Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


mark9

Utente Attivo

  • "mark9" ha iniziato questa discussione

Posts: 26

Activity points: 106

Data di registrazione: mercoledì, 01 giugno 2011

  • Invia messaggio privato

1

martedì, 08 maggio 2012, 00:11

Suicidio universale

Mi chiedo perchè non ci suicidiamo tutti, solo perchè non abbiamo le palle, è questa la stracazzo di verità, il mondo senza l'essere umano sarebbe migliore, la vita è un incubo e non c'è limite al peggio, oggi ho la depressione, domani in più posso fottermi un rene, il pensiero di un bambino che fa la chemio, di una persona che si gioca anni di legami affettivi con i genitori perchè è bloccata emotivamente e nessuno potrà mai ridarglieli, subire violenze da bambini a scuola, pezzi di merda di esseri umani del cazzo suicidatevi tutti, fate bambini per noia, lavorate per noia, solo per passare il tempo, rompete il cazzo agli animali che non vi hanno fatto un cazzo

Icarus

Ho scelto questo nick perche' ho il cervello che svolazza :)

  • "Icarus" è un uomo

Posts: 581

Activity points: 1.806

Data di registrazione: venerdì, 02 dicembre 2011

Località: Reggio Emilia

Lavoro: Chimico

  • Invia messaggio privato

2

martedì, 08 maggio 2012, 05:23

Soccia Marko non per criticare ma per darti un utile consiglio, sei gia' un pezzo avanti! Pensare a un suicidio universale e' segno quanto mai evidente, fai un transfer a tutta l'umanita' del tuo stato di malessere!
"Soffro" di bipolarismo quindi alterno stati di euforia a stati di deprex (anche se ora pare che stia riuscendo a stabilizzarmi, che sia la vota buona :rolleyes: ) quindi so bene cosa significa. Uno dei sintomi piu' evidenti che sto vivendo una fase deprex e' la mancanza di progettualita' e di voglia di vivere. Se poi lascio andare le cose arrivano i pensieri suicidiari, ma per fortuna mai messi in pratica, avendo sempre mantenuto una ferrea autocritica conservativa, ovvero sapevo che questi miei pensieri negativi e talvolta ossessivi erano legati a un momento particolare, ora il disturbo la causa di cio'. Passata la deprex, passato i brutti pensieri.....ora ad esempio sto molto bene (fine anno scorso fase ansiosa-deprex ne sono uscito e ora va alla grande! :thumbup: ) e col cazzo che penso a farmi la pelle!
Non ti dico queste cose per dire io ne sono uscito e sono un gallo, te stai male e sei somarello, anzi il contrario! Spero che queste poche parole ti diano lo spunto per iniziare la tua risalita. Stai vivendo un disturbo, che puo' essere causato da mille motivi (lavoro, scuola, amore, malattia, problemi sociali/famigliari) ma in pratica nella totalita' dei casi e' curabile, basta centrare la cura giusta e bilanciare lo stile di vita, IN SEGUITO magari la psicoterapia, ma non ora che sarebbe inutile se non dannosa!
Vai dal tuo medico e fatti dare un appuntamento con uno psichiatra, lascia stare psicologi e psicoterapeuti, ora non sono quello che fanno al caso tuo, e intraprendi le giuste cure e il bilanciamento dello stile di vita e e vedrai che fra qualche mese questa brutta situazione sara' solo un ricordo che cmq ti avra' fatto crescere e acquisire maggior consapevolezza.....leggiti un po di post, ci sono un sakko di consigli validissimi da gente che ci e' gia' passata e sa per davvero cosa significa!
PS se ti volesse dare una cura antidepressiva il tuo medico digli candidamente che preferisci rivolgerti a uno specialista, non per sminuire la professionalita' del tuo medico curante, ma a volte fanno delle belle cacate e non seguono il paziente, in cure cosi' particolari. Il medico deputato a curare questi disturbi e' lo psichiatra...ad ognuno il suo mestiere! ;)
Bon detto questo vado a lavurere che stamattina cio' pure da fare un sacco di strada....
Ciaoooooooooooooo :hi:

3

mercoledì, 09 maggio 2012, 12:10

qqq nnn lll

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "Tracy3" (19/09/2012, 20:32)


Pazzo

Ogni vizio una condanna, cio' che ami poi t'ammazza.

  • "Pazzo" è un uomo

Posts: 247

Activity points: 755

Data di registrazione: giovedì, 05 agosto 2010

Lavoro:

  • Invia messaggio privato

4

mercoledì, 09 maggio 2012, 13:31

Una volta sentii questa frase "L'essere umano e' come il peggiore dei virus, e il virus non si suicida, casomai si debella"
Noi chiudiamo con il passato ma e' il passato che non chiude mai con noi.

mark9

Utente Attivo

  • "mark9" ha iniziato questa discussione

Posts: 26

Activity points: 106

Data di registrazione: mercoledì, 01 giugno 2011

  • Invia messaggio privato

5

mercoledì, 09 maggio 2012, 16:06

Egocentrismo un cazzo di niente, mi chiedo come cazzo fate ad andare avanti quando intorno a voi il mondo cade a pezzi e voi state affogando nella merda, che cazzo lavorate per un sistema del cazzo, è tutto sbagliato, è tutto sbagliato, perchè siete privi di palle, a voi va bene così siete tutti dei coglioni come me che non sono riuscito ad ammazzarmi e non mi ammazzo, non c'è nessuno che si ferma e si chiede ma che cazzo sto facendo??, figa spero di crepare il più presto possibile

6

mercoledì, 09 maggio 2012, 16:50

Hay datti una calmata.

Qui non c'e' proprio nulla che sta cadendo a pezzi, a parte forse l'ecosistema chiamato "economia globale" ed è giusto che vada in frantumi assieme ai suoi ideatori.

Suicidati tu, se ci tieni tanto. Io ho boschi e mari e animali qui attorno a me, non ci tengo manco per il cazzo ad abbandonarli. 8| 8|

The Heart

Colonna del Forum

  • "The Heart" è un uomo
  • "The Heart" è stato interdetto da questo forum

Posts: 2.275

Activity points: 7.455

Data di registrazione: mercoledì, 24 agosto 2011

Località: Roma

Lavoro: Studente psicologia

  • Invia messaggio privato

7

mercoledì, 09 maggio 2012, 17:51

Sembri Kirillov, il personaggio di Dostoevskij che teorizzava il suicidio universale.

8

mercoledì, 09 maggio 2012, 21:36

qqq nnn lll

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "Tracy3" (19/09/2012, 20:32)


  • "maya." è una donna

Posts: 566

Activity points: 1.810

Data di registrazione: lunedì, 27 dicembre 2010

  • Invia messaggio privato

9

mercoledì, 09 maggio 2012, 21:48

Egocentrismo un cazzo di niente, mi chiedo come cazzo fate ad andare avanti quando intorno a voi il mondo cade a pezzi e voi state affogando nella merda, che cazzo lavorate per un sistema del cazzo, è tutto sbagliato, è tutto sbagliato, perchè siete privi di palle, a voi va bene così siete tutti dei coglioni come me che non sono riuscito ad ammazzarmi e non mi ammazzo, non c'è nessuno che si ferma e si chiede ma che cazzo sto facendo??, figa spero di crepare il più presto possibile


E' vero io le palle non ce le ho, ma solo perchè sono una ragazza. Ciò nonostante, inutile generalizzare. Cambiare il mondo? Improbabile. Cogliona? Sicuramente. Fortunatamente la vita non è solo lavoro, società e decadimento in generale.
Io spesso mi fermo e mi faccio le domandine. Pensieri che inutile dirlo portano ad una tristezza non indifferente. Così, prendo la bici e vado nel bosco. Osservo. Contemplo il cielo. E non posso fare a meno che sorridere.
Sorridere fa bene, ed osservare i dettagli è fondamentale. Perchè non accantoni tutta quest' ira e cerchi qualcosa che ti rasserena? Non credo minimamente che non c'è nulla, ma davvero nulla che ti faccia sorridere.
E non c'è niente niente al mondo che mi salva.

mariellen

Utente Attivo

  • "mariellen" è stato interdetto da questo forum

Posts: 31

Activity points: 100

Data di registrazione: martedì, 01 maggio 2012

  • Invia messaggio privato

10

mercoledì, 09 maggio 2012, 22:00

:rolleyes: Troppo facile farla finita o quasi ma io direi che ci vogliono le palle per andare avanti e andare avanti con rispeto altrui e la nostra dignità . Vicino a DIO voglio andare con la testa alta anche se è difficile essere come vuole LUI, ma io ci provo.

11

mercoledì, 09 maggio 2012, 22:38

Ma uccederci tutti non sarebbe la soluzione.

Ma perchè sei così arrabbiato? Ti fa tutto così schifo?
Ci metto tempo ogni mattina a diventare me stessa.

Sera

Colonna del Forum

  • "Sera" è una donna
  • "Sera" è stato interdetto da questo forum

Posts: 1.512

Activity points: 5.243

Data di registrazione: martedì, 14 febbraio 2012

  • Invia messaggio privato

12

giovedì, 10 maggio 2012, 08:50

L'umanità fa schifo, ma alcuni fanno ancora più schifo degli altri, quindi modificherei la proposta. Si fa un suicidio semi-universale per far fuori tutti i maiali e poi si vede come va. Se migliora ok, altrimenti si fanno fuori anche gli altri.

Mad_the_mith

Colonna del Forum

  • "Mad_the_mith" è una donna

Posts: 2.052

Activity points: 6.198

Data di registrazione: martedì, 23 agosto 2011

  • Invia messaggio privato

13

giovedì, 10 maggio 2012, 08:57

Ci sono cose che mi piacciono e che mi danno la forza di andare avanti. Sono le mie passioni, su due ruote e su due gambe. Riempiono però solo il 10% del mio tempo, il resto è un tedioso, quando non insopportabile, dover lavorare con persone frivole e di buona famiglia, tirare avanti fino alla prossima paga, assolvere alle scadenze, far la spesa, rassettare casa, svegliarsi alle 6.00 alla mattina, così fino alla fine.
Un grosso cambiamento lo avrei se potessi lavorare da casa, almeno da non sentire tanti discorsi idioti durante il giorno e poter mangiare cose sane a pranzo.
La mia azienda non contempla questo tipo di soluzioni.
Mi chiedo che senso abbia il 90% del mio tempo e pensando ancora più in grande mi rendo conto di essere solo un istante insignificante nel mezzo dei millenni. Matematicamente la mia esistenza è di importanza trascurabile. Praticamente...pure.
A tutta manetta in vespa e in lambretta!

ildol

Felice di imparare

  • "ildol" è un uomo

Posts: 797

Activity points: 2.496

Data di registrazione: lunedì, 30 maggio 2011

Località: Como

  • Invia messaggio privato

14

giovedì, 10 maggio 2012, 09:35

mi rendo conto di essere solo un istante insignificante nel mezzo dei millenni. Matematicamente la mia esistenza è di importanza trascurabile. Praticamente...pure.
Quindi qual è il senso della vita?
Life is ours, we live it our way. All these words I don't just say...

15

giovedì, 10 maggio 2012, 10:03

mi rendo conto di essere solo un istante insignificante nel mezzo dei millenni. Matematicamente la mia esistenza è di importanza trascurabile. Praticamente...pure.
Quindi qual è il senso della vita?
Ottima domanda.

Ci saranno stati circa 15 miliardi di persone che se lo saranno posta, questa domanda!! :smoker: :smoker:

Threads simili