NON TROVI UN TERMINE?

SEGNALACELO E NOI LO INSERIREMO

CERCHI UNO PSICOLOGO NELLA TUA CITTÀ?

CONSULTA L'ELENCO DEGLI SPECIALISTI

 

GLOSSARIO DI PSICOLOGIA E PSICOTERAPIA

Il glossario/dizionario presente in questa sezione raccoglie tutti i termini tecnici della psicologia e della psicoterapia che vengono utilizzati correntemente e ne fornisce una breve ma chiara definizione.


Psicologo, psicoterapeuta, psicanalista, psichiatra: quali differenze?

Clicca qui per scoprirlo
Glossario delle fobie di Nienteansia.it
Elenco delle fobie più diffuse

Clicca qui per leggere

[ Menù dei termini ]

A1 A2 B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z



Parafilia: eccitamento sessuale evocato da oggetti o situazioni atipici che possono interferire negativamente con la capacità di avere relazioni sessuali basate sull'affetto. Vedi disturbi sessuali.

Paranoia: in psichiatria descrive una malattia mentale nella quale la persona sviluppa delle allucinazioni autoreferenziali, ossia convinzioni di essere minacciato e perseguitato da persone, animali, cose.

Parestesia: sensazione tattile anormale caratterizzata da formicolii e addormentamento. È prodotta da una patologia relativa a qualche struttura del sistema nervoso centrale o periferico in relazione con la sensibilità.

Personalizzazione: (teorie cognitive) distorsione cognitiva che consiste nell'attribuire eventi esterni a sé senza prove che sostengano una connessione causale.

Piromania: l'elemento fondamentale della patologia è la presenza di episodi multipli di appiccamento deliberato e intenzionale di incendi. I soggetti affetti da questo disturbo provano tensione o eccitamento emotivo prima di appiccare l'incendio.

Placebo (effetto): qualunque terapia o agente chimico inattivi, i quali influenzano il comportamento di una persona per motivi connessi con le sue aspettative di cambiamento.

Preconscio: elemento che contiene i pensieri a metà fra l'inconscio e la consapevolezza. Tali pensieri non sono immediatamente disponibili alla coscienza ma possono diventarlo attraverso uno sforzo.

Pregiudizio: stereotipo scarsamente fondato su dati verificati. Di norma sfavorevole ad un gruppo sociale.

Presbiofrenia: disturbo della senilità caratterizzato da un deficit cronico della memoria, ma con un livello di coscienza e vigilanza mentale relativamente normale.

Principio di piacere: in psicanalisi indica le modalità in cui opera l'Es, cercando immediata gratificazione ai suoi bisogni.

Principio di realtà: in psicanalisi indica il modo in cui l'Io ritarda la gratificazione e affronta l'ambiente in maniera pianificata e razionale.

Processi primari: modalità adoperate dall'Es per ridurre la tensione attraverso l'immaginazione di ciò che è desiderato.

Processi secondari: le attività dell'Io che implicano realismo, capacità di prendere decisioni e di risolvere i problemi.

Prosociale: termine che descrive quei comportamenti che sono per natura cooperativi. Include normalmente l'amicizia, l'empatia, l'altruismo, etc.

Prosopoagnosia: incapacità di riconoscere il viso di persone conosciute. Nei casi gravi può includere l'incapacità di riconoscere il proprio viso. Tuttavia resta intatta la capacità di identificare persone familiari tramite altri elementi, per esempio la voce.

Psicoastenia: disturbo della sfera nevrotica letteralmente traducibile come "mancanza di energia psichica". È caratterizzato da un abbassamento complessivo delle funzioni mentali di origine non organica ma collegato a problematiche di natura psicoaffettiva ed accompagnato da atteggiamenti di eccessiva dubbiosità ed indecisione.

Psicofisiologia: disciplina che si occupa dello studio dei processi fisiologici e del loro rapporto con le funzioni/disfunzioni psichiche.

Psicologia emotocognitiva: (Baranello, M.) La psicologia emotocognitiva è un modello teorico elaborato dallo psicologo Baranello che lo ha proposto per la prima volta nel 1997 come "psicologia dei bisogni e desideri" successivamente il nome del modello si è trasformato fino ad arrivare all'attuale nomenclatura di "psicologia emotocognitiva".

Psicometria: settore della psicologia che tratta dell'elaborazione matematica e statistica dei dati psicologici.


Psicopatologia: patologia della psiche.

Psicosi: le psicosi sono gravi disturbi emotivi che comportano una perdita di contatto con la realtà e una disgregazione della personalità. Vedi anche nevrosi.

Psicosomatica: branca della medicina che studia il rapporto tra mente e corpo, ossia il modo in cui gli affetti e le emozioni producono disfunzioni e malattie sul piano fisico. Vedi somatizzazione.

Pulsione: fenomeno dinamico caratterizzato da una spinta (carica energetica) che trae forza da un'eccitazione corporea. Questa eccitazione causa uno stato di tensione e, dunque, un impulso che fa tendere ad una meta, che consiste nell'eliminazione di tale stato di tensione. La pulsione viene soddisfatta in modi diversi, soprattutto appresi con l'esperienza.
Psicologia e psicoterapia
Switch to english language
Passa alla lingua italiana
Newsletter di psicologia


archivio news
-> TORNA SU <-

Glossario, dizionario di psicologia
PREFERITI Aggiungi Nienteansia.it ai tuoi preferiti


I nostri sondaggi:
____________________
Ti fidi degli psicologi?
____________________
Che tipo di rapporto hai con le mode?
____________________
Test psicologici:
____________________
Introversione/estrovers.
Autostima
Empatia
Tutti i nostri test

____________________
Quiz di psicologia:
____________________
Conosci la psicologia?
Sei informato sull'ansia?

Vuoi pubblicare un tuo articolo?
____________________
Inviacelo gratuitamente e noi lo pubblicheremo nella sezione Articoli riportando il tuo nome e gli altri dati che desideri.