Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

whitenight

Nuovo Utente

  • "whitenight" è un uomo
  • "whitenight" è stato interdetto da questo forum
  • "whitenight" ha iniziato questa discussione

Posts: 6

Activity points: 32

Data di registrazione: mercoledì, 10 ottobre 2012

  • Invia messaggio privato

1

venerdì, 19 ottobre 2012, 03:26

New entry depresso e abbattuto.

Non so mai da dove cominciare...
Sono ormai molti anni che soffro di depressione (a periodi) che mi ha azzerato quasi completamente in tutto (non ho neanche la forza di piangere). Ho cominciato a sentirmi un po' giu' finita la scuola (i cambiamenti non li ho mai digeriti bene), poi lasciata l'universita' la situazione e' peggiorata e via via dopo qualche piccola esperienza lavorativa e qualche corso post-diploma la depressione è degenerata; la situazione si è aggravata anche per la vita privata: due innamoramenti importanti un po' difficili e qualche spallata mi hanno fatto passare gli ultimi anni come se fossi stato in coma, questo fino a qualche mese che è mancato mio padre. Ad oggi ho paura del futuro, sono ipercritico verso tutto, ho paura di vivere da solo la mia vita e vorrei essere cio' che non sono (dinamico, attivo, simpatico, un po' elegante nei modi di fare). Ricordo solo un breve periodo di qualche mese in stato di grazia, ma ricordo anche che durante la prima fase ho abbastanza meditato il suicidio e mi pento di non averlo fatto.
Grazie a chi mi aiutera'.
whitenight

cl

Amico Inseparabile

  • "cl" è una donna

Posts: 1.576

Activity points: 4.847

Data di registrazione: lunedì, 26 luglio 2010

Località: lazio

Lavoro: commerciante

  • Invia messaggio privato

2

venerdì, 19 ottobre 2012, 08:02

benvenuto , spero che qui troverai risposte a le tue domande e esperienze che possano aiutarti a trovare un poco di serenita ....

Cucciolo

Utente Attivo

  • "Cucciolo" è un uomo

Posts: 26

Activity points: 113

Data di registrazione: martedì, 16 ottobre 2012

Località: Nel mio mondo

Lavoro: Vivere i miei sogni

  • Invia messaggio privato

3

venerdì, 19 ottobre 2012, 08:02

Ciao carissimo whitenight! :)
Le tue paure sono normali e anche io ho vissuto un pò la tua situazione all'inizio, poi sono andato peggiorando pian piano. Ho perso il lavoro, mi sono ritirato dall'università e mi sono rinchiuso in me stesso e credimi so che non è facile. Hai paura di molte cose e senti di essere inutile di non voler fare nulla più nella tua vita e pensi solo che suicidarsi è il modo migliore per risolvere le cose... ma non è così e so che queste parole non servono a molto ma devi svegliarti presto da questo malessere e devi metterci tutto l'impegno che puoi...
Hai già parlato con qualche psicologo?

Un abbraccio :)
Angelo mio saltiamo... In fondo al buio andiamo...
Amore mio ti amo... SPACCAMI il cuore piano... [Cit.]




Io Cacciatrice Di Vita

mickhela

Utente Attivo

  • "mickhela" è una donna

Posts: 96

Activity points: 316

Data di registrazione: sabato, 05 giugno 2010

  • Invia messaggio privato

4

venerdì, 19 ottobre 2012, 10:52

io white....dai fatti forza mi raccomando....sai anche io ho perso mio padre due anni fa ma da allora mi è entrata addosso una forza e sento che anche per mio padre devo mettercela tutta anche nel combattere la depressione.....lo so che è difficile
un abbraccio

whitenight

Nuovo Utente

  • "whitenight" è un uomo
  • "whitenight" è stato interdetto da questo forum
  • "whitenight" ha iniziato questa discussione

Posts: 6

Activity points: 32

Data di registrazione: mercoledì, 10 ottobre 2012

  • Invia messaggio privato

5

sabato, 20 ottobre 2012, 04:26

@ Cucciolo
Quello che dici è grosso modo cio' che e' successo a me, solo che l'universita' non avrei voluto neanche cominciarla perche' sentivo che non faceva per me all'epoca, ma mi iscrissi lo stesso e poi piu' andavo avanti negli anni e meno credevo in me stesso (un problema che ho sempre avuto, insieme alla timidezza).
Sono andato per un annetto circa una decina di anni fa da una psicologa ed e' stato inutile perche' non ritenevo fosse il momento giusto, ma anche li ho detto proviamo lo stesso e alla fine mi sono sentito piu' che altro umiliato.

@ mickhela
Appena successo non mi sono reso conto dell'evento e solamente per poco mi sono sentito un po' piu' forte, ma ora non e' piu' così anzi sto molto peggio (vado purtroppo a scoppio ritardato).

Mi accorgo di aver sbagliato molte cose, ma credo anche di pagare un prezzo troppo alto in proporzione agli errori commessi.
whitenight

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "whitenight" (20/10/2012, 16:01)


mickhela

Utente Attivo

  • "mickhela" è una donna

Posts: 96

Activity points: 316

Data di registrazione: sabato, 05 giugno 2010

  • Invia messaggio privato

6

lunedì, 22 ottobre 2012, 00:27

capisco whitew, riguardo alla perdita dei propri cari accade proprio così e oggi che mi sento particolarmente triste e vuota, come del resto accade spesso mi accorgo quanto piu passa il tempo piu sia difficile....comunque provi sensazio ni che provo anche io, non posso che dire che mi dispiace

whitenight

Nuovo Utente

  • "whitenight" è un uomo
  • "whitenight" è stato interdetto da questo forum
  • "whitenight" ha iniziato questa discussione

Posts: 6

Activity points: 32

Data di registrazione: mercoledì, 10 ottobre 2012

  • Invia messaggio privato

7

mercoledì, 24 ottobre 2012, 01:20

mickhela, alle volte penso a come era prima e come e' ora, mi guardo intorno a casa e fuori e basta un niente per riaprire ferite piu' vecchie e non e sento che non ho piu' la forza di reagire come dovrei e che quel giorno avrei dovuto andarmene io. Le giornate mi volano via velocemente e non riesco a ricordare bene la sua voce, anzi faccio molta molta fatica. Quando e' la mia giornata "no" non mi sento solo triste e vuoto, ma anche malinconico ed inutile piu' del solito. Mi dispiace per te che tu debba riaprire e rivivere certi ''vasi di Pandora'' con una parte di quello che mi sta distruggendo e logorando e ti sono vicino.
whitenight

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "whitenight" (24/10/2012, 09:18)


Danny

Utente Avanzato

  • "Danny" è un uomo

Posts: 823

Activity points: 2.497

Data di registrazione: domenica, 10 giugno 2012

Località: Europa

  • Invia messaggio privato

8

mercoledì, 24 ottobre 2012, 11:24

hi whitenight,

cosa ti fa soffrire cosi´tanto? Se pensi di essere fallito devo correggerti, il sentirsi falliti é soggettivo, in base a quali criteri?
Ti senti solo? Hai qualche amico con cui parlare? La solitudine é una brutta bestia, forse la maggior causa di depressione

whitenight

Nuovo Utente

  • "whitenight" è un uomo
  • "whitenight" è stato interdetto da questo forum
  • "whitenight" ha iniziato questa discussione

Posts: 6

Activity points: 32

Data di registrazione: mercoledì, 10 ottobre 2012

  • Invia messaggio privato

9

sabato, 27 ottobre 2012, 03:09

@ Danny
mi fanno soffrire un sacco di cose, e mi sento un fallito ed inutile perchè non ho combinato nulla di buono nella vita in nessun campo ;( ;(
Ora come ora una persona vicina ce l'ho, ma sento che non mi basta e che vorrei qualcun'altro che mi possa dare un altro punto di vista sulla situazione; mi sembra che piu' ci provo e piu' qualcosa di sempre diverso mi rema contro ;( ;( :dash: :dash:
whitenight