Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

Deny77

Amico Inseparabile

  • "Deny77" ha iniziato questa discussione

Posts: 1.138

Activity points: 3.869

Data di registrazione: venerdì, 07 dicembre 2007

Località: Torino

  • Invia messaggio privato

1

martedì, 05 maggio 2009, 20:12

proviamo con l'omeopatia

In questi giorni sono stata veramente poco bene... era da tempo che non mi sentivo così.
Sono ricorsa al Lexotan molto spesso, ma sempre con piccole dosi (7 gocce)...
Così oggi mi sono detta: se mi bastano così poche gocce, allora potrei anche provare qualcosa di diverso, che non sia un ansiolitico.

Sono andata in farmacia a chiedere qualcosa di omeopatico.
Mi hanno dato: Ignatia-Heel, da prendere 1 compressa 3 volte al giorno
e poi Datif-Pc, 2 pastiglie al momento del bisogno.

Qualcuno conosce questi "farmaci"?
Tra l'altro non c'è nemmeno il bugiardino... sapete dirmi se possono cmq esserci degli effetti collaterali?

nuvolarosa

Utente Attivo

  • "nuvolarosa" è una donna

Posts: 22

Activity points: 73

Data di registrazione: domenica, 11 gennaio 2009

Località: varese

  • Invia messaggio privato

2

martedì, 05 maggio 2009, 20:32

ciao deny spero tu stia meglio...la mia esperienza con omeopatiaè stata positiva per la mia piccola:lei sofriva di convulsioni e molte utiti da piccola .con medicinali tradizionali era diventata intollerante e mi sono rivolta a un omeopata....mi sono trovata molto bene ed ho diminuito molto ma nn eliminato i medicinali tradizionali.Per la mia esperienza vanno bene come prevenzione perche secondo me sono un po piu lenti della medicina tradizionale.IO nn credo che hanno controindicazione se li danno hai bambini.......ciao Mary :)

3

martedì, 05 maggio 2009, 23:02

Ciao Deny..mi dispiace sapere che non stai bene,ma volevo dirti che c'è un errore di fondo in quello che hai fatto..i rimedi omeopatici non sono rimedi fitoterapici,per cui non andrebbero mai dati senza fare prima una anamnesi del paziente,inoltre solo un medico omeopata può riconoscere quale sia il tuo terreno costituzionale sul quale lavorare...

se per l'appunto è un medico a prescriverteli sa anche come aiutarti...il rimedio è sempre individuale!!

se hai da chiedermi qualcosa fallo ..ti risponderò con piacere

PS io mi sono curata 20 anni con l'omeopatia e in più sono quasi naturopata!

Deny77

Amico Inseparabile

  • "Deny77" ha iniziato questa discussione

Posts: 1.138

Activity points: 3.869

Data di registrazione: venerdì, 07 dicembre 2007

Località: Torino

  • Invia messaggio privato

4

mercoledì, 06 maggio 2009, 00:52

Grazie Diana per i tuoi consigli... ma scusa, allora perchè in farmacia i prodotti omeopatici te li danno così... senza alcuna ricetta?
Quindi, secondo te non li dovrei prendere?

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" è un uomo

Posts: 8.175

Activity points: 25.134

Data di registrazione: sabato, 28 marzo 2009

Località: Italia

Lavoro: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Invia messaggio privato

5

mercoledì, 06 maggio 2009, 11:42

Grazie Diana per i tuoi consigli... ma scusa, allora perchè in farmacia i prodotti omeopatici te li danno così... senza alcuna ricetta?
Quindi, secondo te non li dovrei prendere?
Perche' non sono farmaci, ma acqua bidistillata. Non hanno controindicazioni. Nemmeno se ti prendi tutte le compresse in un a volta.

E' vero, come dice sopra vivere [carina questa...], che non ci sono soluzioni da banco omeopatiche. Non e' aspirina.
Per cui e' una truffa legalizzata.

Ma oltre al fatto che ogni farmaco, secondo la tradizione omeopatica, dovrebbe essere galenico, cioe' fatto li al momento con i componenti e nei dosaggi adeguati, dopo uno opportuna valutazione e anamnesi accurata, c'e' da dire che tutto il discorso sull'omeopatia fa...acqua da tutte le parti.

Comunque, se sei convinta che la pillola colorata ti tolga l'ansia, probabilmente te la toglie davvero, per cui, fai come vuoi.
Per leggere questa storia clicca sul titolo.

:hmm: Il lungo viaggio di Anomimus alla ricerca dell'amore perduto... :thumbsup:

Deny77

Amico Inseparabile

  • "Deny77" ha iniziato questa discussione

Posts: 1.138

Activity points: 3.869

Data di registrazione: venerdì, 07 dicembre 2007

Località: Torino

  • Invia messaggio privato

6

mercoledì, 06 maggio 2009, 13:00

Bè Faust... io credo che se una persona sia fortemente depressa e fortemente ansiosa, solo i farmaci della medicina tradizionale possano servire...
Personalmente non credo ai fiori di bach... ma, rispetto alle proprietà curative delle piante, per uno stato ansioso non particolarmente forte, si...
Ci sono delle notti che faccio fatica a dormire... ed allora prendo una camomilla o una tisana e, guarda caso, dormo meglio...

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" è un uomo

Posts: 8.175

Activity points: 25.134

Data di registrazione: sabato, 28 marzo 2009

Località: Italia

Lavoro: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Invia messaggio privato

7

mercoledì, 06 maggio 2009, 19:02

Bè Faust... io credo che se una persona sia fortemente depressa e fortemente ansiosa, solo i farmaci della medicina tradizionale possano servire...
Personalmente non credo ai fiori di bach... ma, rispetto alle proprietà curative delle piante, per uno stato ansioso non particolarmente forte, si...
Ci sono delle notti che faccio fatica a dormire... ed allora prendo una camomilla o una tisana e, guarda caso, dormo meglio...
sono due cose diverse.
La prima e' sempre omeopatia di libero commercio, e la seconda e' fitoterapia.
Alcune erbe non si possono commerciare...

legalmente.
Per leggere questa storia clicca sul titolo.

:hmm: Il lungo viaggio di Anomimus alla ricerca dell'amore perduto... :thumbsup:

8

venerdì, 08 maggio 2009, 16:38

PER FAUST..non ho capito cosa sia carino ..forse intendi il mio nick ? :rolleyes:

PER DENY: se guardi indietro tra i vari post..io ho cercato di fare chiarezza tra i vari rimedi ..e c'è un grande casino in giro; i fiori di Bach rientrano nel concetto della floriterapia..e il suo inventore voleva aiutare le persone per quanto riguardava le debolezze della psiche,l'omeopatia..si basa sul principio il simile cura il suo simile..e il suo inventore Hahnemann era un medico che ha scritto un libro l'organon
http://www.omeopata.org/hahnemann.htm
su tutti i possibili rimedi esistenti in natura che corrispondono a sintomi individuali e la fitoterapia sfrutta le proprietà terapeutiche delle piante!

ma tutto può funzionare se non viene acquistato a un banco ma viene prescritto da un medico omeopata,da un psicologo floriterapista o da un naturopata.

Deny77

Amico Inseparabile

  • "Deny77" ha iniziato questa discussione

Posts: 1.138

Activity points: 3.869

Data di registrazione: venerdì, 07 dicembre 2007

Località: Torino

  • Invia messaggio privato

9

sabato, 09 maggio 2009, 12:22

Certo Diana, ho capito cosa vuoi dire.
La cosa assurda è che la farmacista mi abbia dato queste pillole con una tale facilità!

Mi ha fatto alcune domande... ha voluto sapere i miei sintomi esatti... sembrava che ne capisse un po'.
Tra l'altro questa farmacista, anni fa, mi aveva fatto i fiori di bach appositamente per me (ma io non avevo tratto alcun beneficio)...

In ogni caso non li sto prendendo questi "farmaci"... vedo troppi pareri contrastanti, anche su altri forum.
Mi scoccia solo aver speso 16 euro!!!

Il discorso è che io pensavo che questo genere di cose, fossero "blande" e, quindi che non ci fosse alcun "pericolo" nel prenderle...

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" è un uomo

Posts: 8.175

Activity points: 25.134

Data di registrazione: sabato, 28 marzo 2009

Località: Italia

Lavoro: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Invia messaggio privato

10

sabato, 09 maggio 2009, 13:38

Certo Diana, ho capito cosa vuoi dire.
La cosa assurda è che la farmacista mi abbia dato queste pillole con una tale facilità!

Mi ha fatto alcune domande... ha voluto sapere i miei sintomi esatti... sembrava che ne capisse un po'.
Tra l'altro questa farmacista, anni fa, mi aveva fatto i fiori di bach appositamente per me (ma io non avevo tratto alcun beneficio)...

In ogni caso non li sto prendendo questi "farmaci"... vedo troppi pareri contrastanti, anche su altri forum.
Mi scoccia solo aver speso 16 euro!!!

Il discorso è che io pensavo che questo genere di cose, fossero "blande" e, quindi che non ci fosse alcun "pericolo" nel prenderle...
Infatti non c'e' alcun pericolo.
Dentro non c'e' nulla, a parte l' eccipiente.
Per leggere questa storia clicca sul titolo.

:hmm: Il lungo viaggio di Anomimus alla ricerca dell'amore perduto... :thumbsup:

11

sabato, 09 maggio 2009, 17:15

Per cui e' una truffa legalizzata


come i fiori di bach..l'agopuntura, ..però nn mi spiego perchè su i neonati, inconsapevoli e nn suggestionabili, funziona.

anche io mi curo , ma nn sempre, con l'omeopatia.

nn sempre quello che nn possiamo spiegare, nn funziona.
ci sono tante forme di cura che nn si basano sullo scientificamemte visibile, ma hanno comunque la loro efficacia.

12

sabato, 09 maggio 2009, 21:29

salve doctor Faust ma lei è un dottore?
ma non le sembra di essere poco corretto nei confronti dei suoi colleghi?

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" è un uomo

Posts: 8.175

Activity points: 25.134

Data di registrazione: sabato, 28 marzo 2009

Località: Italia

Lavoro: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Invia messaggio privato

13

domenica, 10 maggio 2009, 10:54

salve doctor Faust ma lei è un dottore?
ma non le sembra di essere poco corretto nei confronti dei suoi colleghi?
Bene. Sentiamo il tuo parere.
Non e' permesso esprimere una critica verso una teoria indimostrabile e indimostrata, che viene spacciata per scienza?

http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=101944

http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=102050

per i fiori di Bach
http://www.albanesi.it/Medalt/fiori_di_bach.htm
Per leggere questa storia clicca sul titolo.

:hmm: Il lungo viaggio di Anomimus alla ricerca dell'amore perduto... :thumbsup:

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" è un uomo

Posts: 8.175

Activity points: 25.134

Data di registrazione: sabato, 28 marzo 2009

Località: Italia

Lavoro: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Invia messaggio privato

14

domenica, 10 maggio 2009, 11:11

Per cui e' una truffa legalizzata


come i fiori di bach..l'agopuntura, ..però nn mi spiego perchè su i neonati, inconsapevoli e nn suggestionabili, funziona.
......
nn sempre quello che nn possiamo spiegare, nn funziona.
ci sono tante forme di cura che nn si basano sullo scientificamemte visibile, ma hanno comunque la loro efficacia.
Personalmente non ho preclusioni ideologiche. Anzi. Conosco l'argomento abbastanza a fondo da poter dare un parere sensato.
Fra le medicine antiche, alternative, tradizionali, non scientifiche, futuriste, new age e contestate ce ne sono alcune che comunque hanno una loro dignita'.
Alcune invece sono truffe, altre semplicemente sciocche.

Nessuno ha mai fatto studi sull'omeopatica riservata a lattanti. L'unico pregio dell'omeopatia sui lattanti e che non forniscono nessun tpi di principio attivo, per cui non possono far male.
Da tenere presente che il bambino ha un forza vitale talmente potente che il 99% delle malattie che lo colpiscono si risolvono da sole, perche' autolimitanti. Basta fornire calore, amore e nutrimento, e rispettare il decorso fisiologico.

Per gli animali vale lo stesso principio.
Ho avuto a che fare con un gran numero di veterinari. Nessuno usa prepeparati [non famaci, perche' non lo sono] omeopatici per problemi seri.
Nessuno e' in grado di fare statistiche o di dire quanto effettivamente incida quell'intervento.

Il mio parere e' che nei tempi lunghi, il disturbo si risolve da solo, oppure peggiora, per cui si ricorre ad altri presidi.
Nei soggetti reattivi invece, c'e' da considerare l'effetto plecebo, che su alcuni soggetti e' quasi nullo, mentre altri e' quasi miracoloso.
Ma per questo basta una ziguli'.
Per leggere questa storia clicca sul titolo.

:hmm: Il lungo viaggio di Anomimus alla ricerca dell'amore perduto... :thumbsup:

15

domenica, 10 maggio 2009, 11:11

nn li leggo nemmeno, altrimenti dovrei postare gli articoli che parlano delle cure e dei risultati dell'omeopatia.

questione di percezione, nn credi faust?