Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

bandoss

Non registrato

136

domenica, 30 agosto 2009, 11:44

Però, scientificamente, non so trovarlo su questa terra.

Dio si nasconde.

Non so dov'è, ora.
lo dice la bibbia dove dovrebbe essere Pavel,

la sua dimora è nel cielo dei cieli. secondo la teologia il cielo è il tetto della terra e il cielo dei cieli è il tetto dell'universo, quindi è oltre l'universo per come il cielo è oltre la terra. dio vive quindi oltre l'universo fisico da lui creato (e non potrebbe essere diversamente) essendo egli di una dimensione diversa da quelle da noi concepite. Ricordo che un matematico (non domandarmi chi) dimostrò che l'universo per come è strutturato ha necessità di almeno 9 dimensioni, e noi ne conosciamo solo tre o forse 4 se vogliamo proprio considerare una dimensione lo spazio-tempo. è quindi assolutamente logico non voler cercare dio nelle dimensioni da noi conosciute e non vederlo. egli giustamente vive oltre l'universo e in una dimensione a noi completamente sconosciuta ma ha una dimora ben precisa, con suo figlio resuscitato ed elevato a "superangelo" e circondato da serafini. è una lettura affascinante, peccato che noi poveri umani dobbiamo fidarci ciecamente di questo e inficiare le nostre decisioni di vita sulla base di......?.....
l'agnostico non dice di non credere in dio, come potrò mai io dimostrare che oltre l'universo non c'è tutto quel movimento di cui sopra? l'agnostico semplicemente non si pone il problema non ritenendo che abbia influenza sulla propria esistenza. Ad essere atei ci va un po' di coraggio e di spavalderia. Io mi limito all'agnosticismo. Non so se esiste, di certo nessuno è riuscito a darmi dimostrazione della sua esistenza e sai che c'è? se esiste buon per lui, se non esiste peggio per lui. la mia vita non ne avrebbe benefici nè in un caso nè nell'altro....

137

domenica, 30 agosto 2009, 12:09


l'agnostico non dice di non credere in dio, come potrò mai io dimostrare che oltre l'universo non c'è tutto quel movimento di cui sopra? l'agnostico semplicemente non si pone il problema non ritenendo che abbia influenza sulla propria esistenza.
Io sapevo che l'agnostico non si pone il problema non perchè pensa che dio non abbia influenza sulla propria vita, ma perchè capisce che è una cosa che non può sapere! cioè l'gnostico non dice nè che esiste nè che non esiste, rimane nel "dubbio" senza negarlo (altrimenti sarebbe ateo..) nè crederlo (sarebbe religioso..), rimane "in silenzio" diciamo :) così io mi ritengo agnostico..nel dubbio...però forse ho inteso male il termine? ?(

bandoss

Non registrato

138

domenica, 30 agosto 2009, 13:17

No Lucius, è fondamentalmente così...
da wikipedia:
"La differenza sta nel fatto che, mentre l'agnostico afferma semplicemente l'impossibilità di conoscere la verità sull'esistenza di Dio o di altre forze soprannaturali, l'ateo, al contrario, afferma con certezza che non esiste alcun Dio o qualsiasi altro tipo di entità o forza superiore.

In pratica la posizione "agnostica" deriva dallo scetticismo, che praticava una simile ma più radicale sospensione del giudizio nell'epistemologia, ritenendo tutta la conoscenza umana sempre dubitabile e perfettibile.

Gli agnostici non sono necessariamente indifferenti al problema della fede e all'attività spirituale o religiosa. Molti di coloro che stanno attivamente cercando una fede o sono in dubbio, hanno sostanzialmente una posizione agnostica, paragonabile al dubbio metodologico nella filosofia."

139

domenica, 30 agosto 2009, 13:56

Si esatto, una "sospensione del giudizio" ..allora l'ho capito bene, mi sono espresso male ;)

bandoss

Non registrato

140

domenica, 30 agosto 2009, 14:07

Si esatto, una "sospensione del giudizio" ..allora l'ho capito bene, mi sono espresso male ;)
no, ti sei espresso bene e anche io....
la tua domanda finale era "però forse ho inteso male il termine?" e io ho risposto: "no Lucius" nel senso di "no, non hai inteso male il termine, lo hai inteso bene" e infatti... etc etc etc....

141

domenica, 30 agosto 2009, 14:24

:roftl: Ciao ragazzi, vado a letto ;)

Shantaram

viaggiatrice

  • "Shantaram" è una donna

Posts: 64

Activity points: 206

Data di registrazione: giovedì, 20 agosto 2009

Località: nei miei sogni

  • Invia messaggio privato

142

domenica, 30 agosto 2009, 20:48

1.Non vedo via d'uscita
2.Non vedo via d'uscita
3.Non vedo via d'uscita
4.Non vedo via d'uscita
5.Non vedo via d'uscita
6.Non vedo via d'uscita
7.Non vedo via d'uscita
8.Non vedo via d'uscita
9.Non vedo via d'uscita
10.Non vedo via d'uscita
11.Non vedo via d'uscita
"La nave dormiva.
Il mare si stendeva lontano,
immenso e caliginoso,
come l'immagine della vita,
con la superficie scintillante
e le profondità senza luce." (Joseph Conrad)

bandoss

Non registrato

143

domenica, 30 agosto 2009, 20:51

1.Non vedo via d'uscita
2.Non vedo via d'uscita
3.Non vedo via d'uscita
4.Non vedo via d'uscita
5.Non vedo via d'uscita
6.Non vedo via d'uscita
7.Non vedo via d'uscita
8.Non vedo via d'uscita
9.Non vedo via d'uscita
10.Non vedo via d'uscita
11.Non vedo via d'uscita
certo che è un casino.... da qualsiasi punto di vista uno voglia interpretare il tuo post sembra non esserci via d'uscita ;(

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4.437

Activity points: 13.934

Data di registrazione: martedì, 15 luglio 2008

  • Invia messaggio privato

144

lunedì, 31 agosto 2009, 04:09

Dio rimane comunque nascosto, neppure a Mosè ha dato l'opportunità di vederlo in volto ma solo di guardare la sua schiena, chi vede Dio in volto nel Cristianesimo non rimane vivo.
L'episodio non è solamente allegorico, ma così si tratterebbe della sola dimensione ebraica, invece Dio è venuto in seguito tra gli uomini in carne e ossa per rimanere, quale modo migliore per mostrare la sua bontà patendo e sudando come l'ultimo dei disgraziati?

bentornata Hiba :blush:
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

145

lunedì, 31 agosto 2009, 13:55

Di predicatori e profeti a quel tempo ce ne sono stati tanti...anche questa quindi non può essere un "fatto affidabile"... da un punto di vista razionale, la religione ebraica è più accettabile secondo me...

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4.437

Activity points: 13.934

Data di registrazione: martedì, 15 luglio 2008

  • Invia messaggio privato

146

martedì, 01 settembre 2009, 14:30

Lucius, bisognerebbe chiedersi perchè soltanto Gesù "fà carriera" nella miriade di predicatori e profeti dell'epoca.
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

147

martedì, 01 settembre 2009, 17:34

Forse è stato più "persuasivo" degli altri..più convincente...

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4.437

Activity points: 13.934

Data di registrazione: martedì, 15 luglio 2008

  • Invia messaggio privato

148

mercoledì, 02 settembre 2009, 03:14

Se lo vediamo da un punto di vista razionale e terreno direi che è andata come dici tu, il fatto è che non si è presentato come un semplice profeta ma come figlio dell'Altissimo ed è per questo che ebbe l'attenzione della folla. Nessuno aveva mai osato tanto tra gli ebrei.
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

149

martedì, 15 settembre 2009, 14:22

Lo facciamo tornare a galla questo 3D??
Morire il prima possibile per non avere altre delusioni e per non rivedere più certe persone...

PaulVerlaine

Il Poeta Maledetto

  • "PaulVerlaine" è un uomo

Posts: 1.642

Activity points: 5.080

Data di registrazione: sabato, 26 aprile 2008

Località: dans le bleu d'une mer sans fin

  • Invia messaggio privato

150

martedì, 15 settembre 2009, 14:34

Lucius, bisognerebbe chiedersi perchè soltanto Gesù "fà carriera" nella miriade di predicatori e profeti dell'epoca.


?! Come soltanto Gesù?
Comunque vi annuncio che attualmente non riuscirei a trovare nessun buon motivo per morire il prima possibile :)
and maybe I will see a different destiny
like knowing you at all was only a bad dream.