Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

16

venerdì, 13 marzo 2009, 16:57

Ok. Hai chiarito benissimo! :thumbsup:
"Diventa ciò che sei"
F. Nietzsche

  • "lea" è stato interdetto da questo forum

Posts: 4.710

Activity points: 14.389

Data di registrazione: domenica, 08 giugno 2008

  • Invia messaggio privato

17

venerdì, 13 marzo 2009, 16:57

Ciao Ros, ti ho letta solo ora ma credo di avere un pochino rtisposto anche alle cose che chiedi tu.

Per quanto riguarda il perchè sono qui potrei ripetere pari pari quel che ha scritto Livio.

Per quanto riguarda le ragioni del "parlare chiaro" l'ho già detto sopra : non serve certo a classificare gli altri! serve esclusivamente (secondo me) a darsi e a dare una possibilità IN PIU' all'incontro.

COME POTREBBE AVVENIRE IN UNA BELLA FAMIGLIA IN CUI CI SI AIUTA ANCHE CON LA SCHIETTEZZA: SE MIA MADRE MI DICE CHE MI SONO VESTITA DA RIDICOLA IO PRENDO IN CONSIDERAZIONE L'IPOTESI CHE SIA VERO E CHE ME LO DICA PER IL MIO BENE, NON PRENDO IN CONSIDERAZIONE L'IPOTESI CHE SIA INVIDIOSA. MA SE UN GIORNO DOVESSI PENSARE CHE ME LO DICE PER INVIDIA... GLIELO DIREI E SAREI TUTTA ORECCHI IN ATTESA DELLA RISPOSTA...
La cultura è quel che resta........quando hai dimenticato TUTTO! (non è mia, ma non mi ricordo chi l'abbia detta. Cambia qualcosa? :roftl: )

  • "lea" è stato interdetto da questo forum

Posts: 4.710

Activity points: 14.389

Data di registrazione: domenica, 08 giugno 2008

  • Invia messaggio privato

18

venerdì, 13 marzo 2009, 17:01

Ok. Hai chiarito benissimo! :thumbsup:


EVVIVA! :D GRAZIE! ;)
La cultura è quel che resta........quando hai dimenticato TUTTO! (non è mia, ma non mi ricordo chi l'abbia detta. Cambia qualcosa? :roftl: )

19

venerdì, 13 marzo 2009, 17:37

nemmeno per me è calzante l'esempio della famiglia...ma è solo un esempio, va beh.

quello che trovo invece è che qui dentro si ha l'illusione di condividere e confrontarsi, perchè sono sempre meno i 3d dove si sente il bisogno di introspezione.

ormai mi è chiaro questo, per cui , a parte qualche eccezione, è quasi inutile dire "la verita'", quando nn è quella che si vuole sentire.

ps

mia madre mi diceva spesso che nn le piaceva come mi vestivo, ma nn ha gusti femminili , per cui mi preferiva vestita da "educanda" :D

  • "lea" è stato interdetto da questo forum

Posts: 4.710

Activity points: 14.389

Data di registrazione: domenica, 08 giugno 2008

  • Invia messaggio privato

20

venerdì, 13 marzo 2009, 21:12

nemmeno per me è calzante l'esempio della famiglia...ma è solo un esempio, va beh.


E hai perfettamente ragione, Ros!

perchè molto ma molto più azzeccato , da parte mia, sarebbe stato dire - semplicemente - "IL SOGNO E' POTERSI PERMETTERE DI PARLARE CON LA SCHIETTEZZA CHE SI USA FRA AMICI VERI."

Sembra facile, vedi Ros? Detta così diventa persino un'ovvietà! E benchè sia un'apparente ovvietà.... già basta agenerare settemila potenziali casini! :D

Perchè a me, ora, verrebbe da dire : non , in realtà se dico questo confondo, perchè sono sicura che una mare di gente non ha mai avuto amici veri.

Ma anche senza dire questo potrebbe esserci chi scatta subito in difesa e dice un po' offeso "e perchè, non siamo già amici veri?".

E poi scattano in difesa quelli a cui viene spontaneo respingere e dire subito "eh già, ci insegnerai tu l'amicizia".

Ecco: vedi Ros QUANTO E' DIFFICILE ?

Puslioni analoghe io penso che si scatenino con IMMENSA facilità! E poter andare a fondo (spiacevolmente se occorre) può far crollare quei muri che - invce - a botte di "un muso io e uno tu e uno quell'altro"... in nome della "buona educazione" e del "rispetto" si finisce (credo spesso) per isolarsi anzichè confrontarsi. E isolarsi privandosi con le proprie mani di ogni possibilità di uscirne!

Sarò pallosina e monotona nel citare anche troppo spesso un film per me mitico : Le Fate Ignoranti. Credo lo abbiate visto più o meno tutti (è stato anche proposto e riproposto in TV). Bene: ho sempre pensato che quello sia un inno all'Amicizia e alla FAMIGLIA creata tra NON consaguinei dalle AFFINITA' (affinità che in quel caso risiedeva nella vera complicità a viversi e lasciar vivere ognuno nellla propria fantastica DIVERSITA' in nome dell'Incontro Umano).

Raga'... ma quella splendida casa in cui convivevamno in Amicizia tante straordinarie persone.... ma davvero credete che avrebbe mai potuto essere la stessa se non ci fossero stati all'occorrenza quei battibecchi al vetriolo ????
La cultura è quel che resta........quando hai dimenticato TUTTO! (non è mia, ma non mi ricordo chi l'abbia detta. Cambia qualcosa? :roftl: )

hachi_82

Colonna del Forum

  • "hachi_82" è una donna

Posts: 2.412

Activity points: 7.362

Data di registrazione: domenica, 27 aprile 2008

  • Invia messaggio privato

21

venerdì, 13 marzo 2009, 21:36

Aaaaaaaaah ok lea, detta diversamente il senso di quello che volevi dire è più comprensibile! :D

In merito al tuo ultimo post... beh, non si può negare che in certi casi tirare fuori ogni cosa, anche la più spinosa aiuta non solo a rendere più sinceri i rapporti ma anche a rafforzarli. Ma in certi casi, non in tutti.

Dipende dalle persone, dalle circostanze... capita anche che quando saltino fuori rancori, o commenti acidi... e se ne discuta... questo provochi anche più dolore e delusione... e divida, invece di unire. Penso che sia per questo che spesso si preferisce tenersi alcune cose per sè... magari anche nascondendosi dietro la buona educazione... per evitare di fare più danni che benefici. Per evitare che per delle ripicche da nulla si distruggano rapporti importanti...
La "negatività" tirata fuori così, a scopo terapeutico quasi... per essere sinceri ad ogni costo... per essere sicuri che non ci sia nulla in sospeso a minacciare i rapporti... non può rischiare di seminare altra negatività, ben più pesante e radicata di prima?
...se ci credi ti basta perché
...poi la strada la trovi da te (E.B.)

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4.437

Activity points: 13.934

Data di registrazione: martedì, 15 luglio 2008

  • Invia messaggio privato

22

venerdì, 13 marzo 2009, 22:36

io adoro il confronto anche duro, ma solo con le persone con cui sento un'enorme affinità, se mi capitano persone con cui condivido il 99% delle idee ma con le quali non sono affine non me ne cale niente, sinceramente :|
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

pazzamentesana

Non registrato

23

venerdì, 13 marzo 2009, 22:45

Domanda...

Quanti sono realmente disposti a vivere rapporti sinceri sino in fondo ?

paciugo

°.....................°

  • "paciugo" è un uomo

Posts: 7.843

Activity points: 23.823

Data di registrazione: lunedì, 10 novembre 2008

Località: paciugandia

Lavoro: paciugheggio

  • Invia messaggio privato

24

venerdì, 13 marzo 2009, 22:55

Domanda...

Quanti sono realmente disposti a vivere rapporti sinceri sino in fondo ?
.. questa è una cosa breve e quindi rispondo :) .. IO i rapporti li vivo solo se sono sinceri, di surrogati o similari non me ne faccio di nulla e quindi li lascio perdere!

pazzamentesana

Non registrato

25

venerdì, 13 marzo 2009, 23:13

Domanda...

Quanti sono realmente disposti a vivere rapporti sinceri sino in fondo ?
.. questa è una cosa breve e quindi rispondo :) .. IO i rapporti li vivo solo se sono sinceri, di surrogati o similari non me ne faccio di nulla e quindi li lascio perdere!


Bene... allora siamo in due... però devi riconoscere che non è sempre accettata la sincerità, non da tutti quanti. Questo fatto crea scompensi in chi chiede amicizia e quand'anche la trova poi finisce per non accettarla !!! O no ?

E quindi sul forum si potrebbe realmente essere totalmente sinceri secondo te senza poi scontrarsi con la verità che... la verità è ricercata e poi respinta ?

p.s. Sono stata breve, vediamo se mi ringrazi !!! :D

paciugo

°.....................°

  • "paciugo" è un uomo

Posts: 7.843

Activity points: 23.823

Data di registrazione: lunedì, 10 novembre 2008

Località: paciugandia

Lavoro: paciugheggio

  • Invia messaggio privato

26

venerdì, 13 marzo 2009, 23:45



Domanda...

Quanti sono realmente disposti a vivere rapporti sinceri sino in fondo ?
.. questa è una cosa breve e quindi rispondo :) .. IO i rapporti li vivo solo se sono sinceri, di surrogati o similari non me ne faccio di nulla e quindi li lascio perdere!
Bene... allora siamo in due... però devi riconoscere che non è sempre accettata la sincerità, non da tutti quanti. Questo fatto crea scompensi in chi chiede amicizia e quand'anche la trova poi finisce per non accettarla !!! O no ? Magari non siamo solo noi due ;) .. Certo che lo riconosco, la sincerità che non fa solo rima con verità ma spesso ci va proprio a braccetto :) non da tutti viene recepita nel giusto modo e di conseguenza apprezzata, come del resto ci sono modi e modi per essere sinceri ma soprattutto non tutti alla fine vogliono sentirsi dire la verità ed è qui che si innesca un pò il paradosso .. L'amicizia non è un qualcosa che si deve chiedere ma deve venire da se altrimenti difficilmente sarà Amicizia VERA FINO IN FONDO, se poi intendi che si chiede un comportamento amichevole è un altro par di mani e in quel caso chi si sente dire verità espresse con sincerità, non le accetta arrivando fino al punto di offendersi e risentirsi ma perchè di fondo non c'è Amicizia altrimenti comprenderebbe che quelle parole sono dette non per far male, non per colpire ma per tutelare, per proteggere, per aiutare...

E quindi sul forum si potrebbe realmente essere totalmente sinceri secondo te senza poi scontrarsi con la verità che... la verità è ricercata e poi respinta ?
Partendo dal presupposto che non esistono verità assolute e che ognuno di noi può avere la propria verità, motivata e suffragata dai differenti punti di vista, penso che chi è sincero è vero e quindi una persona che si esprime con sincerità è una persona che manifesta ed esprime la propria verità e su un forum come in qualunque altro posto non cambia, mi chiedo se effettivamente chi dice di ricercare la verità lo voglia veramente, io penso di no altrimenti poi non la respingerebbe.....

p.s. Sono stata breve, vediamo se mi ringrazi !!! :D
Certo che ti ringrazio anche perchè se sei breve te mi posso dilungare io :D :assi: :whistling:

pazzamentesana

Non registrato

27

sabato, 14 marzo 2009, 00:21

Paciugo, proprio questa sera rientrando dai miei giri ho parlato al telefono con una mia Amica Vera... ecco... come dici giustamente tu non siamo solo in due sinceri per fortuna e, infatti, sto compilando una lista :)

Sui forum che ho conosciuto e frequentato, ho avuto la fortuna di conoscere persone così, sincere, di quelle che piacciono a me perchè NON mi e non SI fanno sconti, con le quali il confronto delle idee è VERO e NON accetterebbero MAI MAI e poi MAI niente di diverso da quello che ci accompagna anche fuori dal forum... la sincerità NON corrisponde a VOMITARE sull'altro il proprio pensiero, corrisponde allo SCAMBIO sincero di SE' e dei propri reali e concreti pensieri !

Anche nelle occasioni nelle quali si è opposti si "gode" nel leggersi, perchè abbiamo a che fare con la PERSONA INTERA...
Dipende dal singolo instaurare rapporti sinceri e dall'interlocutore mantenersi in linea con la sincerità ottenuta.

Poi come giustamente faceva notare Lea, che riporto: IL SOGNO E' POTERSI PERMETTERE DI PARLARE CON LA SCHIETTEZZA CHE SI USA FRA AMICI VERI.

Ecco, questo sogno è possibile, basta realizzarlo mettendolo in pratica :)

fanny

Utente Fedele

  • "fanny" è una donna

Posts: 522

Activity points: 1.643

Data di registrazione: martedì, 02 ottobre 2007

  • Invia messaggio privato

28

sabato, 14 marzo 2009, 08:16

Cara Pazzy,
leggo solo ora e anch'io spero che nel forum regni sempre la sincerità, la schiettezza e il rispetto per le idee altrui. Spesso trovo tutto ciò, ma mi ritrovo anche nellle parole di Lully, perchè a volte, vuoi anche per una mia pigrizia, anche se nella realtà amo molto leggere, anche testi abbastanza pesanti, qui nel forum non riesco a seguire ragionamenti troppo contorti e lunghi...anche perchè le mie apparizioni sul forum, per quanto giornaliere, non sono molto lunghe..anzi! E poi, la cosa che auspico di più, come nella vita reale, è la semplicità!
Ciao ;)
Fanny
cosi è se vi pare

  • "lea" è stato interdetto da questo forum

Posts: 4.710

Activity points: 14.389

Data di registrazione: domenica, 08 giugno 2008

  • Invia messaggio privato

29

sabato, 14 marzo 2009, 08:40

la sincerità che non fa solo rima con verità ma spesso ci va proprio a braccetto non da tutti viene recepita nel giusto modo e di conseguenza apprezzata, come del resto ci sono modi e modi per essere sinceri ma soprattutto non tutti alla fine vogliono sentirsi dire la verità ed è qui che si innesca un pò il paradosso



Paciugo : ritiro lo schiaffettone (affettuoso) di ieri :blush: e ammetto compiaciuta che in due righe (come anche Hachi, Pazzy e Livio) hai riassunto le ragioni precise per le quali il Fanta-Forum E' irrealizzabile, eppure...se in tutti ci fosse in comune anche solo una dose minimale di FIDUCIA in se stessi + FIDUCIA negli altri... il Fanta Forum sarebbe MAGICO.

Quella dose di FIDUCIA , è VERO VERO VERO, non accomuna tutti. E quindi...(avete ragionissima) inutile sognare quel che produrrebbe SE accomunasse tutti!


P.s. x Paciugo : tu sei stato anche più "fiducioso" di me, quando dici che la sincerità va a braccetto con la verità. A me basta molto meno per dare importanza alla sincerità : penso che anche quando fosse a mille miglia dalla "Verità oggettiva".... resterebbe comunque espressione certa della verità (soggettiva) di chi la esterna, per cui rinunciare ad essa significa (per me) aver falsato a priori ogni possibilità di incamminarsi sul percorso di ricerca di qualunque verità INSIEME agli altri (dopodichè.....nella insincerità verso gli altri puoi accedere a qualunque verità, anche assoluta e specialissima, ma non lo fai INSIEME agli altri, lo fai DA SOLO e - in qualche modo - A SPESE E ALLE SPALLE degli altri; e diventa un "prendere" quello che gli altri NON avevano alcuna intenzione di dare e nel "dare" agli altri ...da poco a nulla. E in questo (secondo me) si alimenta la perversione di una dinamica che - paradossalmente e alla faccia dell'incontro e dello scambio - arricchisce chi è già ricco, mentre cronicizza nella povertà chi è povero). :friends:
La cultura è quel che resta........quando hai dimenticato TUTTO! (non è mia, ma non mi ricordo chi l'abbia detta. Cambia qualcosa? :roftl: )

30

sabato, 14 marzo 2009, 09:18

Domanda...

Quanti sono realmente disposti a vivere rapporti sinceri sino in fondo ?



se la sincerita' è unilaterale, no, nn sono disposta.
se c'è un rapporto in cui la situazione è sbilanciata, dove il detentore di verita' è sempre lo stesso, nn sono disposta.
e accetto , come dice licurgo, questo tipo di rapporto, solo da che sento affine.

la verita è comunque spesso una interpretazione di come noi la vediamo. :)

per il resto, qui mi sembra di parlare all vento...vedo veramente sempre meno utenti disposti al vero confronto, alla vera introspezione.
qualche volta è mascherata , sembra confronto ma nn lo è e allora mi arrendo e per un po nn ho veramente niente da dire.
sento questo forum come una candela che si sta consumando..provo a riaccendere , ma lascio ad un certo punto spegnere il 3d...rischio il monologo :pinch:

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "ros" (14/03/2009, 11:37)