Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

Elix

Lucifero

  • "Elix" è un uomo
  • "Elix" è stato interdetto da questo forum
  • "Elix" ha iniziato questa discussione

Posts: 150

Activity points: 513

Data di registrazione: venerdì, 21 dicembre 2018

  • Invia messaggio privato

1

martedì, 08 gennaio 2019, 17:19

Parere personale

Buongiorno signori. Io ho un problema di fiducia verso il mondo.
Ossia, parlando con gli altri, e la societa stessa ce lo insegna, si dice che una persona è innocente fino a prova contraria! Io penso al contrario, per me una persona è colpevole fino a prova contraria. Credo sia piu facile dimostrare l onesta di una persona anzi il contrario. Cosa ne pensate voi?
MEGLIO REGNARE ALL INFERNO CHE SERVIRE IN PARADISO

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" è un uomo

Posts: 7.137

Activity points: 21.712

Data di registrazione: mercoledì, 05 ottobre 2016

Località: Roma e l'universo

Lavoro: something

  • Invia messaggio privato

2

martedì, 08 gennaio 2019, 19:35

In buona sostanza vorresti sapere da noi (Che probabilmente ne sappiamo quanto te, se non, e potrebbe essere il mio caso, meno) se l'uomo sia intrinsecamente buono o cattivo.
Si è scritto molto su questo da parte di persone incredibilmente più sagge di me...senza arrivare ad una conclusione inoppugnabile.
Posso solo provare a proporre sommessamente la mia impressione dopo più di mezzo secolo di vita.
L'uomo non è né buono né cattivo. O meglio può essere entrambe le cose. Io detesto i tiranni, ma quando sento dire "xxx è stato il male assoluto", rimango un po' perplesso.
Credo siamo animali, ma molto molto complessi (altrimenti non staremmo sempre a porci queste domande).
Credo ci sia banalmente qualcosa di buono e di cattivo in ognuno di noi. Circostanze, caso, a volte delle scelte ci portano a far prevalere un aspetto sull'altro.
Come ti dissi in un altro thread io non credo prevalga il nero o il bianco, ma il grigio è il colore più comune.
I miss the comfort in being sad

Elix

Lucifero

  • "Elix" è un uomo
  • "Elix" è stato interdetto da questo forum
  • "Elix" ha iniziato questa discussione

Posts: 150

Activity points: 513

Data di registrazione: venerdì, 21 dicembre 2018

  • Invia messaggio privato

3

martedì, 08 gennaio 2019, 20:03

Ok, ma quindo tu poni una domanda specifica ad una persona, e questa ti risponde, ad esempio: cos hai mangiato? Tu pensi che la sua risposta sia onesta o ti stia prendendo per il culo? Se dovessi assicurartene, lo faresti per scoprire se ti ha detto il vero, o se ti ha detto il falso. Voglio dire, tu poni la domanda cercando il falso o il vero? Faccio un po fatica a spiegarlo... :dash:
MEGLIO REGNARE ALL INFERNO CHE SERVIRE IN PARADISO

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" è un uomo

Posts: 7.137

Activity points: 21.712

Data di registrazione: mercoledì, 05 ottobre 2016

Località: Roma e l'universo

Lavoro: something

  • Invia messaggio privato

4

martedì, 08 gennaio 2019, 21:14

Beh, anche qui secondo me non può esserci una regola generale in assoluto. Dipende se la risposta può comportare un vantaggio per il rispondente a scapito del domandante , tenendo poi in conto la pregressa sincerità di chi appunto risponde.
Ad esempio alla domanda "Che hai mangiato?" Normalmente mi aspetto una risposta sincera. Se invece chiedo a mia figlia "Hai finito i compiti?"...magari poi verifico.
I miss the comfort in being sad

Vento

Nube del lupo

  • "Vento" è un uomo

Posts: 354

Activity points: 1.069

Data di registrazione: domenica, 30 aprile 2017

  • Invia messaggio privato

5

martedì, 08 gennaio 2019, 21:34

Cosa ne pensate voi?
Che non ti devi preoccupare perché sei come tutti gli altri.
E nella notte antichi abitanti
faranno visita alla tua vita sospesa.

Elix

Lucifero

  • "Elix" è un uomo
  • "Elix" è stato interdetto da questo forum
  • "Elix" ha iniziato questa discussione

Posts: 150

Activity points: 513

Data di registrazione: venerdì, 21 dicembre 2018

  • Invia messaggio privato

6

martedì, 08 gennaio 2019, 21:46

Considerando le pregressa esperienza non dovrei credere a nessuno allora! Tutti ci hanno mentito nella vita...
MEGLIO REGNARE ALL INFERNO CHE SERVIRE IN PARADISO

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" è un uomo

Posts: 7.137

Activity points: 21.712

Data di registrazione: mercoledì, 05 ottobre 2016

Località: Roma e l'universo

Lavoro: something

  • Invia messaggio privato

7

mercoledì, 09 gennaio 2019, 07:11

Dai...Non credo tutti e sempre ti (Ci) abbiano mentito. Una persona in certe circostanze può anche mentire (alle volte per paura anche o a fini di bene), ma non è detto che sia un bugiardo patologico.
Il suggerimento è sempre lo stesso....Non guardare tutto in termini di tutto e sempre cattivo o tutto e sempre buono.
I miss the comfort in being sad

Pallidal

Giovane Amico

  • "Pallidal" è una donna

Posts: 270

Activity points: 992

Data di registrazione: martedì, 23 maggio 2017

Lavoro: studentessa

  • Invia messaggio privato

8

mercoledì, 09 gennaio 2019, 10:42

Non è facile rispondere.
Sicuramente tutti mentiamo , ma per motivi diversi. Per proteggerci , per integrarci. E non siamo tutti bugiardi, siamo umani , sbagliamo.

1 utente a parte te sta visitando questo thread:

1 ospite