Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

darknaiz

Utente Attivo

  • "darknaiz" è un uomo
  • "darknaiz" ha iniziato questa discussione

Posts: 28

Activity points: 112

Data di registrazione: domenica, 11 luglio 2010

  • Invia messaggio privato

1

venerdì, 27 maggio 2011, 18:18

Sondaggio sull'amore per le donne

Se siete davvero innamorate del vostro uomo lo lascereste perchè al momento non può garantirvi una stabilità economica?

Diverso

utente diverso

  • "Diverso" è un uomo

Posts: 1.627

Activity points: 5.021

Data di registrazione: domenica, 12 luglio 2009

  • Invia messaggio privato

2

venerdì, 27 maggio 2011, 19:09

Ma che domande del cavolo fai? E' ovvio che nessuna verra' a dirti di si. Tutti diranno "se sono davvero innamorata di lui, il lato economico ovviamente non conta". O no?
E tutte quelle che mollano uno messo male economicamente per uno molto piu' benestante, non verrano mai a dirti "l'ho fatto per i soldi", o no? Quello che ti diranno sara' sempre "l'ho fatto perche' non amavo piu' il mio ex". Quindi le donne si innamorano di chi ha una situazione economica buona e stabile non per soldi, ma per la loro dolcezza, simpatia, amore. :D

Riassumendo: l'uomo messo bene economicamente e' un uomo dolce e sensibile! :D
La stabilita' economica rende l'uomo dolce, sensibile, un ragazzo fantastico, da sposare :D
Il pezzente invece e' quello con il quale "l'amore finisce", perche' non si sta piu' bene insieme, perche' l'attrazione finisce, perche' ci si innamora di un altro... con piu' soldi, ma non per i soldi, ma per la dolcezza :D

Fa ridere, ma spesso e' cosi', al di sopra di una certa eta'. Ed e' ovvio perche' e' cosi': la donna ad una certa eta' (25-30-35) e' spesso interessata a convivere, avere figli, comprare casa, fare carriera nel lavoro... vuole un "futuro", e per fare un futuro ci vogliono una montagna di soldi.
Ecco perche' un disoccupato con la panda dovra essere estremamente DOLCE, DOLCE, DOLCE, perche' una donna di una certa eta' se ne innamori. Invece il tizio vestito bene con l'audi che ha un azienda avviata e anche un paio di case gia' sue, eh, quello basta che fa un complimento e gia' diventa l'uomo piu' DOLCE che abbia mai incontrato! :assi: :roftl:

Poi ci sono le eccezioni ovviamente. Se ad alcune donne non importa se il compagno guadagna molto meno di loro, se alcune donne non sono interessate al matrimonio, se alcune donne non sono interessate a regali o viaggi costosi oppure sono disposte a pagare di tasca propria anche per il compagno, se alcune donne hanno gia' una casa anche per il compagno, se alcune donne non sono interessate a convivere, se alcune donne... beh, allora non importa se sei uno straccione, ti ameranno lo stesso. Se ci fosse qualcuna di queste donne qui presenti... sarei curioso di vedere chi ha il coraggio di alzare la mano :D
Sono un troll. Tutto quello che dico è vero, ma anche falso, ma anche no, ma anche sì.

dora

Forumista Incallito

  • "dora" è una donna

Posts: 4.750

Activity points: 15.244

Data di registrazione: domenica, 14 marzo 2010

Località: Zacatecas

Lavoro: Dama della Nuova Spagna

  • Invia messaggio privato

3

venerdì, 27 maggio 2011, 19:16

mamma mia ci hai radiografate tutte!!!!!!

LunaX

Pilastro del Forum

  • "LunaX" è una donna

Posts: 3.356

Activity points: 10.313

Data di registrazione: domenica, 20 luglio 2008

Località: Altrove

Lavoro: Allevo tarli

  • Invia messaggio privato

4

venerdì, 27 maggio 2011, 19:52

Ahahah... Grande Diverso!
[...]

darknaiz

Utente Attivo

  • "darknaiz" è un uomo
  • "darknaiz" ha iniziato questa discussione

Posts: 28

Activity points: 112

Data di registrazione: domenica, 11 luglio 2010

  • Invia messaggio privato

5

venerdì, 27 maggio 2011, 19:59

bella risposta Diverso, quoto ogni virgola :D
In pratica la maggior parte delle donne ti amano e vogliono stare con te se puoi garantire loro un futuro

psicologo_inf

Utente Attivo

Posts: 13

Activity points: 46

Data di registrazione: venerdì, 27 maggio 2011

  • Invia messaggio privato

6

venerdì, 27 maggio 2011, 21:44

Secondo me l'amore va al di là di tutto ciò che è materiale, ma è soltanto un mio parere.

Arwyn

Giovane Amico

  • "Arwyn" è una donna

Posts: 253

Activity points: 885

Data di registrazione: domenica, 25 ottobre 2009

Località: Pavia

  • Invia messaggio privato

7

sabato, 28 maggio 2011, 04:02

aspè, c'è anche da dire che chi vive una situazione economica difficile non vive proprio benissimo con gli altri. Cè, io ho i miei come esempio che hanno attraversato momenti di crisi lavorativa e mio padre era DAVVERO intrattabile, sotto ogni punto di vista.


Considerate solo che IO, figlia, chiesi più volte a mia madre PERCHE' non si separasse. Perchè con tutto l'amore del mondo che una persona può avere sfido chiunque ad avere la pazienza di sentirsi dire dalla mattina alla sera critiche su critiche, litigi su litigi e battutine acide per contorno.

Quindi, no, direi che il lato economico non è importante, se la persona che hai accanto tiene a te.
OVVIAMENTE non giova il fatto che tu, avendo tremila preoccupazioni per il lavoro che non c'è, usi la partner come punchball verbale, "sfogandoti" e vomitandole addosso tutto ciò che ti passa per la testa.

E lì, gioia mia, giusto i santi reggono.

Svogliato

Nato stanco.

  • "Svogliato" è un uomo

Posts: 1.224

Activity points: 3.945

Data di registrazione: giovedì, 25 marzo 2010

Lavoro: Pucci

  • Invia messaggio privato

8

sabato, 28 maggio 2011, 08:22

Bravo diverso :thumbup: :thumbup:
Comunque si,non tutte le donne tendono a monetizzare l'amore per fortuna anche se sono una sparuta minoranza.
Apatico,da smuovere con le granate.

Non ci sono femministe in una nave che sta affondando.
"Togliete dalla chiesa i miracoli, il soprannaturale, l’incomprensibile,
l’irragionevole, l’impossibile, l’inconoscibile, l’assurdo e non rimane
niente altro che il vuoto." Robert G. Ingersoll

LunaX

Pilastro del Forum

  • "LunaX" è una donna

Posts: 3.356

Activity points: 10.313

Data di registrazione: domenica, 20 luglio 2008

Località: Altrove

Lavoro: Allevo tarli

  • Invia messaggio privato

9

sabato, 28 maggio 2011, 12:45

Senza contare che ci sono anche moltissimi uomini che maltollerano il fatto che la propria compagna guadagni più di loro, se vogliamo dirla tutta.
[...]

10

sabato, 28 maggio 2011, 14:21

Come se agli uomini non interessassero i soldi poi!

cristyna

Amico Inseparabile

  • "cristyna" è una donna

Posts: 1.307

Activity points: 3.942

Data di registrazione: martedì, 05 ottobre 2010

  • Invia messaggio privato

11

sabato, 28 maggio 2011, 15:00

hai posto una bella domanda, ma non condivido in tutto e per tutto diverso. cioè...... è chiaro che se una donna deve scegliere, in quanto libera sentimentalmente, chi affiancarsi nella vita è chiaro che il discorso economico cmq ha il suo ruolo. ma perchè vedere in questo necessariamente un difetto. cioè se io ho la possibilità di scegliere tra il vivere in un monolocale o in una villa, sarei necessariamente da additare se scelgo la villa? Poi il fatto che uno sia benestante può essere dovuto sia ad una situazione familiare, sia al c...o che una persona può essersi fatta per arrivarci. E questo gli fa solo onore. L'ambizione, se non è maniacale e devastante per la propria persona, è solo un qualcosa di positivo. Ci sono persone che pur potendo migliorare, non si impegnano a farlo. Ed avere accanto cmq un uomo che magari diciamo....è piatto....e non si da da fare, per me, e ribadisco per me, è uno che già perde il 75% di virilità. Il voler arrivare e riuscire, per me è positivo, nell'uomo come nella donna, eh! Però poi c'è anche da dire che molte volte nonostante la stabilità economica, i problemi ci sono cmq. Non si litigherà perchè non si riesce a pagare la bolletta, ma si litigherà perchè ad ogni mancanza dell'uomo benestante, la donna deve socombere perchè ha tutto. Mi spiego. Ci sono uomini benestanti che meritano donne che guardino solo al loro portafoglio, perchè loro si vendono per l'unica cosa certa che sanno dare. Il far stare bene materialmente la propria donna, diventa poi arma di ricatto e difesa per i propri errori e mancanze. Perchè siete proprio voi uomini a pensare che la donna guardi solo al portafoglio........ Chi ci rimette cmq nelle giustificazioni del dopo, è sempre cmq la donna. Se ti lascia xchè non state bene economicamente, è stronza perchè non ti è stata vicino (però poi bisogna anche in questi casi capire le motivazioni per le quali magari si è persa quella stabilità, se per caso fortuito o per incapacità di gestione) se lo lasci perchè benestante, sei cmq stronza...perchè prima ti sei fatta sposare per sposare il cc poi lo lasci x farti mantenere. E anche qui ce ne sarebbe da argomentare....... Il risultato e la riuscita di un rapporto non dipende dai soldi, ma da quello che cmq sai dare oltre. Puoi avere i soldi, ma essere insensibile, puoi non averli ed essere cmq insensibile...... cioè l'aspetto economico, come la bellezza, possono anche attirare ma se dopo non c'è sostanza.....si va a finire cmq ciascuno x la propria strada. E ti dirò forse funzionano meglio e sono più duraturi i rapporti che nascono con la tacita consapevolezza che la ragione del proprio legame è data dai soldi, piuttosto che dai sentimenti. Perchè questi ultimi ognuno li gestisce e li inende a proprio modo. I soldi sono quelli....sono una certezza. Cioè se prendo 100euro...sono 100 per me e sono 100 per te...non c'è da dargli un'interpretazione...sono oggettivi..... non so se rendo il concetto.

Nemes

Pilastro del Forum

  • "Nemes" è una donna

Posts: 2.908

Activity points: 9.018

Data di registrazione: lunedì, 31 marzo 2008

Località: Nord

  • Invia messaggio privato

12

domenica, 29 maggio 2011, 15:06

Sono d'accordo con Cristyna :) .

Rispondendo alla domanda del thread, se il mio uomo attraversasse un periodo difficile dal punto di vista economico non lo lascerei ma cercherei di aiutarlo a risollevarsi, altrimenti che senso ha costruire qualcosa con una persona se alla prima difficoltà ci si arrende.
Se il mio uomo però si adagiasse nella difficoltà perchè scopre che è più comodo, allora lo lascerei, non voglio certo al mio fianco qualcuno che mi sfrutti, come allo stesso modo io non miro a farmi mantenere da nessuno. E' questione di reciprocità, di camminare insieme, si cammina nelle difficoltà e si superano, così come si condividono gli aspetti positivi.
Ed è una questione più di principio che di mere banconote.
Le persone sane si innamorano follemente, amano ardentemente, si arrabbiano furentemente, possono provare gelosie violente, lottare per la propria realizzazione o sacrificare tutto, fino a consumarsi, per i valori in cui credono, e giungere alla battaglia. (C. Albasi)

Creamy

Utente Fedele

Posts: 436

Activity points: 1.595

Data di registrazione: giovedì, 05 marzo 2009

  • Invia messaggio privato

13

domenica, 29 maggio 2011, 15:58

Ciao ragazzi, secondo me gioca anche la "fase" del rapporto..finchè si tratta di semplice fidanzamanto a me non fa nè caldo nè freddo che lui non possa provvedere a me per tutto ( e perchè dovrebbe? ) Molto diverso è se si parla di costruire una famiglia. Io penso dunque che arrivati ad un certo punto, entrambi si devono dare da fare per stabilizzarsi economicamente.

14

domenica, 29 maggio 2011, 19:45

Ma non è meglio costruirsi il futuro con il proprio lavoro piuttosto che stare "alle dipendenze" del maritino?
So bene che ci sono delle donne che preferiscono "sistemarsi" e di conseguenza preferiscono l'uomo che le garantisca questo. Ma secondo me è molto più soddisfacente "auto-sistemarsi" e poi pensare a quello che fa il compagno. E' charo che uno che gira ciondolando per casa mentre io vado al lavoro non sarebbe il massimo, ma a quel punto sarebbe più una questione di attitudine che di "difficoltà economica". In definitiva potrebbe fare qualsiasi lavoro anche meno remunerativo del mio.

Diciamo anche che, probabilmente, la stragrande maggioranza degli uomini forse un pochino rosicano al pensiero che la compagna faccia un lavoro più remunerativo.

ilary91MI

Utente Attivo

  • "ilary91MI" è una donna
  • "ilary91MI" è stato interdetto da questo forum

Posts: 104

Activity points: 368

Data di registrazione: martedì, 17 maggio 2011

Località: Milano

  • Invia messaggio privato

15

domenica, 29 maggio 2011, 21:44

Ma non è meglio costruirsi il futuro con il proprio lavoro piuttosto che stare "alle dipendenze" del maritino?

Direi che questa è la risposta più appropriata e vera !!! :thumbsup: E poi l'amore, quello vero, dovrebbe andare oltre la condizione economica.... (si si lo so, sono troppo utopica ma voglio crederci) :prrr:
"Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi."
"Perdonare è possibile, dimenticare no"
"Che tu creda di farcela o di non farcela, avrai comunque ragione"

Threads simili

Tags usati

amore, coppia