Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


indeciso74

Unregistered

1

Tuesday, April 3rd 2012, 3:41pm

Fidarsi di chi ti dice butta via i farmaci e datti allo yoga?

Volevo chiedervi cosa ne pensate di quelli che dicono che i farmaci non servono a nulla per il Dap e la depressione e che l'unica cosa è darsi alla meditazione o allo yoga.

2

Thursday, April 5th 2012, 12:20pm

sposto in sede opportuna

alexander per lo Staff
Tutto ciò mi perplime

rocco smitherson

dora

Forumista Incallito

  • "dora" is female

Posts: 4,671

Activitypoints: 15,007

Date of registration: Mar 14th 2010

Location: Zacatecas

Occupation: Dama della Nuova Spagna

  • Send private message

3

Thursday, April 5th 2012, 3:07pm

:roftl: :roftl: :roftl: mi hanno detto lo stesso con la bio danza...dai retta un po' di psico e un po' di farmaci

verme solitario

Utente Attivo

  • "verme solitario" is male
  • "verme solitario" has been banned

Posts: 73

Activitypoints: 247

Date of registration: Sep 12th 2011

  • Send private message

4

Thursday, April 5th 2012, 3:48pm

psicofarmaci giù yoga su ma dipende cosa vuoi dallo yoga

SissyLullaby

Utente Attivo

  • "SissyLullaby" is female

Posts: 75

Activitypoints: 281

Date of registration: Mar 25th 2012

  • Send private message

5

Friday, May 4th 2012, 4:56pm

Oddio allo yoga non so, credo sia una cosa soggettiva perché non fa per me. Ho bisogno di movimento, di correre, di fantasia, di fare il più possibile. Penso che la tua domanda possa risolversi anche semplicemente nello sport in generale, almeno nel mio caso. Ci sono giorni di depressione nera, e l'unica cosa che ho voglia di fare è danzare, la mia più grande passione. Fatico così tanto che dimentico ogni cosa, il cervello è impegnato altrove. Penso che impegnarsi in attività pesanti riesca a distogliere la mente dai problemi che ci affliggono, farci sfogare e renderci un po' più leggeri. Cosa che gli antidepressivi non sempre riescono a fare... dipende sempre da come reagiamo, dalle quantità e da come noi stessi ci comportiamo. Se ci abbottiamo di antidepressivi pensando che sia sufficiente... beh, secondo me è uno sbaglio, bisogna mantenersi aperti a tutto ciò che è naturale e sano, come appunto lo sport.
Poi sono opinioni, naturalmente!

Icarus

Ho scelto questo nick perche' ho il cervello che svolazza :)

  • "Icarus" is male
  • "Icarus" has been banned

Posts: 581

Activitypoints: 1,806

Date of registration: Dec 2nd 2011

Location: Reggio Emilia

Occupation: Chimico

  • Send private message

6

Saturday, May 5th 2012, 12:55am

I farmaci quando ci vogliono ci vogliono senza pregiudizi. Ma affidandosi a un bravo specialista.
Come se si dicesse che se hai problemi al cuore datti allo yoga....di certo il relax fa bene anche al muscolo cardiaco ma e' sufficiente per guarire?

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male

Posts: 7,435

Activitypoints: 22,830

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

7

Saturday, May 5th 2012, 11:33am

Volevo chiedervi cosa ne pensate di quelli che dicono che i farmaci non servono a nulla per il Dap e la depressione e che l'unica cosa è darsi alla meditazione o allo yoga.


Siccome non si sa da cosa emerge il sintomo, comincia con lo joga. Se poi praticandolo ti senti più sicuro di te puoi anche provare ad abbassare i sintomatici ansiolitici.
Se si assumono altri farmaci in collaborazione col medico si puo' pensare di ridurli o sospenderli, in caso di miglioramento della performance.

kimberly

Amico Inseparabile

Posts: 1,385

Activitypoints: 4,386

Date of registration: Mar 3rd 2010

  • Send private message

8

Sunday, May 6th 2012, 11:51am

Secondo me lo yoga non esclude una terapia farmacologica per cui puoi darti sia a uno che all'altra.

kichibia

Utente Fedele

Posts: 371

Activitypoints: 1,323

Date of registration: May 19th 2010

Location: torino

  • Send private message

9

Sunday, May 6th 2012, 2:36pm

Non esiste una medicina che vada bene per tutti purtroppo... quindi provare non costa nulla. Io ho preso psicofarmaci ed in concomitanza facevo yoga... l'ho potuto fare per un anno e per questioni economiche non ho potuto continuare, ma quando ci ripenso mi porta un senso di rilassamento dentro; purtroppo quando esci da quella stanza ritrovi il mondo rumoroso, persone agitate e mille adempimenti che ognuno ha durante la giornata, ma quell'ora di yoga mi portava lontano con la testa e col corpo. Ciao

Icarus

Ho scelto questo nick perche' ho il cervello che svolazza :)

  • "Icarus" is male
  • "Icarus" has been banned

Posts: 581

Activitypoints: 1,806

Date of registration: Dec 2nd 2011

Location: Reggio Emilia

Occupation: Chimico

  • Send private message

10

Sunday, May 6th 2012, 4:23pm

Lo yoga o "il" yoga :) o " l'orso yoghi" :P o se non yoghi non vinci :D (scusate ma sento la primavera! :rolleyes: ) di certo fa molto bene, fa parte di quello che si chiama bilanciare lo stile di vita per non incorrere in una fase bassa ( o fase alta, come e' il mio caso in un periodo come questo!).
Ovvero il modo di viver sano che dovrebbe essere la base di ogni persona, a maggior ragione per chi soffre di disturbi dell'umore...
Quindi ben venga tutto cio' che e' sano e bilanciato: sport, dieta corretta, non fumare, bere poco, niente droghe (eccetto esperienze trascendentali ma solo in particolarissimi contesti e in assenza di squilibri) no a vita sregolata, ambienti sani, non tirarsi troppo i capelli, non mettersi le matite negli occhi, non mettere le dita nella presa della corrente :prrr: ecceccecc
Bene dai ci siamo capiti...bilanciare lo stile di vita e' la condizione necessaria ma purtroppo a volte no sufficiente...se ci sono disfunzioni organiche e biochimiche nel cervello o un accumulo abnorme di stress che non puo' essere smaltito per vie naturali allora bisogna ricorrere alle terapie farmacologiche sotto la supervisione di uno specialista.
Badate bene, prima si interviene prima si risolve, le cure saranno proporzionalmente leggere e dai tollerabilissimi effetti collaterali, se invece si fa i testoni ( :cursing: ) e ci si ostina le cure saranno poi calibrate alla situazione.Per intenderci un conto e' una cura con un leggero antidepressivo, un conto con un antipsicotico.... Purtroppo la gente arriva dopo o che e' strippata del tutto o dopo che ha combinato grossi danni, se invece ci fosse la consapevolezza, l'intelligenza e aggiungo l'umilita' di farsi vedere quando e' ora ci sarebbero molto meno problemi e scoppiati in giro. Lo sapete il detto: "Ne ha rovinati di piu' l'orgoglio che il petrolio" ;)
Una persona che intraprende le necessarie azioni quando e' ora e' da reputarsi intelligente e sensibile.
Ben dopo aver scritto queste frasi sullo yoga e dintorni mi mangio una bel yogaurt :girl: e vado a farmi una corsetta giustogiusto per bilanciare n'attimo lo stile di vita....a parte che fra un po si va al mare e voglio fare la mia porca figura sul bagnasciuga 8)
Ciaoooooooooooo :hi:

nonmoro

Utente Attivo

  • "nonmoro" is male

Posts: 29

Activitypoints: 94

Date of registration: Apr 12th 2012

Location: Milano

  • Send private message

11

Wednesday, May 9th 2012, 4:57pm

L'uno non esclude l'altro.

bakuny

Giovane Amico

Posts: 210

Activitypoints: 644

Date of registration: Apr 12th 2012

  • Send private message

12

Saturday, May 12th 2012, 10:56am

Io penso e consiglio che dev'essere lo specialista a dirti cosa fare con i farmaci, perchè se ti vengono prescritti c'è una ragione. Premesso che io non prendo più farmaci e non voglio più prenderne altri in futuro, mi trovo bene con rimedi naturali e grazie anche a questi ne stò uscendo. Come dice Nonmoro, l'uno non esclude l'altro, puoi fare entrambe le cose. Mica ti fà male, anzi, lo yoga è davvero utile se lo sai fare ^^
Era un inizio, un ridestarsi dalla nostalgia di me stesso.
(Hermann Hesse)

shame

http://youtu.be/eECzRvKw_0Y

  • "shame" is male

Posts: 297

Activitypoints: 905

Date of registration: May 24th 2012

Location: Roma

  • Send private message

13

Thursday, May 24th 2012, 10:43pm

Ho scoperto su un sito che raccoglie le biografie di 24000 persone circa (VIP) e dove vengono descritti anche i fattori di rischio tipo fumo, alcool, della persona in oggetto, che lo yoga è considerato un fattore di rischio. Ho fatto una ricerca per capire perchè....la risposta è che chi fa yoga viene considerata una persona poco equilibrata.......e farmi consigliare da uno più squlibrato di me, non me sembra na grande idea !

Farmaci solo ed esclusivamente su indicazione medica e per periodi di lunghezza media.
________________________________________________________________________________
Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella che danzi (Friedrich Nietzsche)

ice_river

Utente Attivo

  • "ice_river" is male

Posts: 21

Activitypoints: 84

Date of registration: Dec 27th 2008

Occupation: Studente

  • Send private message

14

Friday, November 23rd 2012, 3:21am

Io ho iniziato a fare Yoga da circa 2 mesi ma devo interrompere, mi rende più ansioso e rigido. Faccio di tutto per non andarci... una tristezza infinita.
Spesso siamo schiavi di quello che la nostra mente ci vuole far credere sia la realtà; ma sono solo fantasmi. Se apri bene gli occhi e guardi fuori di Te vedrai che non è così.. che il mondo che ti circonda è diverso!!

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests