Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

MeteM_PsicoSi*

Utente Attivo

  • "MeteM_PsicoSi*" ha iniziato questa discussione

Posts: 48

Activity points: 207

Data di registrazione: giovedì, 24 luglio 2008

Località: Toscana

  • Invia messaggio privato

1

venerdì, 25 luglio 2008, 22:47

Ciao a tutti ...sapete io ho un rapporto molto bello con mia madre...ho un fratello piu piccolo che amo...ma io e mio padre abbiamo un rapporto molto triste..fin da piccola mi sono sentita "nulla2 per lui...non mi parlava , non mi chiedeva nulla di me, non si interessava come un vero padre! e io non capivo...ne soffrivo talmente tanto che finii da una psicologa infantile...oggi che i miei sono separati(aveva lo stesso rapporto con mia mamma!)....la situazione non è peggiorata anzi...ma mi sento svalutata da lui...ha una mentalita antica, e io non riesco ad avvicinarmici, è piu forte di me! lui non mi ha insegnato affetto e io non riesco a comportarmi!Ritiene stupido che io esca con gli amci, col ragazzo...vede la mia vita come un insieme di cose futili...eppure a scuola do il massimo e riesco benissimo, a casa aiuto...eppure non mi sento ripagata!come posso fare? grazie...
...vi Veri Veniversum Vivus Vici"

"l Uomo Non Puo Celare Solo Due Cose:la Tosse E... L Amore" _ovidio

2

venerdì, 25 luglio 2008, 23:35

uhm, ricorda un po' il mio di padre.

Ha avuto più o meno lo stesso atteggiamento verso di me e mi fratello anche se a differenza di te lui non si è mai separato.
Famiglia all'antica e tutti insieme finchè morte non separi.

Leggendo le tue parole "Ritiene stupido che io esca con gli amci, col ragazzo...vede la mia vita come un insieme di cose futili", mi hai fatto ricordare proprio la mia situazione, almeno quella passata.

Sembrava che ogni cosa che facessi non andasse bene, aveva sempre qualcosa da obiettare, da sminuire o scoraggiare.

Non so quanto ci sia andato vicino, ma ho modellizzato il suo comportamento come quello di chi vede nel figlio il superamento di se stesso, una declassazione non più a padre che fa da guida per il figlio, ma come uno sconfitto, uno che ha saputo fare poco nella vita e che si è fatto superare dai figli.
Per dirla tutta il suo era un comportamento da invidioso, pronto a rinfacciare gli sbagli e ad affossare i traguardi.

Non ho mai trovato una soluzione, se non urlandogli addosso la mia rabbia. E' è cambiato un po' ultimamente, da quando ho deciso di andare via di casa, anche perchè ora posso farlo.

3

sabato, 26 luglio 2008, 11:14

lasciarlo nel suo brodo! non nel senso che non devi più rivolgergli la parola ma ti dico solo questo: la verità dilla solo a chi la può capire...

Non puoi imporre a tuo padre i tuoi punti di vista ne' la tua mentalità esattamente come lui non può farlo con te, ma nonostante ciò tu a quanto pare sei disposta ad comprendere (ma non necessariamente ad accettare o condivivere) i suoi punti di vista, lui invece no, a questo punto non c'è molto da fare, ti verrà naturale non parlargli di tutto o non confidargli cose che non puo capire ne' accettare. Quando si sentirà escluso si spera che si faccia un esame di coscienza!

MeteM_PsicoSi*

Utente Attivo

  • "MeteM_PsicoSi*" ha iniziato questa discussione

Posts: 48

Activity points: 207

Data di registrazione: giovedì, 24 luglio 2008

Località: Toscana

  • Invia messaggio privato

4

sabato, 26 luglio 2008, 11:35

Grazie ad entrambi...è una cosa di cui soffro molto...ma cerchero di essere per quanto possibile indifferente alle sue lamentele...grazie ancora!
...vi Veri Veniversum Vivus Vici"

"l Uomo Non Puo Celare Solo Due Cose:la Tosse E... L Amore" _ovidio