Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Kate84

Utente Attivo

  • "Kate84" ha iniziato questa discussione

Posts: 99

Activity points: 318

Data di registrazione: venerdì, 19 ottobre 2018

  • Invia messaggio privato

16

martedì, 15 gennaio 2019, 11:37

Gli amici vanno, vengono, ritornano etc , ci si aiuta, ci si fà da spalla quando serve e via.


nella teoria lo capisco perfettamente
nella pratica faccio molta fatica

Voi donne siete troppo esigenti , ho perso il conto delle volte che ho sentito discorsi come i tuoi , come se l'amicizia sia "avere"e non essere .


perchè dici questo? perchè avere e non essere? avere in termini di possesso?

è un grosso spunto di riflessione questo. ti ringrazio Ace :)

Ace87

Giovane Amico

  • "Ace87" è un uomo

Posts: 153

Activity points: 473

Data di registrazione: domenica, 16 dicembre 2018

Località: Sondrio

  • Invia messaggio privato

17

martedì, 15 gennaio 2019, 13:41

Esatto, avere come "possesso".
Un'oggetto lo possiedi, e ci riversi delle aspettative, una persona non la possiedi, se ci riversi delle aspettative prima o poi
quando smetterà di rispettarle, succederà quello che succede a tè.

Essere amici è voler bene a qualcuno ed esserci se ha bisogno (compatibilmente con tè).

In generale le persone tendono ad oggettivizzare altre persone , e i risultati si vedono " e ma quello non fà quello che dico io"
" e mia madre " " e mio padre" e ci stanno male.

Figurati :D
“Tra vent'anni sarai più dispiaciuto per le cose che non hai fatto che per quelle che hai fatto. Quindi sciogli gli ormeggi, naviga lontano dal porto sicuro. Cattura i venti dell'opportunità nelle tue vele. Esplora. Sogna. Scopri.”
MARK TWAIN