Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

1

venerdì, 14 settembre 2018, 22:57

Quando manca la mamma

A qualcuno di voi capita? Che vi manchi? Che sia lontana o che sia in cielo o che sia cambiata per una malattia o per scelte di vita.. O il padre.
Sì dopotutto mi manca anche mio papà, ma essendo stato lui praticamente assente per tutta la mia vita per cui forse mi è mancato e non mancato da sempre, cioè, ci ho fatto l'abitudine.

Stasera mi manca tanto mia mamma. Avventuriera dall'altra parte del mondo..e cambiata irrimediabilmente da sette anni ormai.. wow il tempo vola..l'ho vista sei mesi fa.. non ho idea di quando la rivedrò..non prima dell'estate prossima comunque.. che schifo.

E mi sento anche in colpa.. sento che dovrei fare meglio, che dovrei proteggerla di più.. dovrei fare di più..impegnarmi di più per adempiere a tutte le sue richieste d'oltre mare.. anche se non ho praticamente tempo

silverwing

Utente Avanzato

  • "silverwing" è un uomo

Posts: 717

Activity points: 2.249

Data di registrazione: venerdì, 13 dicembre 2013

  • Invia messaggio privato

2

sabato, 15 settembre 2018, 01:48

"impegnarmi ad adempiere tutte le sue richieste"

Sono solo favori che ti chiede? Oppure sei tu che ti senti il dovere e non farlo ti crea sensi di colpa?
Perchè le due cose sono ben differenti... una richiesta di un favore è ben diverso dal pensare che abbia per forza bisogno di una persona alle sue dipendenze. E la seconda ipotesi è distruttiva per te, ti mina l'autostima facendoti crogiolare nei sensi di colpa.

Se è lontana per sua scelta dovrebbe anche sapersene prendere le responsabilità (pur non conoscendo la vicenda, per cui magari queste che ho scritto sono solo fregnacce), in fin dei conti è adulta e vaccinata.
ciao

silverwing

Those nights we had and the trust we lost
The sleep that fled me and the heart I lost
It all reminds me
Just how callous and heartless the true cowards are
And I write this for the loveless
And for the risks we take
I'll take my love to the grave
As tired and worn it is
I'll take my love to the grave.

(Converge - The broken vow)

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" è un uomo

Posts: 6.220

Activity points: 18.947

Data di registrazione: mercoledì, 05 ottobre 2016

Località: Roma e l'universo

Lavoro: something

  • Invia messaggio privato

3

sabato, 15 settembre 2018, 06:46

A me è sempre mancata una mamma. Non sono orfano, né sono cresciuto lontano da mia madre. Semplicemente non ho mai sentito di avere una mamma. Anaffettiva, capricciosa, a tratti violenta. Pensavo che invecchiando si sarebbe addolcita, invece si è solo ammalata di demenza. Non mi riconosce e ed emette degli strilli quando ha bisogno di qualcosa.
Non sentirti in colpa melarossa. La tua è lontana per scelte di vita, la mia lo è sempre stata non so perché.
Comunque alle volte manca...una mamma
Guarda che a parole non si può gestire a mani nude le intenzioni
Stando al posto mio contraddirai quei simboli che sono le emozioni

hope77

Utente Attivo

  • "hope77" è un uomo

Posts: 105

Activity points: 371

Data di registrazione: domenica, 09 settembre 2018

  • Invia messaggio privato

4

sabato, 15 settembre 2018, 08:31

Sono quasi due anni che ho perso mia Mamma, il mio angelo

mi manca ogni singolo giorno

mademoiselle_moi

Amico Inseparabile

  • "mademoiselle_moi" è una donna

Posts: 1.411

Activity points: 4.793

Data di registrazione: venerdì, 07 luglio 2017

  • Invia messaggio privato

5

sabato, 15 settembre 2018, 09:04

A me è sempre mancata una mamma. Non sono orfano, né sono cresciuto lontano da mia madre. Semplicemente non ho mai sentito di avere una mamma. Anaffettiva, capricciosa, a tratti violenta.


Fran.....uguale!
Per tutta l'infanzia e l'adolescenza pensavo fosse normale così, che le mamme fossero così, che la mia fosse quella giusta e le mamme troppo chiocce degli altri bambini sbagliassero.
Poi ho sviluppato ansia patologica, depressione a tratti, perchè mi sentivo inadeguata rispetto a lei, a quello che lei voleva per me, ovviamente pensando che lei fosse nel giusto e io in errore. Poi c'è stata la fase della rottura quasi totale dei rapporti, sempre vedendoci e sentendoci, ma a livello affettivo zero, stavolta anche da parte mia. Altra crisi mia profonda, stavolta brutta brutta, e lì forse lei ha capito ed ha provato a fare un passo verso di me. Vedo che ci prova e questo mi basta, ma è difficile cancellare le mancanze di una vita. Però almeno ho compreso che a suo modo mi stia dicendo di aver capito di aver sbagliato.

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" è un uomo

Posts: 6.220

Activity points: 18.947

Data di registrazione: mercoledì, 05 ottobre 2016

Località: Roma e l'universo

Lavoro: something

  • Invia messaggio privato

6

sabato, 15 settembre 2018, 12:13

Come ti capisco Mad! D'altronde se siamo capitati qui qualche motivo ci sarà
Guarda che a parole non si può gestire a mani nude le intenzioni
Stando al posto mio contraddirai quei simboli che sono le emozioni

Altra-menti

Utente Fedele

  • "Altra-menti" è una donna

Posts: 266

Activity points: 1.057

Data di registrazione: venerdì, 23 gennaio 2015

  • Invia messaggio privato

7

sabato, 15 settembre 2018, 18:14

A me capita che non mi manchi "lei", che da viva mi faceva anche pena, ma mi capita di avvertire un senso di vuoto e vertigine se penso alla "nostra vita" insieme. Abbiamo vissuto quasi in simbiosi tutti gli eventi travolgenti spalmati fra i miei 9 e 24 anni. Era una presenza quotidiana, era una costante. Poi è sparita in fretta.
Da lì c'è una linea di taglio se mi guardo indietro. Tutta la mia vita è radicalmente cambiata e sono cambiata io.
Sono quasi 4 anni. Non so se ci si possa adattare davvero a tutto questo restando 1.

mayra

Giovane Amico

  • "mayra" è una donna

Posts: 136

Activity points: 408

Data di registrazione: venerdì, 02 marzo 2018

Località: Torino

Lavoro: badante

  • Invia messaggio privato

8

sabato, 15 settembre 2018, 21:05

A me manca un rapporto normale madre-figlia. Mia madre ha sempre cercato di mettersi in competizione con me , non credo che questo sia normale in un rapporto genitore figlio.

ElyGG

Utente Attivo

Posts: 15

Activity points: 52

Data di registrazione: domenica, 16 settembre 2018

  • Invia messaggio privato

9

Ieri, 13:08

Io l’ho persa qualche anno fa e mi manca sempre, ogni giorno, anche nei momenti più insignificanti quando vorrei raccontarle cosa sto facendo...nelle occasioni speciali la mancanza è molto forte, un senso di vuoto

1 utente a parte te sta visitando questo thread:

1 ospite