Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

kinaski

Utente Attivo

  • "kinaski" started this thread

Posts: 32

Activitypoints: 152

Date of registration: Sep 7th 2008

  • Send private message

1

Sunday, September 14th 2008, 6:58pm

ciao a tutti
scrivo qui soprattutto per sfogarmi e perchè so che chi mi leggerà può capirmi.
Soffro d'ansia e depressione, sono sempre stanco, senza voglia, la testa troppo piena o troppo vuota, incapace di concentrarmi e decidere. Va avanti da anni e mi ossessiona l'idea del tempo sacrificato al nulla, gli anni migliori. Mi sento insicuro e vuoto,bloccato, e ovviamente spesso me ne faccio una colpa.( ci sono stati anche episodi di autolesionismo) Ho 31 anni, faccio ancora l'università ma mi sembra di non sapere cosa voglio. Non ne posso più. Aiutoooooooo.
Ho appena iniziato la psicoterapia ma sono preoccupato da quanto può durare e se sarà efficace.
Qualcuno può dirmi quanto tempo è stato in terapia e se ha risolto qualcosa?
grazie

secretgarden

Semplicità

  • "secretgarden" is male

Posts: 4,087

Activitypoints: 14,578

Date of registration: Aug 10th 2008

  • Send private message

2

Sunday, September 14th 2008, 7:01pm

la psicoterapia è efficace, basta che trovi un terapeuta con cui ti trovi... Io sono in "analisi" dal 99 ormai, anche se ci sono stati periodi in cui ci sono andato poco...

non aver paura, uno psicoterapeuta ti aiuta semplicemente a conoscere e accettare di più te stesso, a non aver più paura di te!

e comunque adesso hai anche l'opportunità del forum, e parlare e sfogarti con noi ti farà solo bene!!! benvenuto kinaski, piacere, sono luca!

kinaski

Utente Attivo

  • "kinaski" started this thread

Posts: 32

Activitypoints: 152

Date of registration: Sep 7th 2008

  • Send private message

3

Sunday, September 14th 2008, 7:23pm

grazie luca della pronta risposta.
Forse ho iniziato un pò tardi la terapia.....
Non so se faccio bene ma per ora ho intenzione di tenermi per me il fatto di essere in analisi, non tutti sono in grado di capire certe situazioni.Lo sanno solo in famiglia. Cosa ne pensi?
Tu hai detto di essere in analisi dal 99, non è poco e a dire il vero questo mi spaventa un pò. Vuol dire che avremo sempre bisogno di un sostegno permanente? Se possibile quanti anni hai?
ciao

4

Sunday, September 14th 2008, 7:24pm

Ciao Kinaski,
ti ho letto e sono subito scappata via. Mi è tornato in mente come mi sentivo quando ero depressa, e poi quella frase:

mi ossessiona l'idea del tempo sacrificato al nulla, gli anni migliori

... e il senso di colpa.
Io mi ricordo quando non riuscivo a uscire. Rimandavo in continuazione il momento in cui iniziare a cercare i libri per preparare l'esame, il momento in cui andare a parlare con i prof., il momento in cui dare l'esame, il momento in cui iniziare a cercare lavoro, il momento in cui andare a trovare mia madre, il momento in cui uscire con gli amici... era tutto un rimandare all'indomani.
Poi l'indomani ciondolavo persa in qualcos'altro. Non facevo niente perché "stavo male". E rimandavo a domani.
Poi a furia di rimandare, le cose da fare mi sembravano troppe, umanamente troppe, e ovviamente per me era ormai tardi. E così la paura mi spingeva a narcotizzarmi in qualcos'altro per non pensarci. E intanto il senso di colpa, di inutilità e di panico cresceva.
Quando ricordo quegli anni mi sembra di averli trascorsi a scappare e a nascondermi da qualcosa.
E in effetti scappavo e mi nascondevo... da me stessa e dalla vita.
Mi sentivo paralizzata e senza nessuna volontà.
Ci vuole forza di volontà!
Questa frase mi faceva impazzire.
Se vuoi puoi!
Mi sentivo soffocare.
Non avevo l'energia per volere nulla, figuriamoci potere qualcosa.
Poi ho iniziato la psicoterapia, e piano piano ho ricominciato, un passetto alla volta, ad affrontare la vita, i piccoli obblighi quotidiani. E man mano che lo facevo le cose miglioravano sensibilmente. Ormai sapevo che se avessi scioperato sarei ripiombata in quello stato d'animo. E con la fiducia che dopo mi sarei comunque sentita, se non meglio, con la coscienza a posto, affrontavo i piccoli impegni quotidiani. Mi scaraventavo fuori e andavo all'Università, facendo una fatica bestiale. Ma quando tornavo a casa ero fiera di me, come se avessi scalato l'Everest a mani nude.
Mi sono posta piccoli obiettivi all'inizio. Un piccolo obiettivo al giorno.
Mi sono concentrata su una cosa alla volta, perché altrimenti la montagna mi sarebbe crollata addosso.
Sono quasi 7 anni che sto in terapia. Ma prima di farti venire lo scoramento, sappi che ho ricominciato a stare meglio dopo sei mesi.
Ognuno ha i suoi tempi comunque.
Io ero determinata a impiegarci anche tutta la vita se fosse stato necessario, ma non è stato necessario.
In questi 7 anni la mia vita è cambiata moltissimo. Mi sono laureata, ho trovato un compagno, nuovi amici, ho viaggiato, sono andata ai concerti, alle feste... insomma, mi sono rifatta ampiamente.
Anche la sensazione di aver perso tempo è scomparsa, con tutti i rimpianti del caso.
Ho 34 anni.
A qualcuno sembra che io non abbia concluso granché, finora. Ma si sbaglia. Ho raggiunto un equilibrio e ho concluso molte cose nel frattempo.
Quindi, armati di pazienza, e inizia il tuo cammino. ;)
"Diventa ciò che sei"
F. Nietzsche

secretgarden

Semplicità

  • "secretgarden" is male

Posts: 4,087

Activitypoints: 14,578

Date of registration: Aug 10th 2008

  • Send private message

5

Sunday, September 14th 2008, 7:26pm

25... non guardare il numero di anni kinaski, tu vai avanti, non può farti altro che bene... E secondo me non è una cosa di cui vergognarsi... chi non ti capisce evidentemente sottovaluta quanto sia importante scoprirsi...

... e non sei in ritardo! Anzi, ben venga che hai deciso di "fermarti" un attimo per capire chi sei! Questo rivela che sei una brava persona!

kinaski

Utente Attivo

  • "kinaski" started this thread

Posts: 32

Activitypoints: 152

Date of registration: Sep 7th 2008

  • Send private message

6

Sunday, September 14th 2008, 7:56pm

hiba, leggendo la tua risposta mi sembra di guardarmi allo specchio!
...rimandare, scappare, nascondersi...e quella maledetta frase: ci vuole forza di volontà.Bravi loro a dire così.
Sono davvero contento che ti sei pian piano ripresa la tua vita...è quello che voglio fare anch'io.
Amo la vita, nonostante tutto.
Mi hai quasi fatto passare la voglia di "scioperare", ma andiamoci piano, un passo alla volta, come dici tu.
grazie
ciao

secretgarden

Semplicità

  • "secretgarden" is male

Posts: 4,087

Activitypoints: 14,578

Date of registration: Aug 10th 2008

  • Send private message

7

Sunday, September 14th 2008, 7:59pm

Quoted from "kinaski"

Amo la vita, nonostante tutto.

parti sempre da qui kinaski, per qualsiasi tua difficoltà...

skelly

Utente Attivo

  • "skelly" is female

Posts: 16

Activitypoints: 62

Date of registration: Sep 13th 2008

  • Send private message

8

Sunday, September 14th 2008, 8:21pm

Ciao Kinaski, mi spiace per come ti senti ora, ti capisco ci sono passata, e hai fatto molto bene a rivolgerti ad un terapeuta che potrà aiutarti a capire perché avvengono in noi determinati meccanismi che ci portano sofferenza e a volte a farci anche del male.

This post has been edited 1 times, last edit by "skelly" (Nov 3rd 2010, 10:37am)


TONIA

Utente Attivo

Posts: 93

Activitypoints: 370

Date of registration: Aug 25th 2008

  • Send private message

9

Sunday, September 14th 2008, 10:08pm

Ciao Kinaski, io sono stata in psicanalisi per circa tre anni quando avevo 20 anni. Poi ho preso in mano la mia vita tra alti e bassi avendo piccole ricadute da cui mi sono sempre risollevata da sola.Oggi, a distanza di molti anni ho avuto un ritorno di crisi depressive e ansia. Purtroppo ho iniziato la psicoterapia con una dottoressa dell'asl che mi ha abbandonato dicendomi che devo rivolgermi ad altro medico perchè la relazione terapeutica che tra noi si era formata non aveva i presupposti necessari.Sono ripiombata in una disperazione che è peggiore di quella iniziale, eravamo alla settima seduta un momento molto crititco per me.Da parte sua è stato crudele, non so come mai la legge permette tali cose: un medico può rifiutarsi di proseguire una cura? per me non è moralmente giusto. Adesso sono completamente a terra: Ho trovato uno psicoterapeuta a pagamento e le mie condizioni economiche non sono floride, ma che posso fare sono stata sfortunata due volte: ero nel baratro, poi in sospeso nel vuoto e sono stata lasciata cadere di nuovo. La mia situazione è peggiorata, ma per fortuna questi casi sono molto rari, attento a scegliere un bravo medico, in bocca al lupo!
avevo alfa ho trovato omega

kinaski

Utente Attivo

  • "kinaski" started this thread

Posts: 32

Activitypoints: 152

Date of registration: Sep 7th 2008

  • Send private message

10

Monday, September 15th 2008, 12:17am

Grazie a tutti per le risposte.

Shelly ora come va?


Tonia mi dispiace che le crisi siano tornate ed in particolare per la questione dell'abbandono da parte della psicologa dell'asl, non riesco a immaginarmi un motivo reale per cui si è comportata così, se non che aveva altro da fare. A me è successa una cosa simile: ho fatto 3 mesi con una dottoressa ma poi ho dovuto interrompere perchè lei era incinta e andava in maternità. Ora ho appena iniziato da un privato ed anche per me il costo è un problema visto che non lavoro nemmeno.
Posso solo dirti di tener duro e combattere...lo farò anch'io.
Se ti fa piacere teniamoci informati.
In bocca al lupo anche a te!

TONIA

Utente Attivo

Posts: 93

Activitypoints: 370

Date of registration: Aug 25th 2008

  • Send private message

11

Monday, September 15th 2008, 7:23am

Ciao Kinaski, la tua frase magica "aveva altro da fare" mi ha aperto la mente. Si, aveva altro da fare, sarà proprio così. Poteva ben dirlo. Mi ha lasciato l'amaro in bocca, che cocente delusione! Eravamo arrivate ad un punto critico, ora mi tocca iniziare di nuovo il percorso, e il cuore sanguina più di prima. Si, teniamoci aggiornati, il confronto vale tanto.Buona giornata.
avevo alfa ho trovato omega

Aprikose

Forumista Incallito

  • "Aprikose" is female

Posts: 4,776

Activitypoints: 14,783

Date of registration: Jun 5th 2007

Location: il pianeta delle Fate

  • Send private message

12

Monday, September 15th 2008, 8:19am

La psicoterapia è efficace ma ha bisogno di alcune condizioni per esserlo...prima di tutto l'atteggiamento ricettivo verso di essa, verso il terapeuta e la volontà di guardarti dentro, di ascoltarti. Fai in modo che queste non manchino mai, il resto verrà.
Viviamo in un mondo in cui l'uomo è l'abito che indossa. Meno c'è l'uomo, più è necessario l'abito.

skelly

Utente Attivo

  • "skelly" is female

Posts: 16

Activitypoints: 62

Date of registration: Sep 13th 2008

  • Send private message

13

Monday, September 15th 2008, 10:06am

La mia terapeuta mi ha aiutata a capire perché certe situazioni, che altre persone riuscivano ad affrontare, in me creavano ansia e avevano un effetto distruttivo.
Dopo un po' mi erano chiari i meccanismi che si innescavano, ma non mi sentivo ancora abbastanza forte da affronare da sola il mondo, lei non mi forzava ne a restare ne ad andarmene, mi diceva che vedeva in me la capacità di prendere in mano la mia vita, ma che dovevo essere io a decidere.
Così come spettava solo a me decidere se e a chi dire che ero in terapia.

Ti auguro di trovarti in sintonia con il tuo terapeuta e di riuscire a metterti in gioco, infatti come dice Aprikose é essenziale.

La psicoterapia é di grande aiuto, ma siamo noi che dobbiamo poi metterci del nostro.



P.S. sono iscritta da poco, ma noto che parlare con voi mi aiuta molto, un grazie a tutti e a Kinaski

This post has been edited 1 times, last edit by "skelly" (Nov 3rd 2010, 10:39am)


kinaski

Utente Attivo

  • "kinaski" started this thread

Posts: 32

Activitypoints: 152

Date of registration: Sep 7th 2008

  • Send private message

14

Wednesday, September 17th 2008, 11:25am

ciao a tutti,oggi mi sono svegliato col bisogno di scrivere sul forum.
Mi sento sempre più confuso, indeciso, fermo.
Rimando, ripenso, rimugino.
Ogni giorno è quello in cui dovrei ricominciare a vivere....ma poi si trasforma nel giorno prima,identico e odioso.
Passo il tempo a pensare cosa voglio, fare questi 7 esami maledetti che mi mancano per laurearmi o andare a lavorare, scappare in cerca di me stesso. Possibile che io non sappia cosa voglio? Che sia così difficile riprendermi la mia vita?
Sogno la mattina in cui mi sveglierò sereno, senza dubbi....ma nn arriva mai.
Ciò che nvece non manca mai all'appello è questa depressione che ha il solo scopo di farmi restar fermo. Mi semra di nutrirmi di ossessioni, lo studio il lavoro come vorrei essere cosa non faccio e non ho fatto, cosa non farò...il tempo che passa.
So che ho bisogno di aiuto, per questo scrivo qui. Oggi ho la seconda seduta dallo psicologo.
Ma per ora non so che fare.

kinaski

Utente Attivo

  • "kinaski" started this thread

Posts: 32

Activitypoints: 152

Date of registration: Sep 7th 2008

  • Send private message

15

Thursday, September 18th 2008, 10:04am

Ciao a tutti comq va?
anche stamattina mi sento in confusione e non so cosa fare. Il solo scopo della mia giornata mi sembra sia rimandare.
Chiedo un consiglio: secondo voi ha senso passare al nuovo ordinmente e fare 4 invece di 7 esame e ritrovarmi a più di 30 anni con una laurea triennale? La ragione mi dice di non farlo, ma il pensiero ritorna ossessivamente su questa cosa. E' forse un modo per rimandare, continuare a nascondermi e scappare.Sono fermo.
grazie per eventuali consigli

hiba tu che dici? Mi sembri la persona che ha più degli altri ha vissuto la mia situazione.
buona giornata