Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


106

giovedì, 12 agosto 2010, 00:20

Beh, il libro che ti ho consigliato risponde a questi quesiti: il desiderio di approvazione altrui, ansia, inquietudine, sensi di colpa...
Ma chi sono mai questi "altri" che ti chiedono...
Alfon mi ha già fatto certe domande nel mio vecchio 3d "disturbo ossessivo... ?".
Dimostrare cosa? Aspettative?
Quali? Deludere... perdere la faccia...
Aveva ragione.
Dacci un'occhiata.
In particolare questa pagina:

Disturbo ossessivo... ?
"Diventa ciò che sei"
F. Nietzsche

alfon3

Utente Avanzato

  • "alfon3" è un uomo

Posts: 638

Activity points: 1.984

Data di registrazione: sabato, 27 giugno 2009

Località: Napoli

  • Invia messaggio privato

107

giovedì, 12 agosto 2010, 07:01

espormi e rispondere da adulta alle situazioni: è questo "pezzetto" che mi manca. Sono una post-adolescente cronica.
E cosa vorresti essere? A volte il lamento nasce dal fatto che non vediamo quello che già facciamo, che non ci accorgiamo che già siamo adulti ( ognuno lo è a modo suo, anche in modo post-adolescente), che non vediamo che tiriamo il carro pure se non siamo la prima ruota ( almeno contribuiamo un bel po’ a spingerlo) ( e comunque lo tiriamo a modo nostro) , che gli altri non ci chiedono niente perché o lo fanno senza che ce ne accorgiamo ( perché chiedono non come lo faremmo noi) o perché li anticipiamo nelle richieste …
Anche questo modo di essere è una forma di narcisismo … “ il mondo sta aspettando me per girare nel senso giusto e io, mannaggia, sono in ritardo!” …

morgenrot

Utente Avanzato

  • "morgenrot" è una donna

Posts: 639

Activity points: 2.043

Data di registrazione: sabato, 22 agosto 2009

Lavoro: (male) impiegata

  • Invia messaggio privato

108

giovedì, 12 agosto 2010, 19:39

“ il mondo sta aspettando me per girare nel senso giusto e io, mannaggia, sono in ritardo!” …


Lungi da me, Alfon! So che il mondo gira indipendentemente da me. E' la mia vita che si è inceppata, è di un'esistenza fatta di sostanza anziché di vuoti a perdere che non mi sento all'altezza. Quanto a narcisismo, non ho dubbi di essere particolarmente dotata :whistle:
Quanto alle aspettative altrui, Hiba, ho riletto il 3d, riconosco in pieno certe dinamiche, e soprattutto il nodo dell'io giudicante. Non so rilassarmi abbastanza da riuscire a mostrarmi, anche quando in fondo in fondo mi rendo conto che la figuraccia brucerebbe solo a me. Forse il senso di "fatica" che mi lascia ogni contatto umano sta tutto lì, nello sforzo perenne di non sembrare una totale idiota, quindi di cercare soltanto di apparire. E' sicuramente anche il motivo per cui alla fine le persone con cui entro in contatto le deludo davvero, nel senso che cercando di apparire migliore di come sono, le traggo in inganno, e quando inevitabilmente la vera "me" viene alla luce, ne restano delusi.
Proverò a rifletterci meglio, ma soprattutto a mettere da parte le "strategie" fallimentari. Ma non essendo un processo molto consapevole, non mi aspetto che sia facile. (Il libro non l'ho ancora trovato, domani riparte la caccia)

109

giovedì, 12 agosto 2010, 19:45

E' sicuramente anche il motivo per cui alla fine le persone con cui entro in contatto le deludo davvero


Cara Morgenrot,
eppure sei sopravvissuta.
A questo punto direi che è meglio provare a mostrarsi come si è realmente, tanto se in cambio ottieni delusione... beh, che è cambiato?
Ovviamente secondo me non otterrai delusione, stavolta. E se qualcuno si delude, bah... saranno cacchi sua, sai? E questo secondo il sacro principio che siamo solo noi gli artefici e quindi i responsabili dei nostri stai d'animo, sentimenti, emozioni ecc.
Non sei tu che deludi, ma l'altro che sceglie di sentirsi deluso. A quel punto, siccome è roba sua e tu non puoi farci nulla, tagli la testa al toro e ti risparmi mesi di cilicio.

(Lo dico anche a me stessa, e sono intenzionata a farlo d'ora in poi, a qualunque prezzo, perché mi sono fracassata le balls di cercare l'altrui approvazione e di sentirmi uno schifo anche quando l'ho ottenuta. Ora me la do da sola, e rizzati!)
"Diventa ciò che sei"
F. Nietzsche

morgenrot

Utente Avanzato

  • "morgenrot" è una donna

Posts: 639

Activity points: 2.043

Data di registrazione: sabato, 22 agosto 2009

Lavoro: (male) impiegata

  • Invia messaggio privato

110

giovedì, 12 agosto 2010, 20:01

(Lo dico anche a me stessa, e sono intenzionata a farlo d'ora in poi, a qualunque prezzo, perché mi sono fracassata le balls di cercare l'altrui approvazione e di sentirmi uno schifo anche quando l'ho ottenuta. Ora me la do da sola, e rizzati!)

Non ho più l'emoticon battimani (anzi per la verità ne son rimaste solo quattro...) ma approvo e sottoscrivo!
Chiedo scusa a Dalena se ho fatto deragliare un po' il topic...

alfon3

Utente Avanzato

  • "alfon3" è un uomo

Posts: 638

Activity points: 1.984

Data di registrazione: sabato, 27 giugno 2009

Località: Napoli

  • Invia messaggio privato

111

giovedì, 12 agosto 2010, 20:40

Lungi da me, Alfon! So che il mondo gira indipendentemente da me
Non era mia intenzione giudicarti. Anche perchè quel rincorrere il mondo, quando c'è, può diventare un'ossessione non certo piacevole ...

morgenrot

Utente Avanzato

  • "morgenrot" è una donna

Posts: 639

Activity points: 2.043

Data di registrazione: sabato, 22 agosto 2009

Lavoro: (male) impiegata

  • Invia messaggio privato

112

giovedì, 12 agosto 2010, 20:53

Non mi sono sentita giudicata, credimi. Semplicemente non mi ritrovavo in quell'affermazione. Le difficoltà, nel mio modo di "esistere", le trovo sì nelle relazioni con gli altri, ma tutte rivolte contro me stessa, e nell'inconsistenza ormai evidente del mio modo di muovermi (o piuttosto di non muovermi) in questa esistenza.

1 utente a parte te sta visitando questo thread:

1 ospite