Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

darklady

Unregistered

1

Tuesday, August 19th 2008, 1:31pm

Ciao,
esordisco in questo forum in cerca di risposte a domande che non sono sicura nemmeno io di capire.

Sto da sei mesi con un ragazzo che ha 11 anni meno di me: Io ne ho 35, lui 24. Mi vuole bene, ma per suo stesso dire, per ora non si sente di dire di amarmi. E' molto dolce nei miei confronti, come domenica che siamo usciti e mi ha regalato una rosa, ma a volte sa essere spietato, ma solo nell'ultimo periodo. Credo che il tutto sia scaturito dalla mia cronica sfiducia verso me stessa e gli altri. Prima di lui ho avuto molte storie del cavolo, tutte finite malissimo con gente sbagliata. Poi è comparso lui a farmi viaggiare a tre metri da terra su una nuvoletta rosa. Un mesetto fa circa si è preso una tonsillite pesantissima, trascurata da antibiotici sbagliati, ed è finito in ospedale per una settimana. L'hanno imbottito di cortisone, con il risultato di curargli al tonsillite ma di appesantirgli il fegato e costringerlo a due settimane a casa perché non stava in piedi. Tutto questo disastro mi ha precipitato nel panico, ho iniziato a chiamarlo due volte al giorno per accertarmi che stesse bene... in realtà dato che era casa da solo e si lamentava della noia, pensavo di fargli compagnia. Il risultato è stato che l'ho allontanato. Mi ha detto che l'ho allontanato perché gli ho messo addosso ansia, aspettative troppo elevate, l'ho "responsabilizzato" troppo in fretta. Che a causa mia aveva l'ansia del telefono e che lo facevo sentire "una merda" se non rispondeva. Ma non mi diceva nulla, sono stata io che, sentendolo distante mentalmente, gli ho chiesto spiegazioni. Ora che me le ha date e che lo so, sto cercando di controllarmi, ma ho perso fiducia in lui. Ho paura che quando lo chiamo mi risponda perché "ci è costretto", che se non lo chiamo non mi richiamerà mai perché non gli va di sentirmi. Mi dice "se continui a bombardarmi mi fai passare la voglia di sentirti" ha ragione, lo so, ma quel telefono scotta, ho la sensazione che non mi chiama e ho bisogno disperatamente di sentire che lui è ancora lì. Ma più faccio così e peggio è. Alla mia domanda "vuoi ancora stare con me" la sua risposta è stata "SI" senza esitazioni e questo dovrebbe bastarmi, ma non riesco a calmarmi. L'altro giorno gli ho detto, domani non ti chiamo, chiamami tu. Sono riuscita ad arrivare alle 8 di sera, poi gli ho fatto uno squillo. Mi ha risposto ma non mi ha chiamato. Un'ora dopo l'ho chiamato io e mi ha detto che mi avrebbe chiamato, ma poi io gli ho fatto lo squillo e allora non ha più chiamato per punizione e che non lo ascolto. Come faccio a fargli capire che ho bisogno di sapere che lui è lì? Come faccio a far capire a me stessa che il mondo non finisce per una telefonata?
Mi sto massarcrando da sola in queste seghe mentali.
Forse ho un carattere troppo orrendo per stare con qualcuno...
:rolleyes:

2

Tuesday, August 19th 2008, 1:38pm

Beh si Dark...forse lo stai assillando un pò troppo...lascialo respirare..fa che sia lui a chiamarti...e vedrai che ti chiamerà se ci tiene a te sentirà il bisogno di sentire la tua voce...
Non capisco però che significa che non si sente di amarti e vuole stare con te...
Che ti regala la rosa...credimi non significa nulla...se poi dice di non amarti...
Il mio consiglio è quello di lasciarlo respirare un pò vedere se sente il bisogno di te...

elair

Pilastro del Forum

  • "elair" is female

Posts: 2,309

Activitypoints: 7,781

Date of registration: Dec 24th 2007

Location: milano

Occupation: psicologa tirocinante

  • Send private message

3

Tuesday, August 19th 2008, 1:41pm

non credo che tu abbia un carattere orrendo per stare con qualcuno, credo che tu abbia un carattere incompatibile con il suo ma non è che uno dei due debba essere orrendo! al posto suo tanti altri magari avrebbero apprezzat questo tuo interessamento/preoccupazione nei suoi confronti e l'avrebbero visto come un gesto di protezione, lui invece l'ha percepito come una seccatura! non trascurare il fatto che se una persona dice "non sento di dirti ti amo" anche dopo una frequentazinoe è chiaro che non siete fatti per stare insieme, devi cogliere i segnali chiave per capire che è meglio troncare: come si è comportato lui, la sua reazione al tuo modo di porti quando lui stava male, la tua ansia ora nel chiamarlo.. sono chiari segnali, indicatori che dimostrano quanto poco possa funzionare nel tempo questa relazione. Ti consiglio di allontanarti pian piano e di far morire la cosa così com'è destinata a fare! so che è brutto, ma quando sarà il momento penserai "ho fatto la cosa giusta"... ;) l'amore deve far stare bene, altrimenti se è sofferenza non è amore...

4

Tuesday, August 19th 2008, 2:14pm

Scusa Elair,ti devo contraddire...noi non sappiamo nulla di loro...come puoi dire già che non sono fatti per stare insieme??
In una storia non è sempre tutto rose e fiori...e non significa che quando si attraversano momenti particolari va tutto buttato all'aria...

Gilda

Utente Fedele

Posts: 464

Activitypoints: 1,441

Date of registration: Aug 15th 2008

Location: SALERNO

  • Send private message

5

Tuesday, August 19th 2008, 2:25pm

NON PENSI DI STAR 'VIOLENDANDO IL SUO DENTRO' CHI SI AMA SI LASCIA LIBERO............SE NON TORNERA' NON TI AVRA' MAI AMATO............TU HAI BISOGNO DI ATTENZIONI ,LUI DEL SUO SPAZIO ..........LUI DICE DI NON AMARTI............FOSSI IN TE CHIUDEREI...........MA SE PENSI CHE X LUI VALGA LA PENA ALLORA X AMORE INIZIALO AD AMARE................A PENSARE PRIMA A LUI E POI A TE........QUESTO DICIAMO NELLAFORMA,PERCHè TENENDOTI LUI FARAI DEL BENE A TE E SOPRATT NON AVRAI RIMPIANTI...........CARA MIA FATTI NA DOCCIA CALDA QUANDO TI VA DI ASSILLARLO...........DEVI OMOLOGARTI AL MODO CHE LUI VOGLIA SI COMPORTI UNA DONNA,PENSO KE A 35 ANNI SAPRAI CAPIRLO E SE NON LO FARAI..........MAI LO AVRAI,è 1 BAMBINO VA FATTO SENTIRE PROTETTO E AMATO MA SENZA METTERGLI PIU' PAURA DELLA VITA OLTRE QELLA CHE GIA' HA.........E LA CALMA E LA PASIENZA SCAVARONO NELLE MONTAGNE KISS
Grazie Oliverb :°) Grazie raga :D AMORE MIO TI AMO :p

sono un Araba Fenicia attenti ho il FuooooOOOOOOOOOko negli Okki !
e la lingua a spada :P ma il cuore tenero :D

Arjuna

Utente Attivo

Posts: 60

Activitypoints: 194

Date of registration: Aug 19th 2008

  • Send private message

6

Tuesday, August 19th 2008, 2:52pm

cerca di non assillarlo ma non mostrarti debole. tu hai piu' esperienza e testa sulle spalle. Certo una donna che ama e' sempre nuda! E tutti siamo alla merce' di persone che non ci meritano. Ma tu ne sai piu' di noi e le tue scelte devono essere dettate dalla capacita' di stare bene con questo ragazzo, non di affliggerti inutilmente!

darklady

Unregistered

7

Tuesday, August 19th 2008, 3:35pm

Forse sono un'inguaribile romantica ma io non posso credere che una persona che mi ha coccolato per 5 mesi si sia improvvisamente raffreddata così. Che poi... non è freddo... è distante... e nemmeno sempre. Non so, non capisco... so solo che vivo nel panico e questo mi fa stare peggio. Poi in questo periodo non ci sono le mie amiche, non vado a scuola di musica, non vado in palestra... sono periodi morti che non fanno che incrementare i momenti in cui penso e penso e penso e calcolo e mi chiedo e soppeso... e sto male. Sono entrata in un loop dal quale non riesco ad uscire, un loop mentale pesantissimo. Ho voglia solo di piangere. E basta. E si che lui la chiave me l'ha fornita... stai calma e non assillarmi non essere la mia ombra. Ma più pensa che devo aspettare lui e più mi viene voglia di alzare la cornetta e chiamarlo... mi sembra di essere diventata isterica!

8

Tuesday, August 19th 2008, 3:45pm

Ma no Dark...i sentimenti non possono sparire da un giorno all'altro...per questo ti consiglio di temporeggiare un pò...per capire se si tratta solo di un momento...lascialo un pò libero...la lontananza spesso può far capire molte cose...magari scopre che gli manchi un casino...
tranquilla...niente isterismi...
non tutto ruota attorno a lui...trova svago altrove per adesso...non ti ci fissare...ok?

Arjuna

Utente Attivo

Posts: 60

Activitypoints: 194

Date of registration: Aug 19th 2008

  • Send private message

9

Tuesday, August 19th 2008, 4:03pm

vedi di non drammatizzare e di trovare amici con cui uscire. Fatti desiderare, non lo cercare, non gli telefonare. E' lui che deve avere bisogno di te e non il contrario. Io sono tuo coetaneo e ti posso dire che ragazzi piu' piccoli giocano con i sentimenti di chi coem te e' innamorato ed e' piu' grande. Non ti offendere per quello che ti dico, ma fregatene e lui ti correra' appresso e se non e' cosi' stai sicura che una persona della tua sensibilita' merita di piu'.

darklady

Unregistered

10

Tuesday, August 19th 2008, 4:07pm

:cry:

si.

Ma che faccio? Le mie amiche sono in ferie... io sono in ufficio dove non squilla un telefono e non arriva una mail nemmeno a piangere e da dove, tra l'altro, sto cercando di andarmene perché questo lavoro, dopo 11 anni, non mi da più nessuno stimolo... le mie insegnanti sono (giustamente) in ferie e non faccio lezione. Non posso studiare canto perché ho una grandissima allergia a quella piantaccia chiamata Ambrosia e se provo a cantare mi faccio del male. L'altro giorno ho speso 40€ in margherite di pelouche... ! Forse giovedi il mio chitarrista torna e riusciremo a trovarci per andare avanti col repertorio del gruppo, forse, ma anche sua moglie giustamente lo reclama!! In più il mio ragazzo abita a 50km da me, e lavora anche lui, il che ci impedisce di vederci così spesso. Stasera quando vado a casa cosa faccio? Studio piano. Ok poi? Tutto questo silenzio mi da modo di pensare troppo e di millesimare le parole le sensazioni... Vorrei una voce che mi cerca e che mi faccia sentire di nuovo tra le nuvole. Ecco.

11

Tuesday, August 19th 2008, 4:11pm

Dark...perchè pensi che per stare bene devi per forza stare con qualcuno o devi uscire e fare qualcosa???? ggrrr ihih

Arjuna

Utente Attivo

Posts: 60

Activitypoints: 194

Date of registration: Aug 19th 2008

  • Send private message

12

Tuesday, August 19th 2008, 4:16pm

beh guarda, anche se lontano io ti posso scrivere. Due parole di amicizia non costano veramente niente. E non ci sara' bisogno di piangere per ricevere una mail! Senti ti capisco. Pensa che io sono in Inghilterra dove mi sono trasferito per cercare lavoro e ne ho trovato uno ottimo. La mia ragazza non mi ha seguito perche' faceva delle storie - ossia capricci - che non devono esistere quando ci sono situazioni invivibili in Italia. Qui ho ritrovato anche una parte della mia dimensione esistenziale che pensavo di aver perso per sempre. Anche io mi crogiolavo nel dolore, che e' sempre quello di una perdita di considerazione per te stesso. Ho reagito. sono partito con niente e ora sto salendo la china. Datti da fare in qualsiasi modo! trova un interesse! Appassionati a qualcosa! Insomma fai qualcosa per te e poi il resto verra' da se'. Ora la tua autostima non e' al massimo, ma se saprai reagire potrai vivere finalmente e non sopravvivere e lasciarti vivere.

Beh la mia mail non e' un segreto [email protected]

Fatti forza. Sei la persona migliore per aiutarti!

darklady

Unregistered

13

Tuesday, August 19th 2008, 4:22pm

Quoted from "PUCCAFUNNYLOVE"

Dark...perchè pensi che per stare bene devi per forza stare con qualcuno o devi uscire e fare qualcosa???? ggrrr ihih

Perché dopo 6 anni di solitudine non ho paura di ammettere che ho bisogno di avere qualcuno di fianco che mi faccia sentire speciale... non credo ci sia nulla di male ad avere bisogno di qualcuno. Nessuno è nato per stare solo. Con questo non intendo che mi accontenterei di chiunque... io voglio lui perché è l'unico che mi ha fatto sentire viva dopo un sacco di tempo e non riesco a dimenticarmene. L'unico che mi abbia presentato in giro come la sua ragazza e non mi abbia frequentato all'oscuro dal mondo o al massimo come "una mia amica", l'unico che fa l'amore e non fa solo sesso e lo senti. Perché dovrei rinunciarci?

14

Tuesday, August 19th 2008, 4:27pm

Wee wee non mi confondere con altri...io non ti ho mai scritto che non siete fatti per stare insieme o che devi rinunciare a lui...
Ho solo detto che devi dargli del tempo...e piuttosto che soffrire col cellulare in mano...cerca di svagarti anche tu...non per forza uscendo o vedendoti con qualcuno...

darklady

Unregistered

15

Tuesday, August 19th 2008, 4:28pm

Quoted from "Arjuna"

beh guarda, anche se lontano io ti posso scrivere. Due parole di amicizia non costano veramente niente. E non ci sara' bisogno di piangere per ricevere una mail! Senti ti capisco. Pensa che io sono in Inghilterra dove mi sono trasferito per cercare lavoro e ne ho trovato uno ottimo. La mia ragazza non mi ha seguito perche' faceva delle storie - ossia capricci - che non devono esistere quando ci sono situazioni invivibili in Italia. Qui ho ritrovato anche una parte della mia dimensione esistenziale che pensavo di aver perso per sempre. Anche io mi crogiolavo nel dolore, che e' sempre quello di una perdita di considerazione per te stesso. Ho reagito. sono partito con niente e ora sto salendo la china. Datti da fare in qualsiasi modo! trova un interesse! Appassionati a qualcosa! Insomma fai qualcosa per te e poi il resto verra' da se'. Ora la tua autostima non e' al massimo, ma se saprai reagire potrai vivere finalmente e non sopravvivere e lasciarti vivere.

Beh la mia mail non e' un segreto [email protected]

Fatti forza. Sei la persona migliore per aiutarti!

:)

Io di interessi ne ho tantissimi. Studio canto, studio piano, studio armonia, compongo canzoni con il mio chitarrista... (sono la voce di una band metal) a partire da metà settembre farò anche un corso di Yoga. E poi sono sempre stata in giro con le mie amiche. E' ora che sento un vuoto cosmico intorno...
Grazie comunque.