Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

Craniata

Da me non avrete consolanti illusioni... da me avrete massacranti verità: non lo dimenticate mai.

  • "Craniata" è un uomo
  • "Craniata" ha iniziato questa discussione

Posts: 422

Activity points: 1.406

Data di registrazione: mercoledì, 12 gennaio 2011

Località: Un po' qui, un po' là

Lavoro: Diavolo Part-Time

  • Invia messaggio privato

1

martedì, 22 novembre 2011, 22:04

Leggere sempre la data di scadenza prima di consumare il prodotto

Chiedo immediatamente scusa a tutti i presenti: rispondo sempre volentieri ai problemi altrui, ma quando apro io post, altro non faccio che dire i miei problemi, senza magari farne qualcuno di confronto o quant'altro, vi chiedo immensamente scusa:

Vi espongo comunque il mio, ennesimo, problema: Io ho, da quasi 5 anni, cercato in tutti i modi di condurre la mia vita senza la benché minima ombra di amore in mezzo ai piedi (per amore intendo il fidanzarmi con qualcuna): questa scelta ha, ovviamente, scatenato un certo disappunto nel mio corpo, manifestato tramite attrazione (meramente fisica) sempre più presente quando la mia attenzione si concentrava su delle ragazze; ora, questa è una guerra ben combattuta tra il corpo (l'istinto) e il cervello (io e lui), ma, alle volte, il primo (ovvero la parte più debole) riesce a vincere e mi fa abbassare la guardia (riuscendo pure a bypassare il mio problema dell'odio dell'attenzione), facendomi mettere con una ragazza e, cosa che odio, facendomi credere che sia innamoramento puro (quando in realtà è tutto istinto fisico, scommetto quello che volete che se me la dasse, il mio interesse crollerebbe immediatamente a 0). Ora, tutto questo è durato al massimo 2 settimane (il record attuale), perché sono riuscito a rendermene conto e a trovare un modo per fare il meno male possibile alla ragazza che intendevo lasciare (per quanto inconscia possa essere, rimane pur sempre una mia colpa). Ora la mia domanda è: come diavolo posso capire se quello che provo per una ragazza è veramente amore o solo istinto mascherato come il primo? Avete mai avuto esperienze del genere?

P.S: Lo chiedo gentilmente a tutti: evitate commenti del genere "Ma non si può stare senza l'amore" o cose del genere: ho scelto io questa vita e, a parte questa rogna, la gestisco benissimo e, sopratutto, mi ci trovo benissimo. Grazie per la collaborazione, popolo, a voi la parola quindi ^^
Sai perché adoro le ferite alle spalle? Uno: Fanno malissimo Due :Ti fanno morire dissanguato in poche decine di secondi Tre: Fanno malissimo ... E Quattro: Sono facili da medicare.

2

martedì, 22 novembre 2011, 23:25

Lo si scopre solo vivendo...
in due settimane massimo che vuoi capire?

Craniata

Da me non avrete consolanti illusioni... da me avrete massacranti verità: non lo dimenticate mai.

  • "Craniata" è un uomo
  • "Craniata" ha iniziato questa discussione

Posts: 422

Activity points: 1.406

Data di registrazione: mercoledì, 12 gennaio 2011

Località: Un po' qui, un po' là

Lavoro: Diavolo Part-Time

  • Invia messaggio privato

3

martedì, 22 novembre 2011, 23:40

Lo si scopre solo vivendo...
in due settimane massimo che vuoi capire?
Quello è il periodo massimo per il quale capisco che non provo vero amore, ma stiamo parlando già della terza ragazza con la quale mi metto, e se possibile, vorrei evitare di
1- Rompermi lo scatolame con queste situazioni a dir poco spiacevoli
2- Evitare di ferire i loro sentimenti: non ne hanno colpa, tuttavia gli sto facendo male, e me ne rendo purtroppo contro
Vorrei capire se, quando mi metto con una ragazza, almeno una parte del mio cervello ne è attratta oppure no... il problema è capirlo, e vorrei farlo subito, dato che non credo che le prime due settimane di un vero amore siano solo istinto fisico, ma ci dev'essere qualcos'altro, che a me manca ma che non mi accorgo.
Sai perché adoro le ferite alle spalle? Uno: Fanno malissimo Due :Ti fanno morire dissanguato in poche decine di secondi Tre: Fanno malissimo ... E Quattro: Sono facili da medicare.

adamsberg

(reloaded)

  • "adamsberg" è un uomo

Posts: 253

Activity points: 766

Data di registrazione: domenica, 16 ottobre 2011

  • Invia messaggio privato

4

mercoledì, 23 novembre 2011, 01:22

Lo si scopre solo vivendo...
in due settimane massimo che vuoi capire?
Quello è il periodo massimo per il quale capisco che non provo vero amore, ma stiamo parlando già della terza ragazza con la quale mi metto, e se possibile, vorrei evitare di
1- Rompermi lo scatolame con queste situazioni a dir poco spiacevoli
2- Evitare di ferire i loro sentimenti: non ne hanno colpa, tuttavia gli sto facendo male, e me ne rendo purtroppo contro
Vorrei capire se, quando mi metto con una ragazza, almeno una parte del mio cervello ne è attratta oppure no... il problema è capirlo, e vorrei farlo subito, dato che non credo che le prime due settimane di un vero amore siano solo istinto fisico, ma ci dev'essere qualcos'altro, che a me manca ma che non mi accorgo.
Sii onesto con la ragazza e raccontale quel che hai scritto qui. Magari le sta bene così e a quel punto ci rimani, tanto per te è lo stesso, no?

5

mercoledì, 23 novembre 2011, 10:19

Io non ho ben capito il tuo problema in realtà.
A meno che la donna con cui ti metti non la conoscevi già da tempo,tipo una collega o una amica di comitiva,all'inizio è poco più che istinto,quasi esclusivamente istinto...magari ci può essere anche un po' di simpatia e interesse,nel senso che ci si sente un po' affascinati da quella persona....ma all'inizio è istinto o al massimo "innamoramento" cioè quell'insieme di sensazioni che ti fanno perdere la testa ma che a breve spariranno per lasciare posto ad altro.
Cmq non devi ferire nessuna,ci sono ragazze che al giorno d'oggi cercano magari in detrminati periodi della loro vita storie di solo sesso o cmq poco impegnative,ti potresti accontentare di queste.
Oppure se non sei taccagno puoi andare da una prostituta.

Gocciola

Utente Attivo

Posts: 97

Activity points: 305

Data di registrazione: martedì, 04 maggio 2010

  • Invia messaggio privato

6

mercoledì, 23 novembre 2011, 14:45

ciao! quanti anni hai? forse capisco quello che vuoi dire...quando vogliamo troppo una cosa la vediamo un po' ovunque, così ci sentiamo innamorati non appena qualcuno mostri un minimo di attenzione verso di noi...un modo per capire i nostri veri sentimenti è vivere il rapporto e sentire se l'interesse per l'altra persona è sincero
vorrei evitare di
1- Rompermi lo scatolame con queste situazioni a dir poco spiacevoli
2- Evitare di ferire i loro sentimenti: non ne hanno colpa, tuttavia gli sto facendo male
1. perchè ti rompi in quelle situazioni? cos'è che ti infastidisce? stai solo conoscendo meglio una persona...
2. le persone intorno a noi non sono tutte così fragili come ci immaginiamo...com'è, fin dai primi giorni prometti amore eterno? all'inizio è per tutti un po' strano...si spera in un rapporto speciale e duraturo ma non ci si conta troppo...
vai tranquillo, se ti attrae una donna frequentala e vedi che succede, se non scatta nulla, pazienza per entrambi, cercherete altro, non è che la ragazza in questione sarà marchiata a vita per questo dolore.
un po' di leggerezza ma anche un po' di realtà! :clap:

rosy70

Utente Attivo

  • "rosy70" è una donna

Posts: 81

Activity points: 334

Data di registrazione: lunedì, 15 novembre 2010

  • Invia messaggio privato

7

venerdì, 25 novembre 2011, 16:54

L'innamoramento per l'uomo arriva sempre dopo un certo periodo di frequentazione. All"inizio e' sempre solo cosa fisica. Devi frequentare una ragazza per capire se potresti innamorarti, 2 settimane sono un tempo brevissimo.

Sei sicuro che ti piacciono le donne? A me pare che tu non ne sei convinto.
Rosy

Craniata

Da me non avrete consolanti illusioni... da me avrete massacranti verità: non lo dimenticate mai.

  • "Craniata" è un uomo
  • "Craniata" ha iniziato questa discussione

Posts: 422

Activity points: 1.406

Data di registrazione: mercoledì, 12 gennaio 2011

Località: Un po' qui, un po' là

Lavoro: Diavolo Part-Time

  • Invia messaggio privato

8

domenica, 27 novembre 2011, 13:43

Rosy, non è tanto la predisposizione sessuale che ho (quella sono fortemente etero), ma più che altro il sentimento d'amore che si genere, che, diciamo, faccio fatica a tenermi vicino: mi sembra più una specie d'impegno che una cosa di piacere (certamente l'amore crea impegni, tuttavia credo che non siano visti così in un rapporto). Comunque avete ragione, due settimane sono effettivamente una miseria, darà tempo al tempo.

Vielen Danke per i consigli preziosi ^^
Sai perché adoro le ferite alle spalle? Uno: Fanno malissimo Due :Ti fanno morire dissanguato in poche decine di secondi Tre: Fanno malissimo ... E Quattro: Sono facili da medicare.