Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Kublai

Moderatore

  • "Kublai" è un uomo

Posts: 7.770

Activity points: 25.186

Data di registrazione: martedì, 05 giugno 2007

  • Invia messaggio privato

16

giovedì, 20 ottobre 2011, 15:37

Stai facendo molto, ma per te stesso. Tradendo, ovviamente sei stato egoista, ma pensando che se la perdi ricadi in depressione lo sei ancora di più. Ti sei chiesto che fine protrebbe fare lei? Mi sa che devi prenderti questa faccenda così com'è. Dovevi pensarci prima di tradirla, che questa storia per te era così importante. Non ti resta che sperare che ti ripigli con se, oppure dovrete rimboccarvi le maniche tutti e due e ricominciare per un'altra strada.
Mi trovo d'accordo... In effetti la frittata è stata ormai fatta, ed ora bisogna essere pronti ad accettarne le conseguenze.

In ogni caso credo che il perdono non sia mai qualcosa di immediato, ma richieda tempo. Il vero perdono, almeno per quanto mi riguarda, inizia dal vero pentimento. Se tu sei veramente pentito di quello che hai fatto, avrai certamente modo di dimostrarglielo nel corso del tempo. A quel punto sarà lei a decidere se riprenderti indietro o meno... Non è detto che lo faccia, ma se capirà che sei autenticamente pentito per averla tradita, forse riuscirete a mantenere un rapporto civile anche se non starete più insieme.

Auguri...
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

gabriel777

Utente Avanzato

  • "gabriel777" è un uomo

Posts: 835

Activity points: 2.652

Data di registrazione: martedì, 17 maggio 2011

Località: tatooine

Lavoro: asceta

  • Invia messaggio privato

17

giovedì, 20 ottobre 2011, 15:44

ma il perdono non dovrebbe essere uno dei fondamenti della nostra società?
“In Rock you play 3 chords and have 1000 people listening, but in Jazz you play 1000 chords and have 3 people listening!”
~ Frank Zappa on differences between Jazz & Rock music

Kublai

Moderatore

  • "Kublai" è un uomo

Posts: 7.770

Activity points: 25.186

Data di registrazione: martedì, 05 giugno 2007

  • Invia messaggio privato

18

giovedì, 20 ottobre 2011, 15:52

Uno dei fondamenti della società? Non lo sapevo, ma devo ammettere che non mi suona molto sensata la cosa... :hmm:
Per come la vedo io non ha senso perdonare chi non mostra di essere pentito. Mi sembra un atto ipocrita che ha il solo scopo di far sembrare il "perdonante" più buono e tollerante di quello che è in realtà.
E ribadisco la NON immediatezza del perdono. Non si può dire "ti perdono" e finirla lì... Il perdono va conquistato, così come la fiducia che viene meno quando uno dei due partner, appunto, tradisce l'altro...

Servono anni per costruire la fiducia.

Basta un attimo per incrinarla.

Basta un attimo per dire "ti perdono".

Ma servono anni per riconquistare la fiducia persa, e quindi essere perdonati veramente.

Io la vedo così.
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "Kublai" (20/10/2011, 16:00)


gabriel777

Utente Avanzato

  • "gabriel777" è un uomo

Posts: 835

Activity points: 2.652

Data di registrazione: martedì, 17 maggio 2011

Località: tatooine

Lavoro: asceta

  • Invia messaggio privato

19

giovedì, 20 ottobre 2011, 15:57

ovviamente dando per scontato che il pentimento è sincero...
“In Rock you play 3 chords and have 1000 people listening, but in Jazz you play 1000 chords and have 3 people listening!”
~ Frank Zappa on differences between Jazz & Rock music

SusyAnn

Utente Attivo

  • "SusyAnn" è una donna

Posts: 58

Activity points: 181

Data di registrazione: martedì, 06 settembre 2011

  • Invia messaggio privato

20

giovedì, 20 ottobre 2011, 16:37

Citato

Ho chiuso tutto ciò che esisteva con "l'altra ",


Così ne hai tradite due ti rendi conto? Una l'hai tradita, l'altra l'hai scaricata dopo aver esaudito i tuoi desideri (quindi l'hai usata), come può essere affidabile una persona così? :minigun:

Kiki la strega

Utente Attivo

Posts: 111

Activity points: 333

Data di registrazione: sabato, 11 luglio 2009

  • Invia messaggio privato

21

giovedì, 20 ottobre 2011, 16:43

Voglio riconquistare la mia donna.

Direi di iniziare lasciando stare le metafore guerresche. Non devi riconquistarla, devi 1. diventare degno di fiducia 2. convincerla che lo sei diventato.

Il pentimento non basta; è ovvio che ora sei pentito e giuri a te stesso che se lei ti dà una possibilità non la tradirai più, ma chiediti con sincerità: è vero? Sei pentito di averla fatta soffrire o sei pentito di essere stato scoperto?
L'unico modo per capire la differenza è comprendere fino in fondo le ragioni che ti hanno portato a tradirla, e lavorare su te stesso in modo da non rischiare di rifarlo di nuovo, magari tra 10 o 20 anni, in un periodo di difficoltà del rapporto.

Devi iniziare un percorso di lavoro su te stesso, per lei ma soprattutto per te. E puoi cercare di fare in modo che lei sappia che lo stai facendo senza però farla sentire sotto pressione. Con me potrebbero funzionare delle lettere, ad esempio, senza pretesa di risposta. Con lei puoi saperlo solo tu.

E poi darle tempo, tantissimo tempo, tutto il tempo necessario. La fiducia non si ricostruisce facilmente, quindi se ti dà un'altra chance cerca di non restarci troppo male se non si fida o se vuole controllarti, ma anzi, cerca di essere il più trasparente possibile. Per esempio potresti spontaneamente fare cose che normalmente non si fanno, come farle sapere sempre dove sei, o permetterle di leggere i tuoi messaggi.

DiUnAltroMondo

Giovane Amico

Posts: 219

Activity points: 664

Data di registrazione: mercoledì, 29 giugno 2011

  • Invia messaggio privato

22

giovedì, 20 ottobre 2011, 17:45

ma il perdono non dovrebbe essere uno dei fondamenti della nostra società?



della societa' non credo...al massimo il non vendicarsi! religioso si! BEATO CHI PERDONA!

ma io non sono un santo..

gabriel777

Utente Avanzato

  • "gabriel777" è un uomo

Posts: 835

Activity points: 2.652

Data di registrazione: martedì, 17 maggio 2011

Località: tatooine

Lavoro: asceta

  • Invia messaggio privato

23

giovedì, 20 ottobre 2011, 18:34

si ma ,poveretto,così lo state massacrando,mi sembra che più che altro proiettate le vostre fruistazioni sul povero mario p.

ok ha sbagliato,bisogna fustigarlo?

le storie d'amore sono tutte imperfette.

ovviamente ha commesso una cazzata,dovrà riguadagnare la fiducia,ma sticazzi almeno lasciamogli unan possibilità
“In Rock you play 3 chords and have 1000 people listening, but in Jazz you play 1000 chords and have 3 people listening!”
~ Frank Zappa on differences between Jazz & Rock music

gabriel777

Utente Avanzato

  • "gabriel777" è un uomo

Posts: 835

Activity points: 2.652

Data di registrazione: martedì, 17 maggio 2011

Località: tatooine

Lavoro: asceta

  • Invia messaggio privato

24

giovedì, 20 ottobre 2011, 18:36

ma il perdono non dovrebbe essere uno dei fondamenti della nostra società?



della societa' non credo...al massimo il non vendicarsi! religioso si! BEATO CHI PERDONA!

ma io non sono un santo..


al massimo non vendicarsi???

risiedi nell'era medioevale? :rolleyes:
“In Rock you play 3 chords and have 1000 people listening, but in Jazz you play 1000 chords and have 3 people listening!”
~ Frank Zappa on differences between Jazz & Rock music

Kublai

Moderatore

  • "Kublai" è un uomo

Posts: 7.770

Activity points: 25.186

Data di registrazione: martedì, 05 giugno 2007

  • Invia messaggio privato

25

giovedì, 20 ottobre 2011, 18:46

le storie d'amore sono tutte imperfette.

Sono le persone a decidere le sorti delle storie d'amore, non viceversa... :)
Comunque non credo che lo si stia fustigando. Più che altro si cerca di aprirgli gli occhi e fargli capire che non basta mostrarsi pentito per riavere indietro ciò che si è consapevolmente buttato nel cesso. Io mi sentirei ipocrita a dirgli semplicemente: "poverino, hai sbagliato... ora chiedi scusa e vedrai che tornerà tutto ok". Perché se fossi nei panni della compagna di MarioP, le cose sarebbero molto più complicate di così. Secondo me deve essere pronto a tutto, anche ad essere rifiutato per sempre. La realtà è questa.
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

gabriel777

Utente Avanzato

  • "gabriel777" è un uomo

Posts: 835

Activity points: 2.652

Data di registrazione: martedì, 17 maggio 2011

Località: tatooine

Lavoro: asceta

  • Invia messaggio privato

26

giovedì, 20 ottobre 2011, 19:02

appunto e le persone sono notoriamente imperfette. ;)

che storie vuoi che vengan fuori...
“In Rock you play 3 chords and have 1000 people listening, but in Jazz you play 1000 chords and have 3 people listening!”
~ Frank Zappa on differences between Jazz & Rock music

DiUnAltroMondo

Giovane Amico

Posts: 219

Activity points: 664

Data di registrazione: mercoledì, 29 giugno 2011

  • Invia messaggio privato

27

venerdì, 21 ottobre 2011, 09:53

ma il perdono non dovrebbe essere uno dei fondamenti della nostra società?



della societa' non credo...al massimo il non vendicarsi! religioso si! BEATO CHI PERDONA!

ma io non sono un santo..


al massimo non vendicarsi???

risiedi nell'era medioevale? :rolleyes:


Se non perdono ke danno reco alla societa'? inclino il quieto vivere? non mi sembra..

Se mi vendico..magari dando luogo ad atti di violenza.. o anche alla sola pratica di stolking...cosi diffusamente di moda oggi! allora si che m rendo inadatto alla societa'! non credi?

DiUnAltroMondo

Giovane Amico

Posts: 219

Activity points: 664

Data di registrazione: mercoledì, 29 giugno 2011

  • Invia messaggio privato

28

venerdì, 21 ottobre 2011, 09:55

ma il perdono non dovrebbe essere uno dei fondamenti della nostra società?



della societa' non credo...al massimo il non vendicarsi! religioso si! BEATO CHI PERDONA!

ma io non sono un santo..


al massimo non vendicarsi???

risiedi nell'era medioevale? :rolleyes:


Se non perdono ke danno reco alla societa'? inclino il quieto vivere? non mi sembra..

Se mi vendico..magari dando luogo ad atti di violenza.. o anche alla sola pratica di stolking...cosi diffusamente di moda oggi! allora si che m rendo inadatto alla societa'! non credi?