Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna
  • "patrizia" ha iniziato questa discussione

Posts: 5.564

Activity points: 18.624

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

1

domenica, 02 agosto 2009, 21:54

Quando...

Quando gli altri non accettano il tuo radicale cambiamento (e non parlo degli estranei ma della tua famiglia), quando ti dicono eri meglio prima, ritorna come prima, fallo per noi se ci ami...
Quando solo l'idea di tornare indietro ti fa piegare in due dal dolore e piangeresti tutte le lacrime del mondo, quando la sofferenza ti ha toccato così tanto che hai dovuto imparare a vivere di nuovo in un modo o nell'altro, come fai a dire torno come prima ammesso che si possa?...e allora come fai a farglielo capire ed accettare che sei cambiato e mai più nulla sarà come prima?
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

lia62

un' onda....

  • "lia62" è una donna

Posts: 832

Activity points: 3.581

Data di registrazione: lunedì, 05 gennaio 2009

Località: Negli Abissi

  • Invia messaggio privato

2

domenica, 02 agosto 2009, 21:57

Soffro ma nn torno indietro per delle cose che nn esistono...sarebbe solo falsita' ;) ed io personalmente sono vera'... :)
Se un uomo la mattina conosce la retta via, potrà morire la sera stessa senza alcun rimpianto. Confucio