Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

darknaiz

Utente Attivo

  • "darknaiz" is male
  • "darknaiz" started this thread

Posts: 28

Activitypoints: 112

Date of registration: Jul 11th 2010

  • Send private message

1

Tuesday, July 13th 2010, 11:33pm

Psicologia del miglioramento: Raffaele Morelli - i nemici della gioia


Kublai

Moderatore

  • "Kublai" is male

Posts: 7,696

Activitypoints: 25,180

Date of registration: Jun 5th 2007

  • Send private message

2

Tuesday, July 13th 2010, 11:54pm

Penso che tu stia cercando di pubblicizzare quel sito. Hai scritto due soli post, ed in entrambi ti sei limitato ad inserire quel link senza aggiungere null'altro.

Come aiutante del forum ti avviso che faresti bene a fermarti qui.

Questo è un richiamo ufficiale,
lo staff del forum
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

ilprofeta1

Colonna del Forum

  • "ilprofeta1" has been banned

Posts: 1,849

Activitypoints: 5,898

Date of registration: Jan 11th 2010

  • Send private message

3

Wednesday, July 14th 2010, 4:01pm

Cosa ne penso? ecco!

Raffaele Morelli, come tutti gli psicologi di tutto il mondo, non conosce la verità assoluta per cui non può avere la conoscenza del profondo che c'è dentro di noi e per questo quello che dice è soltanto la sua opinione dettata dalla sua ristretta conoscenza.

Il fatto che dentro di noi ci sia una continua lotta è assolutamente falso, infatti se ci fosse veramente la lotta sarebbe anche possibile scoprire le cause della sofferenza ma questo non avviene.

E' assolutamente falso anche il dire che i torturatori di noi stessi siamo noi.

Sarebbe bene che Raffaele Morelli prima di fare affermazioni false e molto dannose, usasse la riflessione. ilprofeta1