Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

lauriana

Utente Attivo

  • "lauriana" ha iniziato questa discussione

Posts: 14

Activity points: 49

Data di registrazione: domenica, 19 ottobre 2008

  • Invia messaggio privato

1

domenica, 19 ottobre 2008, 15:46

Cerco un consiglio ... sono sposata da 8 anni .... ed ho grossi problemi ad avere figli .....
ho superato i 40 anni e lui mi dà la colpa a me ... praticamente stiamo in casa senza parlarci e senza + fare niente ....
Ho deciso di lascialrlo .... lo so lui ci teneva tanto ad avere un figlio .... ma io non me la sento di rischiare la mia vita o la vita di un bambino ..... solo per provare un altra volta ..... già ho avuto 2 aborti .... e solo io so cosa ho passato ....
che cosa mi dite ...

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna

Posts: 5.564

Activity points: 18.624

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

2

domenica, 19 ottobre 2008, 16:00

Dolorosa vicenda la tua, mi dispiace molto.
Che ne dice tuo marito di adottare un bambino. E' bellissimo adottare bambini piccolissimi che diventano realmente parte integrante di chi li cresce. Provateci!
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

DarkAngel

Amico Inseparabile

Posts: 1.027

Activity points: 3.347

Data di registrazione: martedì, 12 agosto 2008

  • Invia messaggio privato

3

domenica, 19 ottobre 2008, 16:03

Quoto quanto scritto da Patrizia.

Cara, ti auguro ogni bene possibile ....

Un'abbraccio forte..

Basta

Utente Attivo

Posts: 17

Activity points: 65

Data di registrazione: lunedì, 23 giugno 2008

  • Invia messaggio privato

4

domenica, 19 ottobre 2008, 16:20

non è l'uomo che fa per te e te lo dice un uomo .............
scusa la franchezza e la crudità ma un uomo che vede la propria donna solo come "animale riproduttore" non merita niente
l'amore è un'altra cosa
mi permetto di dire questo perchè è vero che un figlio è il frutto dell'amore di due persone ma non deve diventarne il presupposto. come dice patrizia una copia può vivere di tanto amore senza figli e trovare in una adozione la risposta alla loro domanda.
mi viene in mete mio zio che è morto vecchio amando mia zia come il primo giorno che si sono conosciuti pur non avendo mai avuto figli .... e non per scelta

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna

Posts: 5.564

Activity points: 18.624

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

5

domenica, 19 ottobre 2008, 16:29

Citato da "Basta"

non è l'uomo che fa per te e te lo dice un uomo .............
scusa la franchezza e la crudità ma un uomo che vede la propria donna solo come "animale riproduttore" non merita niente
l'amore è un'altra cosa
mi permetto di dire questo perchè è vero che un figlio è il frutto dell'amore di due persone ma non deve diventarne il presupposto. come dice patrizia una copia può vivere di tanto amore senza figli e trovare in una adozione la risposta alla loro domanda.
mi viene in mete mio zio che è morto vecchio amando mia zia come il primo giorno che si sono conosciuti pur non avendo mai avuto figli .... e non per scelta

Hai perfettamente ragione quando dici che si può vivere anche senza figli, molti lo fanno.
Ma riconosco che alcune persone soffrono più di altre nel non avere figli e capisco che la loro sofferenza li renda ciechi anche di fronte al loro amore per il coniuge, tanto da scegliere di lasciarlo/a.
Ribadisco se il problema è il non avere figli si può rimediare con l'adozione, ma se c'è qualcosa di più profondo un figlio serve a poco, anzi può distruggere una coppia più che riunirla.
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

pazzamentesana

Non registrato

6

domenica, 19 ottobre 2008, 16:40

L'aria si fa pesante quando si vivono problemi che "inducono un marito ad accusare la moglie" per una mancata gravidanza, per un parto che non arriva, per un figlio che non c'è.

Quando persi il bimbo che portavo nel grembo, provai un malessere enorme, insospettabile dato che due figli già li avevo messi al mondo. Figuriamoci il malessere di Lauriana !

Ora, come può un uomo essere così cieco da trasferire su una persona il suo disappunto, creando una voragine nel rapporto di coppia ?

Mah ! Cento teste cento idee... poi ci si lamenta che le coppie scoppiano, se scoppiano a volte dipende dalla poca apertura mentale e soprattutto per un egoismo insano, deleterio, distruttivo !

Aprikose

Forumista Incallito

  • "Aprikose" è una donna

Posts: 4.776

Activity points: 14.783

Data di registrazione: martedì, 05 giugno 2007

Località: il pianeta delle Fate

  • Invia messaggio privato

7

lunedì, 20 ottobre 2008, 08:12

Non è giusto che lui dia la responsabilità a te, senza oltretutto starti vicino nei momenti di maggior sconforto...che sono tuoi, perché sei tu ad averli persi, questi bambini...per l'uomo non è la stessa cosa, e lui dovrebbe capirlo.

La decisione di lasciarlo è data dal fatto che pensi che non si possa più tornare indietro?
Viviamo in un mondo in cui l'uomo è l'abito che indossa. Meno c'è l'uomo, più è necessario l'abito.

lauriana

Utente Attivo

  • "lauriana" ha iniziato questa discussione

Posts: 14

Activity points: 49

Data di registrazione: domenica, 19 ottobre 2008

  • Invia messaggio privato

8

lunedì, 20 ottobre 2008, 08:25

ciao
grazie a tutti .... x quello che mi state dicendo .... ma io sto male .... sto male dentro ..... ho voglia di piangere, di gridare .... di uccidermi ..... ma nello stesso tempo faccio finta di niente .... in particolare con i miei familiari .... che hanno capito qualcosa .....
lo voglio lasciare xchè non posso pensare a continuare tutta la vita cosi ..... preferisco soffrire da sola ..... magari lui si farà un altra famiglia ed avrà dei figli ...........

Kublai

Moderatore

  • "Kublai" è un uomo

Posts: 7.770

Activity points: 25.186

Data di registrazione: martedì, 05 giugno 2007

  • Invia messaggio privato

9

lunedì, 20 ottobre 2008, 11:22

Mi vedo d'accordo con gli altri, lauriana. Ora tu ti senti così giù di morale perché tuo marito ti ha caricata di sensi di colpa. Da quello che hai raccontato sembra che lui voglia avere un figlio come atto egoistico e non tanto come gesto d'amore tra voi due. Visto quello che è successo in precedenza io credo che lui stia sbagliando a forzarti in questo modo a ritentare... Sembra non rendersi conto di quello che ti sta causando e sembra anche non capire che la colpa non è tua. Mi dispiace lauriana, davvero... non so cosa potresti fare a questo punto, a parte parlargli sinceramente (suppongo tu lo abbia già fatto) sperando che lui capisca. Altrimenti credo che faresti bene a lasciarlo perché la dinamica che si è instaurata tra voi è veramente preoccupante per la tua salute (soprattutto mentale).
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

Aprikose

Forumista Incallito

  • "Aprikose" è una donna

Posts: 4.776

Activity points: 14.783

Data di registrazione: martedì, 05 giugno 2007

Località: il pianeta delle Fate

  • Invia messaggio privato

10

lunedì, 20 ottobre 2008, 11:37

Aspetta un attimo...lo lasceresti per dargli modo di farsi una famiglia altrove? E perché mai dovresti pensare di essere così...sostituibile, per lui? Cfredo che questo tuo ragionamento derivi dai sensi di colpa che lui ti ha buttato addosso, ma non è giusto davvero pensarla così...insomma sei sua moglie, una donna unica, non una macchina per fare figli!

Hai mai pensato di rivolgerVI ad un terapeuta di coppia?
Viviamo in un mondo in cui l'uomo è l'abito che indossa. Meno c'è l'uomo, più è necessario l'abito.

pazzamentesana

Non registrato

11

lunedì, 20 ottobre 2008, 11:53

Ciao, Lauriana.

Non hai scritto nemmeno una volta la parola "Amore"...
Cosa provi per tuo marito ? E lui per te ?

Sicura che il vosto problema sia la difficoltà ad avere figli ?

lauriana

Utente Attivo

  • "lauriana" ha iniziato questa discussione

Posts: 14

Activity points: 49

Data di registrazione: domenica, 19 ottobre 2008

  • Invia messaggio privato

12

lunedì, 20 ottobre 2008, 12:02

ciao
lui a me "ti amo " o "ti voglio bene" non lo ha detto mai ..... solo xchè è un tipo taciturno e poi xchè lo aveva detto alla sua ex ..... e gli era finita male .... ma mi ripeteva che le parole non contavano ..... io in questo momento ho tanta rabbia .... non so se lo amo o lo odio ....
adesso lìho chiamato al cell .... e mi ha risposto che non ha voglia di parlare con me .... "TANTO A TE STA BENE COSI'" ...... gli ho risposto che stasera ne parliamo invece e definitavamente ......
CHE DEVO FARE ?????? !!!!!!
Aiutatemi

pazzamentesana

Non registrato

13

lunedì, 20 ottobre 2008, 12:48

Citato da "lauriana"

ciao
lui a me "ti amo " o "ti voglio bene" non lo ha detto mai ..... solo xchè è un tipo taciturno e poi xchè lo aveva detto alla sua ex ..... e gli era finita male .... ma mi ripeteva che le parole non contavano ..... io in questo momento ho tanta rabbia .... non so se lo amo o lo odio ....
adesso lìho chiamato al cell .... e mi ha risposto che non ha voglia di parlare con me .... "TANTO A TE STA BENE COSI'" ...... gli ho risposto che stasera ne parliamo invece e definitavamente ......
CHE DEVO FARE ?????? !!!!!!
Aiutatemi

Le parole sono sostituibili dall'atteggiamento, dai gesti, dai pensieri... e parlano di amore se l'amore è vivo, presente.
A parer mio dovreste chiarire i sentimenti che provate.
In presenza di vero amore, supererete l'assenza di figli (Che magari è una assenza momementanea !).
In assenza di un sentimento reale e forte, potreste trovarvi con figli un domani, ma separati comunque...

Kublai

Moderatore

  • "Kublai" è un uomo

Posts: 7.770

Activity points: 25.186

Data di registrazione: martedì, 05 giugno 2007

  • Invia messaggio privato

14

lunedì, 20 ottobre 2008, 12:59

Citato da "pazzamentesana"

In assenza di un sentimento reale e forte, potreste trovarvi con figli un domani, ma separati comunque...

Eh sì, è proprio vero...

Cosa dovresti fare lauriana? Quello che gli hai detto al telefono! Parlatene stasera, e fatelo seriamente. Pretendi di essere ascoltata e fagli presente che tu non sei una macchina per fare figli. Se ti ama (vedi che l'amore prima o poi entra in gioco?) deve rispettarti e rispettare le tue decisioni. Fra l'altro tu sei nel giusto e lui nel torto. Non si può obbligare una persona a fare un figlio! Ma stiamo scherzando?
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

Aprikose

Forumista Incallito

  • "Aprikose" è una donna

Posts: 4.776

Activity points: 14.783

Data di registrazione: martedì, 05 giugno 2007

Località: il pianeta delle Fate

  • Invia messaggio privato

15

lunedì, 20 ottobre 2008, 13:16

Dovresti dirgli quello che hai detto a noi...e cioé che non sai più cosa fare, che lui non può e non deve scaricarti addosso questa situazione e che le cose non possono andare avanti così. Sta a voi scegliere come proseguire, ma è bene che lui sappia cosa pensi e cosa provi.
Viviamo in un mondo in cui l'uomo è l'abito che indossa. Meno c'è l'uomo, più è necessario l'abito.