Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

Leyla

AdorAmabile

  • "Leyla" è una donna
  • "Leyla" ha iniziato questa discussione

Posts: 622

Activity points: 1.915

Data di registrazione: venerdì, 03 aprile 2015

Lavoro: essere e vivere

  • Invia messaggio privato

1

lunedì, 11 febbraio 2019, 06:33

Perdere la capacità di argomentare

Buongiorno a tutti.
Non so da dove cominciare e non so nemmeno se questa sia la sezione giusta (come al solito). Ieri pomeriggio, dopo aver visto in compagnia un film
non "intellettuale", ma di un certo spessore, si è innescato il dibattito se quel film meritasse o meno gli elogi che aveva ricevuto da critica e pubblico.
Ora io mi trovavo dalla parte favorevole, ma non riuscivo a trovare le parole per spiegare peché lo fossi.
Devo aggiungere che sono da tanti anni una cinefila appassionata, quindi non mi sarebbero mancati né le basi né il linguaggio più tecnico.
Niente.
Comunque il film è stata la miccia che ha fatto innescare dentro di me la consapevolezza che non so più argomentare praticamente nulla, non riesco
a dare spiegazioni coerenti. Le sostituisco invece o scusandomi e arretrando anche quando sono dalla parte della ragione o urlando.
E' come se una parte del mio cervello si fosse spenta. Fino ad una decina di anni fa ero brillante, tenevo testa a tutti senza mai essere irriguardosa,
non mi facevo intimorire. Insomma ero sicura di me.
Niente.
Leggo, studio lingue straniere e musica, sono volontaria in un museo, incontro gente per lavoro. Sono gentile ed educata con tutti, ma guai a mettermi
in mezzo a una discussione o a chiedermi un qualche tipo di parere perché la mia reazione è quella di scappare.
Vorrei sapere se a voi capita mai e chiedere un vostro consiglio.
P.S. Anche per aprire questo thread ci ho impiegato circa 40 minuti, non trovavo mai le parole adatte.
Grazie.
Soft kitty,
Warm kitty,
Little ball of fur.
Happy kitty,
Sleepy kitty,
Purr Purr Purr

Ace87

Ragionier Filini

  • "Ace87" è un uomo

Posts: 308

Activity points: 938

Data di registrazione: domenica, 16 dicembre 2018

Località: Sondrio

  • Invia messaggio privato

2

lunedì, 11 febbraio 2019, 12:34

Se sapevi farlo prima, lo sai fare anche adesso.
Visto il lasso di tempo che indichi, forse crescendo ti sei "stufata" di dibattere, lo vedi una perdita di tempo.
"è con le persone felici che si fanno i migliori dannati" Louis-Ferdinand Céline

3

lunedì, 11 febbraio 2019, 14:13

È successo qualcosa fra il periodo in cui "riuscivi" e oggi?
namasté

Leyla

AdorAmabile

  • "Leyla" è una donna
  • "Leyla" ha iniziato questa discussione

Posts: 622

Activity points: 1.915

Data di registrazione: venerdì, 03 aprile 2015

Lavoro: essere e vivere

  • Invia messaggio privato

4

lunedì, 11 febbraio 2019, 14:46

@Ace87: io credo invece che certe facoltà si perdano se non coltivate adeguatamente. Non ho perso la voglia di "dibattere", anzi mi
piacerebbe ogni tanto riuscire ad esprimere a parole quello che mi passa per la testa su certi argomenti.
@LaHuesera: non è successo niente di negativo, anzi. La mia salute e la mia vita lavorativa sono migliorate.
Soft kitty,
Warm kitty,
Little ball of fur.
Happy kitty,
Sleepy kitty,
Purr Purr Purr

5

lunedì, 11 febbraio 2019, 15:01

potrebbe esser che ti sei disabituata a discutere?
non so, forte ti ritrovi più spesso a non avere occasione o non avere tempo per discutere ed approfondire.
a me capita di ripensare agli anni della formazione, dove si avevano ore ed ore per parlare, oggi invece....le ore libere sono ridotte, la stanchezza sempre in agguato.
namasté

Leyla

AdorAmabile

  • "Leyla" è una donna
  • "Leyla" ha iniziato questa discussione

Posts: 622

Activity points: 1.915

Data di registrazione: venerdì, 03 aprile 2015

Lavoro: essere e vivere

  • Invia messaggio privato

6

lunedì, 11 febbraio 2019, 15:27

@La Huesera: è possibile. Ho una cerchia di conoscenze ristrette e nessuno coltiva i miei
stessi interessi. Poi se c'è mio marito sono ancora più in imbarazzo perché qualsiasi cosa
dica sono sicura che quando saremo da soli troverà qualche appunto da fare.
Soft kitty,
Warm kitty,
Little ball of fur.
Happy kitty,
Sleepy kitty,
Purr Purr Purr

7

lunedì, 11 febbraio 2019, 15:45

questo però è triste...per quale motivo tuo marito trova appunti da fare?
namasté

Leyla

AdorAmabile

  • "Leyla" è una donna
  • "Leyla" ha iniziato questa discussione

Posts: 622

Activity points: 1.915

Data di registrazione: venerdì, 03 aprile 2015

Lavoro: essere e vivere

  • Invia messaggio privato

8

lunedì, 11 febbraio 2019, 16:07

@La Huesera: non lo so. E' più un "avresti potuto dirlo così" che un "non avresti dovuto dirlo".
Se glielo chiedo mi dice che sono cavolate che mi metto in testa.
Soft kitty,
Warm kitty,
Little ball of fur.
Happy kitty,
Sleepy kitty,
Purr Purr Purr

Scorpio1963

Giovane Amico

  • "Scorpio1963" è un uomo

Posts: 224

Activity points: 700

Data di registrazione: venerdì, 16 novembre 2018

Località: Toscana

  • Invia messaggio privato

9

lunedì, 11 febbraio 2019, 16:40

Ma.. queste "spiegazioni" tra te e te, riesci a dartele?

Mi spiego meglio :)

È un discorso legato a un problema di "mettere fuori"?

Oppure legato a un problema di "non trovare dentro"?

Leyla

AdorAmabile

  • "Leyla" è una donna
  • "Leyla" ha iniziato questa discussione

Posts: 622

Activity points: 1.915

Data di registrazione: venerdì, 03 aprile 2015

Lavoro: essere e vivere

  • Invia messaggio privato

10

lunedì, 11 febbraio 2019, 17:35

@Scorpio1963: fino a qualche tempo fa era solo un problema "verbale", il concetto dentro di me era chiarissimo.
Ora sto diventando lenta anche "internamente".
Mi sembra di essere un'analfabeta di ritorno.
Soft kitty,
Warm kitty,
Little ball of fur.
Happy kitty,
Sleepy kitty,
Purr Purr Purr

11

lunedì, 11 febbraio 2019, 17:36

@La Huesera: non lo so. E' più un "avresti potuto dirlo così" che un "non avresti dovuto dirlo".
Se glielo chiedo mi dice che sono cavolate che mi metto in testa.


è una cosa accettabile se limitata. un paio di volte, in determinate situazioni. allora può essere accettato come consiglio e supporto.
se è la regola diventa una critica perenne, indiretta e sottile ma parecchio odiosa.

state insieme da tanto tempo ?

perché se è una cosa che si ripete da molto tempo, il tuo "non trovare argomenti" potrebbe essere una difesa preventiva acquisita per questa critica.
namasté

12

lunedì, 11 febbraio 2019, 17:39

Leggo, studio lingue straniere e musica, sono volontaria in un museo, incontro gente per lavoro. Sono gentile ed educata con tutti, ma guai a mettermi
in mezzo a una discussione o a chiedermi un qualche tipo di parere perché la mia reazione è quella di scappare.

Cara Leyla, ben riletta. Mi è capitato in passato di vivere un periodo analogo non ricordo nemmeno in virtù di quale situazione (certamente problematica!) della mia vita, ma poco importa. Ciò che fu certamente complice in questo mio modo di reagire, se non addirittura la causa scatenante, fu (immagino), l'insieme delle mie forti insicurezze. Del resto se da come dai a comprendere questo problema è ascrivibile solo a tempi recenti va da se che sia da mettere in relazione ai tuoi disagi (se non ricordo male con gli attacchi di panico, da un tuo post antecedente).

Ne farei parola, per tua sicurezza, col terapeuta (o la terapeuta), che ti segua (immagino tu ne abbia uno/a), magari per ricevere spiegazioni e rassicurazioni che certamente non tarderanno così come la tua capacità di riprendere padronanza della scena nelle circostanze da te descritte.

Nb: per personale opinione ti vedo come una persona molto intraprendente, che bene ha saputo rispondere alla propria ansia, una che non ha mollato chiudendosi in se stessa ed abdicando alle proprie paure, supererai anche questa.

Leyla

AdorAmabile

  • "Leyla" è una donna
  • "Leyla" ha iniziato questa discussione

Posts: 622

Activity points: 1.915

Data di registrazione: venerdì, 03 aprile 2015

Lavoro: essere e vivere

  • Invia messaggio privato

13

lunedì, 11 febbraio 2019, 17:50

@La Huesera: siamo assieme da 15 anni. L'appunto non è limitato, si estende anche al quotidiano. Credo che sia una
suo modo goffo di proteggermi dal ricadere nel consumo di benzodiazepine. Non gliene faccio una colpa. E' come un
tic: c'è chi si mangia le unghie, lui mi riprende.

@Michele: ci sono stati periodi della mia vita in cui ero "addormentata" fisicamente e mentalmente. Sono in una fase
di ripresa piena, mi manca pochissimo per essere di nuovo completamente autonoma. Non ho un terapeuta che mi
segue: ne ho consultati molti, ma tutti davano giudizi troppo frettolosi (una mi ha dato dell'anafettiva dopo due sedute,
uno della ex drogata, ecc.). Credo nell'alimentazione sana, nello sport, nel lavoro duro e nella gentilezza. Ti ringrazio
per il complimento.
Soft kitty,
Warm kitty,
Little ball of fur.
Happy kitty,
Sleepy kitty,
Purr Purr Purr

14

lunedì, 11 febbraio 2019, 18:14

@La Huesera: siamo assieme da 15 anni. L'appunto non è limitato, si estende anche al quotidiano. Credo che sia una
suo modo goffo di proteggermi dal ricadere nel consumo di benzodiazepine. Non gliene faccio una colpa. E' come un
tic: c'è chi si mangia le unghie, lui mi riprende.


potresti fare un lavoro su due fronti

da un lato soffermarti sulle parole che lui ti dice accettandole come si fa un "tic". in maniera consapevole e lenta. ma poi riprendere a parlare e cercare di argomentare, a prescindere dalle sue riprese.
dall'altro lato consiglierei anche di parlarne con lui. anche se per lui è una reazione più che legittima, ci si migliora e si cambia per volontà....se questa cosa ti fa "male" può iniziare a limitarsi, almeno ci può provare
namasté

Leyla

AdorAmabile

  • "Leyla" è una donna
  • "Leyla" ha iniziato questa discussione

Posts: 622

Activity points: 1.915

Data di registrazione: venerdì, 03 aprile 2015

Lavoro: essere e vivere

  • Invia messaggio privato

15

lunedì, 11 febbraio 2019, 18:22

@La Huesera: E' stato un argomento di discussione. Gli ho parlato, cercando di fargli capire che
mi faceva stare male. Per lui sono tutte cavolate che mi metto in testa io. Non c'è soluzione se non
quella di ignorare, divorziare mi sembra eccessivo :-))).
Soft kitty,
Warm kitty,
Little ball of fur.
Happy kitty,
Sleepy kitty,
Purr Purr Purr

1 utente a parte te sta visitando questo thread:

1 ospite