Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

mgmary

Nuovo Utente

  • "mgmary" started this thread

Posts: 5

Activitypoints: 22

Date of registration: Dec 21st 2011

  • Send private message

1

Wednesday, December 21st 2011, 9:51am

AIUTO.... ho apura del tradimento.. sto uscendo fuori di testa

ho una storia con un uomo che si dice single... ma appeso a me.... mi chiede di vederci spesso... e l'unica cosa che mi dice è che lui vuole stare bene... il che vuol dire senza prendersi impegni con me. io ho paura che lui abbia una tresca con una mia amica (che gli ho fatto conoscere io) entrambi negano, ma ci sono troppe coincidenze che me lo fanno pensare... mi sento morire... so che lui è la persona sbagliata.. so che non voglio passare il rsto della mia vita con lui perchè non mi fido di lui..

quando la nostra storia è iniziata lui già viveva con un'altra ma mi diceva di essere single.. ed ora lei ho ha sbattuto fuori di casa...

io non riesco a staccarmi da lui e l'idea che mi tradisca mi fa uscire una rabbia che non avevo mai provato prima.. una volta l'idea che lui avesse baciato la mia amica mi ha fatto venir fuori una rabbia che istintivamente mi ha fatto tirargli uno schiaffo.. ed anche ora a solo sentire il suo nome mi viene da insultarla e dirne di tutti i colori ed anche reazioni violente nei confronti di lui, che per fortuna è una persona calma e non reagisce.

non so come uscirne.. ho bisogno di aiuto

Rebby

Giovane Amico

  • "Rebby" is female

Posts: 257

Activitypoints: 848

Date of registration: Jun 22nd 2011

Location: Roma

  • Send private message

2

Wednesday, December 21st 2011, 10:01am

Indubbiamente il problema non è solo il ragazzo e le sue eventuali tresche.
Quando si è così troppo gelosi, arrivando fino a pensieri paranoici, c'è sicuramente qualcosa all'interno di noi che non va. Probabilmente molta insicurezza e poca autostima e il ragazzo al di fuori è solo un effetto.
Questo non toglie che cmq ci sono uomini dei quali, se non si vuol soffrire, è meglio diffidare...
Ti dico queste cose per esperienza personale diretta. Anche io sono gelosa oltre il concepibile...e per questo alla fine evito le storie serie, proprio per evitare di stare male...ma allo stesso tempo so che cosa vuol dire stare con una persona della quale sai che non ci si può fidare...E' sofferenza sicura...
Vedi tu se è meglio soffrire un po' ora lasciandolo stare, o soffrire il quadruplo dopo, continuando a starci..
Cmq per prima cosa mi farei aiutare, a prescindere dalla storia con il ragazzo....

mgmary

Nuovo Utente

  • "mgmary" started this thread

Posts: 5

Activitypoints: 22

Date of registration: Dec 21st 2011

  • Send private message

3

Wednesday, December 21st 2011, 10:30am

ma la gelosia può essere giustificata??

se io ho paura perchè quando eravamo tutti e tre li ho visti insieme li ho visti che si scambiavano occhi dolci e sorrisini... quando ho discusso con lei mi ha detto che è single e non ha problemi ad uscire con uomini sposati perchè l'unica cosa che le interessa è trovarsi un uomo.. nel corso delle settimane lui organizzava delle grigliate, mi invitava e poi cercava la scusa per non farmi andare e quando tempo fa glie l'ho rinfacciato lui ha detto che mi aveva invitato sapendo che io gli avrei detto di no... ad una di queste grigliate ha invitato la mia amica, una domenica che io non c'ero (e l'ha fatta invitare da suo fratello per non essere lui direttamente) poi ci sono tante piccole cose se non per ultimo lei che mi dice che sta succedendo la stessa cosa che è successa con un'altra sua amica e non è colpa sua se l'uomo della sua amica le ha chiesto di uscire..

io mi sento paranoica.. ma tante cose che sono successe mi danno la conferma di quel che penso.. e la cosa che mi fa più male è che veniva a piangere da me perchè era sola e non aveva nessuno con cui uscire.. ed io ora mi trovo pugnalata da una persona che pensavo fosse amica, che ho fatto entrare nella mia vita e che ora cerca di portarsi via il mio uomo.

certo poi lui non se ne va se non vuole.. ma magari tiene i piedi in più scarpe... e prende tutto quello che gli capita a tiro..

ed io sto male.

summertime

Pilastro del Forum

  • "summertime" is male

Posts: 2,504

Activitypoints: 7,771

Date of registration: Mar 10th 2010

  • Send private message

4

Wednesday, December 21st 2011, 11:32am

Fuggi a gambe levate, da lui e da lei....!!!!

Altrimenti, prevedo grossi guai.
“Se qualcuno ti dice che non ci sono verità, o che la verità è solo relativa, ti sta chiedendo di non credergli. E allora non credergli.”

mgmary

Nuovo Utente

  • "mgmary" started this thread

Posts: 5

Activitypoints: 22

Date of registration: Dec 21st 2011

  • Send private message

5

Wednesday, December 21st 2011, 11:54am

grazie del consiglio..



:dash: a volte però non è cosi facile.. c'è un filo sottile che ci tiene legati all'infelicità ed è difficile uscirne..

la cosa peggiore è che io so di non amarlo.. a volte quando usciamo e lo vedo come si guarda intorno mi fa incavolare.. già la nostra storia non è nata basata sulla sincerità.. perchè lui conviveva e me ho ha detto solo dopo un paio di mesi.. tende a manipolarmi.. nonostante io abbià già 37 anni e non dovrebbe essere cosi semplice... ma lui ne ha 12 in più..

a volte vedo la differenza di età anche fisicamente.. e quando usciamo e mi sento osservata perchè lui dimostra 5/6 anni in più di quelli che ha ed io ne dimostro 5/6 in meno ... mi chiedo cosa ci sto a fare... un'altra paura è che quando io ho casa a posto (penso tra qualche mese) lui possapensare di venire a vivere da me.. ed io non lo voglio...

e allora cado ancora più nel profondo abisso chiedendomi per chè non riesco ad uscirne.. dato che io non lo vaglio.. ma non lo voglio neanche far andare

mi sento cattiva ed egoista... perchè mi rendo conto che io non vedo un futuro con lui e mi infurio all'idea che lui possa averne con la mia amica..

preciso che quando io gli chiedo come si sente nei miei confronti lui mi dice semplicemente che con me sta bene (single ma sta bene) e quando gli dico che dobbiamo chiudere mi accusa che sto fuggendo dalla situazione per non affrontarla...

Mad_the_mith

Colonna del Forum

  • "Mad_the_mith" is female

Posts: 2,052

Activitypoints: 6,198

Date of registration: Aug 23rd 2011

  • Send private message

6

Wednesday, December 21st 2011, 1:56pm

Sta con te, con la tua amica ma è single?
E chiamalo scemo.

:smoker:
A tutta manetta in vespa e in lambretta!

Rebby

Giovane Amico

  • "Rebby" is female

Posts: 257

Activitypoints: 848

Date of registration: Jun 22nd 2011

Location: Roma

  • Send private message

7

Wednesday, December 21st 2011, 3:57pm



e allora cado ancora più nel profondo abisso chiedendomi per chè non riesco ad uscirne.. dato che io non lo vaglio.. ma non lo voglio neanche far andare..



Ribadisco...io mi farei aiutare ...proprio in virtù di questo... qualche problemino c'è non credi?..e guarda che te lo dice una che ha quasi la tua stessa situazione...sta con uno con il quale sa che non ci sarà futuro per sua e per mia scelta...pero' è gelosa marcia al pensiero che possa andare per cavoli suoi...
Io mi sto facendo aiutare....e non solo per quello..ma perchè attorno a quello c'è tutto un altro mondo da rimettere a posto...

Gabriele79

Cavaliere d'Oro

  • "Gabriele79" is male

Posts: 815

Activitypoints: 2,515

Date of registration: Feb 27th 2011

Location: Ancona, Italia

Occupation: Numquam

  • Send private message

8

Wednesday, December 21st 2011, 6:48pm

credo che il problema non sia lui, se ha già 50 anni e ne dimostra pure di più ma con chi vuoi ti tradisca. Poi anche tu ormai sei una donna navigata, penso, a 37 anni dovresti prendere le cose con più tranquillità ti pare, d'altronde non credo che né tu né tanto meno lui a quell'età, pensiate di "metter su famiglia"...
Mi spinsi nel futuro quanto mai occhio umano, le meraviglie vidi di quel mondo lontano

“Il vero egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.”

Oscar Wilde

mgmary

Nuovo Utente

  • "mgmary" started this thread

Posts: 5

Activitypoints: 22

Date of registration: Dec 21st 2011

  • Send private message

9

Thursday, December 22nd 2011, 9:28am

credo che il problema non sia lui, se ha già 50 anni e ne dimostra pure di più ma con chi vuoi ti tradisca. Poi anche tu ormai sei una donna navigata, penso, a 37 anni dovresti prendere le cose con più tranquillità ti pare, d'altronde non credo che né tu né tanto meno lui a quell'età, pensiate di "metter su famiglia"...


forse sei ancora troppo giovane e pensi che oltre una certa età tutto cambi.. ma quando anche tu arriverai a 50anni ti accorgerai che ti seccedono le stesse cose che ti succedevano a 20 a 30 o a 40.. e poi.. cosa intendo tu per "metter su famiglia???" andare a convivere e sperare di passare il resto della tua vita con questa persona non è metter su famiglia???? a 37 anni nel 2012 pensi che una donna non possa più avere figli???? un uomo di 50 anni mi può tradire con donne dai 20 anni in su.. anzi, potrebbe avere molte più possibilità con una ragazza giovane che non con una sua coetanea, perchè rispetto ad un uomo più giovane ha il fascino e l'abilità dell'esperienza.. sa cosa dire, come dirlo.. come incantarti.. e queste cose molti miei coetanei o uomini più giovani neanche se le immaginano

eddie_vedder

I fought the law, but law won

  • "eddie_vedder" is male

Posts: 219

Activitypoints: 685

Date of registration: Feb 10th 2010

Location: somewhere near Venice

Occupation: azzeccagarbugli

  • Send private message

10

Thursday, December 22nd 2011, 12:10pm

Ciao, spesso le esperienze degli altri possono aiutare..quindi ti racconto questa..

Alcuni anni fa mi sono innamorato di una ragazza che poi è diventata la mia fidanzata per quasi tre anni. Credimi, la amavo proprio. Purtroppo l'ho conosciuta in circostanza particolari (frequentazioni poco chiare, esisteva un fantomatico fidanzato me che pareva già messo da parte e situazioni analoghe). L'effetto di queste stranezze per me è stato che non ho mai sentito di potermi fidare di lei. Bruttissima sensazione non fidarsi della persona che ami e che ti ama.

Questa sensazione mi ha accompagnato dal primo all'ultimo giorno della nostra lunga -a tratti bellissima- storia. Non sono nemmeno stato in grado di apprezzare appieno quanto lei facesse per me e per noi, quella sensazione di fondo mi inquietava..a volte mi divorava. Alla fine, mi ha consumato, mi sono spento e lasciato morire tutto. Non sopportavo più il peso di non riuscire a fidarmi della mia compagna.

Se ho capito una cosa da questa esperienza, è che se mai sentirò ancora una sensazione simile verso una potenziale compagna, scapperò a gambe levate.

Ora, tu sei libera di ascoltare il cuore o la testa..però la seconda non metterla mai a tecere del tutto e fai le opportune considerazioni..in bocca al lupo!
I know i was born and I know that I'll die, the in between is mine. I am mine