Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Giacinta

Utente Avanzato

  • "Giacinta" is female
  • "Giacinta" started this thread

Posts: 489

Activitypoints: 1,782

Date of registration: Mar 1st 2009

  • Send private message

1

Thursday, October 1st 2009, 2:02pm

Come sostenere i costi assurdi per la psicoterapia

Il paradosso della depressione è che per curarti devi fare terapia, ma fare psicoterapia costa una fortuna.
Dai 60,00 ai 100,00 a seduta. circa

Sul servizio pubblico stendiamo un velo pietoso... sarà anche gratis, ma è un servizio inutile, è una beffa ( esperienza personale: appuntamenti distanti di 1 mese e mezzo l'uno dall'altro, e ogni volta lo psicologo non si ricordava - ovviamente - i precedenti discorsi ecc...)

Di solito, per fare psicoterapia seria bisognerebbe andarci 1 volta a settimana ( circa) per un periodo indefinito, con risultati non sicuri...

Io qui leggo che molti vanno dallo psicologo, psicoterapeuta ecc. Come fate a sostenere queste spese? Io per qualche mese ci riesco... poi devo per forza diradare. Non posso permettermi una spesa fissa di 300,00 al mese per non si sa bene fino a quando... Quindi cerco di trovare un compromesso, magari andandoci 1 volta ogni 2 settimane per esempio, o 1 volta al mese nei periodi migliori...Sono l'unica ad avere problemi di costi?

enemyofthesun

Su un binario morto...

  • "enemyofthesun" is male

Posts: 340

Activitypoints: 1,202

Date of registration: Sep 2nd 2007

Location: Brianza lecchese

  • Send private message

2

Thursday, October 1st 2009, 4:15pm

Io non lavoro e non ho mai lavorato, anche perchè: non sto bene :rolleyes:
Quindi devono sostenersi i miei genitori i costi di una terapia che come dici tu, è dai tempi e dai risultati indefiniti.
Questo ha già contribuito a farmela interrompere più volte, e questa interruzione è la più lunga in assoluto ( da maggio ad ora).
Ovviamente non sto meglio :|
Ovviamente quando andavo nel pubblico, risparmiavo ma i risultati erano ancora più scadenti.
***Cerco persone dell'Alta Brianza con difficoltà a uscire di casa e/o poche amicizie, per confronto virtuale ed eventualmente reale***

Un gruppo chiuso. Per persone chiuse.
https://www.facebook.com/groups/1559314747629517/
E' come vostro. Se volete.

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male

Posts: 7,421

Activitypoints: 22,788

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

3

Thursday, October 1st 2009, 5:45pm

SE si pensa di avere bisogno di un aiuto e un sotegno per un po', e non si hanno soldi, e non si vuole andare al centro gi igiene mentale o al consultorio, allora le opzioni sono:

Cercare qualcuno di buona volonta' che stia ad ascoltare le vostre paturnie, che, nella maggior parte dei casi, sono solo disadattamento e noia.
Va bene la zia, la nonna, l'amica piu equilibrata, il prete, un frate, una proff di scuola che non stia peggio di voi, ecc.

Cercatevi un bell'amore, che crea entusiasmo, vivacita' e tiene la mente occupata. Fosse anche per tormentarsi un po'. Chiodo scaccia chiodo. Anche se lui non lo sa, fa lo stesso. L'importante e' che lo sappiate voi.

Buttatevi su qualcose che vi coinvolge: un interesse, una corso, una iniziativa, che presuppone lo stere con gli altri e fare conoscenze.

Fate esercizio di dispersione dell'energia. Lo potete fare facendo esecizio fisico, andando in palestra, correndo per i campi o al parco, buttandovi in una attivita fisica che vi stanca. Tipo ripulire la casa da cima a fondo, o a raccogliere l'erba e le foglie in giardino, fare una torta che poi regalerete, oppure fare uncinetto e ricamo, recitando il rosario a memoria.

Recitate una frase o una parola in modo ripetitivo: Una mantra, una preghiera, una sillaba, una giaculatoria, una filastrocca, ripetendola ogni volta che il vostro pensiero scivola su pensieri parassiti.

Evitate di frequentare persone piu ansiose di voi, e cercate invece persone calme e tranquille.

Evitate di andare in giro a cercare notizie dappertutto, perche accumulate energia negativa, senza disperderla, e cosi i sintomi peggiorano.

Evitate i libri medici, e cercate aventualmente qualche manualetto ottimista, che vi dica come fare a... .

Leggete letture amene, tipo barzellette e altre sciocchezze che distraggono.

Se siete tipi intellettuali leggete un buon libro di impronta filosofica, con cui masturbarvi benevolmente il cervello, e tenerlo occupato.

Quando siete ansiose, masturbatevi, oppure, se ne avete l'opportunita, fate sesso. Ma con le dovute precauzioni.

Risparmierete un sacco di soldi e i risultati sono pressapoco gli stessi.

Se proprio non sapete gestirla, prendete un ansiolitico, prescritto dal medico.

Trix

Dolcissima solitaria

  • "Trix" is female

Posts: 268

Activitypoints: 1,098

Date of registration: Sep 19th 2009

  • Send private message

4

Thursday, October 1st 2009, 7:10pm

Per doctor faust



Peccato che queste cose una parsona depressa non riesce a farne neanche mezza e i farmaci diminuiscono la libido. :dash: :dash: :dash: :dash: :dash:
Quando la vita ti dà mille ragioni per piangere, dimostra che hai mille ed una ragione per sorridere.(Benite Costa Rodriguez)

Trix

Dolcissima solitaria

  • "Trix" is female

Posts: 268

Activitypoints: 1,098

Date of registration: Sep 19th 2009

  • Send private message

5

Thursday, October 1st 2009, 7:28pm

Stesso tuo identico problema Giacinta.

In questi mesi che sono a casa dal lavoro, e quindi prendo meno stipendio del previsto, ho riposto la mia fiducia in una psicologa e 2 psichiatri diversi. Col risultato che ho già cambiato 3 cure e mi ritrovo da capo. Finalmente un paio di sett fà sembra che ho trovato uno psicoterapeuta perfetto per me sotto ogni punto di vista. Ma... PRIVATO. Noooooooooooooooooooooooooooooo. Come tutte le cose, se paghi hai risultati migliori. Non me lo posso permettere, già la seconda volta che l'ho visto gli ho dato la metà dei soldi (non ti dico la faccia di lui), poi un giorno è passato a casa mia per vedere come andavano le cose e gli ho dato l' altra metà. Non credo potrò ne rivederlo ne sentirlo fino al mese prossimo che mi accrediteranno la stipendio (sempre che non ci sia qualche spesa imprevista). Fortunatamente sembra che questo abbia azzeccato la cura giusta per i miei problemi (infatti in questi ultimi mesi mi sono sentita un pò una cavia da laboratorio). Sto meglio sotto il punto do vista fisico ma quello psicologico è un pianto. Anche perchè sono diventata una persona molto chiusa e parlare, anche del passato, mi libera dalle catene che sono dentro di me. Sono convinta che una buona terapia non possa escludere ne farmaci ne sedute. Ma che ce voi fà?! Credo che navighiamo tutti nella stessa barca. :(
Quando la vita ti dà mille ragioni per piangere, dimostra che hai mille ed una ragione per sorridere.(Benite Costa Rodriguez)

stefany

Utente Attivo

  • "stefany" is female

Posts: 73

Activitypoints: 240

Date of registration: Sep 20th 2009

  • Send private message

6

Thursday, October 1st 2009, 7:40pm

ciao

rispondo volentieri a questo post, perche' stasera sono giu' proprio pr questo......sono incavolata perche' avrei bisogno di fare questa psicoterapia, sono in attesa da un mese al cim per una psicoterapeutache deve arrivare, tra l'altro tirocinante, perche' quelle "di ruolo" sono tutte impegnate, e ieri mi hanno rimandato di altri 20 giorni.....i prezzi dei privati, ne ho chiamato uno prorpio oggi pomeriggio, partono dagli 80 euro trattando si puo' arrivare a 65 euro....una brava che prima faceva il servizio in ospedale, ora si prende 88 euro in intramenia perche' in ospedale nn la fanno piu' operare pubblicamente, altrimenti fa concorrenza al cim, che ha tempi di attesa cosi' lunghi e poi bisogna vedere la qualita' del servizio, mi domando allora ma nn lavorando come si fa a pagare 320 euro al mese minimo? parlano tutti che quando si e' giu' ,depressi e si ha bisogno di aiuto bisogna rivolgersi a una persona esperta , ma se nn hai da spendere minimo 300 euro al mese come si fa???scusate lo sfogo ma stasera sono indignata, proprio si..

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male

Posts: 7,421

Activitypoints: 22,788

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

7

Thursday, October 1st 2009, 8:26pm

Per doctor faust



Peccato che queste cose una parsona depressa non riesce a farne neanche mezza e i farmaci diminuiscono la libido. :dash: :dash: :dash: :dash: :dash:


se non riesci a fare queste cose cosa pensi che ti faccia lo psicologo? Un incantesimo?

Giacinta

Utente Avanzato

  • "Giacinta" is female
  • "Giacinta" started this thread

Posts: 489

Activitypoints: 1,782

Date of registration: Mar 1st 2009

  • Send private message

8

Thursday, October 1st 2009, 8:56pm

SE si pensa di avere bisogno di un aiuto e un sotegno per un po', e non si hanno soldi, e non si vuole andare al centro gi igiene mentale o al consultorio, allora le opzioni sono:

Cercare qualcuno di buona volonta' che stia ad ascoltare le vostre paturnie, che, nella maggior parte dei casi, sono solo disadattamento e noia.
Va bene la zia, la nonna, l'amica piu equilibrata, il prete, un frate, una proff di scuola che non stia peggio di voi, ecc.

Cercatevi un bell'amore, che crea entusiasmo, vivacita' e tiene la mente occupata. Fosse anche per tormentarsi un po'. Chiodo scaccia chiodo. Anche se lui non lo sa, fa lo stesso. L'importante e' che lo sappiate voi.

Buttatevi su qualcose che vi coinvolge: un interesse, una corso, una iniziativa, che presuppone lo stere con gli altri e fare conoscenze.

Fate esercizio di dispersione dell'energia. Lo potete fare facendo esecizio fisico, andando in palestra, correndo per i campi o al parco, buttandovi in una attivita fisica che vi stanca. Tipo ripulire la casa da cima a fondo, o a raccogliere l'erba e le foglie in giardino, fare una torta che poi regalerete, oppure fare uncinetto e ricamo, recitando il rosario a memoria.

Recitate una frase o una parola in modo ripetitivo: Una mantra, una preghiera, una sillaba, una giaculatoria, una filastrocca, ripetendola ogni volta che il vostro pensiero scivola su pensieri parassiti.

Evitate di frequentare persone piu ansiose di voi, e cercate invece persone calme e tranquille.

Evitate di andare in giro a cercare notizie dappertutto, perche accumulate energia negativa, senza disperderla, e cosi i sintomi peggiorano.

Evitate i libri medici, e cercate aventualmente qualche manualetto ottimista, che vi dica come fare a... .

Leggete letture amene, tipo barzellette e altre sciocchezze che distraggono.

Se siete tipi intellettuali leggete un buon libro di impronta filosofica, con cui masturbarvi benevolmente il cervello, e tenerlo occupato.

Quando siete ansiose, masturbatevi, oppure, se ne avete l'opportunita, fate sesso. Ma con le dovute precauzioni.

Risparmierete un sacco di soldi e i risultati sono pressapoco gli stessi.

Se proprio non sapete gestirla, prendete un ansiolitico, prescritto dal medico.


ti sei dimenticato di dire di mangiare tanta frutta e verdura e di bere almeno 2 litri di acqua al giorno. che fa bene...

cmq il senso del post era che a fronte di una malattia o di un malessere, la cura che in genere si consiglia non è economicamente accessibile. è un paradosso.

This post has been edited 1 times, last edit by "Giacinta" (Oct 1st 2009, 9:02pm)


cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female

Posts: 4,341

Activitypoints: 14,969

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

9

Thursday, October 1st 2009, 9:38pm

sarà anche gratis, ma è un servizio inutile, è una beffa


nel mio caso no...
la prima terapia non mi è piaciuta e non è servita tanto...
ma la seconda sì.
ci andavo 2 volte al mese e ci sono andata per 3 anni.

Non tutte le terapie gratis sono beffe! :thumbsup:

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female

Posts: 4,341

Activitypoints: 14,969

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

10

Thursday, October 1st 2009, 9:41pm

Per doctor faust



Peccato che queste cose una parsona depressa non riesce a farne neanche mezza e i farmaci diminuiscono la libido. :dash: :dash: :dash: :dash: :dash:


se non riesci a fare queste cose cosa pensi che ti faccia lo psicologo? Un incantesimo?


basta con queste tue frasi dott Faust!!! :cursing:
non aiuti nessuno, anzi... fai salire una rabbia assurda....
ma tu perchè sei iscritto qui?
per farci del male???!!! X( :thumbdown:

ros

Unregistered

11

Thursday, October 1st 2009, 10:01pm

sono daccordo con voi.
è forse solo un bambino dispettoso che vuole una bella sculacciata dalla mamma. :D
giusto per fare anche noi un po di analisi transazionale.. :rolleyes:

Trix

Dolcissima solitaria

  • "Trix" is female

Posts: 268

Activitypoints: 1,098

Date of registration: Sep 19th 2009

  • Send private message

12

Thursday, October 1st 2009, 10:05pm

se non riesci a fare queste cose cosa pensi che ti faccia lo psicologo? Un incantesimo?


Un incantesimo? Proprio una bella idea! Spero che lo facciano prima alla tua tastiera mentre la stai usando per scrivere queste stronzate. :clap: :cursing: :minigun:
Quando la vita ti dà mille ragioni per piangere, dimostra che hai mille ed una ragione per sorridere.(Benite Costa Rodriguez)

elair

Pilastro del Forum

  • "elair" is female

Posts: 2,308

Activitypoints: 7,778

Date of registration: Dec 24th 2007

Location: milano

Occupation: psicologa tirocinante

  • Send private message

13

Thursday, October 1st 2009, 10:58pm

RE: Come sostenere i costi assurdi per la psicoterapia

Il paradosso della depressione è che per curarti devi fare terapia, ma fare psicoterapia costa una fortuna.
Dai 60,00 ai 100,00 a seduta. circa

Sul servizio pubblico stendiamo un velo pietoso... sarà anche gratis, ma è un servizio inutile, è una beffa ( esperienza personale: appuntamenti distanti di 1 mese e mezzo l'uno dall'altro, e ogni volta lo psicologo non si ricordava - ovviamente - i precedenti discorsi ecc...)

Di solito, per fare psicoterapia seria bisognerebbe andarci 1 volta a settimana ( circa) per un periodo indefinito, con risultati non sicuri...

Io qui leggo che molti vanno dallo psicologo, psicoterapeuta ecc. Come fate a sostenere queste spese? Io per qualche mese ci riesco... poi devo per forza diradare. Non posso permettermi una spesa fissa di 300,00 al mese per non si sa bene fino a quando... Quindi cerco di trovare un compromesso, magari andandoci 1 volta ogni 2 settimane per esempio, o 1 volta al mese nei periodi migliori...Sono l'unica ad avere problemi di costi?
Lo psicologo lo fa apposta: tu vai da lui, ti sveni, così cadi ancora di più in depressione perchè oltre ai tuoi problemi psicologici si aggiungono quelli economici che portano ulteriore stress, quindi ulteriore bisogno di farti aiutare e comincia un circolo vizioso. :roftl: :roftl: ovviamente sto scherzando se non si è capito.

Quello che si può fare è andare una volta ogni due settimane, oppure quando si ha la possibilità anche se non ha troppo senso fare una terapia sporadica.

Quelli dell'asl sono psicologi tanto quanto quelli privati. Devi avere solo la fortuna di beccare quello che non è particolarmente frustrato solo perchè non ha uno studio.

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male

Posts: 7,421

Activitypoints: 22,788

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

14

Friday, October 2nd 2009, 10:54am



basta con queste tue frasi dott Faust!!!
non aiuti nessuno, anzi... fai salire una rabbia assurda....
ma tu perchè sei iscritto qui?
per farci del male???!!!


Nessuno vuol dire tu?

E' una battuta come un'altra, e aveva uno scopo dissacratore. Un momento di goliardica leggerezza.

Ma perche' tu gli hai dato quel valore? Perche' ti sei erta a interprete dell'auditorio? Non ti pare un po' fuori misura come reazione? Che cosa nasconde in realta?

15

Friday, October 2nd 2009, 2:10pm

Andando molto sul pratico, volevo segnalare a tutti quelli che purtroppo non si possono permettere una psicoterapia, l'esistenza di gruppi d'auto aiuto, sia per l'ansia e il panico, sia per la depressione.
Io non conosco quelli per la depressione, ma ho frequentato quelli per l'ansia e il panico e si sono dimostrati molto efficaci, non solo per me ma per la maggiornanza di chi ha partecipato (le eccezioni ci sono sempre).
Ora, quelli per l'ansia e il panico si trovano qui: www.lidap.it
Ce ne saranno anche altri, ma io conosco questi e hanno una buona copertura sul territorio e c'è una sede centrale che li coordina. Il sito vi fornirà maggiori delucidazioni.
Sapevo anche dell'esistenza di gruppi di auto-aiuto per la depressione, ma ora non mi ricordo il nome. Con una ricerca su internet o chiedendo alle Asl si possono ottenere le informazioni e valutare se non sarebbe il caso di concedersi questo aiuto in più, che tra l'altro non costa niente.
"Diventa ciò che sei"
F. Nietzsche