Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

miriana

Giovane Amico

Posts: 232

Activitypoints: 717

Date of registration: Aug 28th 2011

  • Send private message

16

Monday, October 17th 2011, 10:25pm

Il mio cellulare è sempre stato a portata di mano. Lui che io sappia se n'è sempre strafregato e non ha mai avuto l'impulso di controllarmi.
Io invece...lasciamo stare...la mia storia è lunga. L'ho controllato e ho trovato "l'inferno" ... :(
Comunque quotavo Diverso proprio a prescindere dalla mia storia. Davvero, la penso esattamente come lui eprchè non capisco affatto che motivo ci sia di nascondere sms e chiamate quando non si ha nulla da nascondere. Certo, se poi hai di fianco un ragazzo che ti fa mille domande su un sms banale, capisco anche che tu debba un pò "difenderti" ma probabilmente se lui vedesse in te la massima tranquillità e nessun astio o timore, gli verrebbe meno anche la paura di poter scoprire chissà cosa...
Prova a tarnquillizzarlo, a spiegargli che hai amici maschi e che li senti, che non hai motivo di negarlo e di nascondere sms prorpio perchè non c'è nulla di male

4horsemen

Giovane Amico

  • "4horsemen" started this thread

Posts: 125

Activitypoints: 452

Date of registration: May 30th 2011

Occupation: Affittacamere per silenzi

  • Send private message

17

Monday, October 17th 2011, 10:43pm

Ciao miriana. Il motivo per il quale odio controllare è proprio perché, una decina di anni fa, controllando, ho trovato l'inferno (ex redivive, scambi di coppia, ci mancava solo l'invasione degli ultracorpi). Al che mi son detta basta controlli, ecco perché posso capire cosa intendi per ''inferno''.

Logicamente nella mia storia io ho fornito ogni tipo di spiegazioni richieste, con la pazienza del aso. E anche col comportamento non lascio molti dubbi, non sto particolarmente bene e passo un po' di tempo in più a casa, le mie amiche le conosce ed esco con loro, ogni tanto vengono in casa. Sono contro i tradimenti e i corteggiatori, se sono in un rapporto in cui credo.

In questo caso particolare inizio ad avere un serio timore delle discussioni, tanto da non sentirmi libera di lasciare il telefono in giro, come il pc, come gli scontrini della sosta, che son controllati. Ma ancora non lo nascondo, se dovrò arrivare a nascondere il cellulare, mettere password ad ogni programma che uso sul pc e indirizzare la posta verso altri indirizzi penso proprio che chiuderò la storia.

Parlando con voi mi è venuto in mente che è vero,in coppia uno risponde al telefono dell'altro, come si legge tranquillamente la raccomandata del marito o compagno e non dovrebbero esserci problemi.
Sembrerà stupido, ma non riesco a rendermi conto di come deve essere gestito il telefono (e lettere, mail etc) in coppia, (altrimenti non avrei aperto il thread), probabilmente influenzata anche dal comportamento che sto ricevendo e dalle mie reazioni che ultimamente mi portano a ''irrigidirmi'' e chiedere di non leggere più il telefono senza almeno avermelo chiesto prima.

Non sapendo come gestire questa ''ricerca di un pretesto per discutere'' sto provando a mettere dei paletti, dato che spiegazioni e massima disponibilità nonché tutto il mio amore non son serviti a niente di buono. Devo dire che non han cambiato nulla, ora quantomeno vorrei cambiare la mia vita e rendermela più serena.
Andando a tentoni ovviamente :)

ma il topic resta, se si ritiene una cosa lecita o non lecita controllare di nascosto il telefono, su questo mi premeva confrontarmi :)
(e mi pare stia dando i suoi frutti)
Si asa um tivesse pa voa na esse distancia.

miriana

Giovane Amico

Posts: 232

Activitypoints: 717

Date of registration: Aug 28th 2011

  • Send private message

18

Monday, October 17th 2011, 10:52pm

E' illecito.
E' penale.

Se parliamo di coppia però per me è assurdo nascondere cell e usare password.
Se anche tu in passato hai controllato, a meno che non sia stato un caso, sai come ci si sente controllando. Male.
Forse è bene che, dato che lo ami e che davvero non gli nascondi nulla, che tu gli spieghi bene come sei fatta e perchè ti mette agitazione l'idea del controllo.
Ovvio che anche se non nascondo nulla, se so che il mio ragazzo è preoccupato e vive tutto come una possibile minaccia alla relazione, in automatico anche io mi spavento di ricevere per esempio un banale sms da parte di un amico che magari lui non conosce perchè poi, pur non essendoci dietro nulla di marcio, magari penserebbe male, si farebbe le paranoie e così via.
Se invece gli spieghi un pò di te, gli fai presente chi sono le persone che frequenti e che potrebbero scriverti o farsi vive, lui si rasserenerà.
Io per esempio mi ricordo benissimo che all'inizio della storia quando non conoscevo le varie comitive e i colleghi, se a lui arrivava un sms e mi diceva "ah...guarda chi è ... tizio (mai sentito)...è ....." io ero felice come una scema e sorridevo fregandomene anche un pò, quando invece leggeva e metteva giù silenzioso, mi chiedevo e chi è? perchè non dice una parola?

Paranoie cretine, ok, ma magari lui è un pò insicuro e un atteggiamento di questo tipo lo aiuterebbe

4horsemen

Giovane Amico

  • "4horsemen" started this thread

Posts: 125

Activitypoints: 452

Date of registration: May 30th 2011

Occupation: Affittacamere per silenzi

  • Send private message

19

Monday, October 17th 2011, 11:10pm

vabbè, l'atteggiamento lo ha. Gli spiego rapporti, grado di amicizia, cose fatte assieme, per filo e per segno.
Il fatto è che non ci crede, nemmeno se spiego in aramaico.
Per questo motivo inizio ad essere irritata dal sentirmi poco creduta e di conseguenza poco rispettata.
Non per il telefono, ma se non credi in quel che dico da mesi significa che mi ritieni bugiarda, e la cosa mi urta.
Capisco che nel suo cervello le cose non stiano proprio così e vi è un'insicurezza di fondo, ma probabilmente io non posso colmargliela.
Credimi, con lui le ho provate tutte, ma proprio tutte, di solito non mollo fino a quando non arriva la fatidica domanda: ne vale la pena?
Ecco, ora che ne va della mia serenità, secondo me non ne vale più la pena, forse merito dello spazio io per evitarmi queste infinite discussioni.

Anche per me è assurdo nascondere cellulare e pass, ma è altrettanto assurdo che questi siano usati come mezzi per trovare prove o per controllare costantemente (occhio, non occasionalmente), stando pronti a veder qualcosa di male in qualunque cosa arrivi e litigare per ore quasi ogni giorno. Perché magari mi son dimenticata che mi ha scritto per dirmi ciao la mia amica Luisa.
Quando lui torna a casa e mi chiede '' cosa hai fatto oggi'', nella risposta desidera anche l'elenco delle telefonate fatte e messaggi ricevuti, che poi deve corrispondere.
Ma purtroppo questo problema con lui, che ho condiviso qui sopra ben volentieri, può essere risolto solo da me con una decisione. Ora sto tentando di arginare, come ti dicevo, le discussioni, perché non ne posso veramente più.

grazie sai, per le tue parole! :)

Avendo una coppia così mi chiedevo come fosse un sano rapporto tra lui, lei e il telefono :)
Si asa um tivesse pa voa na esse distancia.

4horsemen

Giovane Amico

  • "4horsemen" started this thread

Posts: 125

Activitypoints: 452

Date of registration: May 30th 2011

Occupation: Affittacamere per silenzi

  • Send private message

20

Monday, October 17th 2011, 11:14pm

Uhm, mi ero persa un punto.
prova a spiegare che hai amici maschi anche tu...
quasi quasi apro un altro thread :)

non penso che a nessun uomo faccia piacere che la propria donna abbia amici maschi. perché forse l'uomo con le amiche donne un pensierino ce lo fa (azzardo un ipotesi, per quanto sia un'enorme generalizzazione) e la donna talvolta si trova bene ad essere ascoltata e a chiacchierare.
ovviamente a lui non fa piacere, dato che non sente né vede più nessun'amica per me. E pensare che a me farebbe persino piacere... :D
Si asa um tivesse pa voa na esse distancia.

miriana

Giovane Amico

Posts: 232

Activitypoints: 717

Date of registration: Aug 28th 2011

  • Send private message

21

Monday, October 17th 2011, 11:15pm

"..........litigare per ore quasi ogni giorno. Perché magari mi son dimenticata che mi ha scritto per dirmi ciao la mia amica Luisa.
Quando lui torna a casa e mi chiede '' cosa hai fatto oggi'', nella risposta desidera anche l'elenco delle telefonate fatte e messaggi ricevuti, che poi deve corrispondere "



Ecco, io per anni sono passata come la supergelosona ma a sti livelli no eh :D
Se poi tu sei davvero così precisa nel raccontare le cose, la sua smania è ancora meno motivata.... che so, pensavo fossi "sfuggente" ...

E' stato un piacere confrontarmi con te anche se non sono nella condizione giusta per darti un buon consiglio ora come ora :S :D

4horsemen

Giovane Amico

  • "4horsemen" started this thread

Posts: 125

Activitypoints: 452

Date of registration: May 30th 2011

Occupation: Affittacamere per silenzi

  • Send private message

22

Monday, October 17th 2011, 11:30pm

Cara, mi è bastato, e mi ha anche fatto molto piacere, il tuo parere su come dovrebbe essere in una coppia.

(nella mia lasciam perdere, vado a braccio :) )
Si asa um tivesse pa voa na esse distancia.

Aiden il venerabile

Amico Inseparabile

Posts: 1,545

Activitypoints: 4,971

Date of registration: Dec 25th 2009

  • Send private message

23

Tuesday, October 18th 2011, 12:44am

potete stare insieme pure da 30 anni, ma non si fruga nelle cose della gente, questo per vari motivi.

-caso 1: io posso avere una corrispondenza fitta di messaggi con un amico che ha un problema imbarazzante e mi chiede consiglio pregandomi di tenere tutto per me. Il mio amico scrive a me, non alla mia partner, lei non deve leggere o saper nulla degli affari degli amici miei, se loro parlano di un problema solo a me. problema tipico delle coppie è pensare che al mondo esistono solo loro

-caso 2: se c'è roba della quale voglio parlare col mio analista (esempio) o con un amico di infanzia (altro esempio) e non con moglie/fidanzata/ragazza lo faccio e a lei non lo dico. un partner è un partner non è un prete o un'analista a cui devi raccontare che da un mese sogni di far sesso con maria de filippi o altra roba triste che non c'è motivo di raccontare




-caso 3ci sono STUPIDATE ENORMI che spesso omettiamo ai nostri partner...non le omettiamo perchè vogliamo nascondere con cattiveria delle cose, ma solo per quieto vivere, perchè per noi non significano nulla ma per loro sono cose gravissime perchè ci montano su film assurdi (tanto per fare un esempio, nei discorsi tra maschi spesso si scherza in maniera pesante. leggendo qualche sms alcune donne potrebbero incazzarsi un bordello, quindi meglio evitare di parlarne e buonanotte)

-caso 4: se qualcuno qui ha visto il film horror:"i delitti del gatto nero", in particolare il terzo episodio...beh ha un motivo in più per non frugare negli affari privati del partner :D


dubito fortemente che si possa mandare avanti un unione dicendosi sempre TUTTO TUTTO (e dubito fortemente che qualcuno al mondo l'abbia mai fatto, qualcosa la ometti sempre e non ometti i grandi tradimenti, spesso ometti solo grandi caxxate). quindi se qualcuno mi fruga nel cellulare... non benissimo

4horsemen

Giovane Amico

  • "4horsemen" started this thread

Posts: 125

Activitypoints: 452

Date of registration: May 30th 2011

Occupation: Affittacamere per silenzi

  • Send private message

24

Tuesday, October 18th 2011, 2:23am

Caro Aiden, non mi spiacerebbe affatto un tuo confronto con Diverso :)
Si asa um tivesse pa voa na esse distancia.

Acronimo

"Consultando abbastanza esperti si puoi trovare conferma a qualsiasi opinione"

  • "Acronimo" is male

Posts: 152

Activitypoints: 456

Date of registration: Jun 2nd 2011

Location: Verona

  • Send private message

25

Tuesday, October 18th 2011, 8:58am

Quante porte dell'inferno si sono spalancate dopo la semplice sbirciata ad un messaggio?

Solo nella mia esperienza personale conosco 4 coppie la cui unione è naufragata a seguito di ciò.

E sto parlando di unioni pluridecennali, apparentemente perfette ed additate da tutti come degli esempi d'amore e moralità.

Non penso nemmeno di conoscere io tutti i fedifraghi di questo mondo.

Aldilà di questo, rimango in linea generale fortemente contrario alla lettura della corrispondenza privata del partner; qualunque siano i motivi.

E' accaduto molte volte in passato che la mia compagna dimenticasse il cellulare a casa mia la sera.

Mi sono sempre limitato a spegnerlo e ridarglielo il giorno dopo.

Chi invoca la condivisione al 100% di ogni cosa spesso sta mascherando la propria insicurezza, il proprio bisogno di controllo, la scarsa autostima.

Io personalmente non ho bisogno di andare al cesso assieme alla mia compagna per sentirmi "una cosa sola"

Scusate il francese.

miriana

Giovane Amico

Posts: 232

Activitypoints: 717

Date of registration: Aug 28th 2011

  • Send private message

26

Tuesday, October 18th 2011, 9:09am

Mi sei mancato, Acronimo :D
(veramente)

Acronimo

"Consultando abbastanza esperti si puoi trovare conferma a qualsiasi opinione"

  • "Acronimo" is male

Posts: 152

Activitypoints: 456

Date of registration: Jun 2nd 2011

Location: Verona

  • Send private message

27

Tuesday, October 18th 2011, 9:24am

Sei una fine intenditrice.

Dopo la dipartita di Bartemius sono rimasto l'ultimo dei nichilisti.

28

Tuesday, October 18th 2011, 10:42am

Lo sappiamo tutti perfettamente che non si dovrebbe fare...non si dovrebbe prendere il cell,nè bisognerebbe frugare nella sua borsa,nelle sue cose,nel portatile,nella posta elettronica...ma ogni tanto,se capita l'occasione,la tentazione ci può stare.L'importante è non dirlo al partner e farlo di nascosto così anche se l'altro ha dato una sbirciata tra le tue cose,e tu non hai fatto nulla di male,è come se non fosse successo niente.Sicuramente non fornisco la password dell'e-mail,perchè non vedo il motivo per cui la dovrei dare;nè permetterei al mio partner di leggere arbitrariamente quello che vengo a scrivere su un forum...ci sono cose troppo personali.Ma anche qui,se è riuscito a farlo di nascosto amen,l'importante è che poi non si vengano a fare paranoie su quello che si è scoperto di nascosto sennò a quel punto che si attacchino al tram,chi glieli ha portati a leggere tra le mie cose??Io non devo dare spiegazioni di cose che loro non dovevano neanche leggere o guardare....nessuna spiegazione,li lascio rosicare!!
Bene o male tutto è rappresentazione:se reciti bene inganni gli altri,se reciti male inganni te stessa,se non sai ingannare neppure te stessa non ti restano che i fantasmi.

4horsemen

Giovane Amico

  • "4horsemen" started this thread

Posts: 125

Activitypoints: 452

Date of registration: May 30th 2011

Occupation: Affittacamere per silenzi

  • Send private message

29

Tuesday, October 18th 2011, 11:14am

Cara Luna, seguendo il tuo ragionamento, che alla fine rientra nella mia mentalità, tu dici ''li lascio rosicare''.
Ma quando vedi una persona alla quale vuoi bene stare da cani è difficile.
Come fai a restare impassibile mentre vedi la persona che ami stare da cani? :)

In questo caso metto in discussione la scelta che ho fatto sulla persona, (so di sembrare estrema, ma a me questo dover controllare il telefono pare una cosa molto grave, lo ripeto), sebbene sul momento desideri rassicurare chi mi sta vicino sul fatto che si sta sbagliando.
Perché purtroppo finché trova solo cavolate non impara niente, se paradossalmente trovasse un bel tradimento, qualcosa che teme insomma, probabilmente la smetterebbe, con la prossima fidanzata, di controllare.
Sarà che un briciolo di sicurezza in me son riuscita ad averlo, ma ti giuro che non riesco a capire cosa porta una persona a curiosare, starci male ed esternarlo (sfogo)

Quello che sto facendo io è cercare di capire se per caso non ho idee sbagliate in testa, e quindi agire di conseguenza sulla persona. tu controlli il mio cellulare, se non capisci che per me è una cosa grave, chiudo la storia.
Ovviamente non perché controlla, ma per tutti i motivi che lo portano a controllare, sospettare, diffidare, mettere in dubbio me, e ''cacaminchiare''.
Ho bisogno di aver vicino un pelo di spazio in più, per vivere bene :)
Si asa um tivesse pa voa na esse distancia.

4horsemen

Giovane Amico

  • "4horsemen" started this thread

Posts: 125

Activitypoints: 452

Date of registration: May 30th 2011

Occupation: Affittacamere per silenzi

  • Send private message

30

Tuesday, October 18th 2011, 11:17am

Quante porte dell'inferno si sono spalancate dopo la semplice sbirciata ad un messaggio?


Io personalmente non ho bisogno di andare al cesso assieme alla mia compagna per sentirmi "una cosa sola"

Scusate il francese.


Guarda, caro Acronimo, io ho persino bisogno che si levi dalle balle, nel senso che non mi parli quando scrivo i miei racconti, che mi lasci seguire una puntata di report senza magari parlarmi dei suoi problemi, che abbiamo mille altri momenti per parlarne, (quando li abbiamo), in sintesi, che comprenda le mie legittime esigenze e le rispetti. E viceversa. Così mi sento una cosa sola, altrimenti mi sento invasa :)
Si asa um tivesse pa voa na esse distancia.

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests