Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

1

Monday, May 22nd 2017, 9:14am

Smettere di fumare:quando senti che dovresti,ma non vuoi.

E’ un bel problema perché come fumatrice accanita da tanti anni,troppi,capisco che è arrivato il momento di cambiare un po’ vita,eliminare il fumo,fare un po’ più spesso sport,provare la sensazione ormai dimenticata di un fisico in forma,arrivare in cima alle scale senza il fiatone e poi non dover più avere la paura di ammalarsi,di fare una brutta morte.
Penso a tutte queste cose però allo stesso tempo non ho una vera volontà di smettere perché fumare mi piace troppo e se mi immagino una giornata senza sigarette mi fa una tristezza immensa,un grande vuoto.
Come si fa a non pensare più ad una bella sigaretta dopo il caffè,dopo una bella cena e un amaro,dopo una birra,un cocktail?Delle volte penso che se non dovessi fumare più dovrei smettere anche di mangiare e di bere perché si abbinano troppo bene queste cose.
In questo ultimo periodo ho provato a ridurre il numero ma faccio una fatica enorme;devo stare tutto il giorno con il pensiero fisso di aspettare ancora un po’ per accenderne una,sempre con l’occhio all’orario e poi dopo qualche giorno passato così mi rilasso e riprendo come prima.
Tra l’altro sento di gente che ha smesso e che dopo anni sente ancora la voglia,anche questo mi spaventa parecchio;mica si può vivere anni con questa frustrazione continua!Uff!

2

Monday, May 22nd 2017, 9:43am

premesso che non sono mai stata una vera fumatrice...

da qualche anno durante la quaresima (solo per coincidenza non per motivi di fede) mi privo di qualcosa di "abitudinario".
può essere la cioccolata, l'alcol, i dolci, il caffè...quei piccoli vizi più o meno quotidiani.
l'esperienza è sorprendente, a livello fisico come psicologico. ciò che si sperimenta è un micro ampliamento della libertà di scelta.
scegliere ciò che si vuole realmente, ciò di cui realmente si ha bisogno. una frazione di consapevolezza.

te lo racconto perché al di là degli effetti positivi (salute e portafogli in primis) potresti sperimentare la stessa cosa.
sempre se ti interessa
namasté

oro

Utente Attivo

  • "oro" has been banned

Posts: 21

Activitypoints: 70

Date of registration: May 14th 2017

  • Send private message

3

Monday, May 22nd 2017, 10:06am

Ciao, io sono molti anni che fumo 5/6 sigarette al giorno, arrivo a fumarne un po' di più se sono in compagnia o esco la sera, ma non ho mai superato la decina al giorno.
Per me la sigaretta è un piacere, un momento di svago, un intervallo,non faccio assolutamente niente altro mentre fumo (al massimo chiacchiero :) ) soprattutto l'ultima sigaretta prima di andare a letto mi fa chiudere la giornata in riflessione... So che, volendo, riesco a smettere quando voglio, perché ho già provato , anche per lunghi periodi. Il problema è che non voglio, perché mi piace troppo.

Nathanim

Amico Inseparabile

  • "Nathanim" is male

Posts: 1,614

Activitypoints: 4,334

Date of registration: Mar 1st 2017

  • Send private message

4

Monday, May 22nd 2017, 10:20am

Buongiorno :)

Posso solo immaginare il sottile dramma a cui magari ci si è pure abituati e lo si considera normale rappresentato dal fatto di avere una dipendenza, un qualcosa che quando manca ci rende angosciati.

Io non fumo, ho provato le sigarette ma non sono mai stato fumatore, né ho altre particolari dipendenze. Forse abitudini, ma non dipendenze.

Per le sigarette, il forte legame che senti dipende dalla chimica: sapevi che in america le multinazionali del tabacco sono finite sotto inchiesta per aver inserito tra i componenti della sigaretta sostanze che creano dipendenza? Un comportamento criminale!

Voglio dire, la questione della sigaretta ha una particolarità, che dipende dalla relazione tra il tuo cervello e le sostanze contenute nella sigaretta.

Non credo che ci sia un modo preciso per smettere, o diminuire, se non la percezione che si stia ipotecando la propria salute. Vedilo da te stessa, perché la volontà altrui non può aiutarti, è solo la tua che conta.

Ti auguro comunque di smettere e di farti una sana passeggiata a pieni polmoni in un bosco profumato.

:)

Neptune

♋️♐️

  • "Neptune" is male

Posts: 767

Activitypoints: 2,330

Date of registration: Jun 13th 2013

  • Send private message

5

Monday, May 22nd 2017, 12:13pm

Ciao Jen, mi trovo in una situazione praticamente identica alla tua.
Ho provato e abbandonato di tutto nella vita, facendo "semplici" sforzi di volontà. Ma la sigaretta è micidiale, costruita a DOC per farti rimanere dipendente... altro che le canne.
Ho letto libri, fatto consulenze per smettere di fumare ma niente... credo molto più semplicemente che ognuno debba trovare la propria via, le sue personali motivazioni per PROVARE a smettere.
Al momento sono riuscito a calare i dosaggi, passando a una decina di sigarette al giorno ma comunque ancora non ci siamo. L'obiettivo è troncare del tutto ovviamente.
Purtroppo ci sono persone che sono altamente predisposte a droghe, alcolici, quindi anche la sigaretta. Io già sono riuscito ad eliminare le prime due, il che non è poco ma ancora non mi sento "libero" e ho le tue stesse preoccupazioni per il futuro anche perchè non ho più 24 anni...
Per come sono fatto io, vedo che la motivazione più "trainante" è il non dare soldi alle multinazionali... addirittura ancor prima della salute. Assurdo ma tant'è... troppa rabbia repressa verso certi centri del potere. Inoltre cercare sempre di tenersi impegnati in qualcosa, di fisico e mentale, qualcosa che quindi ti eviti di avere modo e tempo di fumare e che ti faccia pensare appunto ad altro distraendoti dal pensiero di fumare... Con le canne basta non pensarci più che altro, ma con le sigarette ahimè è anche il fisico che richiede quelle dannate sostanze. E' dura sì, e nessuno ha la soluzione universale in tasca, checchè ne dicano libri, esperti etc.
In bocca al lupo!
"See the diameter of your knowledge, is the circumference of your activity"

Nathanim

Amico Inseparabile

  • "Nathanim" is male

Posts: 1,614

Activitypoints: 4,334

Date of registration: Mar 1st 2017

  • Send private message

6

Monday, May 22nd 2017, 12:35pm

@Neptune:

Ciao :)

Di sicuro questa gente se la ride e se la canta con i miliardi che gli abbiamo dato noi, e quelli del tabacco sono criminali proprio, perché sapevano da sempre che fa malissimo alla salute e ci hanno addirittura ficcato dentro sostanze apposta per creare una dipendenza, naturalmente con la collaborazione di qualche compiacente scienziato.

Spero per te che sia una considerazione più che sufficiente per non dargliela vinta. :)

Su ... Su ... Faccio il tifo per voi fumatori ... Smettete!

Piuttosto, se volete un 'diversivo' (:D) fate tanto sesso no!!!

Scherzo, dai ... (inZomma ...)


:D

Neptune

♋️♐️

  • "Neptune" is male

Posts: 767

Activitypoints: 2,330

Date of registration: Jun 13th 2013

  • Send private message

7

Monday, May 22nd 2017, 12:54pm

@Neptune:

Ciao :)

Di sicuro questa gente se la ride e se la canta con i miliardi che gli abbiamo dato noi, e quelli del tabacco sono criminali proprio, perché sapevano da sempre che fa malissimo alla salute e ci hanno addirittura ficcato dentro sostanze apposta per creare una dipendenza, naturalmente con la collaborazione di qualche compiacente scienziato.

Spero per te che sia una considerazione più che sufficiente per non dargliela vinta. :)

Su ... Su ... Faccio il tifo per voi fumatori ... Smettete!

Piuttosto, se volete un 'diversivo' (:D) fate tanto sesso no!!!

Scherzo, dai ... (inZomma ...)


:D


Ciao Nath, grazie per il supporto :)
Il sesso... beh, smettere di fumare migliora le prestazioni, la voglia, gli stimoli... non c'è dubbio!
...e bersi un succo di frutta dopo, invece della sigaretta. :!:
"See the diameter of your knowledge, is the circumference of your activity"

8

Monday, May 22nd 2017, 1:08pm

Ho smesso da due mesi perché mi è venuta una bronchite che non mi passava più ... sono stata 10gg con l'aerosol e un peso al petto mai provato. La paura ha prevalso sulla dipendenza ... a 26 anni stare così mi ha fatto comprendere che finché tiri la corda ... non ti rendi conto che si spezza. E quando si spezza ... vorresti tornare indietro e cambiare tutto ... non aver mai fumato ...

La voglia la sento ancora e anche "forte" ma solo a momenti. Penso che ci sono fumatori più automatici e altri più emotivi. Io ho sempre fumato per ragioni fondamentalmente emotive, la sigarette tende a mancarmi quando sono nervosa ... meno a livello di "gesto" ... anche se il caffè inevitabilmente richiama la dipendenza ...

Anche io "diminuivo/sospendevo" e poi mi lasciavo andare a una "ricarica" di nicotina ... sono diminuzioni del vizio illusorie e periodiche.

Secondo me non si comincia solo dalle sigarette per smettere, ma bisogna fare un cambiamento più ampio e profondo della propria persona e delle proprie priorità ... l'hai detto tu stessa "cambiare vita" perché sì, di quello si tratta.

Comincia a riempire con altro il vuoto che appaghi con le sigarette. Se vuoi fare più sport, poniti questo obiettivo, ma devi crederci, deve "appagarti" quello che fai. Se le sigarette ti portano a bere molti caffè ... elimina anche quelli, non è una sostanza che "oltre un tot" fa bene ...

Senza sigarette si può vivere e non è una vita triste. E' una vita che dopo molti anni di fumo, non si conosce e non si sa com'è ... Poi dopo comincerai a vedere triste il fatto che dovevi fumare per forza in certi momenti ...

Anche se ho ancora voglia di fumare talvolta, se penso a quando fumavo presa dallo stress in balcone di notte anche 2 sigarette di fila (fumare sigarette ultra leggere fomenta il vizio) ... mi sale la tristezza ... Perché collego tutto a una "forma mentis" che avevo assunto al periodo ... rievoco il nervosismo e la frustrazione che provavo ... quando c'ero dentro le sigarette le vivevo come un "conforto" , una cosa che mi dovevo concedere per appagare il lato emotivo, che senza sarebbe stato peggio ... oggi le vedo come parte di tutto un atteggiamento sbagliato che avevo assunto nei confronti della vita... certo poi sono anche legate a momenti "belli" tipo quelli spensierati con gli amici ... però in larga parte, facendoci caso, sono legate ad abitudini e schemi mentali poco sani, fra cui la sedentarietà.

This post has been edited 1 times, last edit by "Juniz" (May 22nd 2017, 1:18pm)


9

Monday, May 22nd 2017, 2:18pm

l'esperienza è sorprendente, a livello fisico come psicologico. ciò che si sperimenta è un micro ampliamento della libertà di scelta.
scegliere ciò che si vuole realmente, ciò di cui realmente si ha bisogno. una frazione di consapevolezza.

E' allettante,una bella motivazione!
So che, volendo, riesco a smettere quando voglio, perché ho già provato , anche per lunghi periodi. Il problema è che non voglio, perché mi piace troppo.

Spero tu possa rimanere in questa condizione,ma è difficile per un fumatore non andare ad aumentare nel tempo.
Per le sigarette, il forte legame che senti dipende dalla chimica: sapevi che in america le multinazionali del tabacco sono finite sotto inchiesta per aver inserito tra i componenti della sigaretta sostanze che creano dipendenza? Un comportamento criminale!

Non lo sapevo,altro buon motivo per smettere.Anche perchè non me la posso neanche permettere questa spesa.
Inoltre cercare sempre di tenersi impegnati in qualcosa, di fisico e mentale, qualcosa che quindi ti eviti di avere modo e tempo di fumare e che ti faccia pensare appunto ad altro distraendoti dal pensiero di fumare...

Ho messo in conto questa cosa ed ho paura che dovrei tenermi così tanto impegnata da sembrare una pazza che non sta ferma un attimo.
Senza sigarette si può vivere e non è una vita triste. E' una vita che dopo molti anni di fumo, non si conosce e non si sa com'è ... Poi dopo comincerai a vedere triste il fatto che dovevi fumare per forza in certi momenti ...

Spero di poterci arrivare!

ipposam

Utente Avanzato

Posts: 951

Activitypoints: 2,971

Date of registration: Mar 25th 2015

  • Send private message

10

Monday, May 22nd 2017, 5:16pm

RE: Smettere di fumare:quando senti che dovresti,ma non vuoi.

E’ un bel problema perché come fumatrice accanita da tanti anni,troppi,capisco che è arrivato il momento di cambiare un po’ vita,eliminare il fumo,fare un po’ più spesso sport,provare la sensazione ormai dimenticata di un fisico in forma,arrivare in cima alle scale senza il fiatone e poi non dover più avere la paura di ammalarsi,di fare una brutta morte.
Penso a tutte queste cose però allo stesso tempo non ho una vera volontà di smettere perché fumare mi piace troppo e se mi immagino una giornata senza sigarette mi fa una tristezza immensa,un grande vuoto.
Come si fa a non pensare più ad una bella sigaretta dopo il caffè,dopo una bella cena e un amaro,dopo una birra,un cocktail?Delle volte penso che se non dovessi fumare più dovrei smettere anche di mangiare e di bere perché si abbinano troppo bene queste cose.
In questo ultimo periodo ho provato a ridurre il numero ma faccio una fatica enorme;devo stare tutto il giorno con il pensiero fisso di aspettare ancora un po’ per accenderne una,sempre con l’occhio all’orario e poi dopo qualche giorno passato così mi rilasso e riprendo come prima.
Tra l’altro sento di gente che ha smesso e che dopo anni sente ancora la voglia,anche questo mi spaventa parecchio;mica si può vivere anni con questa frustrazione continua!Uff!


Guarda secondo me una volta smesso, con la giusta convinzione, non tornerai indietro. Io non ho mai fumato (nemmeno per prova), so che mio marito da ragazzo fumava, poi un bel giorno ha smesso e non ha mai più ripreso. Ho questo ricordo di adolescente, mi piaceva un ragazzetto che trovavo irresistibile, quando un giorno mi baciò rimasi nauseata dal sapore di fumo che aveva...scappai a gambe levate. Forse dovresti sostituire la sigaretta con altro, in modo da riempire il vuoto, perché alla fine per te è una questione di abitudine e basta.
Quando ti sentirai in forma e non avrai più il fiatone non ci penserai nemmeno a fumare. Lo sport stesso è una sana abitudine; io vado a nuotare ogni giorno e quando non ci vado è il mio fisico che me lo chiede cioè ne sento la mancanza.

Garet74

Utente Fedele

  • "Garet74" has been banned

Posts: 560

Activitypoints: 1,715

Date of registration: Mar 10th 2017

  • Send private message

11

Monday, May 22nd 2017, 5:27pm

Passa alla sigaretta elettronica,io mi trovo da dio ,di base poi le sigarette analogiche le abbandoni e piano piano riesci ad eliminare anche quella.

AndreaC

In cibum est medicina

Posts: 1,327

Activitypoints: 4,202

Date of registration: May 5th 2014

  • Send private message

12

Monday, May 22nd 2017, 6:58pm

Ragazzi, su questo Garet74 ha ragionissima, al netto di tutto il terrorismo scandaloso e criminale che hanno diffuso riguardo la E-cig i dati reali sono che se la sigaretta normale (analogica/puzzona) fa male 100, la Elettronica fa male 5

Questo lo dice nelle interviste Riccardo Polosa, presidente della LIAF /Pneumologo Università Catania (Lega Italiana Anti Fumo) considerato il massimo esperto di E-cig al mondo che la studiò e ne sperimentò gli effetti benefici sui propri pazienti già nel 2009

Una batteria Ego acquistata online da 1100 mAh si può trovare a 5,50 Euro, un clearomizzatore (tank/resistenza (coil)/bocchino) 1453 Marca Justfog si trova, sempre online, a 1 euro e 90

Un caricabatterie con attacco Usb si tova a 1,50 euro (in alcuni siti francesi anche a un euro)

Infine un boccione da 250 ml di base con concentrazione di nicotina a scelta lo paghi da 8 euro e mezzo a meno di 5

Con un boccione da un quarto di Litro ci "svapi" tre mesi, abbattendo il danno solo del 95%

Scusa se è poco, facendo due calcoli quanto risparmieresti in salute e quanto in soldoni ?


In un mondo in cui esiste la Sigaretta Elettronica, in un mondo in cui è ormai a portata di mano (a cifre ridicole) non vale davvero la pena continuare a fumare

Se fosse uscita prima mia nonna che è morta a 72 anni di tumore al polmone sarebbe ancora viva

Le tre cose care al tabagista (gestualità / "fumosità" / colpo in gola (nicotina in forma liquida) con la elettronica le mantieni
Togliendo solo le quasi 7mila sostanze tossiche sprigionate dalla combustione, e scusa se è poco

Togli solo la merda, senza rinunciare a nulla, migliorando oltretutto l'esperienza. Può bastare ?
Io direi di sì

Dai 3 ai 6 mesi da quando togli le sigarette recuperi il 40% della tua capacità polmonare e c'è gente che fumava 4 pacchetti al giorno e che grazie all'elettronica ha ripreso a fare sport

Cosa aspetti ? Comprati l'elettronica, vuoi qualche dritta sui siti e su come realizzarti i liquidi senza spendere una mazza ? Scrivimi

Ciao !!

This post has been edited 1 times, last edit by "AndreaC" (May 22nd 2017, 7:08pm)


Nathanim

Amico Inseparabile

  • "Nathanim" is male

Posts: 1,614

Activitypoints: 4,334

Date of registration: Mar 1st 2017

  • Send private message

13

Monday, May 22nd 2017, 8:31pm

Ho smesso da due mesi perché mi è venuta una bronchite che non mi passava più ... sono stata 10gg con l'aerosol e un peso al petto mai provato. La paura ha prevalso sulla dipendenza ... a 26 anni stare così mi ha fatto comprendere che finché tiri la corda ... non ti rendi conto che si spezza. E quando si spezza ... vorresti tornare indietro e cambiare tutto ... non aver mai fumato ...



Brava Juniz ... Sei molto giovane e fai bene a non mettere a repentaglio la tua salute.

Faccio il tifo per voi, ragazze e ragazzi, smettete!!!

Ma pensate a quegli stronzi con la barca e la ferrari comprate pure con i vostri soldi, MENTRE VOI TOSSITE.

No davvero ...

:)

14

Monday, May 22nd 2017, 9:03pm

Essendo stata una fumatrice fino a poco fa ... penso che il fumatore non si fa fermare dai ragionamenti sulla salute né da quelli sull'economia purtroppo. Insomma, spesso non guarda nemmeno i suoi di soldi, figuriamoci quelli di chi farebbe arricchire. Un fumatore incallito arriva a privarsi anche di cose "utili ed essenziali" per comprare il pacchetto delle sigarette ... triste ma vero.

L'unica è un cambiamento di "forma mentis" profondo che coinvolge soprattutto altri aspetti della vita, basato su una forte convinzione e motivazione. Per me la sigaretta rimane l'ingranaggio di un "meccanismo" di vita che si sta conducendo ... bisogna un po' allentare TUTTE quelle viti che permetto alla sigaretta di colmare un vuoto ...

Comunque più tempo passa e più si alzano le probabile che non si torni indietro ... Chi ha detto "posso smettere perché l'ho già fatto" ... senza offesa penso si illuda, come mi illudevo anche io perché smettevo per 2 settimane. Bisogna riuscire a starci per anni ... altrimenti "fumo ma posso smettere" è un ossimoro ...


Sulla sigaretta elettronica ... mia personale esperienza: Ripetere la gestualità, "pippare", gettare vapore dalla bocca e tutto il resto ... mi rievocava continuamente la sigaretta. Ergo, come le ultra leggere non appagandomi davvero ... alla fine, dovevo fumarne una vera ...

Neptune

♋️♐️

  • "Neptune" is male

Posts: 767

Activitypoints: 2,330

Date of registration: Jun 13th 2013

  • Send private message

15

Monday, May 22nd 2017, 9:34pm

Quoted


Sulla sigaretta elettronica ... mia personale esperienza: Ripetere la gestualità, "pippare", gettare vapore dalla bocca e tutto il resto ... mi rievocava continuamente la sigaretta. Ergo, come le ultra leggere non appagandomi davvero ... alla fine, dovevo fumarne una vera ...


Pari pari... non l'ho provata ma conoscendomi farei la stessa cosa.
Proprio perchè come hai giustamente detto prima:

Quoted

L'unica è un cambiamento di "forma mentis" profondo che coinvolge soprattutto altri aspetti della vita, basato su una forte convinzione e motivazione. Per me la sigaretta rimane l'ingranaggio di un "meccanismo" di vita che si sta conducendo ... bisogna un po' allentare TUTTE quelle viti che permetto alla sigaretta di colmare un vuoto ...


La sigaretta elettronica farà sicuramente meno male ma ti fa comunque rimanere in quella "forma mentis" di cui parli.
Parlo ovviamente nel caso di fumatori VERI, come me, Juniz e altri.
Ho un amico che con la sigaretta elettronica scendendo piano piano col dosaggio di nicotina ha smesso nel giro di manco un anno. Ma lui non era un fumatore VERO... fumava per noia ogni tanto.
"See the diameter of your knowledge, is the circumference of your activity"