Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" è un uomo

Posts: 8.810

Activity points: 27.088

Data di registrazione: sabato, 28 marzo 2009

Località: Italia

Lavoro: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Invia messaggio privato

16

lunedì, 01 ottobre 2018, 17:11

Vi prego, qualcuno mi aiuti a capire se sono o non sono demisessuale, ossia uno di quelli che riescono solo a far sesso quando c'è una forte connessione emotiva :) (detto simpaticamente: riescono solo a fare l'amore ma non a scopare).

Perché credo di essere demisessuale:

1. ho fatto sesso con penetrazione un'unica volta, a 28 anni suonati, due anni fa
2. sono anni che non riesco a far sesso (inteso con penetrazione) con nessuna, e le occasioni non mi mancherebbero
3. l'intimità mi imbarazza, specie con chi conosco ancora poco
4. quando frequento qualcuna che conosco appena evito situazioni in cui tendenzialmente potrei far sesso penetrativo (tipo andando da lei o invitandola da me)
5. ormai sono talmente poco abituato al sesso penetrativo che raramente provo il desiderio di farlo
6. sono anni che non condivido il letto (nemmeno per dormire) con qualcuna
7. mi capita di conoscere un sacco di splendide ragazze che mi eccitano un sacco (vedi lista successiva), ma con le quali se non percepisco un nonsoché di fiducia reciproca, o se intuisco che potrei sentirmi giudicato in qualsiasi misura, o ancora se conoscendola un minimo vedo che non abbiamo nulla in comune (per non dire che magari la trovo una persona noiosa), mi passa qualsiasi voglia di provarci. Pure se ha due gambe che mi fanno perdere la testa! :blush:

Perché *non* credo di essere demisessuale

1. detto scherzosamente: se vedo una bella ragazza, anche una perfetta sconosciuta, l'ormone mi parte! :)
Insomma, gli appetiti sessuali li ho, e forti anche! In certe situazioni molto affollate in cui è più probabile vedere tante belle ragazze (ad esempio i luoghi pubblici), ancor più se vestite in maniera succinta (le discoteche o comunque i locali notturni), io perdo la testa come qualunque altro uomo e istintivamente ci proverei con un sacco di fanciulle
2. l'aspetto fisico per me conta moltissimo: ci sono caratteristiche estetiche che mi eccitano più di altre (ad esempio le gambe, il "lato B", ma anche certi tagli degli occhi, certi tratti del viso e così via), non posso farci nulla
3. spesso mi capitano periodi in cui, non trovando l'amore, desidero ardentemente quantomeno divertirmi e vivermi quante più esperienze possibili (il che non mi riesce facilmente, proprio per questi problemi che ho)
4. anche se è raro che provi il desiderio o l'impulso sessuale "classico" (cioè quello che prevede la penetrazione), quando desidero sessualmente o fantastico su una ragazza che mi attizza penso principalmente al sesso orale (sia darlo che, ovviamente, riceverlo) come massima aspirazione e appagamento (lo adoro!)
5. conosco un sacco di ragazze che mi eccitano da morire, ma con le quali non si instaura un particolare rapporto umano: vorrei quantomeno lasciarmi andare quel tanto da vivercela fisicamente (col benestare anche suo, se "sento" che l'attrazione è reciproca), ma proprio mi riesce difficile anche solo approcciarmi a questo tipo di ragazze se non ho alcun appiglio (questo punto è simile al 7 della lista precedente)



Insomma...

Provando a sintetizzare: io sono estremamente passionale e provo fortissimi desideri sessuali, anche per emerite sconosciute in metro, al pub o in discoteca.
Ho mille fantasie erotiche che se potessi soddisferei oggi stesso, anche con ragazze con le quali non riuscirei ad instaurare alcun tipo di relazione.
Ma nessuna o quasi nessuna di queste fantasie e di questi desideri riguarda il sesso con penetrazione.
Mi capita talvolta di desiderarlo, ma è raro.
Quello che non capisco è se sia una mia attitudine (del tipo che preferisco altre forme di sesso), se dipenda dalla mia inesperienza (come dire... se non hai mai assaggiato la Nutella magari nemmeno la desideri) o se i miei disagi con l'intimità abbiano creato una sorta di tabù intorno al sesso penetrativo.

Per il resto, tutti i discorsi sull'attrazione esclusivamente caratteriale ed emotiva (che comunque trovo una componente fondamentale per una relazione seria) non mi riguardano, anzi spesso sarebbero trascurabili: ci sono un sacco di ragazze che "mi farei" (odio questa espressione) senza nemmeno dirci una parola, perché mi attraggono con un magnetismo estremo.
Solo che il mio concetto di "mi farei" è "limitato" (ma non per questo meno appagante) a tutto ciò che per i più verrebbe prima della penetrazione, o ne sarebbe un surrogato, un sostituto quando non si può fare altro.

Che ne pensate? :)
Che sei ancora innamorato della tua mamma....
Per leggere questa storia clicca sul titolo.

:hmm: Il lungo viaggio di Anomimus alla ricerca dell'amore perduto... :thumbsup:

Belfalas

Utente Fedele

Posts: 469

Activity points: 1.414

Data di registrazione: martedì, 26 agosto 2014

  • Invia messaggio privato

17

lunedì, 01 ottobre 2018, 17:17

Che ti fai un sacco di seghe mentali e probabilmente non solo mentali e che le seconde sono molto più sane delle prime!

Kylo

Utente Attivo

  • "Kylo" ha iniziato questa discussione

Posts: 45

Activity points: 282

Data di registrazione: lunedì, 28 dicembre 2015

  • Invia messaggio privato

18

martedì, 16 ottobre 2018, 01:12

Ringrazio Belfalas e doctor Faust per le approfondite analisi! :D