Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

1

giovedì, 05 maggio 2016, 13:09

Senso di solitudine assoluta

Ho 24 anni dovrei essere felice sorridente e avere una gran voglia di vivere,invece mi trovo sola,sempre chiusa in casa,senza più voglia di far nulla,sempre a piangere e non so come uscirne.
Ho mandato all'aria la mia vita per una persona che ora mi viene a dire che ha bisogno di tempo per capire se può fidarsi di me perché prima di chiudere una storia di 10 anni con una casa e due famiglie di mezzo ci ho messo del tempo,ho 24 anni mi sono ritrovata in una situazione più grande di me e non ho saputo reagire..adesso mi ritrovo con la mia famiglia contro,lui che mi dice che ha bisogno di tempo e senza amici che purtroppo ho perso lasciando il mio compagno...ho perso 17 kg in un mese e mezzo e non faccio altro che piangere...come si può uscire da tutto questo?come si può riprendere a vivere e a
Sorridere?

2

giovedì, 05 maggio 2016, 14:05

Sarò Franco . 2 famiglie e chissà quanti anni ha quest'uomo.Tronca tutto per quanto può far male non farà male in eterno .Sei giovanissima .e Fottitene anche se non è facile .Poi spero arrivino consigli più equilibrati del mio e saggi..ste cose mi fanno sangue al cervello

3

giovedì, 05 maggio 2016, 14:15

Sarò Franco . 2 famiglie e chissà quanti anni ha quest'uomo.Tronca tutto per quanto può far male non farà male in eterno .Sei giovanissima .e Fottitene anche se non è facile .Poi spero arrivino consigli più equilibrati del mio e saggi..ste cose mi fanno sangue al cervello
Le due famiglie di cui parlo sono la mia è quella del mio ex compagno!!!comunque il problema è questo limbo in cui mi ritrovo,io ho sbagliato a non chiudere subito la
Mi precedente relazione ma 10 anni di storia a 24 anni sono una vita intera,e non ho avuto la forza...la persona che ho conosciuto ora non si fida di me e non so cosa fare nonostante io abbia appunto per lui dostrutto la mia vita mi sono annullata,aspettare e vedere come va,lasciar perdere?io credevo e credo che lui sia la persona giusta ma ho paura di fare tutto per nulla..grazie del consiglio comunque :)

4

giovedì, 05 maggio 2016, 14:47

Trova il modo di metterlo alla prova ...Se lui non si fida avrà le sue ragioni e tu le tue ad avere paura a investire tanto per lui . Si deve perforza sbagliare in queste cose se no non si fa proprio nulla, esplicita quali sono i problemi con lui e la sua famiglia e la tua etc etc etc Se è insicuro .Io non capisco bene che problemi ci siano, non ne vedo.

5

giovedì, 05 maggio 2016, 16:25

Praticamente lui ha paura che io possa trovarmi un altro quando le cose saranno sistemate o che io gli possa raccontare delle bugie,dice che vuole stare con me ma se non riesce a superare le ansie che gli sono state portate dalla Situazione che abbiamo passato non sa come fare...così mi tratta male,si va vedere poco,insomma mi sta dando per scontata perché sa che io ci sarò sempre...io ammetto di aver sbagliato perché non gli ho detto che negli ultimi tempi per chiudere la mia storia di 10 anni vedevo il mio ex per cercare di contenere il casino che sarebbe scoppiato con la mia famiglia,però ho comunque mandato all'aria tutto,sto morendo praticamente dietro a questa storia,non mangio non dormo credo sia una dimostrazione del fatto che tengo a lui e voglio stare con lui ma comunque lui ha questi dubbi...ogni tanto penso di doverlo lasciar perdere per fargli capire che anche io potrei stufarmi ma non ci riesco :(

1 utente a parte te sta visitando questo thread:

1 ospite