Nome dell'autore: Giorgia Aloisio

Il pensiero di Blaise Pascal e il suo interessante contributo psicologico

Blaise Pascal è stato un grande filosofo francese vissuto nel 1600: dotato di una straordinaria capacità riflessiva, oltre alla filosofia, Pascal coltivava con passione lo studio della fisica e della matematica, … a soli diciotto anni ha creato una delle prime calcolatrici, detta appunto ‘Pascalina’. Ciò che mi ha colpito e mi ha portato a

Il pensiero di Blaise Pascal e il suo interessante contributo psicologico Leggi tutto »

Alla ricerca dei ricordi perduti

  Lo psicologo William James, all’inizio del ‘900, sosteneva che il cervello umano fosse attivo solo al 10% delle sue possibilità; oggi sappiamo che questa è una credenza ampiamente diffusa ma del tutto priva di fondamento scientifico. Attraverso le metodiche di neuroimmagine (come la risonanza magnetica o l’elettroencefalogramma) la scienza ci ha assicurato che la

Alla ricerca dei ricordi perduti Leggi tutto »

Siamo in tempi di crisi. Che fine ha fatto la psicologia?

Le notizie che quotidianamente affollano giornali, telegiornali e siti internet non sono certo incoraggianti e spesso verrebbe da pensare “ma che futuro avrò?”. Non c’è nulla da obiettare: siamo in tempi di crisi. La corsa ai saldi, ormai, è roba vecchia: nonostante i ribassi, i negozi italiani restano poco frequentati e, quei pochi frequentatori, sono

Siamo in tempi di crisi. Che fine ha fatto la psicologia? Leggi tutto »

Déjà vu: questo “strano, comune fenomeno”.

«Il déjà vu è un errore di Matrix. Succede quando loro cambiano qualcosa».  Dal Film Matrix (1999). La memoria è la capacità di un organismo vivente di mantenere tracce della propria esperienza pregressa e di utilizzarla per entrare in relazione con il mondo: il tutto è finalizzato a favorire il processo di adattamento. Nella specie

Déjà vu: questo “strano, comune fenomeno”. Leggi tutto »

La psicologia e l’abbellimento – decorazione del corpo

Fin dai tempi più remoti, gli individui hanno mostrato di voler arricchire ed impreziosire il corpo umano. Nella gran parte dei casi l’uomo si è dedicato alla realizzazione di oggetti preziosi o semi-preziosi utili ad abbellire chi li indossava: ma bellezza poteva coincidere anche con modifiche anatomo-strutturali del corpo umano, che avvenivano nella quasi totalità

La psicologia e l’abbellimento – decorazione del corpo Leggi tutto »

L’eterna ricerca psicologica dell’uomo

In epoche e culture differenti, la psicoterapia è stata praticata secondo modalità molto lontane da quelle odierne, con le quali però, riflettendoci, sembrano esserci alcuni tratti in comune. Fatte le dovute essenziali differenze, la richiesta d’aiuto formulata oggi allo psicologo o al medico, riflette numerosi altri simili antichi gesti di uomini lontani che si sono

L’eterna ricerca psicologica dell’uomo Leggi tutto »

Chiedere aiuto

Noi terapeuti di orientamento psicodinamico, nella maggior parte dei casi, abbiamo dovuto percorrere un cammino terapeutico, prima ancora di iniziare la nostra professione. Questo percorso può essere stato a volte fortemente desiderato e cercato, altre volte meno. In ogni caso, ad un certo punto il percorso intrapreso ha iniziato ad essere guidato dalla motivazione legata

Chiedere aiuto Leggi tutto »

Una concezione attuale del trauma: cosa farne all’interno della cornice terapeutica

Come possiamo definire un “trauma”? Come classificarlo all’interno delle nostre categorie? Possiamo sostenere che un trauma è una reazione di ordine psichico causata da un fattore traumatico (stressor), reazione nella quale il soggetto si sente sopraffatto da emozioni angoscianti ed intollerabili (Caretti, Craparo, 2008): di fronte a ciò sono frequenti reazioni di fuga, disorientamento, perdita

Una concezione attuale del trauma: cosa farne all’interno della cornice terapeutica Leggi tutto »

Uno sguardo ai meccanismi difensivi primitivi secondo l’ottica psicoanalitica e seguendo i dettami della scuola francese

L’individuo è frutto dell’interazione di tre fattori: la sfera biologica, quella sociale-ecologica ed il mondo intrapsichico. Possiamo quindi definire uomo e donna come individuo bio-psico-sociali (Gilliéron, 1994). Quando una o più di queste tre aree entra in conflitto, ecco che noi, per difenderci dallo squilibrio, dalla crisi, tentiamo di porvi rimedio: questo avviene attraverso l’utilizzo

Uno sguardo ai meccanismi difensivi primitivi secondo l’ottica psicoanalitica e seguendo i dettami della scuola francese Leggi tutto »

Giorgia Aloisio

Dott.ssa Giorgia Aloisio, psicologa e psicoterapeuta, Roma. Laureata in psicologia clinica e di comunità presso “La Sapienza”, è specializzata in psicoterapia ad indirizzo psicoanalitico. Lavora privatamente con adolescenti e adulti nella città di Roma. Da circa dieci anni si occupa di persone con disabilità sensoriale.   info@giorgiaaloisio.it http://www.giorgiaaloisio.com/ Roma

Giorgia Aloisio Leggi tutto »

La psicoterapia dinamica breve e Freud, il suo ideatore

I primi casi trattati da Sigmund Freud con il metodo psicoanalitico sono stati di breve se non brevissima durata (E. Gilliéron, 1997): Emmy V.N. (sette settimane), Lucy R. (nove settimane), come anche il famoso caso di Dora (tre mesi). Per questo motivo possiamo affermare che Freud fu l’iniziatore inconsapevole di quelle che poi divennero le

La psicoterapia dinamica breve e Freud, il suo ideatore Leggi tutto »