Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

136

sabato, 29 maggio 2010, 12:27

Sì, è quel che intendevo io quando dicevo che chi tradisce manca di intelligenza. Ancora peggio poi quando si giustificano dando la colpa all'altro o al rapporto. Oh, poverini, sono stati trascurati e non potevano farne a meno..chissà quanto hanno sofferto mentre si trombxxx quell'altro/a alla faccia nostra! :assi:

Io dico che l'errore può capitare. Può capitare che un uomo sia fuori di testa dopo un litigio, magari sbronzo, e ceda ad una che gliela sbatte in faccia; può capitare di essere tremendamente arrabbiati con il partner e volergli intenzionalmente fare una cattiveria; ma sono errori rari, che nella vita al massimo capitano una volta perchè alla fine devastano più il traditore del tradito.
Ma NON PUO' capitare di organizzare una tresca di propria iniziativa e in piena lucidità, avere una storia parallela o andare con chi capita...quello non può succedere ad una persona INTELLIGENTE che rispetta il proprio legame o che semplicemente ha l'onestà di rispettare un patto (qualsiasi patto). Può succedere solo ai falsi , ai deboli, ai meschini, a chi non ama veramente e non ha rispetto per i sentimenti altrui. Alcuni non sono cattivi , sono solo infintamente deboli e insicuri , bisognosi di conferme perchè loro stessi non riescono a darsene, hanno l'autostima di un pollo e non sono in grado di tenere in piedi una relazione. Queste persone farebbero meglio a restarsene da sole o a preferire la coppia aperta, ma per qualche motivo non sono attratti dall'idea perchè che gusto ci sarebbe ad andare con altri se il partner è d'accordo...

ilprofeta1

Colonna del Forum

  • "ilprofeta1" è stato interdetto da questo forum

Posts: 1.858

Activity points: 5.910

Data di registrazione: lunedì, 11 gennaio 2010

  • Invia messaggio privato

137

sabato, 29 maggio 2010, 13:11

Ma NON PUO' capitare di organizzare una tresca di propria iniziativa e in piena lucidità, avere una storia parallela o andare con chi capita...quello non può succedere ad una persona INTELLIGENTE che rispetta il proprio legame o che semplicemente ha l'onestà di rispettare un patto (qualsiasi patto). Può succedere solo ai falsi , ai deboli, ai meschini, a chi non ama veramente e non ha rispetto per i sentimenti altrui. Alcuni non sono cattivi , sono solo infintamente deboli e insicuri , bisognosi di conferme perchè loro stessi non riescono a darsene, hanno l'autostima di un pollo e non sono in grado di tenere in piedi una relazione.
Trysta, tu, come gli altri, hai perfettamente ragione però hai sbagliato l'indirizzo perchè chi tradisce è solo esecutore materiale. La persona che tradisce è spinta a quel comportamento e la stessa cosa che la spinge gli fornisce tutte le scuse per cui è obbligata a credersi nel giusto e , non sapendo di quel mandante, crede di essere se stesso e di esprimere se stesso e siccome il tradimento è una pratica di quasi tutti, diventa molto difficile identificare la falsità e l'inganno di quelle scuse. Se non ci fosse quel mandante dentro le persone che le spinge al tradimento in tanti modi, e non solo al tradimento, il mondo sarebbe migliore, però non potrebbe essere quello che invece è.
A te non succede e lo dichiari disgustoso perchè in te quella spinta non ci deve essere, però agisce in altri modi. ilprofeta1

LunaX

Pilastro del Forum

  • "LunaX" è una donna

Posts: 3.356

Activity points: 10.313

Data di registrazione: domenica, 20 luglio 2008

Località: Altrove

Lavoro: Allevo tarli

  • Invia messaggio privato

138

sabato, 29 maggio 2010, 15:03

Comunque l'intelligenza e l'onestà sono due caratteristiche diverse, non sono mica sinonimi... non capisco perché un traditore debba essere considerato non intelligente, non ha proprio senso... e non userei nemmeno il termine intelligenza "sociale".
[...]

139

sabato, 29 maggio 2010, 19:51

Perchè una persona che va a complicarsi la vita tradendo e quindi subendo poi le ovvie conseguenze non può avere una grande intelligenza.

LunaX

Pilastro del Forum

  • "LunaX" è una donna

Posts: 3.356

Activity points: 10.313

Data di registrazione: domenica, 20 luglio 2008

Località: Altrove

Lavoro: Allevo tarli

  • Invia messaggio privato

140

sabato, 29 maggio 2010, 22:57

Ahahahah questi sono punti di vista... esistono anche persone brave a non farsi scoprire, senza contare chi lo fa con/per passione.
Sia chiaro che sono contraria al tradimento, la mia non è una giustificazione di esso in quanto tale, solo che non penso ci siano le basi per definire (necessariamente) carente di intelletto una persona che tradisce.
[...]

Diverso

utente diverso

  • "Diverso" è un uomo

Posts: 1.627

Activity points: 5.021

Data di registrazione: domenica, 12 luglio 2009

  • Invia messaggio privato

141

domenica, 30 maggio 2010, 01:05

Ho tirato in ballo l'intelligenza sociale perche' una persona che difende e sostiene il tradimento non si rende conto che e' un comportamento contrario alla societa' (se nei legami sociali non c'e' reciprocita' e trasparenza, non puo' esserci societa'). Ecco perche' il "traditore" e' sempre visto come una persona negativa, un nemico, e non e' accettato socialmente. Non rendersi conto di questo significa non avere abbastanza intelligenza sociale. In altre parole, "non ci arrivano" a capire le regole basilari della convivenza. Ricordati che qui non stiamo parlando di chi tradisce e basta; stiamo parlando di chi tradisce e difende il tradimento come comportamento in se.
Sono un troll. Tutto quello che dico è vero, ma anche falso, ma anche no, ma anche sì.

142

domenica, 30 maggio 2010, 13:17

Sì esistono di sicuro anche traditori "intelligenti" , ma per la maggior parte si tratta di persone incapaci di gestirsi la vita quindi non certo dei geni...cmq c'era anche un 3d a riguardo su uno studio che era stato fatto e confermava la mia idea, ovvero in generale chi tradisce non è molto dotato intellettualmente, poi certo c'è chi è più furbo e chi meno.
Io personalmente finora non ho mai conosciuto traditori o traditrici intelligenti, mi sono sempre sembrate persone che "arrivano fin lì" come si suol dire, cioè sono limitati in generale nella vita (anche al di fuori dell'ambito amoroso).

143

domenica, 30 maggio 2010, 17:36

PAZZY, (ti volevo rispondere i MP ma visto che mi IGNORI!)
Ciao Profeta. Non sei in ignore, o meglio lo sei stato con un'altra persona per due giorni perchè avevo un po di confusione da dipanare, volevo evitare di aggiungere pensieri ai pnsieri, poi ho tolto entrambi dall'ignore. Non avevo proprio visto questo tuo intervento nemmeno dopo averti tolto l'ignore, ma ora che ti ho letto, ti rispondo.
Quindi, secondo te che hai una visione differente dalla nostra in tante occasioni, qual è o quale sarebbe la giusta via ?
Questa mia domanda nasceva da una considerazione: la coppia che si sfascia, appurato che si sfascia, secondo me, vive il tradimento a monte del tradimento fisico, spesso è anzitutto un tradimento di ciò che accomunava le due persone, e non le accomuna più.
Ora, ammettiamo che l'amore di uno dei due partners o di entrambi non ci sia e magari non ci sia mai stato... Secondo te, dopo aver preso atto di questa presa di coscienza, la coppia dovrebbe mantenere in essere il rapporto malgrado il tradimento del sentimento, oppure è lecito prendere ognuno la propria strada" ? Tu cosa faresti sapendo di non amare o di non essere amato, manterresti vivo il matrimonio ugualmente ?
Spero di essere stata chiara nell'esposizione. Per quanto mi riguarda ti dico: ho due matrimoni alle spalle finiti col divorzio e, comunque, non ho mai tradito.

dreamer92

Giovane Amico

  • "dreamer92" è una donna

Posts: 135

Activity points: 475

Data di registrazione: martedì, 27 novembre 2012

  • Invia messaggio privato

144

venerdì, 10 maggio 2013, 01:17

Citato

Perchè una persona che va a complicarsi la vita tradendo e quindi subendo poi le ovvie conseguenze non può avere una grande intelligenza.


PAROLE SANTE!