Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

lunatico-87

Giovane Amico

  • "lunatico-87" è un uomo
  • "lunatico-87" ha iniziato questa discussione

Posts: 200

Activity points: 754

Data di registrazione: giovedì, 21 aprile 2011

Località: Napoli

Lavoro: disoccupato

  • Invia messaggio privato

1

martedì, 10 aprile 2012, 18:17

L'ipocondria puo portare alla depressione?

Sono sempre stato un ragazzo ipocondriaco, fin da quando avevo 12 13 anni e mi ricordo che alla prima influenza con febbre temevo il peggio e ai minimi sintomi pensavo di avere chissa quale malattia. Alla lunga questa condizione è peggiorata sempre di piu fino al momento in cui ho iniziato ad avere paura di uscire. Secondo voi lo stare sempre in casa porterà piu facilmente alla depressione? La mia paura piu grande è quella della sofferenza, addirittura piu forte di quella della morte..Ho paura di soffrire, di vivere una vita come una vera e propria via Crucis ma forse quella vita che temo tanto è gia iniziata da un pezzo.. :(

stevienicks

Utente Attivo

  • "stevienicks" è una donna
  • "stevienicks" è stato interdetto da questo forum

Posts: 38

Activity points: 121

Data di registrazione: martedì, 10 aprile 2012

  • Invia messaggio privato

2

giovedì, 12 aprile 2012, 23:01

Credo che l'ipocondria sia uno dei tanti aspetti della depressione.
Anch'io lo sono sempre stata, fin da piccola, al minimo malessere mi vedevo già in fin di vita, anche perchè spesso chi mi stava vicino ingigantiva le cose.
Per poi sentirmi parecchio in colpa e stupida alla visione di gente veramente sofferente negli ospedali.
Non senti la necessità di rivolgerti ad uno psichiatra?

Lulucubatricespuria

Utente Attivo

  • "Lulucubatricespuria" è un uomo

Posts: 60

Activity points: 180

Data di registrazione: venerdì, 13 aprile 2012

  • Invia messaggio privato

3

venerdì, 13 aprile 2012, 14:43

Sinceramente credo che l'ipocondria possa portare a paranoia e la paranoia a depressione, tante volte le troppe domande portano a non vivede il momento e la depressione ne consegue, ovviamente depressione in senso psicologico non fisiologico, cioè causata da problemi a livello neurotrasmettitori.
Io personalmente sono ipocondriaca e ma so regolarmi, ovvio penso sempre al peggio per qualunque sintomo senta ma alla fine smetto di pensarci e vivo.

kimberly

Amico Inseparabile

Posts: 1.385

Activity points: 4.386

Data di registrazione: mercoledì, 03 marzo 2010

  • Invia messaggio privato

4

venerdì, 13 aprile 2012, 15:05

Secondo me no ma all'apatia si.

Hallomarc

Piezz e' core...

  • "Hallomarc" è un uomo

Posts: 1.548

Activity points: 5.715

Data di registrazione: martedì, 14 giugno 2011

Località: Milano

  • Invia messaggio privato

5

venerdì, 13 aprile 2012, 16:54

Lunatico ipocondriaco swing

L'ipocondria è un disturbo d'ansia. L'ansia in genere è una componente della depressione.
E' chiaro che se hai paura per uno starnuto, si crea uno stimolo negativo. A lungo andare logora le difese.

Io ho avuto un perido recente d'ipocondria, ma era indotto dall'antipsicotico inadatto. E' stato sostituito e ora è ok.

Personalmente credo che l'ipocondria sia una di quelle paure che si possono sfidare. Cioé, se temi di prenderti un malanno, l'ideale è uscire, anche se fa molto freddo.
In generale, è meglio pensare "che mi può mai succedere se faccio questa data cosa?".
Se non ci fossero i miei difetti, non ci sarei nemmeno io.

anto85

Utente Attivo

  • "anto85" è una donna

Posts: 37

Activity points: 118

Data di registrazione: venerdì, 01 maggio 2009

  • Invia messaggio privato

6

venerdì, 13 aprile 2012, 17:20

Sono sempre stato un ragazzo ipocondriaco, fin da quando avevo 12 13 anni e mi ricordo che alla prima influenza con febbre temevo il peggio e ai minimi sintomi pensavo di avere chissa quale malattia. Alla lunga questa condizione è peggiorata sempre di piu fino al momento in cui ho iniziato ad avere paura di uscire. Secondo voi lo stare sempre in casa porterà piu facilmente alla depressione? La mia paura piu grande è quella della sofferenza, addirittura piu forte di quella della morte..Ho paura di soffrire, di vivere una vita come una vera e propria via Crucis ma forse quella vita che temo tanto è gia iniziata da un pezzo.. :(
Sì, purtroppo sì...è il tipico circolo vizioso, il cane che si morde la coda. La paura di uscire che ti porta a rinchiuderti in casa poi peggiora tutto il quadro ipocondriaco sfociando in depressione. C'è chiusura ermetica. Secondo me più che paura di soffrire, hai paura di esser felice...sei abituato a star male e la felicità la vedi come un miraggio. Almeno a me succede così.

angle

Nuovo Utente

Posts: 5

Activity points: 15

Data di registrazione: sabato, 14 aprile 2012

  • Invia messaggio privato

7

sabato, 14 aprile 2012, 11:39

Sono sempre stato un ragazzo ipocondriaco, fin da quando avevo 12 13 anni e mi ricordo che alla prima influenza con febbre temevo il peggio e ai minimi sintomi pensavo di avere chissa quale malattia. Alla lunga questa condizione è peggiorata sempre di piu fino al momento in cui ho iniziato ad avere paura di uscire. Secondo voi lo stare sempre in casa porterà piu facilmente alla depressione? La mia paura piu grande è quella della sofferenza, addirittura piu forte di quella della morte..Ho paura di soffrire, di vivere una vita come una vera e propria via Crucis ma forse quella vita che temo tanto è gia iniziata da un pezzo.. :(
Sì, purtroppo sì...è il tipico circolo vizioso, il cane che si morde la coda. La paura di uscire che ti porta a rinchiuderti in casa poi peggiora tutto il quadro ipocondriaco sfociando in depressione. C'è chiusura ermetica. Secondo me più che paura di soffrire, hai paura di esser felice...sei abituato a star male e la felicità la vedi come un miraggio. Almeno a me succede così.
Vi auguro buona fortuna.

lunatico-87

Giovane Amico

  • "lunatico-87" è un uomo
  • "lunatico-87" ha iniziato questa discussione

Posts: 200

Activity points: 754

Data di registrazione: giovedì, 21 aprile 2011

Località: Napoli

Lavoro: disoccupato

  • Invia messaggio privato

8

sabato, 14 aprile 2012, 12:14

è vero..anche quando sono felice ( quei pochi sprazzi) c'è sempre qualcosa che mi fruga nella testa..un pensiero negativo..ma che diamine !!!

gradiuss

Utente Avanzato

Posts: 705

Activity points: 2.178

Data di registrazione: venerdì, 23 settembre 2011

  • Invia messaggio privato

9

sabato, 14 aprile 2012, 12:36

spero di no altrimenti sono fottuto!!!