Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

biancaneve75

Nuovo Utente

  • "biancaneve75" ha iniziato questa discussione

Posts: 1

Activity points: 10

Data di registrazione: mercoledì, 21 dicembre 2011

  • Invia messaggio privato

1

mercoledì, 21 dicembre 2011, 19:56

Come posso aiutare un'amica depressa?

Salve a tutti,
non immaginavo che esistesse un forum dedicato a questo argomento e fortunatamente non mi è mai capitato di doverlo cercare....fino ad oggi.
la mia più cara amica è caduta in depressione e conseguente esaurimento sia fisico che morale, ha ansia, non dorme e il suo pensiero fisso è farla finita.
premetto che lei ha una figlia di 4 anni, è una mamma single, lavora presso la ditta di famiglia e fino a qualche tempo fa si è potuta concedere ogni tipo di "lusso", poi l'azienda non è più andata bene, è mancato improvvisamente suo papà, la mamma dopo la perdita si rifugia spesso nell'alcool e ultimamente la sua cara nonna non è stata bene ed ora è in casa di cura...
Insomma il suo "castello incantato" è crollato e lei non sa affrontare nemmeno più la quotidianità.
ammette di essere viziata ma incapace di rinunciare a tante comodità, si è fissata di essere incapace al lavoro e di crescere una figlia.
io dall'esterno posso confermare che realmente ha sempre vissuto nella bambagia ma era anche una persona forte, che si è laureata e ha fatto un master, ha lavorato in banca per poi decidere di lavorare nell'azienda di famiglia.
è sempre stata abituata ad avere tutto e subito ma ora non mi sembra che questi problemi siano così insormontabili da cadere in depressione....o forse sbaglio?
io non so come affrontarla, quando ogni giorno mi dice che pensa solo a come farla finita mi arrabbio e le ripeto mille volte che non deve nemmeno pensarlo, che è egoista e che c'è gente che ha situazioni molto molto più gravi di lei....

come mi devo comportare? vi chiedo un consiglio con il cuore in mano....

grazie

nellcote

Utente Attivo

  • "nellcote" è una donna

Posts: 76

Activity points: 326

Data di registrazione: venerdì, 02 settembre 2011

Località: il paese dei balocchi

  • Invia messaggio privato

2

mercoledì, 21 dicembre 2011, 20:35

ciao,
io ho frequentato un ragazzo con problemi di depressione
e per esperienza personale ti dico che
cercare di sostituirsi ad uno psicoterapeuta è una pessima idea.
secondo me la cosa migliore da fare è quella di incoraggiarla a cercare un aiuto esterno.
un professionista la può aiutare ad uscirne...
tu come amica cerca di starle vicino come hai sempre fatto.
puoi accompagnarla alle sedute di terapia, se vuoi
ma non diventare il suo psicologo / psichiatra,
sarebbe un compito troppo grande per te.
almeno questo è ciò che ho dedotto dalla mia esperienza personale.
mi dispiace che la tua amica stia attraversando un periodo così traumatico...
il suo dolore e smarrimento sono comprensibili.
un abbraccio

Hallomarc

Piezz e' core...

  • "Hallomarc" è un uomo

Posts: 1.548

Activity points: 5.715

Data di registrazione: martedì, 14 giugno 2011

Località: Milano

  • Invia messaggio privato

3

giovedì, 22 dicembre 2011, 10:57

Brava Nellcote. Quoto.

Di mio aggiungo solo che non portairisolvere i suoi problemi. Quello che puoi fare è di distogliere anzi la tua amica dai problemi.
E poi è meglio che mantieni con lei un umore. E' meglio non assumere toni o discorsi seri. Argomenti piccoli e piacevoli.
Sii leggera.
Se non ci fossero i miei difetti, non ci sarei nemmeno io.

4

giovedì, 22 dicembre 2011, 11:27

ciao anche secondo me come hanno detto gli altri devi convincerla a farla andare da un medico. Devi aiutarla a capire che non può continuare cosi sia per se stessa ma anche per sua figlia. Tu fai tutto il possibile per starle accanto.

Simona C.

<<Moderatrice del Forum>>

  • "Simona C." è una donna

Posts: 2.685

Activity points: 8.419

Data di registrazione: mercoledì, 21 maggio 2008

Località: la casa del sole

Lavoro: di tutto di più :) :) :)

  • Invia messaggio privato

5

giovedì, 22 dicembre 2011, 12:47

Come gli altri ti dico che da amica,il primo passo è persuaderla ad un consulto(faticoso,ma l'amore che nutriamo verso le pesone care ci aiuta),e poi cercar di mantenere i toni della vostra amicizia,cercare(perchè non è facile)di trascinarla fuori e di far ciò che solitamente facevate e farle sapere non che stai male perchè è in questo stato(la farebbe stare ancor più male),ma perchè anche tu hai bisogno di lei.

E' bellissimo ciò che stai facendo,ci vuole tanta tanta forza ed una dolce fermezza,coraggio!

E per quanto possibile siamo qui :friends:
una parola è poco,due sono troppe

Marco_maldipancia

Non registrato

6

giovedì, 22 dicembre 2011, 13:19

Ciao,

io credo che tu, oltre che ad un supporto morale (che è comunque tanto) non possa fare altro che indirizzarla verso uno specialista.
A volte ci troviamo davanti situazioni troppo difficili, come questa, in cui l'amore di un'amica è incapace di aggiustare tutto.
Credo che sbagli, dicendo che secondo te questi problemi non sono così grave da portare una persona in depressione, soprattutto, per il semplice fatto che ogni singola persona affronta le cose in maniera diversa.
Per esempio, quando mi lascio con una ragazza, ho, FORTUNATAMENTE, la tendenza a non soffrire più di tanto, d'altro canto, ci sono persone che per lo stesso motivo o per molto meno, si lasciano andare e sprecano una vita nell'autocommiserazione.

Cerca di trasmetterle il tuo amore e la tua forza, questo sarà sicuramente un primo piccolo, ma importante passo verso la serenità ;)

In bocca al lupo