Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


This thread is closed.

Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

1

Tuesday, December 13th 2011, 10:20pm

Il concedersi dell'italiana

Non so se dipende dal tipo di cultura cattolica tipicamente italiana ma le italiane solitamente amano concedersi a letto.
Sembra quasi che un uomo le debba necessariamente conquistare con dei modi di fare,con un fisico apparentemente prestante e vigoroso,e catturandola mentalmente: il cosiddetto feeling.
Quando è convinta la donna si concede all'uomo e si lascia dominare.

Ma l'eros,la passione e soprattutto l'amore non è tutto qui.
Ad esempio le straniere amano giocare con complicità sessuale con noi italiani.
E alcune,molto rare vedono il sesso come un incontro intimo e speciale,fatto di ardore e in cui l'altro fino a quel momento inaspettato non le aveva sedotte ne convinte,e infatti non gli si concedono come le italiane ma insieme mano nella mano fanno l'amore insieme.
tutto quello che ha un inizio ha una fine

Kublai

Moderatore

  • "Kublai" is male

Posts: 7,746

Activitypoints: 25,107

Date of registration: Jun 5th 2007

  • Send private message

2

Tuesday, December 13th 2011, 10:36pm

Penso che un certo peso lo rivestano i retaggi culturali/religiosi tipici del nostro paese. Non a caso si parla ancora di "perdere la verginità", come se fare l'amore per la prima volta implicasse la perdita di qualcosa... Non vedo come una visione del genere possa aiutare le ragazze a vivere bene il sesso. Crescono con valori abbastanza sballati a causa dello strano bigottismo misto ad esibizionismo che vige nei nostri mass media; aggiungi a questo la visione del sesso come "perdita" di qualcosa piuttosto che come piacere e condivisione, e la frittata è fatta.

C'è poi anche parecchia ipocrisia. Da un lato le pulsioni, che tutti noi possediamo, dall'altro il tentativo di camuffarle e sublimarle peri farle sembrare più accettabili (come se in esse ci fosse qualcosa di male), e lo svilente atteggiamento di molte ragazze che - come giustamente dici tu - si "concedono". Come se per loro il sesso fosse un rinuncia, o meglio un favore che fanno al prossimo.

Per fortuna non funziona sempre così. Ma rimane comunque una visione alquanto triste...
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

This post has been edited 1 times, last edit by "Kublai" (Dec 13th 2011, 10:55pm)


gabriel777

Utente Avanzato

  • "gabriel777" is male

Posts: 840

Activitypoints: 2,667

Date of registration: May 17th 2011

Location: tatooine

Occupation: asceta

  • Send private message

3

Tuesday, December 13th 2011, 10:51pm

Non so se dipende dal tipo di cultura cattolica tipicamente italiana ma le italiane solitamente amano concedersi a letto.
Sembra quasi che un uomo le debba necessariamente conquistare con dei modi di fare,con un fisico apparentemente prestante e vigoroso,e catturandola mentalmente: il cosiddetto feeling.
Quando è convinta la donna si concede all'uomo e si lascia dominare.

Ma l'eros,la passione e soprattutto l'amore non è tutto qui.
Ad esempio le straniere amano giocare con complicità sessuale con noi italiani.
E alcune,molto rare vedono il sesso come un incontro intimo e speciale,fatto di ardore e in cui l'altro fino a quel momento inaspettato non le aveva sedotte ne convinte,e infatti non gli si concedono come le italiane ma insieme mano nella mano fanno l'amore insieme.

riassumendo volevi dire che le italiane sono più zokkole della media europea?

non ho capito bene il concetto...
“In Rock you play 3 chords and have 1000 people listening, but in Jazz you play 1000 chords and have 3 people listening!”
~ Frank Zappa on differences between Jazz & Rock music

summertime

Pilastro del Forum

  • "summertime" is male

Posts: 2,504

Activitypoints: 7,771

Date of registration: Mar 10th 2010

  • Send private message

4

Tuesday, December 13th 2011, 11:54pm

A parte il fatto che sostenere che "la religione è un retaggio" suona come un pregiudizio grande almeno tanto quanto ciò che vorrebbe stigmatizzare...

Il cattolicesimo, per chi lo pratica, è un valore.

Chi non è interessato alla cosa, semplicemente la ignora; e visto che la visione cristiana sul sesso è piuttosto netta, le cose sono due: o la si segue, o non la si segue.

Quindi, le donne che decidono di accogliere tali insegnamenti, probabilmente decideranno di rimanere vergini sino al matrimonio; mentre coloro che non intendono farlo, decideranno a chi "concedersi" nei modi e nei tempi che loro ritengono più appropriati.

Non mi risulta che in tutti gli altri posti del mondo le ragazze "si concedano" nella maniera descritta da Respirando: chi sarebbero queste "straniere"??

Non dipende certo dalla nazionalità, ma semmai dal tipo di educazione, dal contesto sociale, dall'età.
In qualsiasi nazione si possono trovare donne "di coscia svelta", e donne che invece preferiscono certi presupposti.

Se poi alcune si concedono "senza nemmeno essere sedotte", ma solo perché di fronte ad un bel viso o un bel corpo, beh non vedo proprio quale condivisione possa esserci tra due perfetti sconosciuti, se non un semplice appagamento dei propri istinti.

Non so, questo discorso mi suona tanto di maschio un po' frustrato sessualmente, che non essendo riuscito a "concludere" qualcosa deve prendersela con la scarsa disponibilità delle italiane...
“Se qualcuno ti dice che non ci sono verità, o che la verità è solo relativa, ti sta chiedendo di non credergli. E allora non credergli.”

Kublai

Moderatore

  • "Kublai" is male

Posts: 7,746

Activitypoints: 25,107

Date of registration: Jun 5th 2007

  • Send private message

5

Wednesday, December 14th 2011, 12:18am

Non so, questo discorso mi suona tanto di maschio un po' frustrato sessualmente, che non essendo riuscito a "concludere" qualcosa deve prendersela con la scarsa disponibilità delle italiane...
Personalmente non credo di aver compreso fino in fondo le intenzioni dell'autore di questo thread, pertanto penso sia il caso di aspettare che Respirando ci fornisca qualche dettaglio in più prima di dargli del frustrato ;)

Poi magari ti risponderò con più attenzione. Intanto posso dirti che non hai motivo di sentirti offesa o giudicata perché non avevo alcuna intenzione di criticare il cattolicesimo. Mi sono limitato a criticare un atteggiamento che A MIO AVVISO è anche frutto di determinati "insegnamenti" religiosi, probabilmente non solo del cattolicesimo...

Prima di entrare nel dettaglio aspetto una risposta chiarificatrice dell'autore!
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

6

Wednesday, December 14th 2011, 12:56am

@ Summertime

Non ho capito e da quello che ho scritto da cosa l'avresti dedotto che non ho concluso con delle italiane?
Tutti quelli che vanno a letto con una italiana devono obbligatoriamente per te esserne rimasti soddisfatti al 100%
Tutti devono vedere e cercare nei rapporti le stesse cose che vuoi tu?
sei veramente così limitato mentalmente?
Deludi molto a chi ti legge in questo momento

Kublai grazie per il tuo profondo intervento, se fossero tutti come i tuoi questo forum sarebbe davvero ricco e culturalmente stimolante al dialogo.
tutto quello che ha un inizio ha una fine

This post has been edited 2 times, last edit by "Respirando" (Dec 14th 2011, 5:55pm)


7

Wednesday, December 14th 2011, 2:14am

ehehe...sarei curioso di sapere su quali dati si basano queste "valutazioni" :)

santomas

Utente Fedele

  • "santomas" has been banned

Posts: 443

Activitypoints: 1,336

Date of registration: Oct 6th 2011

  • Send private message

8

Wednesday, December 14th 2011, 10:21am

Non so se dipende dal tipo di cultura cattolica tipicamente italiana ma le italiane solitamente amano concedersi a letto.
Sembra quasi che un uomo le debba necessariamente conquistare con dei modi di fare,con un fisico apparentemente prestante e vigoroso,e catturandola mentalmente: il cosiddetto feeling.
Quando è convinta la donna si concede all'uomo e si lascia dominare.

Ma l'eros,la passione e soprattutto l'amore non è tutto qui.
Ad esempio le straniere amano giocare con complicità sessuale con noi italiani.
E alcune,molto rare vedono il sesso come un incontro intimo e speciale,fatto di ardore e in cui l'altro fino a quel momento inaspettato non le aveva sedotte ne convinte,e infatti non gli si concedono come le italiane ma insieme mano nella mano fanno l'amore insieme.
Come suggerito da altri non si capisce quasi nulla del tuo post.

Le donne italiane sono storicamente le più sessualmente inibite d'europa.

Molti sono i motivi. Gender gap, cultura religiosa sessuofobica, scarsa emancipazione dalle figure genitoriali, etc etc.

smilla

Utente Attivo

  • "smilla" is female

Posts: 105

Activitypoints: 336

Date of registration: Aug 25th 2010

  • Send private message

9

Wednesday, December 14th 2011, 10:41am

Non so se dipende dal tipo di cultura cattolica tipicamente italiana ma le italiane solitamente amano concedersi a letto.
Sembra quasi che un uomo le debba necessariamente conquistare con dei modi di fare,con un fisico apparentemente prestante e vigoroso,e catturandola mentalmente: il cosiddetto feeling.
Quando è convinta la donna si concede all'uomo e si lascia dominare.

Ma l'eros,la passione e soprattutto l'amore non è tutto qui.
Ad esempio le straniere amano giocare con complicità sessuale con noi italiani.
E alcune,molto rare vedono il sesso come un incontro intimo e speciale,fatto di ardore e in cui l'altro fino a quel momento inaspettato non le aveva sedotte ne convinte,e infatti non gli si concedono come le italiane ma insieme mano nella mano fanno l'amore insieme.


Io sono donna e italiana non mi rispecchio in nulla di quello che hai scritto .......potrei avere un animo straniero?
O semplicemnte ogni donna è un mondo a se non classificabile quindi in "le italiane" !

adamsberg

(reloaded)

  • "adamsberg" is male

Posts: 253

Activitypoints: 766

Date of registration: Oct 16th 2011

  • Send private message

10

Wednesday, December 14th 2011, 11:50am

Non so se dipende dal tipo di cultura cattolica tipicamente italiana ma le italiane solitamente amano concedersi a letto.
Sembra quasi che un uomo le debba necessariamente conquistare con dei modi di fare,con un fisico apparentemente prestante e vigoroso,e catturandola mentalmente: il cosiddetto feeling.
Quando è convinta la donna si concede all'uomo e si lascia dominare.

Ma l'eros,la passione e soprattutto l'amore non è tutto qui.
Ad esempio le straniere amano giocare con complicità sessuale con noi italiani.
E alcune,molto rare vedono il sesso come un incontro intimo e speciale,fatto di ardore e in cui l'altro fino a quel momento inaspettato non le aveva sedotte ne convinte,e infatti non gli si concedono come le italiane ma insieme mano nella mano fanno l'amore insieme.
Francamente non si capisce granchè della tesi che vorresti sostenere... è una versione del vecchio andante "le italiane la danno di meno" o c'è qualcosa di più? E poi, quant'è brutto l'utilizzo della parola "concedersi"...

11

Wednesday, December 14th 2011, 5:48pm

Mi spiace se sono stato poco chiaro,ineffetti è un pensiero fuggente che mi è venuto in mente e ho pensato di condividerlo.
Provo a ripeterlo in modo più comprensibile.
Le italiane vuoi per inibizione,vuoi per maggior possibilità di scelta (perchè i maschi ita provolano tutti o quasi) scelgono di concedersi a letto. L'uomo le convince,le seduce,gli ispira sesso e loro assecondano.
Questo almeno ho notato nella stragrande maggioranza dei casi.
Con le straniere basta farle ridere e ti possono chiedere di fare sesso per gioco. Oppure caso raro, si fa l'amore con ardore ma senza concedersi, e senza rubare, ci si esplora a vicenda a letto. È come se in un certo senso fossero più mature sessualmente.
tutto quello che ha un inizio ha una fine

This post has been edited 1 times, last edit by "Respirando" (Dec 14th 2011, 5:53pm)


summertime

Pilastro del Forum

  • "summertime" is male

Posts: 2,504

Activitypoints: 7,771

Date of registration: Mar 10th 2010

  • Send private message

12

Wednesday, December 14th 2011, 5:57pm

Provo a tradurre:

"con le italiane faccio una fatica del diavolo a farmela dare, sudando sette camicie e faticando non poco a interpretare il personaggio del seduttore, del belloccio, del figo.
Con le straniere, invece, mi basta fare qualche sguardo ammiccante, e una sveltina ci scappa quasi sicuramente.
In fondo, la maturità sessuale di una donna, si misura dalla facilità con cui te la smolla!"

Beh, che dire: trasferisciti all'estero!!! :D :D
“Se qualcuno ti dice che non ci sono verità, o che la verità è solo relativa, ti sta chiedendo di non credergli. E allora non credergli.”

Baba.

Utente Attivo

  • "Baba." is female

Posts: 40

Activitypoints: 134

Date of registration: Nov 16th 2011

  • Send private message

13

Wednesday, December 14th 2011, 9:01pm

Scusa ma, secondo te, un "farle sorridere" non è seduzione? Io sono attualmente all'estero, in uno di quei paesi "libertini", e comunque c'è una cosa su cui tutte le ragazze sono d'accordo: se lui non ti piace non ci vai a letto.
La seduzione c'è sempre, anche in minima parte.
Può essere un sorriso, una parola, uno sguardo, ma se non piaci dubito molto che ti vengano incontro a braccia aperte. Qualcosa deve aver colpito.
In secondo luogo, è vero che qui in Italia la questione "darla" viene spesso trattata più come un affare che una questione sentimentale, come un baratto, uno scambio che sottointende un accordo ( - Io, donna, mi concedo e tu, uomo, mi fai da fidanzato - ) ma ti assicuro che questo retaggio non è certo seguito da tutte.
Io, per esempio, non mi ci ritrovo affatto.
Personalmente, ho bisogno di sentirmi coinvolta per fare sesso ma è una particolarità del mio carattere. Sono selettiva anche nelle amicizie, faccio così con tutti perchè sono diffidente e non vedo perchè sessualmente dovrei forzarmi a giocare secondo regole non mie.
Repressa? Non credo proprio. Ma qui non posso fare esempi...
Però posso dirti che la mia amica tedesca mi ha confessato di non apprezzare il sesso senza amore. In compenso, ho molte amiche che non si fanno scrupoli a giocare. E queste sono tutte italiane.
E non è detto che, crescendo d'esperienza, io non perda un po' della mia diffidenza.
Perciò non penso sia un bene fare di tutta l'erba un fascio.
Baba.Yaga

14

Wednesday, December 14th 2011, 9:20pm

Provo a tradurre:

"con le italiane faccio una fatica del diavolo a farmela dare, sudando sette camicie e faticando non poco a interpretare il personaggio del seduttore, del belloccio, del figo.
Con le straniere, invece, mi basta fare qualche sguardo ammiccante, e una sveltina ci scappa quasi sicuramente.
In fondo, la maturità sessuale di una donna, si misura dalla facilità con cui te la smolla!"

Beh, che dire: trasferisciti all'estero!!! :D :D


che tristezza che fai..segnalato cmq

@Baba
Non ridurre il mio discorso all'essere libertine e giocherellose. Il concedersi è il tema principale e come diceva kublai e altri dipende dal tipo di cultura
Il piedistallo all'estero nn esiste, conosci un uomo,ti prende bene ma senza che ti convinca e che ti concedi. In Italia le donne sono un pò principesse sul pisello. Ho amici all'estero che qui non trovavano compagne,li sono stati addirittura rimorchiati. Cioè donne che li hanno inseguiti.
tutto quello che ha un inizio ha una fine

This post has been edited 3 times, last edit by "Respirando" (Dec 14th 2011, 9:36pm)


Baba.

Utente Attivo

  • "Baba." is female

Posts: 40

Activitypoints: 134

Date of registration: Nov 16th 2011

  • Send private message

15

Wednesday, December 14th 2011, 9:36pm

Ok, allora il punto è questo. Non l'ho intuito subito, pensavo fosse molto più in generale...
In questo caso, come ho accennato prima, non posso che quotarti in parte. Noto fin troppo spesso gente che parla di sesso come se fosse merce di scambio.
Dall'altra, comunque, resto convinta che un minimo di seduzione esista sempre. Anche se solo per appagare i propri istinti, penso che un minimo di attrazione si debba provare. Non dico farsi corteggiare, ma anche solo vedere una bella tartaruga o uno sguardo sfrontato.
Baba.Yaga