Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Hallomarc

Piezz e' core...

  • "Hallomarc" is male

Posts: 1,548

Activitypoints: 5,715

Date of registration: Jun 14th 2011

Location: Milano

  • Send private message

16

Monday, March 19th 2012, 12:01pm

Se adesso pianta casino per una modesta scollatura che gli pare troppo aperta, cosa potrebbe fare se cerchi di allontanarti?
Se non ci fossero i miei difetti, non ci sarei nemmeno io.

cl

Amico Inseparabile

  • "cl" is female

Posts: 1,575

Activitypoints: 4,844

Date of registration: Jul 26th 2010

Location: lazio

Occupation: commerciante

  • Send private message

17

Monday, March 19th 2012, 12:16pm

concordo con hallomarc , mi piacerebbe conoscere anche a me la tua risposta , perchè a volte le violenze sulle donne partono da queste cose .... a me piacerebbe consigliarti di continuare ad essere te stessa senza preoccuparti troppo dei musi lunghi , ma questo consiglio è da adottare solo dopo la risposta che darai ad hallomarc....

stradablu

Colonna del Forum

Posts: 2,029

Activitypoints: 6,241

Date of registration: Dec 27th 2011

  • Send private message

18

Monday, March 19th 2012, 1:26pm

Povera ragazza, ti auguro di trovare la forza di lasciarlo al piu' presto.

Lupotta

asociale

  • "Lupotta" is female

Posts: 1,448

Activitypoints: 4,533

Date of registration: Jan 26th 2010

Location: Lombardia

Occupation: schifoso..

  • Send private message

19

Monday, March 19th 2012, 3:42pm

Molto spesso mi trovo a rispondere nei termini che userò con te, a discorsi di coppia.
Putroppo spesso, soprattutto a noi donne, viene inculcato che "bisogna sopportare" oppure che dobbiamo aspettare che l'altro cambi in atteggiamenti che a noi non piacciono o che viviamo male.
Io non ti dirò nulla su di lui, o almeno, inizierò il discorso con un "facciamo finta che.."
Facciamo finta o partiamo dal presupposto che il suo comportamento sia normale. Che il suo senso di possessione nei tuoi confronti sia normale, come la gelosia od il tenerti così legata a se stesso, facendoti vivere in un mondo chiuso ed eslusivo con lui.
Bene, ti va bene lo stesso la situazione?
Vivi comunque bene la vostra relazione?
Vedi, togliendo il giudizio che può nascere dal tuo racconto rimangono queste "semplici" domande, a cui devi dare una risposta, per capire davvero ciò che vuoi ed a cosa sei disposta a rinunciare per questo amore.
Vuoi vivere tutta una vita in questo modo? Mi ricordo che, per prendere la decisione migliore della mia vita poco più di un anno fa mi feci questa domanda: Ora sono pochi anni che sto sopportando, potrei riuscire a farlo PER TUTTA UNA VITA? [10-20-30...40 anni??]
Quando stiamo male o viviamo in modo che non ci piace di solito tendiamo a mettere dei paletti temporali, perchè speriamo sempre che le cose cambino come desideriamo noi.
Il fatto è che la nostra vita non cambia, a meno che non siamo noi a volerlo e ad agire IN CONCRETO per mutarla.
Come seconda questione ti dico che l'amore sano, l'amore che fa bene, è quello fatto di accettazione.
Due persone stanno bene insieme quando sono libere, come giustamente hai scritto anche tu, di essere se stesse.
Lui ha il diritto, se riesce a vivere così, ad essere geloso e possessivo, se il suo modo di amare è questo.
Tu hai il diritto di vivere libera come e quando-quanto vuoi.
Ed allora? Mi dirai tu? O si trova un compromesso da entrambe le parti, oppure mi duole dirlo, non val la pena di stare insieme, perchè la cosa FA MALE AD ENTRAMBI.
A lui perchè di sicuro sente che i tuoi atteggiamenti sono un insulto in ciò che LUI crede e sente come "normale", a te perchè ti senti defraudata di un tuo modo di essere, di vivere.
A meno che lui per primo riesca a vedere o senta che il suo atteggiamento è sbagliato e si faccia "curare" (Sempre che ci sia qualcosa da curare, ripeto.. in queste cose secondo me bisognerebbe evitare di giudicare gli altri..) oppure stare insieme sarà un dolore reciproco.
Pensaci bene..
L'uomo si differenzia dal resto della natura soprattutto per una viscida gelatina di menzogne che lo avvolge e lo protegge.

vale-ani

Nuovo Utente

  • "vale-ani" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: Mar 17th 2012

  • Send private message

20

Monday, March 19th 2012, 3:46pm

nooo per carità, con tutti i difetti del mondo ma nn mi ha mai alzato le mani...la sua è una "violenza" psicologica, con musi lunghi e tentativi di trovare la causa di quei suoi malesseri momentanei nella mia (a sua detta) scarsa attenzione nei suoi confronti... per lui sarei la donna ideale se lo assecondassi in tutto e per tutto, ma in 2 anni non ha mai manifestato la volontà di picchiarmi...al massimo sarebbe capace di menarsi da solo ma nn me....non esageriamo....ecco perchè credo che ci siano le condizioni per cambiare questo suo brutto carattere...il vero problema è che ha la testa dura e ora come ora non sarebbe proprio in grado di ammettere che sta "un tantino" esagerando. purtroppo è vero, al mondo ce ne sono tantissimi di stronzi che infastidiscono anche le ragazze fidanzate, anzi con quelle magari ci provano più gusto, è vero che sono sempre lì pronti a guardare e a commentare...a lui qsta cosa darebbe un fastidio enorme... ma nn mi arrendo all'idea che io debba sacrificare la mia vita perchè il cretino di turno deve sbavare e a lui deve dar fastidio...dico mo io...che te ne frega a te??? il problema sta nel fargli capire questo concetto...se qualcuna ha avuto esperienze simili ed è stata tanto brava da far cambiare la propria metà gradirei sapere come ha fatto! :S

cristyna

Amico Inseparabile

  • "cristyna" is female

Posts: 1,273

Activitypoints: 3,840

Date of registration: Oct 5th 2010

  • Send private message

21

Monday, March 19th 2012, 4:16pm

penso due cose circa la tua situazione, legate tra loro nella logcia e nella conclusione cui sto per giungere. un tipo del genere è una persona che ha una scarsissima considerazione della donna perchè probabilmente è uno che tanto santo non è.
aspè....non ti incacchiare!!!!! mi spiego!!!! e ti anticipo le mie scuse su quello che sto per dirti perchè non ti piacerà e sono pronta a beccarmi: "come ti permetti? se manco lo conosci?"
allora in genere chi ha paura che la propria donna possa passare per una poco di buono, ha due motivi: 1. che ho già detto, è che valuta la donna molto dal come si veste e pone, perchè considerandole un n po' tutte tr....., teme che la gente possa pensare come lui verso di te; 2. perchè teme di passare lui per il coglione della propria donna.
ho il sospetto, e spero di sbagliarmi, che lui abbia diversi agganci o abbia condotta una vita molto frivola sentimentalmente parlando, sai di quelli che cambiano e scambiano......e se non l'ha fatto prima di conoscerti, magari lo fa stando con te. perdonami davvero, non voglio metterti nessuna pulce nell'orecchio, ma spiegami diversamente cosa vorrebbero dire i suoi comportamenti.
io me li spiegherei così. e siccome all'inizio mio marito era estremamente geloso ed esageratamente protettivo, per certi versi pensavo che fosse appunto protezione, poi negli anni e con tutto quello che abbiamo passato negli ultimi due, ho capito che in relatà dietro quel suo modo di fare nei miei confronti, si nascondeva appunto la considerazione che essendo le donne tutte tr.... e commentando lui per primo anche di una ragazza in tv leggermente scollata come una che chissà quanti ne ha visti! bhè due +due fa 4......ecco da dove veniva a mio parere la sua gelosia. possa mai essere che qualcuno potesse pensare di me per una scollatura come lui pensa delle altre? ribadiva sempre : l'uomo è scemo! subito si impressiona se tu gli parli due minuti di troppo.....subito crede chissà cosa.......forse perchè è lui così e alora pensa che tutti gli uomini siano così!!!!! spero di non averti offesa, però fossi in te una sbirciata ai fattacci suoi la darei, a partire dal cellulare così vediamo se il maestro del bon ton è davvero tanto maestro da poter dire a te come devi o non devi fare e vestirti!..........

Hallomarc

Piezz e' core...

  • "Hallomarc" is male

Posts: 1,548

Activitypoints: 5,715

Date of registration: Jun 14th 2011

Location: Milano

  • Send private message

22

Monday, March 19th 2012, 4:33pm

L'intervento di Lupotta mi sembra più che ragionevole: che futuro puoi immaginare?

Quanto al fatto che non ti ha mai toccata, può voler dire che non lo farà. Ma non possiamo nemmeno escluderlo. La gelosia e la ragione non vanno mai d'accordo.

Comunque, stare con una persona gelosa è sempre una relazione asimmetrica: lui vede solo il tuo bisogno. A lui tutto è dovuto.
Anche quando un gelosone fa l'umile, perché è stato respinto, non va inteso come intendiamo noi l'umiltà. Perché essa è solo funzionale al recupero del possesso.
Le storie di violenza sulle donne, hanno sempre di queste "scuse".
Se non ci fossero i miei difetti, non ci sarei nemmeno io.

Lupotta

asociale

  • "Lupotta" is female

Posts: 1,448

Activitypoints: 4,533

Date of registration: Jan 26th 2010

Location: Lombardia

Occupation: schifoso..

  • Send private message

23

Monday, March 19th 2012, 4:51pm

Vorrei rispondessi anche a me, se ti va.
Inoltre aggiungo anche ciò che prima avevo omesso..ma ora invece affronto.
Il mio ex, oltre ad avere anche molti altri problemi, era geloso e possessivo un pò come il tuo.
Un giorno un suo amico ridendo mi disse "E' geloso anche delle mosche che ti ronzano intorno.."
Ho vissuto anni litigando perchè io ero quella insensibile, quella che non considerava i suoi sentimenti, quella che era cattiva e non faceva le cose nel modo giusto.
PErchè?
Perchè non lo ringraziavo come voleva lui se faceva qualcosa carino per me, perchè non avevo con i suoi il rapporto che sia loro che lui PRETENDEVANO che io avessi, perchè non ero disposta (anche se alla fine l'ho fatto) ad annullare la mia vita per "la nostra"...meglio dire LA SUA!!
E sai com'è finita?
Che l'ho lasciato, ed anche se i sospetti li ho sempre avuti (non sono mai stata gelosa e non mi piace esserlo) ho scoperto (ultimamente mi ha dato la conferma) che lui mi ha tradito, e più di una volta, con donne diverse che ha preso in giro tanto quanto me.
Ed io come una scema a diventar matta per accontentarlo in tutto, a darmi la colpa se ad un certo punto è "diventato" (lo era già da prima ma non lo sapevo..) un alcolista.
Tu ripeto: scegli tu come vuoi vivere.
O accetti questo suo modo di fare..ma lo accetti veramente, nel senso che vivi CON GIOIA questa relazione..oppure lasci perdere.
Lui, se non ha la minima intenzione di cambiare ed è convinto che il suo atteggiamento sia corretto e giusto, non cambierà MAI.
L'uomo si differenzia dal resto della natura soprattutto per una viscida gelatina di menzogne che lo avvolge e lo protegge.

Hallomarc

Piezz e' core...

  • "Hallomarc" is male

Posts: 1,548

Activitypoints: 5,715

Date of registration: Jun 14th 2011

Location: Milano

  • Send private message

24

Monday, March 19th 2012, 4:54pm

E sono piene anche di donne che cedono e sono disposte a scusare.
Se non ci fossero i miei difetti, non ci sarei nemmeno io.

This post has been edited 1 times, last edit by "Hallomarc" (Mar 19th 2012, 5:02pm)


Surippa

Utente Attivo

  • "Surippa" is female

Posts: 105

Activitypoints: 329

Date of registration: Dec 28th 2011

  • Send private message

25

Monday, March 19th 2012, 5:17pm

.. ma nn mi arrendo all'idea che io debba sacrificare la mia vita perchè il cretino di turno deve sbavare e a lui deve dar fastidio...dico mo io...che te ne frega a te??? il problema sta nel fargli capire questo concetto...se qualcuna ha avuto esperienze simili ed è stata tanto brava da far cambiare la propria metà gradirei sapere come ha fatto! :S
Solito errore femminile: 'voler cambiare la propria metà'..
Onestamente dubito che ci riuscirai, piuttosto è riuscito lui a cambiare(soffocare) te. Lo ripeto, lui è premuroso e carino con te perchè con i musi lunghi è riuscito a farti fare tutto ciò che lui desidera(non uscire con le amiche etc.), io vedo solo egoismo e soddisfazione dei SUOI bisogni, ma quello che tu desideri non conta? non siete una coppia? perchè dovresti sacrificare la tua vita nella speranza che lui cambi o cercando un modo per cambiare il suo modo d'essere, quando ci hai già provato con nessun risultato?

lanzarote

Nuovo Utente

  • "lanzarote" is female

Posts: 11

Activitypoints: 40

Date of registration: Mar 6th 2012

Location: Trentino

  • Send private message

26

Monday, March 19th 2012, 5:36pm

.. ma nn mi arrendo all'idea che io debba sacrificare la mia vita perchè il cretino di turno deve sbavare e a lui deve dar fastidio...dico mo io...che te ne frega a te??? il problema sta nel fargli capire questo concetto...se qualcuna ha avuto esperienze simili ed è stata tanto brava da far cambiare la propria metà gradirei sapere come ha fatto! :S
Solito errore femminile: 'voler cambiare la propria metà'..
Onestamente dubito che ci riuscirai, piuttosto è riuscito lui a cambiare(soffocare) te. Lo ripeto, lui è premuroso e carino con te perchè con i musi lunghi è riuscito a farti fare tutto ciò che lui desidera(non uscire con le amiche etc.), io vedo solo egoismo e soddisfazione dei SUOI bisogni, ma quello che tu desideri non conta? non siete una coppia? perchè dovresti sacrificare la tua vita nella speranza che lui cambi o cercando un modo per cambiare il suo modo d'essere, quando ci hai già provato con nessun risultato?


son pienamente daccordo.

Per il tuo bene lascialo
Nel tempo dell’inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario. :)

Gabriele79

Cavaliere d'Oro

  • "Gabriele79" is male

Posts: 818

Activitypoints: 2,524

Date of registration: Feb 27th 2011

Location: Ancona, Italia

Occupation: Numquam

  • Send private message

27

Monday, March 19th 2012, 7:13pm

Adesso pure il processo alle intenzioni, da geloso ossessivo è diventato già stalker e magari aggressore violente di lei che non si conforma. Che gente ragazzi...
Mi spinsi nel futuro quanto mai occhio umano, le meraviglie vidi di quel mondo lontano

“Il vero egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.”

Oscar Wilde

Lupotta

asociale

  • "Lupotta" is female

Posts: 1,448

Activitypoints: 4,533

Date of registration: Jan 26th 2010

Location: Lombardia

Occupation: schifoso..

  • Send private message

28

Monday, March 19th 2012, 8:51pm

Se leggi bene Gabriele non tutti dicono così.
Io per esempio ho fornito un'altra visione della cosa, in cui dico che lui è quello che è.. ed il voler cambiare il proprio compagno alla fine vuol dire che lui non ci va bene per quello che è. La stessa cosa vale per lui, che stressa la compagna per farla diventare ciò che lei non è.. e non vorrebbe nemmeno essere.
In entrambi i casi c'è la volontà di cambiare l'altro e la non accettazione, quindi in entrambe le persone c'è frustrazione e dolore, che in una coppia non dovrebbero esistere.
Anche Surippa e lanzarone hanno avanzato questa ipotesi, senza star lì a dire chi ha ragione o torto, e senza nemmeno avvallare l'ipotesi che lui sia violento, stalker o altro.
L'uomo si differenzia dal resto della natura soprattutto per una viscida gelatina di menzogne che lo avvolge e lo protegge.

Hallomarc

Piezz e' core...

  • "Hallomarc" is male

Posts: 1,548

Activitypoints: 5,715

Date of registration: Jun 14th 2011

Location: Milano

  • Send private message

29

Monday, March 19th 2012, 11:52pm

Beh, Gabriele

Adesso pure il processo alle intenzioni, da geloso ossessivo è diventato già stalker e magari aggressore violente di lei che non si conforma. Che gente ragazzi...


La violenza ha molte forme. Io l'ho subita da parte di un "amico" ,Andrea all'università di Napoli. Lui si mise con una ragazza, Giovanna che io avevo conosciuto prima di lui. Mi piaceva ma non ci provai. Per questo, senza accorgermene, Andrea cominciò a considerarmi un rivale, probabilmente perché non dispiacevo a Giovanna. Magari mi trovava solo simpatico, e questa era forse la mia colpa. Con l'andar dei mesi, mi accorsi che l'atmosfera intorno a me si era fatta più cupa. Avvertivo istintivamente Andrea come una minaccia, ma non capivo perché. Il perché era nel fatto che lui disseminava una montagna di calunnie sul mio conto presso tutti gli amici comuni. Sicché io avvertivo di essere disprezzato, ma non mi rendevo conto. Stavo male. Allora me ne fuggivo a Bari, ma lui aveva inquinato anche l'ambiente comune della città di origine.

Mica finito qui. Iniziò a spadroneggiare nell'appartamento in cui vivevamo in 4. Le regole erano: obbedienza o pianto grane. Poi trovò il modo di andare finalmente a vivere da Giovanna. Quindi voleva solo disfarsi della nostra casa. Combinò dunque un altro bel po' di casino, fino a che il proprietario non c'intentò causa, che poi vinse 18 anni dopo (tempi della giustizia...).

Nei vari casini, ebbe l'abilità di farsi pagare da lei per mettersi in regola con certi documenti importanti. Cosa che però non fece. Finì quindi nei guai con la Polizia. Solo allora saltò il coperchio.

E' stato un incubo, una situazione asfissiante durata 4 anni.


(i nomi e i luoghi sono di fantasia)
Se non ci fossero i miei difetti, non ci sarei nemmeno io.

The Heart

Colonna del Forum

  • "The Heart" is male
  • "The Heart" has been banned

Posts: 2,275

Activitypoints: 7,455

Date of registration: Aug 24th 2011

Location: Roma

Occupation: Studente psicologia

  • Send private message

30

Tuesday, March 20th 2012, 12:54am

Se gli aggettivi con cui lo descrivi sono "morboso" e "scontroso",
non c'è nessuna valida ragione al mondo, e dico nessuna, perchè tu rimanga insieme a lui.