Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Rainbow Warrior

Utente Attivo

  • "Rainbow Warrior" started this thread

Posts: 8

Activitypoints: 59

Date of registration: Feb 19th 2013

  • Send private message

1

Thursday, March 12th 2015, 3:59pm

Alcool E varie droghe

Ciao a tutti,
scrivo in questo forum, come presumo per la maggior parte di voi per cercare di sfogare quel che sento e provo e per raccontare la mia storia. Da quasi un anno la mia vita è cambiata per una serie di eventi che l'hanno resa diversa. Uno in particolare mi ha toccato veramente tanto. Diciamo che ho iniziato a soffrire di ansia, senza, fortunatamente attacchi di panico. Tuttavia da quando è accaduto qsto fatto diciamo che ho avuto un blocco verso tutto quello che prima mi piaceva fare. Anche i miei obiettivi sono cambiati, diciamo che ora nn ne ho più molti. Cmq qst è un quadro generale per fare capire la mia situazione. Per un bel po ti tempo ho evitato di uscire di casa, perchè nn mi rendeva serena. Mi veniva fisso l'ansia, quando mi capitava di uscire anche cn gli amici, arrivati ad una certa ora della serata, mi veniva l'ansia forte e volevo rientrare. Neanche l'alcool che in passato fu compagno fedele di rilassamenti riusciva più a rilassarmi. Cmq le cose sono cambiate da un paio di settimane a qsta parte. Sto uscendo più spesso, e riesco a stare anche fino a tardi fuori senza che mi venga l'ansia. L'unico problema è che solitamente sono super ubriaca, o fumata, o pippata (le ultime droghe sporadicamente) diciamo che sto nuovamente tollerando l'alcool e non solo. Un altro problema è che ho smesso di fumare da un paio di anni e adesso quando bevo, fumo. Cioè proprio il sapore dell'alcool accompagnato dalla sigaretta mi fa tirare un sospiro di sollievo. Mi da una leggerezza che mi fa stare bene. Ah naturalmente in tt qst ambaradan prendo anche psicofarmaci e ansiolitici. Quello che mi spaventa è il fatto che io non conosca mezze misure. Già in passato mi era capitato di toccare il fondo, cosa che non vorrei fare ora, solo che sento proprio un attrazione. Sento l'esigenza di sfasciarmi per non pensare. In più l'altro giorno mi è successa una cosa strana, dopo un litigio vissuto male da parte mia, mi sono tagliato e ho provato sollievo. Purtroppo non credo nelle terapie di psicologi, perchè in passato non mi sono servite a nulla. Porca miseria quando parto entro proprio in modalità caliamoci tutto. Era da molto che non mi succedeva e ora qsto mi preoccupa, ma non tnt da non farlo.


A qlk di voi è successo qlk del genere, qlk che mi possa capire?

anonimo1981

Giovane Amico

  • "anonimo1981" is male

Posts: 177

Activitypoints: 566

Date of registration: Mar 12th 2015

Location: nord Lombardia

  • Send private message

2

Saturday, March 14th 2015, 3:03pm

Ciao a tutti,
scrivo in questo forum, come presumo per la maggior parte di voi per cercare di sfogare quel che sento e provo e per raccontare la mia storia. Da quasi un anno la mia vita è cambiata per una serie di eventi che l'hanno resa diversa. Uno in particolare mi ha toccato veramente tanto. Diciamo che ho iniziato a soffrire di ansia, senza, fortunatamente attacchi di panico. Tuttavia da quando è accaduto qsto fatto diciamo che ho avuto un blocco verso tutto quello che prima mi piaceva fare. Anche i miei obiettivi sono cambiati, diciamo che ora nn ne ho più molti. Cmq qst è un quadro generale per fare capire la mia situazione. Per un bel po ti tempo ho evitato di uscire di casa, perchè nn mi rendeva serena. Mi veniva fisso l'ansia, quando mi capitava di uscire anche cn gli amici, arrivati ad una certa ora della serata, mi veniva l'ansia forte e volevo rientrare. Neanche l'alcool che in passato fu compagno fedele di rilassamenti riusciva più a rilassarmi. Cmq le cose sono cambiate da un paio di settimane a qsta parte. Sto uscendo più spesso, e riesco a stare anche fino a tardi fuori senza che mi venga l'ansia. L'unico problema è che solitamente sono super ubriaca, o fumata, o pippata (le ultime droghe sporadicamente) diciamo che sto nuovamente tollerando l'alcool e non solo. Un altro problema è che ho smesso di fumare da un paio di anni e adesso quando bevo, fumo. Cioè proprio il sapore dell'alcool accompagnato dalla sigaretta mi fa tirare un sospiro di sollievo. Mi da una leggerezza che mi fa stare bene. Ah naturalmente in tt qst ambaradan prendo anche psicofarmaci e ansiolitici. Quello che mi spaventa è il fatto che io non conosca mezze misure. Già in passato mi era capitato di toccare il fondo, cosa che non vorrei fare ora, solo che sento proprio un attrazione. Sento l'esigenza di sfasciarmi per non pensare. In più l'altro giorno mi è successa una cosa strana, dopo un litigio vissuto male da parte mia, mi sono tagliato e ho provato sollievo. Purtroppo non credo nelle terapie di psicologi, perchè in passato non mi sono servite a nulla. Porca miseria quando parto entro proprio in modalità caliamoci tutto. Era da molto che non mi succedeva e ora qsto mi preoccupa, ma non tnt da non farlo.


A qlk di voi è successo qlk del genere, qlk che mi possa capire?


io ti capisco eccome !! ho smesso di sballarmi da tempo pero' ma adesso la vita è una palla mostruosa :rolleyes: non ho capito se sei maschio o femmina, perchè prima hai scritto al maschile e poi al femminile.