Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

bisognoso91

Utente Attivo

  • "bisognoso91" started this thread

Posts: 15

Activitypoints: 59

Date of registration: Sep 15th 2014

  • Send private message

1

Monday, September 15th 2014, 7:36pm

Perche' Vedo Le Donne Come Oggetti Sessuali ??

Questo é il mio primo messaggio su questo forum.Mi sono iscritto appunto per il semplice fatto che stavo cercando su google " aiuto, penso continuamente al sesso e non riesco piu' a concentrarmi"...

Ebbene si' !! Questo thread mi sembra perfetto per poter parlare del mio problema !!! Ho quasi 23 anni, ma sono in astinenza forzata dal sesso da 3. In pratica da quando ho lasciato la mia ragazza .

Sono sempre stato timido ma durante gli anni delle superiori, dopo essermi "sbloccato" a fine dei miei 16 anni con una bella ragazza piu' piccola di me che ne aveva 14, ho iniziato ad avere piu' o meno sempre qualche rapporto. Poi pero' nel 2010 tutto é cambiato : Bocciato per la prima volta in quinta superiore prima degli esami di maturità, i miei genitori che si dividono, mia nonna a cui viene diagnostico l'alzhaimer.... Insomma un anno di ...... !!!

Fattostá che passa il 2010 e il 2011 é l'anno della maturità : pero' lo vivo male , in una classe tutta diversa, composta da sole donne ( su 20 studenti, 19 erano ragazze) ...la vivo male, dissociato, cambiato,stranito,ecc...

Passo la maturità e inizio l'università : Male, indeciso sul mio futuro, scelgo un indirizzo sbagliato (sociologia) , mi iscrivo tardi ..e la mia esperienza universitaria dura poco !! Pero' in questi mesi, appena iscritto, mi innamoro di una ragazza, per la prima volta sento di essere innamorato, di provare dei sentimenti nei suoi confronti. I 5 mesi che passo all'università sono momenti da un lato tragico( dal punto di vista didattico e degli esami ) ma dall'altro "favolosi" in quanto sono innamorato perso di questa ragazza. Facciamo tante volte "l'amore" e del gran sesso !! POI pero' arriva marzo, non ho passato nemmeno un esame, mi rendo conto che l'indirizzo non fa per me e sono costretto ad abbandonare l'università !!! Purtroppo questo causa anche la rottura forzata del mio rapporto amoroso in quanto la distanza dal mio paese alla città dell' università in questione é "abissale" e inoltre chiaramente abbiamo capito che " a distanza" la storia non poteva continuare !!!

Da Marzo al settembre successivo vivo MESI da "recluso in casa" : non sapevo cosa fare della mia vita , non sapevo se continuare gli studi o andare a lavorare, mi escludevo dalla "vita pubblica" e me ne stavo ore e ore a giocare ai videogames. Ingrasso, mi vedo brutto, non trovo più' stimoli !

Poi a settembre 2012 inizio un'altra università : decido di fare economia nella città più' vicina al mio Paese!! Purtroppo i mesi passati in casa e "fuori dalla realtà" mi cambiano : fisicamente sono fuori forma, la nuova università non mi piace, non riesco d integrarmi e a socializzare...inizio studiando come un matto pero' passa un mese e "mi spengo" : trascorro il resto dei miei mesi "universitari" a non fare niente, ad oziare,ad ascoltarmi musica nelle cuffiette,mi isolo dal mondo,ecc...
Inoltre i miei 2 migliori amici, come fratelli per me, cambiano vita : uno trova lavoro all'estero e l'altro trova una ragazza seria di cui si innamora e con cui tutt'oggi convive !!

Nel Febbraio 2013 decido di chiudere la mia "esperienza universitaria" : ne esco distrutto : soldi buttati, 0 relazioni sociali, e soprattutto mi sento un fallito totale !! Mi ritrovo nuovamente a "pensare/decidere" cosa fare nella mia vita !! Per fortuna un parente mi fa entrare nell' azienda di un suo amico e allora inizio a lavorare nel settore terziario : lavoro d'ufficio.

Ed eccoci al dunque , ai giorni nostri : il lavoro l'ho mantenuto ma "non mi sono mai piu' di tanto impegnato". Ho sempre fatto il minimo sindacabile per meritarmi il contratto di apprendistato ma "dentro di me" mi continuo a vedere come un fallito , perché vorrei ambire a grandi traguardi ma non ce la faccio !!

E qui il grande problema del sesso : In pratica per svariati motivi da quando ho mollato la mia ragazza a marzo 2011 con gli annessi problemi , sono cambiato totalmente e adesso mi ritrovo in astinenza forzata da quasi 3 anni ! Questo e una miriadi di altri motivi mi hanno fatto cadere l'autostima , mi sento perennemente fallito e soprattutto da un paio di mesi a questa parte mi masturbo compulsivamente !! Ad aggravare il tutto il fatto che accanto a me in ufficio ci sono anche 3 belle ragazze che molte volte, soprattutto dopo il weekend, mi raccontano le loro storie in modo "malizioso" e divertito....Ma dentro di me questi "racconti" mi fanno incrementare l'impulso sessuale e di conseguenza ho aumentato la masturbazione ! Ormai mi masturbo sempre( prima,durante e dopo il lavoro)!!

Inoltre mi guardo allo specchio e "non trovo niente riflesso davanti a me" : vorrei tornare ad avere un fisico normale e vorrei iniziare a fare palestra ma poi "non mi sforzo mai di iniziare".... e nel frattempo mi ingrasso !! A ciò' si aggiunge il fatto che nella mia testa si é creata quasi una malattia nei confronti del genere femminile : ogni ragazza/donna che vedo me la immagino subito sul piano strettamente sessuale... "fantastico subito" sul pensiero di trovarmela davanti nuda e di avere un rapporto sessuale ...

Comunque oramai questa ossessione mi preoccupa a tal punto che non riesco più' a dormire sereno nemmeno di notte : anche la notte appena trascorsa mi sono svegliato un paio di volte con "l'ossessione" di alcune ragazze viste in discoteca la sera prima . ragazze che nemmeno conosco, con cui non ho nemmeno parlato, ma che per un motivo o per l'altro mi sono rimaste impresse . Continuavo a sognare di baciarmele tutte e di leccarle tutte .

Al fine settimana esco con amici sempre diversi( sono stato costretto dopo i cambiamenti dei miei 2 migliori amici) molti dei quali perennemente ansiosi e "depressi" in quanto senza lavoro : andiamo in posti dove ci sono molte ragazze ( bar,discoteche,ecc...) ma tra la loro incapacità e depressione e il mio stato d'animo da "fallito totale" , dentro di me sono bloccato e quindi non riesco/voglio approcciare nessuna.

Ad aggravare il tutto il problema scommesse : Dal 2011 ho iniziato a scommettere in modo compulsivo e mi sono mangiato quasi tutti gli stipendi guadagnati. Il non scommettere per mancanza di soldi ( mi sono perfino indebitato con degli amici) e l'astinenza dal sesso mi porta a vivere un malessere incredibile !!! Vivo e agisco per forza d'inerzia ma se potessi me ne starei sempre in camera mia a dormire e masturbarmi .
Considero grave il scommettere ma ogni qual volta, anche auto rimproverandomi , ci ricasco e scommetto !

inoltre sono perennemente in ansia in quanto "vorrei fare del sesso" e vivere al meglio questi anni ma sono bloccato tra scommesse e ossessione/malattia verso il sesso femminile e la masturbazione. Vedo le donne come puri corpi a fine prettamente sessuali e inizio a pensare di andare a prostitute. Inoltre non riesco più' a concentrarmi sul lavoro e "ho paura" di non riuscire più' a fare "quel minimo sindacabile" che mi permette di guadagnarmi uno stipendio. Inoltre sono sempre piu' stressato al lavoro .

Non so cosa fare..e chiedo aiuto !!

wavesequence

Colonna del Forum

  • "wavesequence" is male

Posts: 1,677

Activitypoints: 5,288

Date of registration: Oct 29th 2008

Location: Mestre

Occupation: architetto, non so ancora per quanto...

  • Send private message

2

Tuesday, September 16th 2014, 11:27am

Senza tirare in ballo troppo Immanuel Kant, similmente a quanto affermava in merito alla soluzione dei problemi complessi, come il tuo, posso dirti di suddividerli in problemi più semplici.
Adesso sei in una situazione di blocco quasi a 360° e non sai come girarti. La prima cosa che ti consiglio è quella di muovere il culo e fare il possibile per non perdere il posto di lavoro. Renditi conto che sei un privilegiato, lo hai avuto per una raccomandazione e ci sarebbe un sacco di gente che farebbe la fila per essere al posto tuo.
In secondo luogo, nel tempo libero, fai attività fisica e magari fatti seguire da una dietista (magari attraente... :D ).
Una volta che il lato motivazionale e quello prettamente fisico si metteranno a posto poco alla volta, puoi inziare a pensare di migliorare il lato relazionale, frequentando chi ti sta attorno e, magari, evitando caldamente di avere contatti - che siano solo di superficiale conoscenza - con le colleghe. Come già detto più volte in questo forum, avere una relazione affettiva con una collega è quanto di più percoloso ci possa essere. Se dovesse andare sempre bene, devi comunque difenderti dalle critiche malevole dei colleghi o tenere il tutto in gran segreto, se dovesse andare male, saresti costretto a cambiare lavoro... E visti i tempi...
Riguardo all'aspetto della sessualità e della masturbasione compulsiva, non posso esserti d'aiuto, nel senso che questo è un settore fortemente dipendente dalla volontà del soggetto e/o dal rivolgere il pensiero altrove, magari imparando uno strumento musicale... La caratteristica dell'ossessività permane perché non hai altro a cui pensare.
Ohne Musik wäre das Leben ein Irrtum.
"Senza la musica, la vita sarebbe un errore"
-- F. Nietzsche


3

Tuesday, September 16th 2014, 1:22pm

Ed eccoci al dunque , ai giorni nostri : il lavoro l'ho mantenuto ma "non mi sono mai piu' di tanto impegnato". Ho sempre fatto il minimo sindacabile per meritarmi il contratto di apprendistato ma "dentro di me" mi continuo a vedere come un fallito , perché vorrei ambire a grandi traguardi ma non ce la faccio !!
In realtà in tutta questa storia non c'è un solo momento in cui ti sei impegnato "veramente" con costanza e perseveranza. Quello che hai ottenuto, il lavoro in questo caso è arrivato grazie all'influenza di altri. Tu di conseguenza ti sei limitato a fare il "minimo", copione ricorrente nella tua storia.
Non ti dirò di tenertelo stretto, che son tempi difficili etc. Quando non si lotta per ottenere qualcosa, con il frutto dei propri sforzi di conseguenza non se ne avverte il valore: perché si da tutto per scontato.
vorrei tornare ad avere un fisico normale e vorrei iniziare a fare palestra ma poi "non mi sforzo mai di iniziare".... e nel frattempo mi ingrasso !!
Mi sembra normale. Solo da un'azione, si può innescare un'altra azione e spezzare l'immobilità. Ma dall'inerzia non nasce nulla.
Secondo me dovresti smettere di pensare: Che non lo fai, che dovresti, che vorresti. Automaticamente: Vai e fai la tua iscrizione in palestra. Il resto verrà da sé.


Per gli altri problemi come la masturbazione compulsiva e le scommesse sono tutte conseguenze di uno schema che si ripropone all'infinito come una spirale: Ti senti un fallito, non fai nulla per migliorarti, non approcci nessuna donna, ti rifugi nella masturbazione per avere piacere immediato o nelle scommesse per guadagnare soldi facili: ritorni alla realtà e ti senti un fallito, nulla è cambiato. Vedi si tratta di un sistema chiuso.

Il modo per spezzarlo c'è: Ma senza impegno, costanza, e disciplina: non se ne esce. Preferirai l'alternativa più semplice anche se non è mai pienamente soddisfacente. Ricorrere alle prostitute potrebbe essere un altro palliativo che ti distoglie dal VERO cambiamento da fare su te stesso.
"così sono partito per un lungo viaggio, lontano dagli errori e dagli sbagli che ho commesso"

bisognoso91

Utente Attivo

  • "bisognoso91" started this thread

Posts: 15

Activitypoints: 59

Date of registration: Sep 15th 2014

  • Send private message

4

Tuesday, September 16th 2014, 8:55pm

Vi ringrazio per le vostre risposte. Purtroppo è vero , in questo momento sono bloccato a 360° e vivo per forza d'inerzia ... Ma questo mi fa stare davvero male.

Mi guardo allo specchio e non vedo niente... vedo un riflesso ma non riesco a capire "chi sono,cosa sono,perchè sono,ecc.."

Fare un VERO cambiamento è difficile e in questo momento mi ritrovo con 0 € nel portafoglio. Stamattina in pausa pranzo sono corso nel centro scommesse a giocarmi 25 € su 30 € che mi sono rimasti del mio stipendio...del mio conto... e gli altri 5 € gli ho spesi per le sigarette...pensate voi che "genio" !!!

Anche il mio stato d'ansia perenne e la mia insoddisfazione sul lavoro mi fanno star male perchè in fondo il lavoro mi piace ..so che potrebbe regalarmi soddisfazioni..ma al momento mi sembra tutto un peso !! Dall'altro canto vedo i miei amici "sfigati" che fanno lavoretti saltuari in nero e con quei pochi soldi sanno comunque divertirsi.. anche se mi pare che con le ragazze stiano sempre e comunque a 0 !! e io invece mi invento scuse per non uscire consapevole di essermi mangiato tutto..di non avere 1€ in tasca...

Boh...dovrei iniziare a cambiare ma non so da dove e come ....

E intanto i giorni passano, gli anni pure e i problemi restano... Chissà ...

ilterronedeitremari

Utente Fedele

  • "ilterronedeitremari" is male

Posts: 473

Activitypoints: 1,419

Date of registration: Mar 18th 2014

  • Send private message

5

Tuesday, September 16th 2014, 9:39pm

alla tua età il fenomeno sesso diventa un probema solo se lo consideri un problema. qualsiasi medico generico...ti dirà che la tua condizione è quella invidiabile di sentirselo venire duro al solo pensiero di un bel paio di cosce...qua non è un problema comportamentale ma solo, semplice, pura produzione a pieno regime di testosterone, un consiglio spassionato? niente seghe e niente prostitute...ma una bella, calda, formosa cougar, ci sono, e le trovi, solo a far conoscere a tua disponibiità, di utraquarantenni che senza vincoli sentimentali o giuramenti d'amore eterno giela fanno tirare ad un morto e che si fanno beffe di quasiasi maldestra e sprovveduta diciottenne. provare per credere!

wavesequence

Colonna del Forum

  • "wavesequence" is male

Posts: 1,677

Activitypoints: 5,288

Date of registration: Oct 29th 2008

Location: Mestre

Occupation: architetto, non so ancora per quanto...

  • Send private message

6

Wednesday, September 17th 2014, 8:27am

Più che altro, imponiti di non sperperare più soldi in scommesse, tsnto dovresti averlo già capito che l'unico a vincere è solo e solamente il banco.
Sul fatto poi delle sigarette, dovresti andare ad assistere nel tempo libero i malati terminali di tumore al polmone... Ti servirebbe molto.

È davvero incredibile come tu ti pianga addosso e, al contempo, provi compiacimento a vederti sguazzare nella m**da.
Ohne Musik wäre das Leben ein Irrtum.
"Senza la musica, la vita sarebbe un errore"
-- F. Nietzsche


7

Wednesday, September 17th 2014, 4:37pm


Stamattina in pausa pranzo sono corso nel centro scommesse a giocarmi 25 € su 30 € che mi sono rimasti del mio stipendio...del mio conto... e gli altri 5 € gli ho spesi per le sigarette...pensate voi che "genio" !!!


non so se è il tuo caso ma questo comportamento potrebbe avere del patologico
hai mai pensato di fare due chiacchiere con qualche specialista del settore?
namasté

MrBrightside

Utente Fedele

  • "MrBrightside" is male

Posts: 458

Activitypoints: 1,415

Date of registration: Jan 8th 2013

Location: MI

  • Send private message

8

Wednesday, September 17th 2014, 7:35pm

Sono estremamente d'accordo sia con Juniz e anche con quello che dice la huesera.

Non vedere le cose scritte da loro come qualcosa che esiste ma è lontano, qualcosa di esagerato.

Il circolo vizioso (in tutti i sensi in questo caso) più dura e più diventa duro da spezzare.
Some they rest their head at night,
Some get no sleep at all,
If you listen close to what you see,
You will hear the call.

bisognoso91

Utente Attivo

  • "bisognoso91" started this thread

Posts: 15

Activitypoints: 59

Date of registration: Sep 15th 2014

  • Send private message

9

Thursday, September 18th 2014, 12:11am

E' dura..... e nella mia testa regna il caos e quel perenne stato da fallito... Non lo so ... Dalle scommesse non mi sono mai realmente staccato ...con le ragazze ormai è 3 anni che non ho rapporti sessuali ... e l'ultima che ho baciato risale ad oltre 1 anno fa...
Andare da qualche specialista del settore forse mi aiuterà... è difficile ....ma forse devo farmi aiutare e andare nei cosiddetti "giocatori anonimi" ...

Inoltre il mio perenne stato di "inerzia...di non riuscire a fare nulla" mi fa stare male perchè penso che potrei "spaccare il mondo" ma ... tutto rimane nella mia testa.

Forse mi serve un cambiamento forte ...ma visto che sono debole...devo farmi aiutare ... Forse..
provo a cercare il numero dei giocatori anonimi della mia città..anche se questo mi causa vergogna..

IsabellaH

Nuovo Utente

Posts: 9

Activitypoints: 41

Date of registration: Sep 13th 2014

  • Send private message

10

Thursday, September 18th 2014, 11:03am

Quoted

Fare un VERO cambiamento è difficile e in questo momento mi ritrovo con 0 € nel portafoglio. Stamattina in pausa pranzo sono corso nel centro scommesse a giocarmi 25 € su 30 € che mi sono rimasti del mio stipendio...del mio conto... e gli altri 5 € gli ho spesi per le sigarette...pensate voi che "genio" !!!
No, no, no!
Per carità, non voglio blaterare a riguardo di campi fuori dalla mia portata, ma su questa cosa devo aprire bocca (cioè, pigiare sulla tastiera)
Una mia vecchia amica ha il padre che è in grado di impedirle di uscire, di seguire un corso, di comprarle qualcosa che E' utile al suo sostentamento...e perché? Perché gioca come se fosse ossigeno, per lui. Ora tu non hai figli e non è questo l'argomento, assolutamente, ma il punto è che questo signore è una persona piuttosto indecente. E' un marito pessimo ed un padre egoista. Ha un sacco di problemi, come l'ignoranza (ed è triste, perché nonostante tutto l'ho visto essere ironico e anche dolce), ma questa storia dello spendere per il gioco non fa altro che rovinare ogni giorno una parte della sua famiglia. Tu sei single e giovane, quindi, in primis, sei tu a rimetterci. Immaginati tra 30 anni, triste e frustrato, senza una meta oltre la tabaccheria o un qualsiasi luogo di scommesse.
La mia non è una provocazione maligna, per niente, ti dico solo cosa ho visto e non è bello per nessuno. Spero che il mio misero intervento possa esserti un pò d'aiuto.

11

Thursday, September 18th 2014, 11:53am

credo che sia molto frequente provare vergogna, sicuramente non sei il solo a sentirsi così
ma proprio l'appoggio di chi si trova nella medesima situazione potrebbe esserti d'aiuto

la trovo una decisione molto saggia, complimenti!
namasté

bisognoso91

Utente Attivo

  • "bisognoso91" started this thread

Posts: 15

Activitypoints: 59

Date of registration: Sep 15th 2014

  • Send private message

12

Friday, September 19th 2014, 12:05am

alla fine bho perso anche gli ultimi 25 € giocati..per una sola maledettissima partita...e adesso fino al 10 di ottobre...fino al prossimo stipendio...cosa faccio ??? Fare il passo di andare dai giocatori anonimi non è facile...devo trovare la forza per farlo..ma non lo so...

Per ora anche oggi 5 seg** , anta stanchezza e altri rimproveri al lavoro...

bisognoso91

Utente Attivo

  • "bisognoso91" started this thread

Posts: 15

Activitypoints: 59

Date of registration: Sep 15th 2014

  • Send private message

13

Friday, September 19th 2014, 7:56pm

Però almeno posso dire che adesso ..in questa situazione spalle al muro senza soldi, devo solo contare su me stesso.... Continuo a buttare la mia vita o la affronto ?? Continuo a piangermi addosso e butto via altri anni di vita ???

Devo smettere di scommettere... devo informarmi dove posso andare qui dalle mie parti per farmi aiutare.. Comunque grazie dei consigli .

ofelia

Amico Inseparabile

  • "ofelia" is female

Posts: 860

Activitypoints: 3,138

Date of registration: Mar 16th 2011

  • Send private message

14

Saturday, September 20th 2014, 1:15pm

Ciao bisognoso, ti ho scritto una mail dove ti ho indicato alcuni siti per fare amicizia e uscire dalla tua solitudine. Inoltre ti ricordo che esistono anche dei gruppi di aiuto aiuto per quanto riguarda le dipendenze dal gioco. Puoi iniziare cercandoli su internet e scambiando la tua esperienza con quella di altre persone che hanno il tuo stesso problema e cercando di capire come uscirne. Poi dici bene a voler contattare un terapeuta, ti ricordo che ci sono le pagine blu per ogni regione per cercare psicologi nella tua zona e informati se trattano questo tipo di dipendenza perchè non tutti sono specializzati. Vedrai che piano piano uscirai da questa situazione e questo periodo rimarrà solo un ricordo lontano. In bocca al lupo :)
fine della storia, della vita, della strada, della....

bisognoso91

Utente Attivo

  • "bisognoso91" started this thread

Posts: 15

Activitypoints: 59

Date of registration: Sep 15th 2014

  • Send private message

15

Sunday, September 21st 2014, 10:04pm

Ho visto la mail . Proverò a scrivere in qualche sito. Comunque è difficile e anche oggi ho fatto un enorme ca***** sempre per le scommesse. Comunque devo cercare qualche gruppo per uscirne.

Grazie per il uto incoraggiamento , spero di uscire da questo abisso .Non voglio buttar via la mia vita così. E' un vortice davvero pesante.

Similar threads