Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

giobbe

Utente Attivo

Posts: 118

Activity points: 368

Data di registrazione: mercoledì, 03 settembre 2008

  • Invia messaggio privato

196

martedì, 09 settembre 2008, 19:20

per misterio che dice:
...eppure è proprio quello che hai preteso quando hai chiesto la grazia...vero Giobbe?
risposta per misterio
chi ti ha detto che ho preteso? e chi ti ha detto che l'ho chiesta?

...vedo che non sei abituato a riflettere prima di parlare.
...sei invidioso?
ti dispiace se abbandoniamo l'argomento oltretutto è fuori thread?

giobbe

Utente Attivo

Posts: 118

Activity points: 368

Data di registrazione: mercoledì, 03 settembre 2008

  • Invia messaggio privato

197

martedì, 09 settembre 2008, 19:34

per misterio che dice:
la domanda è: chi è realmente gesù, per voi cristiani? Mi sembrava di averla posta abbastanza chiaramente...
Risposta:
anche a me sembra di aver risposto abbastanza chiaramente a questa domanda, due volte!
prendi per il c..lo? sei capace di leggere? torna indietro nei messaggi.

per le contraddizioni vedi di postarle invece di parlare a vanvera!
se intendi confrontarti correttamente bene, altrimenti la mia conversazione con te è terminata.
Giobbe

misteryo

Utente Avanzato

  • "misteryo" è stato interdetto da questo forum

Posts: 652

Activity points: 2.061

Data di registrazione: giovedì, 01 maggio 2008

  • Invia messaggio privato

198

martedì, 09 settembre 2008, 19:40

Citato da "giobbe"

per misterio,
intanto scusa se non uso la y, ma sto scrivendo senza occhiali, non è per storpiare il tuo nick.

misterio dice:

"Io non sono abituato a ragionare a metà come fate voi credenti.
La verità è quella che ho davanti e che sperimento tutti i giorni.
Le incongruenze del mondo provano che dio non esiste.Punto."

risposta:
già nel 1200, nel medioevo (alla faccia dei secoli bui)
S. Anselmo e S. Tommaso, intelligenze di una potenza formidabile, che non ragionavano a metà,
hanno dimostrato, per via logica, l'esistenza di Dio agli atei come te.
...già 800 anni fa...

quindi caro misterio, tu non esisti, (come ateo) dillo ai tuoi amici!
per questo motivo ti invito a rivedere le tue convinzioni.

Mi spiace,mi sono perso la puntata della dimostrazione...chissà se la ripassano...
cmq se qualcuno volesse dimostrarmi per logica l'esistenza di dio,io sono sempre qui...


ancora per misterio che dice:

" Chiediamo ad una gazzella se sente dio dentro mentre viene dilaniata dai suoi predatori mentre è ancora viva e cosciente..."

risposta per misterio:
no, non sente Dio perchè non ha un'anima.

quindi gli animali non sono creature di dio. O sono creature di serie B. Però soffrono. Ed è una sofferenza di serie A. Seconda a quella di nessuno.
Ovviamente ti resta da spiegarmi in base a quale ardito ragionamento ne concludi che gli animali non hanno anima,ma soprattutto, perchè la loro sofferenza verrebbe dopo la nostra (e poi gli antropocentrici sono gli atei...)


questo è un'altro argomento " Il significato della sofferenza degli animali"
però, misterio, mi sembra che che siamo ancora in panne con la sofferenza degli umani, quindi non metterei troppa carne al fuoco

chiedimi se mi aspettavo una risposta diversa...
e spiegami il significato della sofferenza degli animali...


ancora per misterio che dice:
" Di questo dio che ha i suoi prediletti, che decide chi graziare e chi no (vero Giobbe, credente per grazia ricevuta?...)..."
risposta a misterio
ho sempre creduto in Dio ed ho sempre amato la conoscenza, nemmeno per un istante ho mai pensato che Dio non esistesse,
invece mi sono sempre chiesto "chi" fosse fin da bambino.
La grazia ricevuta non riguarda il credere o meno e comunque è una cosa personale della quale non voglio parlare!
non l'ho ricevuta perchè sono migliore di te, misterio, semmai il contrario, e non sono un santo perchè l'ho ricevuta,
anzi mi dichiaro pessimo cristiano. ed è finita qui!
I prediletti di Dio , caro misterio, sono spesso i peggiori ai quali dispensa di più perchè hanno più bisogno.
infatti ha detto "non sono venuto per i giusti..."

che citazione romantica...mi strappa il cuore...
Pensa,magari sono un prediletto e non lo so...


Giobbe

199

martedì, 09 settembre 2008, 19:56

ciao misteryo ci ritroviamo ! abbiamo già discusso in un altro post e tu lo sai bene,forse ricordi anche cosa mi dicesti...cmq. io sinceramente ho tanti casini per la mente,che adesso proprio non ce la faccio a leggermi due pagine intere di interventi..per cui rispondo solo a una tua provocazione,quella del CRISTIANO MEDIO!

io...ho avuto il mio" bel lavoro"da svolgere sin da quando ero bambina , per capire che ci facevo al mondo,visto che mi sembrava che per me non ci fosse posto,non voglio stare qui ancora a raccontare,a me sinceramente non me ne frega niente se tu non credi,perchè ognuno fa la sua scelta..io ho fatto la mia,ma non l'ho fatta subito come credi tu..l'ho fatta dopo anni di conflitto interiore ed HO SCELTO DI ESSERE CRISTIANA!!! stop..se tu vuoi sapere in cosa credo esattamente e mi poni questa domanda senza giudicarmi e senza arroganza,allora forse ti risponderò...!

BUON PROSEGUIMENTO!!

PS: e poi ricordati che il dolore in qualsiasi maniera si presenta va sempre rispettato!!!e quindi anche il MIO e il fatto che tu abbia perso tuo fratello in condizioni tragiche .non ti permette di offendere il MIO CREDO,io non l'ho fatto mai con nessuno..per me siamo tutti uguali,io la differenza la considero una forma di arricchimento SEMPRE!!

misteryo

Utente Avanzato

  • "misteryo" è stato interdetto da questo forum

Posts: 652

Activity points: 2.061

Data di registrazione: giovedì, 01 maggio 2008

  • Invia messaggio privato

200

martedì, 09 settembre 2008, 20:05

Non ho parlato di cristiano medio ma di credente medio.
Non critico il tuo credo in particolare, ma la fede in generale.
Trovo che tutte le religioni,nessuna esclusa siano solo un offesa all'umana intelligenza che potrebbe essere spesa in maniera molto più proficua che non alimentando intricate ed elaborate illusioni.

201

martedì, 09 settembre 2008, 20:09

Citato

Trovo che tutte le religioni,nessuna esclusa siano solo un offesa all'umana intelligenza che potrebbe essere spesa in maniera molto più proficua che non alimentando intricate ed elaborate illusioni.

E' vero, cioè io per me la penso così, ma c'è anche tanta gente che nella fede trova conforto...beh io non me la sento di criticarli, non penso che ci vorrei fare a cambio (o forse...potrei volere, ma ormai non potrei mai farcela :P ), ma in fondo buon per loro...no?

aleamo

Esperto del Forum

  • "aleamo" è una donna

Posts: 5.917

Activity points: 18.752

Data di registrazione: sabato, 17 maggio 2008

Località: Roma

Lavoro: prof

  • Invia messaggio privato

202

martedì, 09 settembre 2008, 20:13

Citato da "misteryo"

Non ho parlato di cristiano medio ma di credente medio.
Non critico il tuo credo in particolare, ma la fede in generale.
Trovo che tutte le religioni,nessuna esclusa siano solo un offesa all'umana intelligenza che potrebbe essere spesa in maniera molto più proficua che non alimentando intricate ed elaborate illusioni.

......e guerre
Non si nasce liberi , ci si diventa.

misteryo

Utente Avanzato

  • "misteryo" è stato interdetto da questo forum

Posts: 652

Activity points: 2.061

Data di registrazione: giovedì, 01 maggio 2008

  • Invia messaggio privato

203

martedì, 09 settembre 2008, 20:13

Citato

E' vero, cioè io per me la penso così, ma c'è anche tanta gente che nella fede trova conforto...beh io non me la sento di criticarli, non penso che ci vorrei fare a cambio (o forse...potrei volere, ma ormai non potrei mai farcela tongue ), ma in fondo buon per loro...no?

Buon per loro, ma si tengano la loro illusione per sè e non cerchino di dimostrarmi che è Verità.

204

martedì, 09 settembre 2008, 20:22

Citato

Buon per loro, ma si tengano la loro illusione per sè e non cerchino di dimostrarmi che è Verità.

Ma no, che lo facciano invece, scusa, il dibattito è sempre positivo. Basta che non mi impediscano di dire perchè per me, invece, non è Verità.
Io trovo molto stimolante discuterne...come quelle discussioni da antiche scuole di filosofia....

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna

Posts: 5.560

Activity points: 18.612

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

205

martedì, 09 settembre 2008, 20:30

Mio caro amico, visto che sei del parere che i credenti ragionano solo a metà, prova a seguire questo semplice discorso che ha fatto un tale premio Nobel che di logica non capisce un cavolo!

Esistono diversi livelli di infinito.
L'infinito potenziale, L'infinito attuale ( che ha diversi livelli), l'infinito assoluto.
Tutto ciò che l'intelletto umano può analizzare è l'infinito potenziale, e i transinfiniti. L'Assoluto no.
L'Infinito Assoluto è una realtà assolutamente astratta, e pure concepita in termini di totale rigore logico, nessun intelletto umano potrà mai conquistarla. La matematica dell'infinito non mette in crisi il concetto di Dio. Anzi proprio perchè L'infinito Assoluto può essere solo concepito dall'uomo ma non conquistato necessariamente ci deve essere chi ha creato tale infinito, un essere superiore che noi chiamiamo Dio, Colui che ha creato tutto.
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

206

martedì, 09 settembre 2008, 21:08

Cara Patrizia,
ho letto il tuo intervento e sono rimasta fulminata da un pensiero improvviso, perché, vedi, hai ragione da vendere!
La scienza in fin dei conti non è ancora riuscita a mettere in discussione l'esistenza di Dio - io rimango convinta che la logica abbia i suoi limiti - ma paradossalmente ciò che mette in discussione l'esistenza di Dio è la stessa teodicea!
Alla fine (e questo non l'ho dimostrato io ma un filosofo e matematico austriaco: Gerhard Streminger, "La bontà di Dio e il male del mondo: il problema della teodicea") i ragionamenti sul Male, la Bontà di Dio, la sofferenza ecc. ecc. non reggono se li si analizza con il dovuto rigore, alla fine spuntano fuori falle e contraddizioni, c'è poco da fare!
E alla fine l'estremo rifugio del credente di fronte a certe profondissime contraddizioni che non risparmiano nemmeno le grandi menti citate da Giobbe, i Padri della Chiesa e la stessa Bibbia, è ancora una volta la fede nei dogmi.
Il Bing-Bang, la Broda ecc. ecc. non dimostrano affatto l'inesistenza di un'energia divina e creatrice!
Io penso che alla fin fine quello che infastidisce maggiormente non è l'idea di Dio, ma l'idea di un certo Dio, almeno per quanto mi riguarda. Infatti non mi sento infastidita da un filosofo greco o dal Dalai Lama o, poniamo, da un indiano d'America quando parla di cose divine... Non so spiegarmi bene il perché, ma certe volte avverto una forma di superbia e di violenza mascherata nel modo di pensare il Dio occidentale, a volte mi sembra un delirio, ha ragione Misteryo.
Forse è per quell'insistenza sul peccato, sul senso di colpa, sul fatto che Gesù soffra a causa nostra, sull'espiazione... e il sangue, e tutto quell'armamentario truculento di martiri, cilici, rinunce, privazioni, e il peccato originale, e il prete che fa dire a un neonato (tramite la madre, ovviamente) l'Atto di dolore, e vedere questa madre che prende la manina piccina del bimbo e gliela batte sul petto: per mia colpa, mia colpa, mia GRANDISSIMA colpa (anche se sono nato ieri...!).
No, non ce la faccio, io sono nauseata da tutto questo.
E poi viene Misteryo a dire che non se ne può più di sentir parlare di pace... amore...
Mistè, ma quando mai?
La prima cosa che vedi entrando in Chiesa è un crocifisso grondante sangue!
Mi stupisco che, vedendo il male e la sofferenza ovunque, tu non ti sia convertito al cattolicesimo seduta stante!
Salva restando la Suora di Radio Maria, naturalmente! :rolleyes:
"Diventa ciò che sei"
F. Nietzsche

207

martedì, 09 settembre 2008, 21:13

Citato da "misteryo"

Non ho parlato di cristiano medio ma di credente medio.
Non critico il tuo credo in particolare, ma la fede in generale.
Trovo che tutte le religioni,nessuna esclusa siano solo un offesa all'umana intelligenza che potrebbe essere spesa in maniera molto più proficua che non alimentando intricate ed elaborate illusioni.

ok misteryo visto che abbiamo chiarito,

vorrei dirti una cosa di me che magari non conosci semplicemente perchè non ti è mai capitato di imbatterti in un protestante,
noi non illudiamo nessuno...e non facciamo guerre!

siamo pochi in Italia,perchè noi SCEGLIAMO DI ESSERE BATTEZZATI DA ADULTI.

anche io avrei da dire tante cose ai cattolici,ma non lo faccio perchè io credo nella tolleranza e nell'intelligenza umana!
cmq. se vuoi possiamo continuare a parlare...

misteryo

Utente Avanzato

  • "misteryo" è stato interdetto da questo forum

Posts: 652

Activity points: 2.061

Data di registrazione: giovedì, 01 maggio 2008

  • Invia messaggio privato

208

martedì, 09 settembre 2008, 21:22

Citato da "hiba"

i ragionamenti sul Male, la Bontà di Dio, la sofferenza ecc. ecc. non reggono se li si analizza con il dovuto rigore, alla fine spuntano fuori falle e contraddizioni, c'è poco da fare!
E alla fine l'estremo rifugio del credente di fronte a certe profondissime contraddizioni che non risparmiano nemmeno le grandi menti citate da Giobbe, i Padri della Chiesa e la stessa Bibbia, è ancora una volta la fede nei dogmi.

Dillo a me...

Citato

Il Bing-Bang, la Broda ecc. ecc. non dimostrano affatto l'inesistenza di un'energia divina e creatrice!

Creatrice senza dubbio. Divina è tutto da dimostrare.

Citato

Io penso che alla fin fine quello che infastidisce maggiormente non è l'idea di Dio, ma l'idea di un certo Dio, almeno per quanto mi riguarda. Infatti non mi sento infastidita da un filosofo greco o dal Dalai Lama o, poniamo, da un indiano d'America quando parla di cose divine... Non so spiegarmi bene il perché, ma certe volte avverto una forma di superbia e di violenza mascherata nel modo di pensare il Dio occidentale, a volte mi sembra un delirio, ha ragione Misteryo.
Forse è per quell'insistenza sul peccato, sul senso di colpa, sul fatto che Gesù soffra a causa nostra, sull'espiazione... e il sangue, e tutto quell'armamentario truculento di martiri, cilici, rinunce, privazioni, e il peccato originale, e il prete che fa dire a un neonato (tramite la madre, ovviamente) l'Atto di dolore, e vedere questa madre che prende la manina piccina del bimbo e gliela batte sul petto: per mia colpa, mia colpa, mia GRANDISSIMA colpa (anche se sono nato ieri...!).
No, non ce la faccio, io sono nauseata da tutto questo.

Ma quanto mi piace questo passo...

Citato

E poi viene Misteryo a dire che non se ne può più di sentir parlare di pace... amore...
Mistè, ma quando mai?
La prima cosa che vedi entrando in Chiesa è un crocifisso grondante sangue!
Mi stupisco che, vedendo il male e la sofferenza ovunque, tu non ti sia convertito al cattolicesimo seduta stante!
Salva restando la Suora di Radio Maria, naturalmente! :rolleyes:

magari ci penso...

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna

Posts: 5.560

Activity points: 18.612

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

209

martedì, 09 settembre 2008, 21:38

Ormai era scontato che il mio intervento non ti interessasse...devo inizare a fregarmene un pò di più e a sorvolare, visto che non sono manco considerata.
Grazie
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna

Posts: 5.560

Activity points: 18.612

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

210

martedì, 09 settembre 2008, 21:45

Hiba continuiamo a cambiare argomento, passiamo da una cosa all'altra!
Allora prima di tutto dobbiamo capire se crediamo o no ad un Essere Superiore che ha creato l'universo!
Dobbiamo capire se siamo o no credenti!
Il discorso che fai tu sulla chiesa viene dopo...un passo per volta!
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.