Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

31

Friday, October 16th 2009, 10:54pm

pavely,scusa... mi sono appena iscritta,colgo l'occasioneper salutare tutti..mi sono iscritta perche' vi trovo molto aperti e umani..cose che fuori di qui non trovo. pavely,scusa l'invadenza... da quanto tempo non fai sesso?

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" is male
  • "Pavély" has been banned
  • "Pavély" started this thread

Posts: 3,480

Activitypoints: 12,379

Date of registration: Feb 25th 2009

Location: Roma

Occupation: Nessuno

  • Send private message

32

Friday, October 16th 2009, 11:04pm

trentatré anni.

due mesi.

dodici giorni.

....

Oh che buffo!

Ma io ho trentatré anni, due mesi e dodici giorni!

:D

Ah sì!

Non ho mai fatto sesso!

:assi:

(Quasi quasi dimenticavo...)
Mein Herz, halt Dich an mir fest

33

Friday, October 16th 2009, 11:18pm

scusami se sono brusca e/o vado contro tutti quelli di prima. dalla tua prima fantasia io non ho provato niente. tantomeno eccitazione. c'e' come qualcosa di plasticoso di finto e ovattato così troppo ovattato che proprio mi fa un pò ridere forse anche noia e un pò d'indifferenza.non so com'e'... queste fantasie sono tue? cioe' ti ecciti pensandole? comunque ho appena letto il tuo thread sul sesso ma non tutto....

pianista

Colonna del Forum

  • "pianista" is female

Posts: 2,091

Activitypoints: 6,602

Date of registration: Sep 10th 2009

Occupation: insegnante (una specie)

  • Send private message

34

Saturday, October 17th 2009, 10:10am

1000 e...

scusami se sono brusca e/o vado contro tutti quelli di prima. dalla tua prima fantasia io non ho provato niente. tantomeno eccitazione. c'e' come qualcosa di plasticoso di finto e ovattato così troppo ovattato che proprio mi fa un pò ridere forse anche noia e un pò d'indifferenza.non so com'e'... queste fantasie sono tue? cioe' ti ecciti pensandole? comunque ho appena letto il tuo thread sul sesso ma non tutto....




lui ne è staccato, forse meno nella 4, dove fa andare via tutti, piuttosto che svelarsi... (agli altri, a se stesso)



qui è detto tutto



Comunque se ti diverte è meglio, così riderete insieme, tu e lui... ridere forse di altri... perchè forse, c'è qualcosa che le storielle vogliono comunque rivelare..............................................................................................
judging a person does not define who they are, it defines who you are

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" is male
  • "Pavély" has been banned
  • "Pavély" started this thread

Posts: 3,480

Activitypoints: 12,379

Date of registration: Feb 25th 2009

Location: Roma

Occupation: Nessuno

  • Send private message

35

Saturday, October 17th 2009, 11:02am

scusami se sono brusca e/o vado contro tutti quelli di prima. dalla tua prima fantasia io non ho provato niente. tantomeno eccitazione. c'e' come qualcosa di plasticoso di finto e ovattato così troppo ovattato che proprio mi fa un pò ridere forse anche noia e un pò d'indifferenza.non so com'e'... queste fantasie sono tue? cioe' ti ecciti pensandole? comunque ho appena letto il tuo thread sul sesso ma non tutto....
Beh, hai perfettamente ragione.

Siamo nella sezione sesso. Quì, scriviamo su temi legati alla sessualità.

Ognuno, dal suo punto di vista.

Penso che tu abbia colto nel segno. Non c'è corpo, fisicità, violenza, verità. Tutte le mie fantasie sono plasticose (oh che aggettivo bello), finte e ovattate e, sicuramente, noiose.

Non ho mai fatto sesso.

E no... non mi eccito pensandole.

Ma ciò che mi colpisce, però, è una evidente verità: sono fantasie sessuali.

Complimenti, sei la prima a fare una lettura corretta.

:)
a
(Comunque, ne scriverò 1001 e, spero, che almeno una, tra le mille, ti potrà piacere).
Mein Herz, halt Dich an mir fest

pianista

Colonna del Forum

  • "pianista" is female

Posts: 2,091

Activitypoints: 6,602

Date of registration: Sep 10th 2009

Occupation: insegnante (una specie)

  • Send private message

36

Saturday, October 17th 2009, 11:50am

1000 e...

Ma ciò che mi colpisce, però, è una evidente verità: sono fantasie sessuali.

Complimenti, sei la prima a fare una lettura corretta.


quindi vuol dire punto? non non ci sono cose da capire affatto, quindi. E allora ciò che espliciti anche tu?

(non parlo d'interpretazione) per es. sarebbe sbagliato cogliere in particolare che chi non ha da nascondere (o mostra la sua nudità, forse più interiore) è in realtà puro... in una di quelle storie?
judging a person does not define who they are, it defines who you are

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" is male
  • "Pavély" has been banned
  • "Pavély" started this thread

Posts: 3,480

Activitypoints: 12,379

Date of registration: Feb 25th 2009

Location: Roma

Occupation: Nessuno

  • Send private message

37

Saturday, October 17th 2009, 12:01pm

Caro Pavèly,


Penso che tu abbia
una grande cultura letteraria e molta fantasia, scrivi perc hè ti piace farlo e
hai del talento. Ma spero di non offenderti se ti dico che tra tutte le tue
storielle l'unica che ho sentito vera e mi ha dato un minimo di emozione è quella
con lo scenario di Parigi. Sarà perché amo Parigi, di certo non sono io la
misura della tua capacità di scrivere, sarà perché c'è dentro la vita e nelle altre non l'ho sentita, sarà perché
ognuno si immedesima in ciò che gli è più simile. Non lo so.


Non riesco a
immedesimarmi nelle altre….non provo nulla. Cerchi sempre di intellettualizzare
dando un senso finale ad ogni tua storia. E' necessario?


So che starai
pensando allora perché non la scrivo io una storiella prima di giudicare quelle
degli altri?


Anche a me piace
scrivere, senza ambizioni letterarie, ma mai ho scritto una storiella erotica.
Sarebbe una prima assoluta e ho paura del fallimento totale, quindi ….





Ad ogni modo
piaci quindi vai avanti, ma se posso
permettermi un consiglio…. Mettici meno testa e più sensazioni TUE.

:friends:
Grazie per il tuo punto di vista.

Vorrei pero dire che queste sono fantasie erotiche e non sono pornografiche o altro.

La differenza tra erotismo e pornografia è chiara: nell'erotismo c'è un elemento culturale e filosofico che manca nella pornografia.

Punto.

Non dico assolutamente che io non ami la pornografia (anzi: posso ben dire di essere stato più che un pornografo e amante di questa dimensione culturale).

Ma questo post vuole essere di dimensione e r o t i c a. Lo scopo, dunque, di per sé sadiano, non ha nulla a che fare con l'eccitazione o altro. Usa il sesso per riflettere.

E, la sua finalità, è riflettere.

Quindi, onestà: chi non vuol riflettere sul sesso, non cerchi in queste mille e più fantasie stimoli o altro.

E comunque: scrivere mille e più fantasie, di per sé, implica che quelle amate saranno 10, 20.

10 fantasie amate su 1000.

(Tutto quì).
Mein Herz, halt Dich an mir fest

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" is male
  • "Pavély" has been banned
  • "Pavély" started this thread

Posts: 3,480

Activitypoints: 12,379

Date of registration: Feb 25th 2009

Location: Roma

Occupation: Nessuno

  • Send private message

38

Saturday, October 17th 2009, 12:29pm

N°12

E' davanti allo specchio.

In piedi. Indossa dei sandali Guido Rossi.

Rossi, un tacco di dodici centimetri. Di velluto...

Le piace guardarsi. Le piace il silenzio della casa, in questi pomeriggi autunnali.

Una luce bella, (siamo sulla costa laziale), arriva, come lame luminose, dalle veneziane abbassate.

Non ha il pube depilato. No... in realtà, depilarsi è sempre stato un qualcosa che lei ha odiato... e si chiede (mentre si accarezza il vello sul monte di Venere) perché gli uomini hanno paura di un pube folto?

Su "Gioia" ha letto che in Giappone, gli uomini hanno, letteralmente, una repulsione e un amore(incomprensibile) per il pelo femminile. Non c'è, per loro, nulla di più s c a n d a l o s o... ecco, con l'indice arriccia un pelo.... lo tende e dischiude il sesso leggermente.

SI stupisce sempre, quando si guarda allo specchio, in queste soleggiate domeniche di ottobre, di provare eccitazione nel guardarsi. Non sà perché accada e non ci sono particolari fantasie o altro. Si ama. Ama il suo corpo, pensa al peso del suo seno. Una cosa che ama è accarezzarsi, giocare con i peli della sua f i g a (sorride al pensiero del giorno in cui, scoprì questa parola).

Figa... si ricorda ragazza scrivere, di nascosto, questa parola sul suo diario. Un uomo non capirebbe, un uomo non potrebbe mai capire. Un uomo, dubbioso, la guarderebbe e rimarebbe inchiodato, immobile, fermo davanti ai suoi pensieri. Cosa mai potrà pensare questa donna meravigliosa di trentacinque anni, nella sua camera da letto, nuda che gioca e titilla il suo sesso?

Gli uomini sono aggressivi. Ecco. Ti prendono, vogliono andare al dunque... essere uomini significa non essere capaci di attendere. Lo trova odioso. Odia gli uomini... Essere quì, davanti allo specchio, lei, una meravigliosa assistente universitaria dell'Università la Sapienza, significa essere padrona del suo tempo.

Essere padroni del proprio tempo. Ecco, nel sesso è importante.
Mein Herz, halt Dich an mir fest

Trix

Dolcissima solitaria

  • "Trix" is female

Posts: 268

Activitypoints: 1,098

Date of registration: Sep 19th 2009

  • Send private message

39

Saturday, October 17th 2009, 12:35pm

N°12

E' davanti allo specchio.

In piedi. Indossa dei sandali Guido Rossi.

Rossi, un tacco di dodici centimetri. Di velluto...

Le piace guardarsi. Le piace il silenzio della casa, in questi pomeriggi autunnali.

Una luce bella, (siamo sulla costa laziale), arriva, come lame luminose, dalle veneziane abbassate.

Non ha il pube depilato. No... in realtà, depilarsi è sempre stato un qualcosa che lei ha odiato... e si chiede (mentre si accarezza il vello sul monte di Venere) perché gli uomini hanno paura di un pube folto?

Su "Gioia" ha letto che in Giappone, gli uomini hanno, letteralmente, una repulsione e un amore(incomprensibile) per il pelo femminile. Non c'è, per loro, nulla di più s c a n d a l o s o... ecco, con l'indice arriccia un pelo.... lo tende e dischiude il sesso leggermente.

SI stupisce sempre, quando si guarda allo specchio, in queste soleggiate domeniche di ottobre, di provare eccitazione nel guardarsi. Non sà perché accada e non ci sono particolari fantasie o altro. Si ama. Ama il suo corpo, pensa al peso del suo seno. Una cosa che ama è accarezzarsi, giocare con i peli della sua f i g a (sorride al pensiero del giorno in cui, scoprì questa parola).

Figa... si ricorda ragazza scrivere, di nascosto, questa parola sul suo diario. Un uomo non capirebbe, un uomo non potrebbe mai capire. Un uomo, dubbioso, la guarderebbe e rimarebbe inchiodato, immobile, fermo davanti ai suoi pensieri. Cosa mai potrà pensare questa donna meravigliosa di trentacinque anni, nella sua camera da letto, nuda che gioca e titilla il suo sesso?

Gli uomini sono aggressivi. Ecco. Ti prendono, vogliono andare al dunque... essere uomini significa non essere capaci di attendere. Lo trova odioso. Odia gli uomini... Essere quì, davanti allo specchio, lei, una meravigliosa assistente universitaria dell'Università la Sapienza, significa essere padrona del suo tempo.

Essere padroni del proprio tempo. Ecco, nel sesso è importante.


M E R A V I G L I O S A. Tutto qui.
Quando la vita ti dà mille ragioni per piangere, dimostra che hai mille ed una ragione per sorridere.(Benite Costa Rodriguez)

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" is male
  • "Pavély" has been banned
  • "Pavély" started this thread

Posts: 3,480

Activitypoints: 12,379

Date of registration: Feb 25th 2009

Location: Roma

Occupation: Nessuno

  • Send private message

40

Saturday, October 17th 2009, 12:53pm

Attenzione: linguaggio esplicito. (Lo scopo di questa Reply e capire il significato della volgarità nel sesso).
















N°13.

Inaspettato.

Uno schiaffo sul viso.

La prende per i capelli, la mette in ginocchio.

Un secondo schiaffo. Si sbottona i Levi's. Gli mette il c a z z o in bocca.

Lei ha una vestaglia per la casa. Si ribella, cerca di allontanarlo, gli spinge contro le cosce.

Lui, allora, gli prende i polsi tra le mani, li stringe. E' un muratore, ha mani forti. Occhi azzurri, un velo di calce.

Non può ribellarsi. Il c a z z o entra in bocca, lo odia. Lo odia con tutta sé stessa. Piange, non sa cosa fare. Lui ama fare il sesso così...

Con b r u t a l i t à. Si allontana, il cazzo libero fuori della patta. Prende dello scotch e grida, urla: "Vieni quì!, P u t t a n a, stronza!". Come un leone, viene, le molla un ceffone, la trascina per i capelli... prende lo scotch argentato, le lega le mani dietro la schiena...

Le strappa il vestito. Le strappa via le mutande in cotone... "Nuda... come tutte le p u t t a n e! Nuda..." E grida una bestemmia. Lui non si spoglia. Non gliene "frega un cazzo". Lei è una barca in balia della tempesta. Le sue grida... il suo esserci. Il suo divenire una "bestia".

Non dovrebbe amarlo. No. Non dovrebbe provare sentimenti d'amore per lui. Lo odia per questo e, soprattutto, si odia. Si odia per amare un uomo così... E lui la sbatte sopra il tavolo della cucina, le sputa sull'ano, appoggia il glande del suo pene sull'orifizio e la "incula"... la "incula"... non ci sarebbe altro modo per dirlo.

Lei ripensa al suo articolo su Caraco e la letteratura erotica. Ora, lei, intellettuale, "scopata" da un muratore in una catapecchia della periferia napoletana. Lui... brutale. le fà davvero male. Lei, non può far altro che cercarlo... fargli legare i suoi polsi. Lui la prende per il collo. La strozza... lei ha paura. terrore. Lui la prende di forza, estrae il suo pene dall'ano... e afferrandola la sbatte contro il muro della cucina.

Lei ha il viso premuto contro il calendario... lui le morde la spalla. La morde.... semplicemente. Lei sà di essere solo "la sua troia". Lei... un'affascinante docente di Filosofia del linguaggio. Lei... con la sua villa sulla collina di Posillipo da cui vede una vista del Golfo da togliere il respiro... lei, letteralmente, s t u p r a t a da un muratore nella più degradata periferia napoletana... lui la fà inginocchiare e le sputa sul viso.

Le sputa... e lei perde ogni coordinata. Prova a pensare a quando, la mattina presto, suo marito esce di casa. La cravatta di Marinella, il vestito di Armani. Si vede elegante fare colazione con le sue ceramiche di Sévrès... una donna sofisticata, elegante.

E che ora... cerca e ama e si rovina per un uomo. Si rovina per una sola ragione... essere brutalmente s c o p a t a.

Ma lei lo ha scritto proprio nel suo articolo. Un'articolo raffinato ed elegante.

Il sesso esige il suo pegno di volgarità.
Mein Herz, halt Dich an mir fest

Trix

Dolcissima solitaria

  • "Trix" is female

Posts: 268

Activitypoints: 1,098

Date of registration: Sep 19th 2009

  • Send private message

41

Saturday, October 17th 2009, 1:24pm

Attenzione: linguaggio esplicito. (Lo scopo di questa Reply e capire il significato della volgarità nel sesso).


Ti riferisci a me?

Io ho soltanto espresso un parere senza approfondire...
Quando la vita ti dà mille ragioni per piangere, dimostra che hai mille ed una ragione per sorridere.(Benite Costa Rodriguez)

Trix

Dolcissima solitaria

  • "Trix" is female

Posts: 268

Activitypoints: 1,098

Date of registration: Sep 19th 2009

  • Send private message

42

Saturday, October 17th 2009, 1:26pm

Attenzione: linguaggio esplicito. (Lo scopo di questa Reply e capire il significato della volgarità nel sesso).


Scusami, ho letto dopo la n°13
Quando la vita ti dà mille ragioni per piangere, dimostra che hai mille ed una ragione per sorridere.(Benite Costa Rodriguez)

lux

Utente Attivo

  • "lux" is female

Posts: 95

Activitypoints: 383

Date of registration: Dec 29th 2008

  • Send private message

43

Saturday, October 17th 2009, 2:30pm

Personalmente non ho dato nessuna interpretazione a queste fantasie.
Mi è sembrato semplicemente di leggere dei piccoli stralci da vari libri; e mi piace come sono posti :)

pianista

Colonna del Forum

  • "pianista" is female

Posts: 2,091

Activitypoints: 6,602

Date of registration: Sep 10th 2009

Occupation: insegnante (una specie)

  • Send private message

44

Saturday, October 17th 2009, 3:38pm

1000 e...

Lei lo guarda. Cerca di capire le sue intenzioni. Lo conosce, ma non si fida di lui.



Lui si pone dolce, la coccola e allenta con le sue grandi, pesanti dita, le tensioni che le si cumulano dalla testa, la cervicale. Tanti piccoli cerchi coi pollicioni tondi, immensi, caldi. Prosegue tutto intorno al viso, passando la mano spianata, sentita, ma piacevole sugli occhi, la fronte, ancora gli occhi, le guance e dal naso agli zigomi, alla mandibola... indugia.



Lei si perde e si allontana, non è quasi più presente, ma il corpo le si distende e ogni senso si acuisce. Non pensa, sente....



Una musica meravigliosa in lontananza: è una piccola orchestra che in piazza sta esibendo il Canone di Palchelbel, in occasione di una ricorrenza religiosa, appartenente alle tradizioni di quel nascosto paese...



I colori della stanza acquistano un senso, vanno dal viola delle tende al blu delle lenzuola, e dalle lenzuola al rosso suo abito decoroso, che ricopre ogni suo centimentro, lasciando scoperte solo le mani, le caviglie, il collo. L'abito le fascia il corpo, ma non può nasconderne la bellezza e le morbide curve in cui facile è perdersi, smarrirsi e vaneggiare............



Le mani di lui, intanto, sul collo diventano carezze da suadenti a impazienti, iniziano a invaderla.



Improvvisamente lei scatta, non sopporta il contatto, fino a quel momento fatato ed eccelso ai limiti dell'umano, verso mete paradisiache. Ora diviene un attacco di mani e dita che la circondano dove appena riescono, tentando in ogni modo d'infiltrarsi fra i tessuti dell'abito che cercano di proteggerla.



Non sente più musica, non sente più nulla e non vede ora che l'acceso rosso del suo vestito.



Ma lui non si scoraggia, rivela il suo intento, sfodera un sorriso impenitente e si getta su di lei all'improvviso, la costringe al bacio, le infila la viscida lingua con forza e la morde per contrastare i suo atti ribelli e resistenti.



Cerca di tirare fuori il suo orgoglio, ben nascosto nei suoi bei pantaloni maschili, ma non calcola gl'inattesi imprevisti.



Lei nel frattempo ha morso violentemente la sua lingua, che sanguina senza sosta. Approfitta del disorientamento momentaneo del suo ormai rivale compagno e gli fa uno sgambetto spingendolo con piena, sbalorditiva energia, nei suoi 48 kg di inconsistente peso. Gli blocca la testa al pavimento, impregnato del sangue della sua lingua, mettendosi seduta sul suo collo e impedendolo in qualsiasi movimento... lui, nei suoi 80 kg abbondanti (più del doppio di lei).



Avviene tutto in pochi attimi, troppo veloci e inaspettati perchè lui possa reagire e pensare.



Lei si trova lì seduta sul collo di lui, girata verso il sedere dell'uomo, che inizia a osservare... vuole impartirgli una lezione che non gli permetta più di desiderare minimamente simili atti.



Stende il suo esile busto sul corpo dell'uomo fino ad afferrargli l'orgoglio. Sempre veloce e imperterrita glielo strozza selvaggiamente, con le sue mani, con forza inaudita, innaturale e lui sviene per molto tempo.



Rimane lì solo nella stanza, si sveglierà che lei sarà andata via. Lui sarà solo nel suo dolore fisico, che gli lascerà impresso un segno... gli insegnerà qualcosa.





(mi scuso se lo stile può somigliare... ma io non so fare e pensare cose nuove senza l'imitazione...)
judging a person does not define who they are, it defines who you are

pianista

Colonna del Forum

  • "pianista" is female

Posts: 2,091

Activitypoints: 6,602

Date of registration: Sep 10th 2009

Occupation: insegnante (una specie)

  • Send private message

45

Saturday, October 17th 2009, 4:03pm

1000 e...

Rimane lì solo nella stanza, si sveglierà che lei sarà andata via. Lui sarà solo nel suo dolore fisico, che gli lascerà impresso un segno... gli insegnerà qualcosa.


Ops... correggo il finale:



Lui sarà solo



COL SUO ORGOGLIO SCHIACCIATO



nel suo dolore fisico,...
judging a person does not define who they are, it defines who you are