Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


melinda

Utente Attivo

  • "melinda" started this thread

Posts: 8

Activitypoints: 45

Date of registration: Jun 21st 2009

  • Send private message

1

Monday, November 9th 2009, 9:42am

Lo amo ma non posso stare con lui

ciao a tutti!

dopo a ver deciso di andare in spagna mi sn trovata a discutere cn lui della situazione che lo coinvolge tutt ora e mi è stato detto da lui che qst situazone lo coinvolgerà per anni dato che lui vuole viaggiare conoscere ecc....adesso io mi chiedo e chiedo sopratutto a voi lasciando perdere le classiche frasi "se ti ama" "tornerà""se è vero amore lo supererete"ecc... secondo voi ...un persona può avere una stori a distanza per anni stando bene, essendo felicie ??perchè io vivvo qst situazione da soli tre mesi e già mi viene voglia di lasciarloi anzi gli ho anche detto che mi sto frequentando cn un altro prorpio per essere lasciata in pace(naturalmente nn è vero, anzi provo ostilità verso gli altri). il fatto è che qst soria mi ha fatto soffrire tanto e nn vedo via di miglioramento quindi tanto vale gettare la spugna se nn si potrà sare insieme e vivere felici prima che compiamo 40 anni!!!!!!!!

io sn giovane gia sono stata troppo male per lui e anche per i miei problemi di depressione adesso voglio SOLO STARE BENE (ma sembra che qst nn importi a nessuno)

quindi....posso stare cn una perona che nn vedo mai tenendo conto che questa situazione durerà per anni??e sopratutto come faccio a dimenticarlo??( nn mi dite tenendoti impegnata perchè ci ho provato e nn serve a niente)

rispondete grazie!!

elair

Pilastro del Forum

  • "elair" is female

Posts: 2,298

Activitypoints: 7,748

Date of registration: Dec 24th 2007

Location: milano

Occupation: studentessa di psicologia clinica

  • Send private message

2

Monday, November 9th 2009, 9:59am

.un persona può avere una stori a distanza per anni stando bene, essendo felicie ??perchè io vivvo qst situazione da soli tre mesi e già mi viene voglia di lasciarloi anzi gli ho anche detto che mi sto frequentando cn un altro prorpio per essere lasciata in pace(naturalmente nn è vero, anzi provo ostilità verso gli altri).


Sicuramente il vosto legame si è un po' corroso con la sua partenza, è evidente che non ti mette al primo posto nella tua vita se ha rinunciato alla tua presenza per viaggiare. Non dico che non sei importante per lui, non lo conosco, però sicuramente non sei la sua priorità, ne ha un'altra: viaggiare.

Perchè gli hai detto che ti frequenti con un altro anzichè dirgli la verità ? cosa temevi ?



è che qst soria mi ha fatto soffrire tanto e nn vedo via di miglioramento quindi tanto vale gettare la spugna se nn si potrà sare insieme e vivere felici prima che compiamo 40 anni!!!!!!!!

Se ti ha fatto soffrire tanto e ti fa soffrire ancora e inoltre ci sono tutti i presupposti per non proseguire serenamente valuta questa alternativa, non semplice, ma possibile.

io sn giovane gia sono stata troppo male per lui e anche per i miei problemi di depressione adesso voglio SOLO STARE BENE (ma sembra che qst nn importi a nessuno)


certo non è stato un gesto romantico il suo: andarsene quando stai male... però prima di pensare che non importa a nessuno cerca di capire quanto importa a te, quanto vuoi stare bene, se hai fatto il possibile per star meglio.... se ci sono altre soluzioni che potresti intraprendere.... ( oltre al tenerti impegnata )

quindi....posso stare cn una perona che nn vedo mai tenendo conto che questa situazione durerà per anni??e sopratutto come faccio a dimenticarlo?


tutto è possibile, dipende dalle tue e sue aspettative circa il rapporto di coppia, dai tuoi e suoi bisogni, dalla compatibilità tra le tue e le sue esigenze. Hai però una dimostrazione di una persona non troppo premurosa, che ha preso ed è partita mentre tu ti senti abbandonata con il tuo malessere ( questo è quanto ne evince, poi mi baso solo su quello che hai appena scritto ).

fata.senza.ali

Utente Attivo

Posts: 23

Activitypoints: 83

Date of registration: Nov 4th 2009

  • Send private message

3

Monday, November 9th 2009, 11:35am

anche io sto vivendo un rapporto a distanza ma è molto molto dura. la depressione è sempre dietro l'angolo. bisogna vedere se te la senti. :(

melinda

Utente Attivo

  • "melinda" started this thread

Posts: 8

Activitypoints: 45

Date of registration: Jun 21st 2009

  • Send private message

4

Monday, November 9th 2009, 11:44am

comune a tutti

no nn temevo niente però l'impossibilità di stare insieme ho cercato di fargliela capire pù di una volta ma dato che nn lo capisce ho deciso di troncare così con una semplice e banale scusa ; putroppo nn mi sono mai voluta convincere del fatto che nn fossi importante tanto da....per lui ; ma arrivati a questo punto nn è più convinzione mi resta solo l'evidenza della cose. mi rimane difficile staccarmi da lui perchè è sttao l'unico che mi è stato vicino qnd sono stata male ( ne amici ne nessuno solo lui e mia madre e gli pschiatri a darmi le medicine che alla fine nn sono servite a nulla) e che ha fatto di tutto per stare con me standomi dietro un anno.

e adesso mi sembra così strana qst situazione, lui dice che vuole stare con me che sa che è difficile avevre una storia così ma che ci sta provando perchè mi ama ; io da parte mia ho vent anni e pernso di essere stata fin troppo male nella mia vita fin ora e l'unica cosa che vorrei è soltanto un po di sollievo da qst continuo malessere che ho dentro..

ho finito le superiori mi sn iscritta all'uni anche con la speranza di fare amcizie dato che nn ho nessuno ci sn andata cn una mia amica(lei è sempre presa dal suo ragazzo) risultato:il 18 ho un test e ancora nn inizio a studiare amiciazie nn ne ho fatte e passo tutit i miei giorni a casa davanti ad un pc a litigare cn il mio ragazzo che intanto si sa vivendo la vita e prendendo quelllo che offre|! io sono BLOCCATA DA MOLTO TEMPO DENTRO ME STESSA come se stssi in una gabbia che mi sono costruta da sola lontana dalbene e dal male per non soffrire e + vohgllio scacciare qst sofferenze + si presenta sempre + forte e viva....nn so +che cosa fare penso al suicidio epiango perchè mi meraviglio che una persona piea di vta come me può pensare ad una cosa così brutta.

RandomBlinkingLight

Le cose che non esistono non le hai ancora desiderate abbastanza

Posts: 2,032

Activitypoints: 6,278

Date of registration: Jul 1st 2008

  • Send private message

5

Monday, November 9th 2009, 11:56am

Io conosco persone che hanno superato lunghi periodi di distanza alla grande, persone che hanno avviato storie già sapendo che sarebbero state a distanza, e persone che, come me, i rapporti a distanza non riescono a concepirli.

Questo per dire che non ci sono leggi fisse, certo però due persone che stanno insieme dovrebbero quantomeno essere d'accordo su alcune cose fondamentali di come concepiscono il rapporto di coppia, e la disponibilità ad accettare la distanza è una di queste.

Se tu stai nella condizione d'animo che racconti, a me non sembra che, distanza o vicinanza, la ta relazione ti faccia granchè bene. Forse la cosa migliore sarebbe spegnere il computer e iniziare a andare in biblioteca, in palestra, a un corso di qualcosa che ti appassiona, e resettare la mente...alla fine, senza di lui stai sopravvivendo. o no? ;)
"Homo sum: humani nihil a me alienum puto"- Publius Terentius Afer
"If winter comes, can spring be far behind?"- P.B. Shelley
"Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better"- Samuel Beckett

PaulVerlaine

Il Poeta Maledetto

  • "PaulVerlaine" is male

Posts: 1,550

Activitypoints: 4,790

Date of registration: Apr 26th 2008

Location: dans le bleu d'une mer sans fin

  • Send private message

6

Monday, November 9th 2009, 11:56am

Per far andar bene, ed essere felici, in una relazione a lunga distanza occorrono due requisiti fondamentali: essere persone indipendenti, e avere il chiaro progetto, un giorno, di riunirsi - o l'uno segue l'altro o l'altro torna dall'uno o entrambi vanno altrove o continuano a viaggiare, non importa.
Se sei una persona indipendente, che sta bene da sola, senz'altro può essere una benedizione. Ma non mi sembra il tuo caso quindi fa' ciò che ti senti e lascialo.
honest to God I'll break your heart, tear you to pieces, rip you apart

7

Monday, November 9th 2009, 1:32pm

Se mi trovassi nella tua situazione...
io lo seguirei..
gli ho sempre detto che decidesse mai di andare all'estero andrei anche io, costi quel che costi!
Ma se a te non è mai venuto in mente di seguirlo..è perchè forse non è così importante! Quindi la risposta è una sola: rifatti una vita.

  • "Desy" is female

Posts: 1,176

Activitypoints: 3,913

Date of registration: Aug 28th 2008

  • Send private message

8

Monday, November 9th 2009, 2:58pm

[Titolo modificato dallo staff perchè scritto in maiuscolo ]
Vedi: regolamento-del-forum-di-nienteansia - Punto 4

melinda

Utente Attivo

  • "melinda" started this thread

Posts: 8

Activitypoints: 45

Date of registration: Jun 21st 2009

  • Send private message

9

Monday, November 9th 2009, 5:08pm

no nnè che nn mi è venuto in mente certo che ci ho pensato...però dove vado '????è bello a dire ..io ho iniziato la mia università qui nn ho un lavoro lo spagnolo nn lo conosco e i soldi nn ce li ho...dove vado<''''???se avessi già un p'rofessione affermata tutti questi problemi nn me li farei e poi nn è andrae in spagna ma andare un mese in un posto un mese in un altro e qnd in base al lavoro che trova lui si trasferisce ..e io??? che faccio?? nn posso mica imparare tutte le lingue del mondo lui lavora in cucina ma io dovrei lavorare cn la gente no!o per seguire l'amore mi ritroverò a 40 anni a sturare lavandini...mi dispiace ma aspiro a qlcs di + e mi sembra che i commenti fin ora scritti siano stati fatti con molta superficialità apparte certi, se nn sapete che scrivere nn scrivete invece di dire cavolate perchè è impensabile seguire una persona annullando te e le tue aspirazioni diventando un surrogato della persona che ami...secondo me qst discorso nn ha senso ecco perchè nn tengo in considerazione la cosa.

10

Monday, November 9th 2009, 5:24pm

Non ci vedo nulla di brutto nel seguire una persona e andare all'avventura..la vita è bella anche perchè si rischia..
io lo farei e poi nulla mi vieterebbe di tornarmene a casa se non funzionasse, ma almeno proverei. Anzi io lo troverei molto stimolante, molto di più che saperlo in giro per il mondo mentre io me ne sto a casa nella mia routine.
Ma se per te è una cavolata allora la risposta te la sei data da sola e la soluzione è solo una.

RandomBlinkingLight

Le cose che non esistono non le hai ancora desiderate abbastanza

Posts: 2,032

Activitypoints: 6,278

Date of registration: Jul 1st 2008

  • Send private message

11

Tuesday, November 10th 2009, 2:21pm

Trysta, perdonami, ma credo che il tuo punto di vista sia un pò estremo.
Non c'è niente di male nel seguire il nostro amore anche in capo al mondo, ma dobbiamo avere anche noi quel progetto, PER NOI.
Cioè: annullare i propri studi, o magari una carriera iniziata in un dato posto, o anche semplicemente la propria quotidianità e la propria rete di affetti, per il solo motivo che il partner vuole viaggiare, significa porsi in funzione di lui/lei, e mettere le basi per un rapporto sbilanciato.

Quoted

gli ho sempre detto che decidesse mai di andare all'estero andrei anche io, costi quel che costi!
Ma se a te non è mai venuto in mente di seguirlo..è perchè forse non è così importante!


E a lui non è mai venuto in mente di restare, per lei? Questo va bene? Questo significa che lei è comunque importante?
Sì, magari lei è importante, però per lui, giustamente, è importante anche la vita che ha immaginato per se stesso.
E per lei non dovrebbe essere altrimenti?

Per questo dico che quando si avvia una relazione a lungo termine bisognerebbe avere almeno le linee guida di un progetto di vita in comune...

Quoted

nn posso mica imparare tutte le lingue del mondo lui lavora in cucina ma io dovrei lavorare cn la gente no!o per seguire l'amore mi ritroverò a 40 anni a sturare lavandini...


Più che non potere...mi sembra legittimo che tu non voglia, Melinda.
Cerca di guardare avanti senza di lui, un giorno alla volta.

(quanto allo sturare lavandini, se lo sapessi fare io non ci sputerei sopra, si guadagna molto bene, in realtà. Scusa l'off topic)
"Homo sum: humani nihil a me alienum puto"- Publius Terentius Afer
"If winter comes, can spring be far behind?"- P.B. Shelley
"Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better"- Samuel Beckett

melinda

Utente Attivo

  • "melinda" started this thread

Posts: 8

Activitypoints: 45

Date of registration: Jun 21st 2009

  • Send private message

12

Tuesday, November 10th 2009, 6:29pm

io nn ho niente in contrario a sturare lavandini anzi se proprio lo vuoi sapere l'ho fatto anche a volte aiutando mia mamma( fa lka donna delle pulizie) io sono la prima a ricnoscere l'iportanza di certi lavori che a etta degli altri possono sembrare umilianti(secondo me nessun lavoro è umiliante) dato che l'ho fatto anche io e ho persone molto vcine a me che lo fanno; ho porato il senplive esempio prorpio per far capire che adesso a volte lo faccio ma se sto studiando è anche per trovarmi bene ijn un prossimo futuro e per avere un lavoro migliore che mi permetta un minimo di stabilità economica se nn avessi problemi di soldi sarei stata la prima a prendere e lasciare tutto ma dato che nn posso nn lo faccio ma nn perchè nn voglio ma perchè nn posso ho dei doveri verso me staessa e la mia famiglia, non è semplice.

comunque sn daccordo su tutto quello che hai detto anzi io sono la prima a dire che lui è importante per me e io lo sono per lui ma chiedevo in modo generico quanto le relazioni a distanza possano perdurare nel tempo. tutto qui

RandomBlinkingLight

Le cose che non esistono non le hai ancora desiderate abbastanza

Posts: 2,032

Activitypoints: 6,278

Date of registration: Jul 1st 2008

  • Send private message

13

Tuesday, November 10th 2009, 8:02pm

(Cmq non intendevo risponderti male eh, era solo un puntino su una i :hi: )
"Homo sum: humani nihil a me alienum puto"- Publius Terentius Afer
"If winter comes, can spring be far behind?"- P.B. Shelley
"Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better"- Samuel Beckett

melinda

Utente Attivo

  • "melinda" started this thread

Posts: 8

Activitypoints: 45

Date of registration: Jun 21st 2009

  • Send private message

14

Wednesday, November 11th 2009, 12:11am

no anzi io sono daccordo cn tutte le cose che mi hai scritto e nn l'ho visto cm un ripodere male anzi accetto il tuo consiglio come mi fosse stato dato da un amico! :hi:

Similar threads