Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Svogliato

Nato stanco.

  • "Svogliato" is male
  • "Svogliato" started this thread

Posts: 1,181

Activitypoints: 3,795

Date of registration: Mar 25th 2010

Occupation: Pucci

  • Send private message

106

Saturday, April 30th 2011, 3:04pm

Concordo,che poi sopratutto tra le mistress legate al movimento femdom(per chi non sa cosa sia,si tratta di una rapporto in cui la donna domina anche perche ritenuta superiore all'uomo in maniera oggettiva)vedo un certo livore che sfocia nella misandria,fra l'altro sono donne alle quali é andata male con gli uomini e cercano chi non le contraddica investendosi di un autorevolezza che non possiedono,
Che poi spesso alcune di loro si atteggiano a stranognocche quando in realta l'unico che si fermerebbe a guardarle sarebbe l'autista della nettezza urbana per ritirarle dalla strada.
Pero la colpa la é anche degli schiavi e qua devo ammettere che gli schiavi maschi hanno molta meno dignita delle schiave donne,quelle mordono... :D
Apatico,da smuovere con le granate.

Non ci sono femministe in una nave che sta affondando.
"Togliete dalla chiesa i miracoli, il soprannaturale, l’incomprensibile,
l’irragionevole, l’impossibile, l’inconoscibile, l’assurdo e non rimane
niente altro che il vuoto." Robert G. Ingersoll

107

Saturday, April 30th 2011, 3:14pm

Si alcuni sono zerbini davvero e si lasciano fare la qualunque nella speranza di guadagnarsi un pezzettino di f***
ma quelle non gliela danno.... :P
Bene o male tutto è rappresentazione:se reciti bene inganni gli altri,se reciti male inganni te stessa,se non sai ingannare neppure te stessa non ti restano che i fantasmi.

Svogliato

Nato stanco.

  • "Svogliato" is male
  • "Svogliato" started this thread

Posts: 1,181

Activitypoints: 3,795

Date of registration: Mar 25th 2010

Occupation: Pucci

  • Send private message

108

Saturday, April 30th 2011, 4:21pm

Beh per certi schiavi un piede di donna tira piu di un carro di buoi...carico di f... :D
Invece per le schiave ho notato la tendenza a ricercare piu che altro un compagno che un master e va detto che molti dei si questi non siano nemmeno padroni di se stessi.
Ho smesso di andare nei siti a tema per quel motivo,alla fine si riesce paradossalmente a parlarne piu tranquillamente proprio in forum che non c'entrano nulla con l'argomento.

E tu luna_stregata,ma anche agli altri,vorresti un padrone che fosse anche compagno e amante?
Apatico,da smuovere con le granate.

Non ci sono femministe in una nave che sta affondando.
"Togliete dalla chiesa i miracoli, il soprannaturale, l’incomprensibile,
l’irragionevole, l’impossibile, l’inconoscibile, l’assurdo e non rimane
niente altro che il vuoto." Robert G. Ingersoll

109

Saturday, April 30th 2011, 4:30pm

Si per me il padrone dovrebbe essere anche il mio compagno...mi piacerebbe che le due figure coincidessero,è più bello! E poi che ci dovrei fare con uno che non è dominante nell'intimità...sai che noia....
Per me è anche una manifestazione di amore sottomettermi...
Bene o male tutto è rappresentazione:se reciti bene inganni gli altri,se reciti male inganni te stessa,se non sai ingannare neppure te stessa non ti restano che i fantasmi.

Svogliato

Nato stanco.

  • "Svogliato" is male
  • "Svogliato" started this thread

Posts: 1,181

Activitypoints: 3,795

Date of registration: Mar 25th 2010

Occupation: Pucci

  • Send private message

110

Saturday, April 30th 2011, 11:08pm

Per me in no,nonostante comunque un legame di affetto o di stima ci debba essere.
Mi piacerebbe provare per uno o due giorni a fare da schiavo,quindi una cosa prolungata e continuata, ad una donna e in quel caso li credo sarebbe meglio non ci fosse un legame affettivo o sentimentale,anche perche in tutte le esperienze che ho avuto in tal senso non sono mai riuscito a sottomettermi :D percui ci vorrebbe polso.
Apatico,da smuovere con le granate.

Non ci sono femministe in una nave che sta affondando.
"Togliete dalla chiesa i miracoli, il soprannaturale, l’incomprensibile,
l’irragionevole, l’impossibile, l’inconoscibile, l’assurdo e non rimane
niente altro che il vuoto." Robert G. Ingersoll

111

Sunday, May 1st 2011, 9:51am

Il fatto è che per me il rapporto Master/slave non è un giochino così,io ne ho bisogno...quindi ho bisogno di un master come compagno.Per me è proprio una forma mentis,un modo di vivere la coppia e l'intimità...se lui non fosse master a lungo andare diventerebbe un problema.
C'è chi riesce a dissociare le due figure(compagno/padrone) ma io non ne vedo il senso.
C'è chi dice che se si instaurasse un legame sentimentale si diventerebbe meno severi...ma io non credo anzi,con la complicità,la confidenza,la fiducia e l'amore che c'è in una coppia si potrebbe arrivare a livelli che difficilmente si potrebbero raggiungere senza un legame così profondo.
Poi se per qualcuno il sadomaso cosiste solo nel farsi dare un po' di calci con i tacchi a spillo senza alcun interesse verso la partecipazione emotiva dell'altro allora può andare bene anche una a pagamento.
Bene o male tutto è rappresentazione:se reciti bene inganni gli altri,se reciti male inganni te stessa,se non sai ingannare neppure te stessa non ti restano che i fantasmi.

This post has been edited 1 times, last edit by "Luna_stregata" (May 1st 2011, 9:59am)


LunaX

Pilastro del Forum

  • "LunaX" is female

Posts: 3,351

Activitypoints: 10,298

Date of registration: Jul 20th 2008

Location: Altrove

Occupation: Allevo tarli

  • Send private message

112

Sunday, May 1st 2011, 1:58pm

Hai accettato questo lato di te fin dall'inizio? E in tutte le relazioni che hai avuto hai sempre trovato una persona che ti complementasse?
[...] Seem unwell - Look like hell - But i don't care.

Svogliato

Nato stanco.

  • "Svogliato" is male
  • "Svogliato" started this thread

Posts: 1,181

Activitypoints: 3,795

Date of registration: Mar 25th 2010

Occupation: Pucci

  • Send private message

113

Sunday, May 1st 2011, 2:09pm

Il fatto è che per me il rapporto Master/slave non è un giochino così,io ne ho bisogno...quindi ho bisogno di un master come compagno.Per me è proprio una forma mentis,un modo di vivere la coppia e l'intimità...se lui non fosse master a lungo andare diventerebbe un problema.
C'è chi riesce a dissociare le due figure(compagno/padrone) ma io non ne vedo il senso.
C'è chi dice che se si instaurasse un legame sentimentale si diventerebbe meno severi...ma io non credo anzi,con la complicità,la confidenza,la fiducia e l'amore che c'è in una coppia si potrebbe arrivare a livelli che difficilmente si potrebbero raggiungere senza un legame così profondo.
Poi se per qualcuno il sadomaso cosiste solo nel farsi dare un po' di calci con i tacchi a spillo senza alcun interesse verso la partecipazione emotiva dell'altro allora può andare bene anche una a pagamento.
Per me non è un giochino anche se in effetti come l'ho spiegato e con le faccine puo sembrarlo.
Questo genere di fantasie sono parte di me stesso in maniera imprescindibile e sono maturatedi pari passo con la mia sessualita tanto da non aver mai avuto quel momento in cui" ho scoperto per caso di essere cosi",sono sempre stato cosi senza mai mettere in dubbio la normalita e liceita di tali inclinazioni.
Con la persona con la quale vivo da mesi un rapporto padrone/schiava c'è un forte affetto alla base e questo non è d'impedimento al gioco,le voglio bene anche quando le faccio male e provoco dolore perche non mi interessa fare del male inconsapevole alla persona dietro al ruolo.
Da schiavo credo invece non riuscirei ad abbandonarmi ad una persona con la quale ho un rapporto sentimentale,perche per quanto abbia pulsioni alla sottomissione poi in realta ho un rifiuto inconscio a lasciare il potere ad un altra persona e sento la necessita di percepire un distacco con quest'ultima.
Apatico,da smuovere con le granate.

Non ci sono femministe in una nave che sta affondando.
"Togliete dalla chiesa i miracoli, il soprannaturale, l’incomprensibile,
l’irragionevole, l’impossibile, l’inconoscibile, l’assurdo e non rimane
niente altro che il vuoto." Robert G. Ingersoll

114

Sunday, May 1st 2011, 3:33pm

Hai accettato questo lato di te fin dall'inizio? E in tutte le relazioni che hai avuto hai sempre trovato una persona che ti complementasse?

No....all'inizio mi sentivo strana,avevo pudore a lasciarmi andare anche solo nelle mie fantasie,addirittura mi sentivo in colpa per certi pensieri e mi chiedevo se anche altre donne facessero fantasie come le mie e quando ho cominciato ad avere le prime storie con i ragazzi pensavo di poter godere "normalmente" ma mi rendevo conto giorno dopo giorno che qualcosa non andava,non ero soddisfatta,non riuscivo ad eccitarmi e a godere pienamente nel mio rapporto con il partner...mi rendevo conto sempre di più che ricercavo nel rapporto le stesse sensazioni che provavo nelle mie fantasie...ma i partner che ho avuto in passato non sono stati in grado di soddisfarmi pienamente,non per pregiudizio ma proprio per l'incapacità di assumere un "ruolo" che non gli veniva naturale...perchè a differenza di quello che si pensa(e che credevo pure io prima di fare le mie esperienze)non è detto che all'uomo a letto venga di dominare o di essere animalesco.
Oramai comunque ho accettato pienamente la mia natura anzi da quando l'ho compresa ho capito molte più cose di me ,non mi faccio più strani sensi di colpa e soprattutto sono riuscita a capire da dove derivano certe differenze nel modo di vivere la sessualità che percepivo rispetto ad altre donne e che mi facevano sentire terribilmente diversa e strana.
Bene o male tutto è rappresentazione:se reciti bene inganni gli altri,se reciti male inganni te stessa,se non sai ingannare neppure te stessa non ti restano che i fantasmi.

LunaX

Pilastro del Forum

  • "LunaX" is female

Posts: 3,351

Activitypoints: 10,298

Date of registration: Jul 20th 2008

Location: Altrove

Occupation: Allevo tarli

  • Send private message

115

Sunday, May 1st 2011, 4:53pm

Quoted

perchè a differenza di quello che si pensa(e che credevo pure io prima di fare le mie esperienze)non è detto che all'uomo a letto venga di dominare o di essere animalesco.

Sì, lo credo anche io.
[...] Seem unwell - Look like hell - But i don't care.

This post has been edited 1 times, last edit by "LunaX" (May 2nd 2011, 6:31pm)


ofelia

anima doppia

  • "ofelia" is female

Posts: 261

Activitypoints: 958

Date of registration: Mar 16th 2011

Location: veneto

Occupation: scrittrice, autrice, artista, musicista

  • Send private message

116

Sunday, May 1st 2011, 7:05pm

mi sembra che forse si abbiano delle idee un pò vaghe di ciò che è davvero il sadomasochismo. In primis l'amore è proprio fuori del tutto dalla scena. Il padrone non è nè compagno nè amante nè principe perchè un padrone vero, e intendo un sadico, non è capace d'amare ma prova solo piacere dal dolore altrui. Il sadico è incapace di sentimenti buoni verso l'altro. Non esiste proprio un padrone sadico che si metta lì a fare il fidanzato buono o l'amante perfetto. Ci sono delle specifiche caratteristiche della personalità dominante e il sentimento non ne fa assolutamente parte. Forse qualcuno di voi fa dei giochini ma non è sadomasochismo. La schiava inoltre non è una ragazza passiva e sottomessa, come ce ne sono tante e non per questo sono definibili schiave. La schiava deve avere la perversione sessuale di una scena di punizione, e dipendenza assoluta dal padrone, che cerca di rivivere ogni volta. Questa scena fa parte del suo inconscio ma non è un uomo qualunque che può mettere in atto questa scena e questo particolare legame. Non è che ogni uomo possa mettersi lì a fare il master o il carnefice. La pulsione dev'essere proprio forte e deve procurare piacere e non amore.Tutt'e due, schiava e padrone (o schiavo e padrone) hanno due precise personalità che li portano a cercare l'altro, ma un altro che viva davvero questa scena dentro di sè e non che la reciti soltanto per un gioco erotico. Mi sembra che molti invece non hanno proprio idea di cosa significhi il dolore che è alla base di questo tipo di rapporto. Dolore, non amore.
In ogni mia lacrima già cadutaci sono altre lacrime che rimangono chiuse dentro il mio cuore.

pianista

Colonna del Forum

  • "pianista" is female

Posts: 2,092

Activitypoints: 6,605

Date of registration: Sep 10th 2009

Occupation: insegnante (una specie)

  • Send private message

117

Sunday, May 1st 2011, 7:29pm

mi sembra che forse si abbiano delle idee un pò vaghe di ciò che è davvero il sadomasochismo. In primis l'amore è proprio fuori del tutto dalla scena. Il padrone non è nè compagno nè amante nè principe perchè un padrone vero, e intendo un sadico, non è capace d'amare ma prova solo piacere dal dolore altrui. Il sadico è incapace di sentimenti buoni verso l'altro. Non esiste proprio un padrone sadico che si metta lì a fare il fidanzato buono o l'amante perfetto. Ci sono delle specifiche caratteristiche della personalità dominante e il sentimento non ne fa assolutamente parte. Forse qualcuno di voi fa dei giochini ma non è sadomasochismo. La schiava inoltre non è una ragazza passiva e sottomessa, come ce ne sono tante e non per questo sono definibili schiave. La schiava deve avere la perversione sessuale di una scena di punizione, e dipendenza assoluta dal padrone, che cerca di rivivere ogni volta. Questa scena fa parte del suo inconscio ma non è un uomo qualunque che può mettere in atto questa scena e questo particolare legame. Non è che ogni uomo possa mettersi lì a fare il master o il carnefice. La pulsione dev'essere proprio forte e deve procurare piacere e non amore.Tutt'e due, schiava e padrone (o schiavo e padrone) hanno due precise personalità che li portano a cercare l'altro, ma un altro che viva davvero questa scena dentro di sè e non che la reciti soltanto per un gioco erotico. Mi sembra che molti invece non hanno proprio idea di cosa significhi il dolore che è alla base di questo tipo di rapporto. Dolore, non amore.

Io penso sia così, m dolore ha un senso molto diverso e molto coinvolgente credo più di amore... ma non conosco bene l'amore..
judging a person does not define who they are, it defines who you are

118

Sunday, May 1st 2011, 7:36pm

mi sembra che forse si abbiano delle idee un pò vaghe di ciò che è davvero il sadomasochismo. In primis l'amore è proprio fuori del tutto dalla scena. Il padrone non è nè compagno nè amante nè principe perchè un padrone vero, e intendo un sadico, non è capace d'amare ma prova solo piacere dal dolore altrui. Il sadico è incapace di sentimenti buoni verso l'altro. Non esiste proprio un padrone sadico che si metta lì a fare il fidanzato buono o l'amante perfetto. Ci sono delle specifiche caratteristiche della personalità dominante e il sentimento non ne fa assolutamente parte. Forse qualcuno di voi fa dei giochini ma non è sadomasochismo. La schiava inoltre non è una ragazza passiva e sottomessa, come ce ne sono tante e non per questo sono definibili schiave. La schiava deve avere la perversione sessuale di una scena di punizione, e dipendenza assoluta dal padrone, che cerca di rivivere ogni volta. Questa scena fa parte del suo inconscio ma non è un uomo qualunque che può mettere in atto questa scena e questo particolare legame. Non è che ogni uomo possa mettersi lì a fare il master o il carnefice. La pulsione dev'essere proprio forte e deve procurare piacere e non amore.Tutt'e due, schiava e padrone (o schiavo e padrone) hanno due precise personalità che li portano a cercare l'altro, ma un altro che viva davvero questa scena dentro di sè e non che la reciti soltanto per un gioco erotico. Mi sembra che molti invece non hanno proprio idea di cosa significhi il dolore che è alla base di questo tipo di rapporto. Dolore, non amore.
Ofelia qui stiamo usando il vocabolo sadomaso per indicare il BDSM in quanto il primo termine è più conosciuto del secondo.Il sadomaso è solo una fetta del BDSM: un sottomesso non è necessariamente un masochista,può essere masochista anche solo a livello mentale oppure può esserlo anche a livello fisico ma non necessariemente a livelli estremi.Poi c'è quello che è interessato quasi esclusivamente al lato fisico e quello è il masochista per eccellenza.
Viceversa per il discorso del padrone che non è necessariamente un sadico.
Comunque se pensi che un sadico non sia capace di provare sentimenti buoni verso gli altri sono due le cose:o stai confondendo con il sadomasochismo patologico oppure hai ricavato,da non so quali esperienze,una visione assolutamente limitata e distorta del BDSM.
Bene o male tutto è rappresentazione:se reciti bene inganni gli altri,se reciti male inganni te stessa,se non sai ingannare neppure te stessa non ti restano che i fantasmi.

This post has been edited 1 times, last edit by "Luna_stregata" (May 1st 2011, 7:48pm)


pianista

Colonna del Forum

  • "pianista" is female

Posts: 2,092

Activitypoints: 6,605

Date of registration: Sep 10th 2009

Occupation: insegnante (una specie)

  • Send private message

119

Sunday, May 1st 2011, 7:39pm

Se pensi che un sadico non sia capace di provare sentimenti buoni verso gli altri sono due le cose:o stai confondendo

... giusto.....

Da quello che so il dominante pensa a realizzare l'altro... e a prendersene cura....
judging a person does not define who they are, it defines who you are

120

Sunday, May 1st 2011, 7:53pm

Se pensi che un sadico non sia capace di provare sentimenti buoni verso gli altri sono due le cose:o stai confondendo

... giusto.....

Da quello che so il dominante pensa a realizzare l'altro... e a prendersene cura....
Eh sì pianista il padrone ha a cuore la schiava.Poi ci sono anche quelli/e che si credono realmente superiori alla parte sottomessa ma questo è un altro discorso e cmq praticano sempre entro i limiti del sano-sicuro-consensuale del BDSM,altrimenti non si chiamano master o mistress ma pazzi!!
Bene o male tutto è rappresentazione:se reciti bene inganni gli altri,se reciti male inganni te stessa,se non sai ingannare neppure te stessa non ti restano che i fantasmi.

Similar threads