Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 8,117

Activitypoints: 18,679

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

496

Wednesday, May 15th 2019, 8:25pm

Occorre fare un passo alla volta. Mi sembra che l'autore del thread abbia preso la decisione giusta. Farsi aiutare. Non è una decisione facile e scontata, sopratutto quando si é molto giovani.
Io sono convinto che questo lo aiuterà a 360 gradi e molte sue attuali granitiche convinzioni sfumeranno.
Tempo al tempo
Voglio fare con te l'amore vero quello che non abbiamo fatto mai
quello dove alla fine si piange e si leccano le lacrime

Mery9999

Utente Attivo

Posts: 29

Activitypoints: 101

Date of registration: Mar 31st 2019

  • Send private message

497

Thursday, May 16th 2019, 11:51am

Ciao!Non vorrei sembrarti brutale ma credo non ti faccia bene piangerti troppo addosso.Tante persone non hanno trovato l'amore come te,qualcuno forse si è pure accontentato...
Il mio consiglio è di non fare la vittima e di lavorare su te stesso:cambiare atteggiamento ed essere meno aggressivo ti aiuterà ad avere nuove conoscenze/amicizie.
L'idea di iscriverti a qualche sito d'incontro mi sembra buona così come fare un corso di ballo per divertirti e chissà anche conoscere gente nuova.
In bocca al lupo

silverwing

Utente Avanzato

  • "silverwing" is male

Posts: 868

Activitypoints: 1,775

Date of registration: Dec 13th 2013

  • Send private message

498

Thursday, May 16th 2019, 1:53pm

Va però riconosciuto anche il fatto che oggi come non mai, non essendoci molti altri approdi , si da alla relazione romantica di coppia una valenza "risolvi-tutto"


Credo lo sia da quando esiste l'istituto del matrimonio specie da quando farsi la famiglia era il modello di vita.
Fidanzarsi, sposarsi, fare figli, uno dei due resta vedovo, magari poi si risposa.
La meccanica dei rapporti è stata questa sino all'introduzione qui da noi di separazione e divorzio.
Chi non era in questa meccanica si faceva prete o suora oppure era uno zitellone/zitellona.

Peccato che in tutta questa apparentemente rassicurante schematicità nei rapporti di coppia si vivevano tradimenti, corna, relazioni extraconiugali prolungate eccetera, solo nascoste da una patina di "la vita è così".

Saltato questo modello spesso ipocrita si ripiega sul romanticismo, aspetto che una volta era sicuramente molto meno calcolato, e che fra l'altro è anche molto volatile.
ciao

silverwing

Laying with lions to hide my grief
From the beast that never sleeps
Our tired hearts tear us apart
Searching for the key
Reap what we sow

(Converge)

arianna73

Utente Fedele

Posts: 460

Activitypoints: 1,394

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

499

Thursday, May 16th 2019, 2:10pm

Quel vecchio modello ipocrita e soffocante , ma anche schiettamente disincantato , aveva comunque il pregio di essere solido e reale in un sistema di relazioni familiari e sociali altrettanto solide e reali. Al prete/suora zitella/scapolo non andava benissimo (soprattutto alle donne e altri outsider, penso agli omosessuali)ma c'era un ruolo anche per loro.
"liquidato" tutto quel sistema, e rimasto solo l'aspetto romantico-nebbioso della faccenda, c'è soprattutto una proiezione abbastanza isterica da social e magazine gossip, assolutamente non solo volatile ma pure difficile da vivere per poco o tanto, visto che la coppia è una specie di superstore della gratificazione che deve essere sempre assortito di tutto che non si sa neanche cosa :P

La fortuna è che è sempre possibile aprire gli occhi e sdrammatizzare questi schemi impossibili, ma specialmente se si è giovani e presi da tante comprensibili ansie di vivere questa pressione può apparire molto più reale.

silverwing

Utente Avanzato

  • "silverwing" is male

Posts: 868

Activitypoints: 1,775

Date of registration: Dec 13th 2013

  • Send private message

500

Thursday, May 16th 2019, 2:23pm

"liquidato" tutto quel sistema, e rimasto solo l'aspetto romantico-nebbioso della faccenda, c'è soprattutto una proiezione abbastanza isterica da social e magazine gossip, assolutamente non solo volatile ma pure difficile da vivere per poco o tanto, visto che la coppia è una specie di superstore della gratificazione che deve essere sempre assortito di tutto che non si sa neanche cosa


Alla "liquidazione" di quel sistema si è sovrapposto un sistema comunicativo che ha fatto da enorme cassa di risonanza per quello che definirei un narcisismo sociale anche di coppia come la definisci tu correttamente.
E chi non può nemmeno avvicinarsi a quegli aspetti, che sono puramente esteriori come per certi versi lo erano anche quelli del sacro matrimonio dietro il quale si nascondeva di tutto, si sente tagliato fuori.
Mi sa che siamo passati dalla padella direttamente nella brace... a meno che si decida di fregarsene di tutto e andare per la propria strada, a costo anche di sentirsi minoranza.
ciao

silverwing

Laying with lions to hide my grief
From the beast that never sleeps
Our tired hearts tear us apart
Searching for the key
Reap what we sow

(Converge)

arianna73

Utente Fedele

Posts: 460

Activitypoints: 1,394

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

501

Thursday, May 16th 2019, 2:38pm

Il fatto di sentirsi minoranza credo sia il più grande abbaglio favorito dal modo in cui si comunica oggi e dall'assenza o scarsità di circuiti non virtuali. Pure il faccia-a-faccia è virtualizzato :D

Pur senza voler tornare al "buon tempo antico che poteva essere anche tanto bastardo", va riconosciuto però che non era tutta e soltanto ipocrisia. Si inghiottivano rospi però c'era di fondo , se non sempre molto spesso, il senso di costruire qualcosa di non perfetto ma autentico e di avere una direzione.
Oggi troppo doping.
Troppo di tutto, immagini, rappresentazioni, spettacolarizzazioni, aspettative isteriche e incoerenti (si crede di volere e di dovere avere tutto e il contrario di tutto). Molto fumo, poco arrosto. Si corre ma appresso ad un pugno di mosche virtuali pure quelle, la realizzazione sempre deludente rispetto alle aspettative idealizzate.

Tornando però al fatto di chi soffre la propria condizione di single, specie se non scelta, resta che sentirsi tagliati fuori da queste presunte beatitudini può metterci il carico da 11 e scatenare ulteriori sensi di inadeguatezza.
Un tempo l'inadeguatezza era dolorosa ma almeno meno ineffabile. Meno fuffa ;)

silverwing

Utente Avanzato

  • "silverwing" is male

Posts: 868

Activitypoints: 1,775

Date of registration: Dec 13th 2013

  • Send private message

502

Thursday, May 16th 2019, 3:11pm


Oggi troppo doping.
Troppo di tutto, immagini, rappresentazioni, spettacolarizzazioni, aspettative isteriche e incoerenti (si crede di volere e di dovere avere tutto e il contrario di tutto). Molto fumo, poco arrosto. Si corre ma appresso ad un pugno di mosche virtuali pure quelle, la realizzazione sempre deludente rispetto alle aspettative idealizzate.



Nel buon tempo antico (neanche poi tanto antico sì, si costruiva comunque qualcosa di concreto. Magari zoppicante e malfermo, ma qualcosa di concreto c'era eccome e poteva anche bastare per conviverci in qualche modo, con fatica ma accontentandosi anche di quel poco.
Adesso i presunti lati positivi, quelli che creano esaltazione effimera, sono sbandierati ai 4 venti in tv, riviste e soprattutto social network. Tutto è immagine e tantissimi si lasciano prendere da questo tritacarne virtuale. Ma l'apparire felici in un selfie di coppia è volatile quanto i byte che lo compongono perchè ci si accontenta della superficialità dell'apparire, non si scava in profondità.


Tornando però al fatto di chi soffre la propria condizione di single, specie se non scelta, resta che sentirsi tagliati fuori da queste presunte beatitudini può metterci il carico da 11 e scatenare ulteriori sensi di inadeguatezza.
Un tempo l'inadeguatezza era dolorosa ma almeno meno ineffabile. Meno fuffa ;)


L'inadeguatezza è sempre e sarà sempre dolorosa. Adesso ci sono nuovi modelli rispetto a cui sentirsi inadeguati che cambiano velocemente, per cui da uno spesso si passa all'altro e l'inadeguatezza di fondo resta perché sono modelli inarrivabili. Chissà, forse anche chi li propone dietro ad un sorriso cela cose che non riesce a raccontare seppure quel sorriso gli frutti milioni di visualizzazioni e milioni sul conto in banca.
ciao

silverwing

Laying with lions to hide my grief
From the beast that never sleeps
Our tired hearts tear us apart
Searching for the key
Reap what we sow

(Converge)

Postosuchus

Utente preistorico

  • "Postosuchus" is male

Posts: 24

Activitypoints: 58

Date of registration: Feb 25th 2019

  • Send private message

503

Today, 1:08am

Comunque sto ancora aspettando la risposta di Fiamma Verde alla mia domanda. Perché su questo thread molti prima lanciano il sasso e poi nascondono la mano? Io non voglio litigare, voglio solo dialogare

Similar threads