Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

Eph

You may not speak about sorrow if you have never seen warrior's tears

  • "Eph" è una donna
  • "Eph" ha iniziato questa discussione

Posts: 221

Activity points: 859

Data di registrazione: giovedì, 22 gennaio 2009

Località: in un mazzo di carte

Lavoro: Jolly

  • Invia messaggio privato

1

mercoledì, 10 marzo 2010, 15:10

Mi parlate del Minias?

(spero di non aver sbagliato sezione...)

Soffro di depressione (detta dal mio nuovo psichiatra è piuttosto grave). Ho sempre avuto problemi con il sonno e mi ha dato da prendere 15 gocce di Minias la sera prima di dormire, la mattina invece prendo 30 mg di un antidepressivo che si chiama Xeristar. Mia mamma usava il Minias per dormire e attacchi d'ansia anni fa, mi ha raccontato che ha sviluppato una dipendenza e ha avuto molti effetti collaterali: abbassamento della vigilanza mentre guidava, stati di confusione, alteramento della vista ecc. ... Leggendo le istruzioni ho notato che è consigliabile non guidare.
Che esperienza avete avuto? Ho già comprato queste gocce ma ho avuto un po' di paura prima di prenderle...
E per questo mi piacerebbe sapere le vostre esperienze e se ritenete che sia un farmaco pesante.
~ I want my eyelashes to be as black as my soul and as long as the list of people I hate

Glenn

...sailing home...

  • "Glenn" è un uomo
  • "Glenn" è stato interdetto da questo forum

Posts: 194

Activity points: 589

Data di registrazione: domenica, 15 novembre 2009

  • Invia messaggio privato

2

martedì, 16 marzo 2010, 11:54

ciao eph... leggo solo ora la tuaa richiesta

ma guarda... effettivamente il minias per i problemi di addormentamento è particolarmente efficace, 15 gocce alla sera vuol dire "partire" verso il mondo dei sogni in un tempo brevissimo. Come tutte le benzodiazepine è facile sviluppare tolleranza e una certa dipendenza, quindi sono sempre da usare con molta cautela...

quindi... facilitano il sonno, però è vero che al risveglio ti fanno sentire un po' intontito, a me comunque non hanno mai dato problemi nel corso del giorno.

ciao

pw81

Colonna del Forum

Posts: 1.728

Activity points: 6.514

Data di registrazione: mercoledì, 18 giugno 2008

  • Invia messaggio privato

3

martedì, 16 marzo 2010, 13:37

Ma ti trovi bene con lo xeristar?? Io lo presi anni fa per un certo periodo, mi sono trovato malissimo.. A parte i primi giorni di nausea, poi non mi ha dato alcun effetto se non quello di appesantirmi il fegato.......
''il depresso è un narcisista fallito''

giu89

Nuovo Utente

Posts: 6

Activity points: 18

Data di registrazione: giovedì, 18 marzo 2010

  • Invia messaggio privato

4

giovedì, 18 marzo 2010, 18:11

x mia esperienza posso dirti di non fidarti cecamente del tuo neuropsichiatra e di sentire altri pareri...fai bene a chiedere a chi lo usa...x quanto mi riguarda ho preso il minias x un periodo , in pastiglie, ma ero talmente piena di farmaci che non aveva effetto su di me...non so a che fase sei...e il consiglio ke ti do , se sei all' inizio, è quello di smettere ....quella roba mi ha rovinato la vita....questi 4 anni non me li ridarà nessuno...e soprattutto....mi chiedo quando smetterò ...

Anto68

Utente Attivo

Posts: 16

Activity points: 62

Data di registrazione: lunedì, 22 marzo 2010

  • Invia messaggio privato

5

lunedì, 22 marzo 2010, 23:07

RE: Mi parlate del Minias?

(spero di non aver sbagliato sezione...)

Soffro di depressione (detta dal mio nuovo psichiatra è piuttosto grave). Ho sempre avuto problemi con il sonno e mi ha dato da prendere 15 gocce di Minias la sera prima di dormire, la mattina invece prendo 30 mg di un antidepressivo che si chiama Xeristar. Mia mamma usava il Minias per dormire e attacchi d'ansia anni fa, mi ha raccontato che ha sviluppato una dipendenza e ha avuto molti effetti collaterali: abbassamento della vigilanza mentre guidava, stati di confusione, alteramento della vista ecc. ... Leggendo le istruzioni ho notato che è consigliabile non guidare.
Che esperienza avete avuto? Ho già comprato queste gocce ma ho avuto un po' di paura prima di prenderle...
E per questo mi piacerebbe sapere le vostre esperienze e se ritenete che sia un farmaco pesante.

l'ho preso per parecchio tempo. Funziona come sedativo, ma crea dipendenza e dopo un po' 15 gg non ti bastano più.

I danni peggiori credo che li apporti al fegato, nel tempo. Se riesci a sostituirlo con altro, è meglio. Io al momento sto prendendo halcino ed è altrettanto valido, ma con meno effetti secondari.

gaspa79

Utente Attivo

  • "gaspa79" è un uomo

Posts: 51

Activity points: 153

Data di registrazione: martedì, 28 settembre 2010

  • Invia messaggio privato

6

lunedì, 19 marzo 2012, 15:00

(spero di non aver sbagliato sezione...)

Soffro di depressione (detta dal mio nuovo psichiatra è piuttosto grave). Ho sempre avuto problemi con il sonno e mi ha dato da prendere 15 gocce di Minias la sera prima di dormire, la mattina invece prendo 30 mg di un antidepressivo che si chiama Xeristar. Mia mamma usava il Minias per dormire e attacchi d'ansia anni fa, mi ha raccontato che ha sviluppato una dipendenza e ha avuto molti effetti collaterali: abbassamento della vigilanza mentre guidava, stati di confusione, alteramento della vista ecc. ... Leggendo le istruzioni ho notato che è consigliabile non guidare.
Che esperienza avete avuto? Ho già comprato queste gocce ma ho avuto un po' di paura prima di prenderle...
E per questo mi piacerebbe sapere le vostre esperienze e se ritenete che sia un farmaco pesante.



Io ogni tanto ho difficoltà a prendere sonno, soprattutto se torno tardi la sera. In questi casi (non più d'una volta a settimana) prendo 7/8 goccie di minias. Poi, quando viaggio, le prime due notti, prendo una pastiglia da 10 mg. Non mi ha mai creato dipendenza, anche perché, sapendo di questo rischio, non l'ho mai assunto continuativamente. Comme tutti gli ansiolitici, se presi continuativamente per qualche mese, creano un po' di dipendenza. Quindi, quello che ti posso consigliare, è di tenere monitorata la situazione con il tuo medico.
« La ragione umana, anche senza il pungolo della semplice vanità dell'onniscienza, è perpetuamente sospinta da un proprio bisogno verso quei problemi che non possono in nessun modo esser risolti da un uso empirico della ragione... e così in tutti gli uomini una qualche metafisica è sempre esistita e sempre esisterà, appena che la ragione s'innalzi alla speculazione » (I. Kant)

FidoDido

Giovane Amico

  • "FidoDido" è un uomo

Posts: 258

Activity points: 823

Data di registrazione: mercoledì, 03 dicembre 2008

Località: Discronia

Lavoro: Addetto Recupero Tesori Esoplanetari

  • Invia messaggio privato

7

lunedì, 19 marzo 2012, 15:37

Il Minias non va preso oltre le due settimane venti giorni, mi sembra ci sia scritto pure sul bugiardino.