Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

ilprofeta1

Colonna del Forum

  • "ilprofeta1" è stato interdetto da questo forum

Posts: 1.858

Activity points: 5.910

Data di registrazione: lunedì, 11 gennaio 2010

  • Invia messaggio privato

16

sabato, 04 settembre 2010, 22:44

Potresti per favore spiegare meglio cosa intendi con "lasciare la lotta"?
Lasciare la lotta significa cessare tutti quei comportamenti che spingono ad avere sempre dipiù, al non accontentarsi mai, alla ricerca del posto migliore, alla carriera ecc. ecc. perchè sono tutte cose inutili dal momento che non siamo mai esistiti perciò la nostra lotta non c'è mai stata. Tutti dicono "devi lottare" io invece dico "guardate che la lotta non c'è mai stata" perciò è inutile quindi l'importante è comprendere la verità e agire con tranquillità ignorando gli impulsi negativi che spingono nella direzione sbagliata.

Dalena

Forumista Incallito

  • "Dalena" è una donna

Posts: 4.059

Activity points: 13.311

Data di registrazione: martedì, 18 novembre 2008

Località: Veneto

Lavoro: Fisioterapista

  • Invia messaggio privato

17

sabato, 04 settembre 2010, 23:36

Capisco benissimo e voglio dirti che pur non arrivando a tenere dentro di me quello che tu dici, concordo sul fatto che la competitività sul piano economico-lavorativo sia, oltre che inutile, anche dannosa per l'essere umano. Possedere "più" cose non ci fa essere "più" felici, solo più stressati ed insoddisfatti perché non avremo mai tutto quello che riusciamo a desiderare.

dora

Forumista Incallito

  • "dora" è una donna

Posts: 4.750

Activity points: 15.244

Data di registrazione: domenica, 14 marzo 2010

Località: Zacatecas

Lavoro: Dama della Nuova Spagna

  • Invia messaggio privato

18

domenica, 05 settembre 2010, 09:20

E' vero pure che la Costituzione italiana garantisce il lavoro ai cittadini indipendentemente dal fatto economico e se la nostra amica vuole avere un lavoro è anche un fatto di dignità personale non solo in funzione economico consumistica. Che poi in questo momento la Costituzione venga disattesa è gravissimo. In ogni caso.(Art. 1)

Dalena

Forumista Incallito

  • "Dalena" è una donna

Posts: 4.059

Activity points: 13.311

Data di registrazione: martedì, 18 novembre 2008

Località: Veneto

Lavoro: Fisioterapista

  • Invia messaggio privato

19

domenica, 05 settembre 2010, 11:35

Certo Dora, così dice la Costituzione, però siamo fuori tema, Saphira qui non si lamenta tanto della mancanza di lavoro quanto del fatto che le persone cui vuol bene non condividano il suo pensiero rispetto al fatto che svagarsi, trovare il tempo per una festa di compleanno, stare insieme anche solo per chiacchierare, sia importante per evitare di cadere in depressione. Lei a suo modo regisce, anche per non ricaderci, ma si sente sola in questo sforzo.

Credo che quello che tu proponi non sia capito nella motivazione di fondo, Saphira, e capisco che per questo tu possa sembrare immatura agli occhi degli altri, immagino che saprai trovare e proporre altri motivi di aggregazione con i tuoi parenti, più vicini anche alle loro esigenze, ma dovremmo considerare che forse ci sono anche altri motivi, oltre a quelli economici, per i quali ti hanno dato buca, magari anche a loro, come a tuo marito, basta la compagnia di poche persone, che ne pensi?

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" è un uomo
  • "Pavély" è stato interdetto da questo forum

Posts: 3.480

Activity points: 12.379

Data di registrazione: mercoledì, 25 febbraio 2009

Località: Roma

Lavoro: Nessuno

  • Invia messaggio privato

20

domenica, 05 settembre 2010, 12:38

Oggi... comprendo una cosa.

Nel Sud Italia, l'Amicizia è un valore importantissimo e primario.

Nel Nord Italia, invece, sono fondamentali la Libertà (Lombardo-veneto), la Cultura (Piemonte), la Solidarietà (Emilia-Romagna).

Non avere amici... sentire gli amici distanti... per un Uomo o una Donna del Sud... è la ragione principale del più grande dei dolori.

:(

In questo post... questa verità emerge chiarissima... sì.
Mein Herz, halt Dich an mir fest

dora

Forumista Incallito

  • "dora" è una donna

Posts: 4.750

Activity points: 15.244

Data di registrazione: domenica, 14 marzo 2010

Località: Zacatecas

Lavoro: Dama della Nuova Spagna

  • Invia messaggio privato

21

domenica, 05 settembre 2010, 12:52

Pavely hai ragione a dire che molto dipende dalla cultura geografica dell'Italia. La percezione dei problei dipende anche da dove siamo nati! Comunque io volevo inviatre Saphyra a cercare un'aggregazione più ampia al di fuori dell'ambito familiare (che proprio al sud viene privilegiato ma che spesso è limitante)- Dalena il mio riferimento alla Costituzione sembrava andare fuori tema in realtà volevo porre l'accento sui diritti dell'individuo non solo nel gruppo familiare ma in un contesto più ampio. Ma cara a proposito di comunicazione a volte tu e io non ci intendiamo, che ci vuoi fare?

saphira79

Utente Avanzato

  • "saphira79" è stato interdetto da questo forum
  • "saphira79" ha iniziato questa discussione

Posts: 703

Activity points: 2.571

Data di registrazione: lunedì, 17 agosto 2009

  • Invia messaggio privato

22

domenica, 05 settembre 2010, 18:54

carissimi,nel tempo sono diventata come ogni siciliana doc molto selettiva nelle amicizie,quando qui al sud hai sempre e solo avuto la famiglia e le amicizie,cresci,ti laurei ti diplomi e al 99%te ne devi andare via,sai che anche se studi se non hai il politico sottomano non puoi fare nulla,non vali nulla,famiglia e amicizia sono la tua unica certezza e quando vai lassù,sono pochi quelli che si rifanno una vita,mentalità diversa.
cambiare giro...colleghi di lavoro pochi e niente e ci si scanna per pochissimo,la slealtà è la parola d'ordine quindi preferisco la solitudine. ;)
ho subito cattiverie indicibili in ambito lavorativo.
ho visto cattiveria anche nel volontariato..lasciamo perdere.meglio la solitudine che altri problemi.
io voglio i MIEI amici,quelli della scuola,dell'infanzia,persone che mi amano e non che mi accoltellano.
poi..io voglio un lavoro x dignità personale e per 1 comprarmi una casetta 2 potermi permettere uno o due figli senza ricoprirmi di debiti.non voglio nè cose firmate,nè un cellulare nuovo,nulla,vorrei solo i bisogni primari di persona che qui non esistono più.comprare la famosa torta euro 18 significherà per me rinunciare alla carne,al pesce per un pò.il problema è questo,siamo ai limiti della povertà.e anzi noi ci siamo sposati,ho amici che non potranno mai farlo se non emigrano.
già mi accontento abbastanza,essere al gradino superiore della sussistenza non penso che sia un'arroganza. ;) mi basterebbero 700-800 euro al mese,anche meno,ma con un minimo di certezza,anche un contratto a tempo determinato...in tutta la mia vita mi è capitato solo per 3 mesi!

alla fine andiamo a prenderci un panino stasera,qualcuno ha capito che dicendomi no mi ha dato un grande dolore,quindi quelli molto depressi ma con 10 euro in tasca verranno.siamo in 10 io e mio marito compresi.questo sarà il loro regalo,non dirmi per l'ennesima volta no,ma finalmente dirmi si.
so che il prossimo si forse sarà a nataleperchè è natale e qui il natale è sacro,ma i soldini son finiti pure per me.con stasera abbiamo chiuso con le uscite.al massimo una passeggiata domenicale a piedi.
poi in autunno le lezioni private non interessano,avrò molto tempo da dedicare al mio libro,a nuove idee per mio marito,alla mia pasta di mais.

OcchiAperti

Amico Inseparabile

  • "OcchiAperti" è una donna
  • "OcchiAperti" è stato interdetto da questo forum

Posts: 1.290

Activity points: 4.682

Data di registrazione: giovedì, 12 giugno 2008

  • Invia messaggio privato

23

domenica, 05 settembre 2010, 19:55

Ciao Saphira, scusa la domanda cretina....sicuramente...
ma ci hai mai pensato di lasciare il tuo paese e cercare un lavoro a nord, anche diverso da quello che ti aspetti? Lasciare per un mesetto o due e tentare la fortuna altrove? Capisco il marito, ma i compaesani & co....non dovrebbero avere il potere di trascinarti in basso, ecco. Se tu sei diversa da loro e la pensi diversamente..
Poi come funziona da voi? Ognun per se o economicamente vi venite incontro (niente etichette o regali, chi può baratta quello che ha) I miei se la cavano un pò in questo modo, nel senso..l'amico medico disoccupato magari li visita gratis, e loro magari fanno ripetizioni di italiano al figlio...la vicina di casa che ha l'orto manda la verdura qui e mia madre ripaga con qualche crostata.. diciamo che molte spese loro le evitano in questo modo per andare avanti in questa situazione di crisi. Per i vestiti ti dico solo che io compro in casi eccezionali, ma molti ce li prestiamo tra cugine e fratelli vari, non è il massimo (e non siamo proprio in buoni rapporti) ma è risparmio..
Se la gente pensasse un pò meno a se stessa...unire le forze vuol dire spesso sopravvivere ma...unire per destabilizzare il prossimo e abbassargli le aspettative non è il massimo!

ilprofeta1

Colonna del Forum

  • "ilprofeta1" è stato interdetto da questo forum

Posts: 1.858

Activity points: 5.910

Data di registrazione: lunedì, 11 gennaio 2010

  • Invia messaggio privato

24

domenica, 05 settembre 2010, 20:07

Capisco benissimo e voglio dirti che pur non arrivando a tenere dentro di me quello che tu dici, concordo sul fatto che la competitività sul piano economico-lavorativo sia, oltre che inutile, anche dannosa per l'essere umano. Possedere "più" cose non ci fa essere "più" felici, solo più stressati ed insoddisfatti perché non avremo mai tutto quello che riusciamo a desiderare.
La spinta alla competitività non è originata dagli uomini ma dal Demonio, è lui che spinge alla corsa in ogni cosa tanto sa che l'uomo non arriverà mai, però gli procura tanto stress e tutti ci cascano. Io che conosco questo inganno ho il dovere di informare chi non lo conosce evitandogli di finire in quella trappola.

cl

Amico Inseparabile

  • "cl" è una donna

Posts: 1.576

Activity points: 4.847

Data di registrazione: lunedì, 26 luglio 2010

Località: lazio

Lavoro: commerciante

  • Invia messaggio privato

25

domenica, 05 settembre 2010, 20:20

a me tu mi spaventi profeta .....

dora

Forumista Incallito

  • "dora" è una donna

Posts: 4.750

Activity points: 15.244

Data di registrazione: domenica, 14 marzo 2010

Località: Zacatecas

Lavoro: Dama della Nuova Spagna

  • Invia messaggio privato

26

domenica, 05 settembre 2010, 20:22

A me no.Mi fa incazzare come una biscia la sua mancanza di rispetto verso il dolore altrui.

ilprofeta1

Colonna del Forum

  • "ilprofeta1" è stato interdetto da questo forum

Posts: 1.858

Activity points: 5.910

Data di registrazione: lunedì, 11 gennaio 2010

  • Invia messaggio privato

27

domenica, 05 settembre 2010, 20:25

con stasera abbiamo chiuso con le uscite.al massimo una passeggiata
Saphira79, io tuoi lamenti esistono per il motivo che questo mondo è brutto ma lo è per tutti indistintamente, tranne coloro che ascoltano la verità assoluta. Questo mondo in verità è l'inferno ed è per questo che è pieno di lamenti.
Tu la passeggiata la devi fare ma non come ripiego e rinuncia a cose credute più importanti, guarda che fare una passeggiata nel modo giusto è molto difficile e da quello che dici dimostri di non riuscirci.

ilprofeta1

Colonna del Forum

  • "ilprofeta1" è stato interdetto da questo forum

Posts: 1.858

Activity points: 5.910

Data di registrazione: lunedì, 11 gennaio 2010

  • Invia messaggio privato

28

domenica, 05 settembre 2010, 20:30

a me tu mi spaventi profeta .....
Se fosse come credi, quello spaventato dovrei essere io dal momento che a me è stata data tutta la conoscenza, ma io non sono affatto spaventato: come puoi esserlo tu?

dora

Forumista Incallito

  • "dora" è una donna

Posts: 4.750

Activity points: 15.244

Data di registrazione: domenica, 14 marzo 2010

Località: Zacatecas

Lavoro: Dama della Nuova Spagna

  • Invia messaggio privato

29

domenica, 05 settembre 2010, 20:31

Perché si sono rotte le scale?

Dalena

Forumista Incallito

  • "Dalena" è una donna

Posts: 4.059

Activity points: 13.311

Data di registrazione: martedì, 18 novembre 2008

Località: Veneto

Lavoro: Fisioterapista

  • Invia messaggio privato

30

domenica, 05 settembre 2010, 20:42

Nemmeno io capisco la paura, nemmeno l'incazzatura, veramente: chi crede in Dio deve per forza credere anche al Demonio e ce lo dicono fin da piccoli che il Demonio è dentro alle persone ed approfitta delle nostre insicurezze per suggerirci "pensieri cattivi", quindi nessuna sorpresa e nessuna paura "nuova", chi non crede in Dio non crede nemmeno nel Demonio, quindi nessuna paura nemmeno in questo caso.
Dora, forse potresti provare a cambiare visuale: io sono sicura che ilprofeta1 abbia rispetto del dolore di tutti, ma lo veda da una prospettiva diversa, se sospettassi diversamente avrei anche diversamente provveduto. Detto questo per cortesia torniamo in topic. :)