Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

Kublai

Moderatore

  • "Kublai" è un uomo
  • "Kublai" ha iniziato questa discussione

Posts: 7.770

Activity points: 25.186

Data di registrazione: martedì, 05 giugno 2007

  • Invia messaggio privato

1

venerdì, 11 luglio 2008, 12:32

Vorrei discutere di un argomento molto delicato, aperto a tutti, fidanzati e non.

Le frustrazioni sessuali.

Il sesso è una cosa appagante e magnifica, ma come ogni cosa piacevole, richiede una certa dose di amaro per poter essere apprezzata.

Quali sono gli atteggiamenti, le idee, i comportamenti sia vostri che dei vostri partner, che vi causano frustrazione? Cos'è che vi fa soffrire nel sesso? Cosa vorreste e non potete avere? Cosa manca? Cosa non va come vorreste provocandovi profondo disagio e frustrazione?

Cerchiamo ovviamente di parlarne mantenendo un certo decoro!
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

RIZOMA

Utente Attivo

Posts: 82

Activity points: 274

Data di registrazione: mercoledì, 14 maggio 2008

Località: Nord (?)

  • Invia messaggio privato

2

venerdì, 11 luglio 2008, 12:42

Citato da "Kublai"

appagante e magnifica

specialmente... quando si è in due... entrambi appagati e magnifici...

maxx72

Utente Attivo

Posts: 74

Activity points: 264

Data di registrazione: domenica, 09 marzo 2008

  • Invia messaggio privato

3

venerdì, 11 luglio 2008, 13:29

Non saprei risponderti al volo: direi che vado, provo, verifico e torno.


Scusa eh...non volevo rovinare un discorso serio ;)

Simona C.

<<Moderatrice del Forum>>

  • "Simona C." è una donna

Posts: 2.685

Activity points: 8.419

Data di registrazione: mercoledì, 21 maggio 2008

Località: la casa del sole

Lavoro: di tutto di più :) :) :)

  • Invia messaggio privato

4

venerdì, 11 luglio 2008, 14:30

Sono un po' "scornosa" e riservata sull'argomento...ma mi sacrificherò in nome della scienza :lol: :lol: :lol:
piccola premessina fidanzata per 10 anni con l'unico uomo con il quale ahahh...ma mi blocco a scrivere!!!questo fatto lo devo analizzare :P...dicevo con il quale ho condiviso la cosa per la prima volta,di 6 anni più grande di me....
..e mi ha sempre creato un gran disagio il fatto che lui assolutamente non volesse usare precauzioni (io non ne posso fare uso),soprattutto perkè avevamo posizioni diametralmente opposte riguardo una eventuale gravidanza,e questo per me era un atto di enorme incoerenza,quindi è chiaro che oltre alla mancata totale serenità nel vivere il rapporto,la cosa si rifletteva fortemente sulla nostra storia.
Riguardo alle precauzioni fermo nel suo punto,almeno ha preso coscienza delle responsabilità che entrambi ci assumevamo.

Prova prova max...tutta salute... ahahahhhhh :lol: :lol: :lol: :P
una parola è poco,due sono troppe

5

venerdì, 11 luglio 2008, 14:43

a me infastidisce l'approccio infantile, quello di buttarla sempre sul ridere e lo scherzo, come i bambini.

Mi piace essere trattata da donna adulta, sedotta anche con le parole.

saro

Giovane Amico

Posts: 156

Activity points: 482

Data di registrazione: sabato, 10 maggio 2008

Località: roma

  • Invia messaggio privato

6

venerdì, 11 luglio 2008, 16:13

interessante discussione kublai! compliments

quello che più mi blocca è fare il primo passo ed essere rifiutato.
pur sapendo che quel rifiuto è una cosa magari di quel giorno, di quel momento, mi innesca cmq quel meccanismo che non vado bene, che è stanca di me, che forse ha un altro, che non mi ama più....
il rifiuto innesca tutte le mie paure tutte le mi insicurezze.
saro
&#910;&#957;&#969;&#952;&#943; &#963;&#941; &#940;&#965;&#964;&#959;&#957;
Gnosei se auton
Conosci te stesso

what kind of angel

Amico Inseparabile

Posts: 1.441

Activity points: 4.631

Data di registrazione: domenica, 08 giugno 2008

Località: Bologna

  • Invia messaggio privato

7

venerdì, 11 luglio 2008, 16:23

estremamente difficile parlare di frustrazioni sessauli vere, pesanti, quelle che ti segnano la vita

forse in un ambiente di completo anonimato
ma in forum come questo, dove l'anonimato tende a sfumare nella consuetudine con gli altri utenti è davvero difficile

qualcosa si può dire solo se non ci mette in cattiva luce
cioè se la nostra immagine non risulta compromessa o diminuita o svilita da quello che diciamo

Chicco

Giovane Amico

Posts: 274

Activity points: 913

Data di registrazione: giovedì, 05 giugno 2008

Località: Nord

  • Invia messaggio privato

8

venerdì, 11 luglio 2008, 16:45

Proposta di discussione sull'argomento

Le donne fingono l'orgasmo... perchè non potete essere sincere col vostro partner e spiegargli voi come vi piace si muova per raggiungerlo ?

Le dimensioni non contano... disse Gozzilla... infatti quando una donna vuole umiliare l'uomo usa questi mezzucci...

Gli uomini parlano di sesso trattando le donne come oggetti, ma le donne le avete mai sentite ?
Dio delle città e dell'immensità, magari tu ci sei e problemi non ne hai
ma quaggiù non siamo in cielo e se un uomo perde il filo,
è soltanto un uomo solo

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna

Posts: 5.564

Activity points: 18.624

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

9

venerdì, 11 luglio 2008, 17:01

Chicco quello di cui parli è mancanza di sensibilità da parte della donna...mi dispiace che ciò avvenga, non gradisco la mancanza di sensibilià negli uomini come nelle donne!
Per quanto riguarda l'orgasmo femminile lo devi chidere a lei ognuno è un mondo a sè e sa cosa vuole e cosa gli piace...mi pare ovvio...una cosa generica non andrebbe bene per tutte!
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

Simona C.

<<Moderatrice del Forum>>

  • "Simona C." è una donna

Posts: 2.685

Activity points: 8.419

Data di registrazione: mercoledì, 21 maggio 2008

Località: la casa del sole

Lavoro: di tutto di più :) :) :)

  • Invia messaggio privato

10

venerdì, 11 luglio 2008, 17:10

Citato da "Chicco"

Proposta di discussione sull'argomento

Le donne fingono l'orgasmo... perchè non potete essere sincere col vostro partner e spiegargli voi come vi piace si muova per raggiungerlo ?

Le dimensioni non contano... disse Gozzilla... infatti quando una donna vuole umiliare l'uomo usa questi mezzucci...

Gli uomini parlano di sesso trattando le donne come oggetti, ma le donne le avete mai sentite ?

Ciao Chicco,
proposta di discussione o ti è capitato?
Se così fosse sarebbe bello capire cosa ha ingenerato in te questa finzione,appunto disagio,frustrazione,ne sei riuscito a parlare???
Se così non fosse sarebbe altrettanto interessante aprire un'altra discussione dove parlare di questo dubbio.
una parola è poco,due sono troppe

Chicco

Giovane Amico

Posts: 274

Activity points: 913

Data di registrazione: giovedì, 05 giugno 2008

Località: Nord

  • Invia messaggio privato

11

venerdì, 11 luglio 2008, 17:30

Possibile che quando uno dice... proposta di discussione ... pensate per forza che siano cose personali ?

Ho semplicemente riportato dei luoghi comuni per alimentare la proposta di Kublai... fossero fatti miei li posterei in "Parliamone in Privato" no ?
Dio delle città e dell'immensità, magari tu ci sei e problemi non ne hai
ma quaggiù non siamo in cielo e se un uomo perde il filo,
è soltanto un uomo solo

Nemes

Pilastro del Forum

  • "Nemes" è una donna

Posts: 2.908

Activity points: 9.018

Data di registrazione: lunedì, 31 marzo 2008

Località: Nord

  • Invia messaggio privato

12

venerdì, 11 luglio 2008, 17:36

Se ho finto l'orgasmo è stato perchè se non lo si raggiunge, l'uomo lo vive come un fallimento personale, mentre anche nelle relazioni più appaganti può capitare che ogni tanto non si arrivi all'apice.
Io sono contraria per principio al fatto che le donne fingano, però se anche gli uomini se la prendessero un po' meno, si potrebbe essere più sincere.

Con il mio attuale partner c'è una buona intesa e un venirsi incontro nelle reciproche fantasie, attenzione su quello che piace o meno all'altro e grande comunicazione...non c'è molta frustrazione in effetti. Solo su una cosa particolare che a me piace ma lui per un po' mi ha accontentata poi non ne ha voluto più sapere (e ne ha tutte le ragioni). Io so che è giusto così ma uffa, mi scoccia proprio il non farla più :evil:
Le persone sane si innamorano follemente, amano ardentemente, si arrabbiano furentemente, possono provare gelosie violente, lottare per la propria realizzazione o sacrificare tutto, fino a consumarsi, per i valori in cui credono, e giungere alla battaglia. (C. Albasi)

Simona C.

<<Moderatrice del Forum>>

  • "Simona C." è una donna

Posts: 2.685

Activity points: 8.419

Data di registrazione: mercoledì, 21 maggio 2008

Località: la casa del sole

Lavoro: di tutto di più :) :) :)

  • Invia messaggio privato

13

venerdì, 11 luglio 2008, 17:44

Citato da "Chicco"

Possibile che quando uno dice... proposta di discussione ... pensate per forza che siano cose personali ?

Ho semplicemente riportato dei luoghi comuni per alimentare la proposta di Kublai... fossero fatti miei li posterei in "Parliamone in Privato" no ?

Mammina mia !!! lungi da me farti scaldare in questo modo!!!
scusami "alimentatore",mi dispiace davvero aver toccato la tua sensibilità,in maniera del tutto inconsapevole,infatti ti kiedevo è così,o si tratta di un'altra discussione???
perkè qui la discussione mi pare fosse sulle frustrazioni e sui disagi ke noi proviamo

""""Quali sono gli atteggiamenti, le idee, i comportamenti sia [highlight]vostri che dei vostri partner[/highlight], che vi causano frustrazione? Cos'è che[highlight] vi [/highlight]fa soffrire nel sesso? [highlight]Cosa vorreste e non potete avere[/highlight]? Cosa manca? Cosa non va come vorreste provocandovi profondo disagio e frustrazione?
Kublai""""
non era del tipo "quali credete ke siano le frustrazioni ed i disagi ke uomini e donne sentono???"
una parola è poco,due sono troppe

Chicco

Giovane Amico

Posts: 274

Activity points: 913

Data di registrazione: giovedì, 05 giugno 2008

Località: Nord

  • Invia messaggio privato

14

venerdì, 11 luglio 2008, 17:50

Citato da "Simona C."

Citato da "Chicco"

Possibile che quando uno dice... proposta di discussione ... pensate per forza che siano cose personali ?

Ho semplicemente riportato dei luoghi comuni per alimentare la proposta di Kublai... fossero fatti miei li posterei in "Parliamone in Privato" no ?

Mammina mia !!! lungi da me farti scaldare in questo modo!!!
scusami "alimentatore",mi dispiace davvero aver toccato la tua sensibilità,in maniera del tutto inconsapevole,infatti ti kiedevo è così,o si tratta di un'altra discussione???
perkè qui la discussione mi pare fosse sulle frustrazioni e sui disagi ke noi proviamo

""""Quali sono gli atteggiamenti, le idee, i comportamenti sia [highlight]vostri che dei vostri partner[/highlight], che vi causano frustrazione? Cos'è che[highlight] vi [/highlight]fa soffrire nel sesso? [highlight]Cosa vorreste e non potete avere[/highlight]? Cosa manca? Cosa non va come vorreste provocandovi profondo disagio e frustrazione?
Kublai""""
non era del tipo "quali credete ke siano le frustrazioni ed i disagi ke uomini e donne sentono???"

Siccome qui tutti prima del mio post hanno fatto intendere che si tratta di cose troppo personali per parlarne... io ho accennato a cose per così dire "pubbliche"... non me la sono presa per come mi hai risposto tu tranquilla ! E comunque non deviamo il post per queste cose... ti abbraccio Simona C.
Dio delle città e dell'immensità, magari tu ci sei e problemi non ne hai
ma quaggiù non siamo in cielo e se un uomo perde il filo,
è soltanto un uomo solo

Kublai

Moderatore

  • "Kublai" è un uomo
  • "Kublai" ha iniziato questa discussione

Posts: 7.770

Activity points: 25.186

Data di registrazione: martedì, 05 giugno 2007

  • Invia messaggio privato

15

venerdì, 11 luglio 2008, 18:03

Citato da "saro"

interessante discussione kublai! compliments

quello che più mi blocca è fare il primo passo ed essere rifiutato.
pur sapendo che quel rifiuto è una cosa magari di quel giorno, di quel momento, mi innesca cmq quel meccanismo che non vado bene, che è stanca di me, che forse ha un altro, che non mi ama più....
il rifiuto innesca tutte le mie paure tutte le mi insicurezze.
saro

Molto bene... iniziamo ad entrare nel vivo. Questa credo sia una paura molto comune, soprattutto fra gli uomini. Chi non l'ha mai avuta alzi la mano.... :rolleyes:

Tu dici che il rifiuto, o anche solo la possibilità di un rifiuto, sprigiona tutte le tue paure e le tue insicurezze. Letta in questo modo la tua affermazione potrebbe lasciar intendere che la paura del rifiuto sia del tutto irrazionale, che dipenda insomma da insicurezze personali e non dall'altra persona. Ma ne siamo proprio sicuri? O forse anche l'altra persona gioca un suo ruolo nell'alimentare o nel soffocare questa paura?



Citato da "Nemes"

Se ho finto l'orgasmo è stato perchè se non lo si raggiunge, l'uomo lo vive come un fallimento personale, mentre anche nelle relazioni più appaganti può capitare che ogni tanto non si arrivi all'apice.

Qui invece andiamo male... Che c'è di strano nel non raggiungere l'apice? Perché fingere di farlo quando questo non succede? La spontaneità, la complicità, la condivisione dove vanno a finire? Meglio ingannare il proprio partner con una falsa verità, o avere il coraggio della sincerità?

Ora mettiamo insieme la paura del rifiuto di cui parla saro e la brutta abitudine di coloro che simulano il piacere... cosa succede? Il patatrak! Se da un lato l'uomo teme un possibile rifiuto e per questo prova una certa insicurezza, io credo che scoprendo il fatto che la sua compagna simula si ritroverebbe addirittura annientato dalle sue insicurezze. In aggiunta a quelle che già possiede si aggiungerebbero anche quelle della sua partner e mille altri dubbi :cry:
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

1 utente a parte te sta visitando questo thread:

1 ospite