Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

bukosky

Utente Fedele

  • "bukosky" has been banned

Posts: 316

Activitypoints: 1,032

Date of registration: Dec 4th 2011

  • Send private message

31

Saturday, December 17th 2011, 8:00pm

Bhè che dire allora di me ..ho 44 anni,sposata da 18 anni,2 figlie.Il mio desiderio sessuale si è affievolito notevolmente propio a causa di un uomo che ho conosciuto per caso su di un social network poi chiuso da lì a poco.Questa persona ha saputo prendere tutto di me fino al punto tale di farmi odiare mio marito,anchio ero persa di lui.Mi ha saputo cuocere bene a puntino,mi ha manipolato,o se vogliamo mi sono fatta manipolare per benino,incosciente ,stupida e ingenua donna cui era diffidente ma non abbastanza per poter evitare questo male,danno ,chiamatelo come volete ,morale e psicologico.

la

Io credo che comunque ne sia valsa la pena Karim. hai vissuto una bella emozione, il tuo corpo ha ritrovato sentimenti, vibrazioni rimaste sepolte da impegni assunti che la mente ed il cuore poi non sanno mantenere. Le tue gambe hanno vibrato intensamente; tu da sola nel tuo letto ti sarai eccitata, toccata, avrai provato piacere, pensando all'altro uomo. Avrai fatto l'amore con tuo marito in maniera travolgente, pensando all'altro.
E allora perchè rimproverarti di tutto ciò? a cosa ti serve? hai vissuto karim.
E tu Lince, sorvola sui giudizi della gente.
"Ho riposto tutte le certezze, il sapere e le ovvietà delle sicurezze, ne sono uscito quello che sono". Alessandro Ghignoli "soli e lievi"

anamaya

Utente Fedele

  • "anamaya" is female

Posts: 498

Activitypoints: 1,515

Date of registration: Jun 21st 2011

Location: Lecco

Occupation: impiegata

  • Send private message

32

Monday, December 19th 2011, 1:07pm

per tutto ciò che hai detto riguardo al ruolo di padre, lui ha delegato sempre tutto a me
pensa che per il mio ex invece era un qualcosa....... da donne

karim

Amico Inseparabile

  • "karim" is female

Posts: 1,589

Activitypoints: 4,816

Date of registration: Sep 17th 2011

  • Send private message

33

Tuesday, December 20th 2011, 12:22pm

Bhè che dire allora di me ..ho 44 anni,sposata da 18 anni,2 figlie.Il mio desiderio sessuale si è affievolito notevolmente propio a causa di un uomo che ho conosciuto per caso su di un social network poi chiuso da lì a poco.Questa persona ha saputo prendere tutto di me fino al punto tale di farmi odiare mio marito,anchio ero persa di lui.Mi ha saputo cuocere bene a puntino,mi ha manipolato,o se vogliamo mi sono fatta manipolare per benino,incosciente ,stupida e ingenua donna cui era diffidente ma non abbastanza per poter evitare questo male,danno ,chiamatelo come volete ,morale e psicologico.

la

Io credo che comunque ne sia valsa la pena Karim. hai vissuto una bella emozione, il tuo corpo ha ritrovato sentimenti, vibrazioni rimaste sepolte da impegni assunti che la mente ed il cuore poi non sanno mantenere. Le tue gambe hanno vibrato intensamente; tu da sola nel tuo letto ti sarai eccitata, toccata, avrai provato piacere, pensando all'altro uomo. Avrai fatto l'amore con tuo marito in maniera travolgente, pensando all'altro.
E allora perchè rimproverarti di tutto ciò? a cosa ti serve? hai vissuto karim.
E tu Lince, sorvola sui giudizi della gente.

Vissuto dici?Lo chiami vivere ,una persona che ti ha danneggiato psicologicamente solo per ottenere i suoi porci e schifosi istinti da perfetto animale?

SirPsychoSexy

I'm not the Devil's Child, but He Loves Me like a Son.

  • "SirPsychoSexy" has been banned

Posts: 1,279

Activitypoints: 3,970

Date of registration: Sep 28th 2011

  • Send private message

34

Tuesday, December 20th 2011, 4:10pm

non disprezziamo troppo gli animali..

l'animale è l'unica verità che possediamo

I know you want what's on my mind
I know you like what's on my mind
I know it eats you up inside
I know you
I Know you
I Know you Know

lalince

Unregistered

35

Tuesday, December 20th 2011, 6:14pm

non disprezziamo troppo gli animali..

l'animale è l'unica verità che possediamo


AMEN

SirPsychoSexy

I'm not the Devil's Child, but He Loves Me like a Son.

  • "SirPsychoSexy" has been banned

Posts: 1,279

Activitypoints: 3,970

Date of registration: Sep 28th 2011

  • Send private message

36

Tuesday, December 20th 2011, 6:22pm

ego te assolvo .....

I know you want what's on my mind
I know you like what's on my mind
I know it eats you up inside
I know you
I Know you
I Know you Know

bukosky

Utente Fedele

  • "bukosky" has been banned

Posts: 316

Activitypoints: 1,032

Date of registration: Dec 4th 2011

  • Send private message

37

Tuesday, December 20th 2011, 7:00pm

[quote='bukosky','index.php?page=Thread&postID=426095#post426095'Vissuto dici?Lo chiami vivere ,una persona che ti ha danneggiato psicologicamente solo per ottenere i suoi porci e schifosi istinti da perfetto animale?[/quote]

Credo comunque che di queste persone ne trovi a bizzeffe ovunque non solo su internet.
Resta da capire semmai, il perchè una persona, specie se sposata, si trascia trascinare in situazioni tanto coinvolgenti emotivamente.
"Ho riposto tutte le certezze, il sapere e le ovvietà delle sicurezze, ne sono uscito quello che sono". Alessandro Ghignoli "soli e lievi"

karim

Amico Inseparabile

  • "karim" is female

Posts: 1,589

Activitypoints: 4,816

Date of registration: Sep 17th 2011

  • Send private message

38

Tuesday, December 20th 2011, 11:39pm

[quote='bukosky','index.php?page=Thread&postID=426095#post426095'Vissuto dici?Lo chiami vivere ,una persona che ti ha danneggiato psicologicamente solo per ottenere i suoi porci e schifosi istinti da perfetto animale?[/quote]

Credo comunque che di queste persone ne trovi a bizzeffe ovunque non solo su internet.
Resta da capire semmai, il perchè una persona, specie se sposata, si trascia trascinare in situazioni tanto coinvolgenti emotivamente.[/quote
Ci sono vari motivi,ma il fondamentale in assoluto di come dici tu(trascinare)sarebbe uno e assai importante per voi...ci mettete tanto,ma propio tutto per farvi credere fino a sbavare finchè non ottenete quel che vi siete prefissi.Si trovano a bizzeffe si,non solo nel virtuale di certa gente che non si fà scrupoli nel manipolarti,ma mai e poi mai in vita pensavo che arrivassero a tanto.

lalince

Unregistered

39

Wednesday, December 21st 2011, 11:50pm

Beh... mi pare un quadro abbastanza chiaro: un matrimonio tra due bambini.

Che io sappia, il matrimonio civile è un contratto rescindibile. Se non ci fosse una figlia di mezzo, l'evento "separazione" non porterebbe nemmeno grossi danni.

Tuttavia la figlia c'è... e questo cambia di molto le cose.

Da un punto di vista cristiano, nella vita matrimoniale si possono incontrare delle insidie che prendono il nome di “nuclei di morte”.

I nuclei di morte possono essere paragonati ad un cancro: una persona vive tranquilla e magari non sa che a qualche livello procede un male che, se preso in tempo, può essere sconfitto, mentre se ci dormi su, ti uccide.

E' come il cruscotto della macchina: ad un certo momento si accende la spia dell’olio; puoi andare ancora un po’ avanti, ma devi stare attento. Se intervieni puoi salvare il motore, altrimenti rischi di fonderlo.

Così, conoscere questi nuclei di morte, significa avere un occhio sull’apparato, sull’insieme, affinché tu ti possa difendere, perché insidie ce ne sono!

Il primo nucleo di morte (guarda caso è proprio il tuo) si chiama rapporto non paritario.

E’ importante chiedersi: “Il nostro è un rapporto paritario?”, perché non ci vuole niente a prevaricare l’uno sull’altro!

Le persone sono profondamente diverse le une dalle altre: generalmente la donna è un po’ più ben strutturata, e può trovare un uomo un po’ più debole. Perché il rapporto vada bene, due persone si devono incontrare: se si sorreggono l’un l’altra, entrambi crescono, ma se uno prevarica, il rapporto non funziona.

Tutti i rapporti umani devono essere paritari. Il fidanzamento (e ancor più il matrimonio) è la più bella e la più alta tra le relazioni umane, perciò il rapporto deve essere assolutamente paritario.

Pur dando per scontato un certo squilibrio (dato dalla diversità), bisogna tenere sotto controllo questa realtà, altrimenti non si va avanti.

Il godere nell’essere più forte, uccide il rapporto di coppia; purtroppo però esercitare il proprio potere su un’altra persona dà un gusto incredibile, e non ci si rende però conto che così la dinamica di coppia muore.

Per farti qualche esempio, è abbastanza frequente negli uomini una certa avversione al matrimonio, ma a ben vedere spesso questa è dovuta al fatto che sentono la donna quasi come una mamma, e il sentirsi superati sotto tanti aspetti produce in loro un senso di inadeguatezza e insicurezza che distrugge i sentimenti.



Un bel sermone, non c'è che dire.

Io le cose però non le osservo dal punto di vista cristiano, non perchè io non sia credente, anzi, ma per non offendere il Signur.
"Beh... mi pare un quadro abbastanza chiaro: un matrimonio tra due bambini."
Questa suona come una sentenza, emessa con superficialità, senza tenere conto che al di là dello schermo ci sono persone con un'anima un cuore un corpo un cervello e sensibilità.
Per quanto possa filare liscio e senza una piega, il tuo sermone, non tiene conto che nella realtà, nella quotidianità, la coppia si trova di fronte a diversi ostacoli.
Quindi io preferisco una lettura psicologica, piuttosto che cristiana.

"Il primo nucleo di morte (guarda caso è proprio il tuo) si chiama [b]rapporto non paritario."[/b]
altra sentenza...nucleo di morte.....scusa eh, ma di checavolo stai parlando???

rapporto non paritario?
in psicologia si chiama dipendenza affettiva.
Ed è logico che, se una persona ha bisogno di dipendere affettivamente da un'altra, certamente la coppia non è in equilibrio, ma non di certo lo chiamerei nucleo di morte.
Prevaricazione e godimento nell'essere più forte?
Naaahh.....non ho mai provato urrah, tu l'hai provato?
Senso di inadeguatezza che distrugge i sentimenti?
Ma lui,verso di me li prova i sentimenti, e sono per lo più positivi.
Si accettano consigli, ma non sentenze -grazie-

bukosky

Utente Fedele

  • "bukosky" has been banned

Posts: 316

Activitypoints: 1,032

Date of registration: Dec 4th 2011

  • Send private message

40

Thursday, December 22nd 2011, 8:18am


...ci mettete tanto,ma propio tutto per farvi credere fino a sbavare finchè non ottenete quel che vi siete prefissi.

Su questo non posso darti torto. Spesso per i maschi sembra che l'unico obiettivo sia quello di portare a letto una donna ed in virtù di questo scopo l'uomo assumi comportamenti Machiavellici, del tipo "ogni mezzo è lecito per raggiugere un fine".
Una volta fatto sesso con una donna, avvenuto l'accoppiamento, sembra svaniere tutto per incanto.
Questa è una prerogativa di tanti uomini a tal punto che certi comportamenti libertini di alcune donne le quali cercano solo sesso per piacere, sono interpretati come un atto di intollerabile libertà.
Guarda anche in questo forum certe considerazioni sul mio conto.
Ammetto che in passato ho avuto anch'io atteggiamenti simili. Da un pò di tempo mi sono reso conto che al di là di qualche bella tetta o un bel sedere, di qualche bell'amplesso, non mi restava più nulla.
Solo per il fatto che ultimamente cerco più un contatto "spirituale" con le donne, tenuto conto che per vari motivi purtroppo con mia moglie il dialogo si limita a questioni esclusivamente domestiche, il mio distacco dal puro sesso con donne conosciute anche su internet, è stato interpretato come paura, come certezza di ridotte dimensioni genitali, insomma in tutti i modi possibili, salvo quelli reali.
"Ho riposto tutte le certezze, il sapere e le ovvietà delle sicurezze, ne sono uscito quello che sono". Alessandro Ghignoli "soli e lievi"

summertime

Pilastro del Forum

  • "summertime" is male

Posts: 2,504

Activitypoints: 7,771

Date of registration: Mar 10th 2010

  • Send private message

41

Thursday, December 22nd 2011, 9:23am

Ed è logico che, se una persona ha bisogno di dipendere affettivamente da un'altra, certamente la coppia non è in equilibrio, ma non di certo lo chiamerei nucleo di morte.


Non fermarti ai termini utilizzati, ma va' alla sostanza delle cose.

Hai scritto su un forum, è più che logico che la gente che ti legga si esprima con consigli, critiche, prese di posizione e quant'altro.

Se non sei disposta a metterti in discussione, cosa ci sei venuta a fare qui?

Nucleo di morte significa qualcosa che, a lungo andare, fa morire la coppia. Non mi pare un concetto molto difficile da capire.
Poi se tu non lo vuoi capire perché hai da difendere le tue posizioni, lo capisco perfettamente: ma non venirmi a dire che è una questione di termini utilizzati.

Due adulti che non dormono insieme perché uno ha paura di un gatto, e l'altra scappa dalla figlioletta che non ha alcun bisogno d'essere accudita, non mi paiono tanto adulti. Poi, se in questo tu ci vedi maturità, buon per te.

Io vedo una mamma che sta rovinando una figlia, e che ha già buttato nel secchio il rapporto col marito.

Padre assente + madre ansiosa/iperprotettiva, sono un cocktail micidiale capace di annientare l'affettività di qualsiasi figlio, che una volta adulto avrà seri problemi nel sapersi relazionare a sua volta con un partner.

Ma probabilmente a te tutto questo non interessa. Perché tu, giustamente, ti fai i fatti tuoi.

In bocca al lupo!! :thumbsup:
“Se qualcuno ti dice che non ci sono verità, o che la verità è solo relativa, ti sta chiedendo di non credergli. E allora non credergli.”

lalince

Unregistered

42

Thursday, December 22nd 2011, 12:10pm

"Ma probabilmente a te tutto questo non interessa. Perché tu, giustamente, ti fai i fatti tuoi."


Ed ecco la sentenza finale.
Come una spada ti trafigge. Giudicata, senza possibilità di replica.Perchè le cose sono così, e basta.

Si consiglia qualche pillola di umiltà, e meno flebo di teoria, perchè la vita è come una scatola di cioccolatini: non sai mai quello che ti capita, e spesso anche la teoria più giusta va a farsi friggere.


"Abbandoneresti tutto per quella persona?"
La ragazza provò un'immensa voglia di piangere. Non si trattava solo di una domanda: era una scelta, la scelta più difficile che una persona debba compiere nella vita. Brida aveva già riflettuto a lungo sulla questione. C'era stata un'epoca in cui aveva creduto che nulla al mondo fosse importante quanto se stessa. Aveva avuto vari fidanzati: quando pensava di amare davvero chi le stava accanto, il sentimento era sempre svanito all'improvviso. Di ciò che aveva sperimentato sino ad allora, indubbiamente l'amore era l'entità più impenetrabile e complicata. In quel momento, era innamorata di un ragazzo poco più vecchio di lei, che si occupava di fisica e vedeva il mondo in un modo totalmente diverso dal suo. Voleva credere ancora nell'amore e investire nei sentimenti, anche se troppe volte era rimasta delusa, al punto che adesso non aveva più alcuna certezza. In qualsiasi caso, questa era la grande scommessa della sua vita.
Evitò di guardare il mago. I suoi occhi si fissarono sul paesino dai comignoli fumanti. Sin dal principio dei tempi, era attraverso l'amore che gli uomini cercavano di comprendere l'Universo.
"Lo abbandonerei" disse infine.
-- Paulo Coelho

Mad_the_mith

Colonna del Forum

  • "Mad_the_mith" is female

Posts: 2,052

Activitypoints: 6,198

Date of registration: Aug 23rd 2011

  • Send private message

43

Thursday, December 22nd 2011, 12:16pm

Umiltà o non umiltà le cose stanno così, esattamente come le descrivi.
Poi puoi ignorarle e far finta di niente.
Il problema non è cosa ti dice Summertime, o cosa ti dicono gli altri utenti, ma cosa tu stessa hai affermato.
Non dare la colpa all'illuminazione se si vede lo sporco per terra.







(Belin, mi sembri mia cognata.)
A tutta manetta in vespa e in lambretta!

summertime

Pilastro del Forum

  • "summertime" is male

Posts: 2,504

Activitypoints: 7,771

Date of registration: Mar 10th 2010

  • Send private message

44

Thursday, December 22nd 2011, 12:17pm

Non mi pare che non ti sia data possibilità di replica. Il post è attivo, basta cliccare su "rispondi"... et voilà. :D

Quindi puoi replicare tutte le volte che vuoi. Altro discorso è se hai argomenti concreti su cui rispondere, sena frignare contro il cattivone di turno che "mi giudica senza capire", che altro non è che un modo, ancora una volta, per evitare di affrontare i propri problemi.
“Se qualcuno ti dice che non ci sono verità, o che la verità è solo relativa, ti sta chiedendo di non credergli. E allora non credergli.”

lalince

Unregistered

45

Thursday, December 22nd 2011, 1:16pm

Io non voglio affrontare questi problemi, non ho argomenti concreti sui quali rispondere, e sto frignando perchè sono una bambina, immatura, che mette la testa sotto la sabbia come gli struzzi, negando l'evidenza.
Vi ringrazio per avermi aperto gli occhi finalmente.
Senza di voi non ce l'avrei mai fatta.

(Belin, mi sembri mia cognata.)

Belin, più che a tua cognata assomiglio a Belen.