Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

limbo

Utente Fedele

  • "limbo" ha iniziato questa discussione

Posts: 347

Activity points: 1.328

Data di registrazione: venerdì, 26 marzo 2010

  • Invia messaggio privato

1

mercoledì, 02 giugno 2010, 19:54

Fino a che età si è giovani??

Secondo voi fino a quanti anni si è giovani? E da quando si è adulti? Le due cose sono sovrapponibili?

Sono terrorizzaro dalla gioventù che se ne va (o che è già andata)...

Scriveva Lorenzo De' Medici "Quant'è bella giovinezza. che si fugge tuttavia! Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c'è certezza." Ma se la giovinezza è fuggita senza essere stata lieta come si fa? :crazy:

2

mercoledì, 02 giugno 2010, 21:36

Secondo voi fino a quanti anni si è giovani? E da quando si è adulti? Le due cose sono sovrapponibili?

Sono terrorizzaro dalla gioventù che se ne va (o che è già andata)...

Scriveva Lorenzo De' Medici "Quant'è bella giovinezza. che si fugge tuttavia! Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c'è certezza." Ma se la giovinezza è fuggita senza essere stata lieta come si fa? :crazy:

Bella domanda limbo :)

Penso di aver conosciuto persone incredibili da un certo punto di vista... chi era giovane/adulto ma per l'anagrafe aveva 85 anni... e chi lo era già a 10 anni ! Molto dipende, secondo me, dallo spirito con cui si vive la vita. Ovvio che se parliamo di come affrontiamo mentalmente la vita è un conto, ma se stiamo parlando del lato prettamente fisico, gli anni si sentono sulle spalle man mano che passano !
La giovinezza passa sia nel fisico sia nello spirito malgrado si possa restare giovanissimi apparentemente... recuperare invece una lietezza perduta o mai vissuta pesno dipenda da tanti fattori non riducibili in una spiegazione di tre righe...

Dimmi limbo... la tua giovinezza NON è stata lieta ? E perchè sei terrorizzato dalla gioventù che se ne va ?
(Ti posso chiedere anche l'età ? ) :)

limbo

Utente Fedele

  • "limbo" ha iniziato questa discussione

Posts: 347

Activity points: 1.328

Data di registrazione: venerdì, 26 marzo 2010

  • Invia messaggio privato

3

mercoledì, 02 giugno 2010, 22:13

No. non è stata lieta...non ho saputo viverla appieno ed è per questo che ho paura del suo andarsene. Si dice che chi teme la morte è perchè non ha mai vissuto: lo stesso accade per la giovinezza. Io ho 27 anni (e sui giornali quando scrivono di un ventisettenne in genere usano la locuzione "un giovane di 27 anni", ho fatto ricerche su google pare che la locuzione "un giovane di" sia molto usata fino a 35 anni)....

4

giovedì, 03 giugno 2010, 00:03

No. non è stata lieta...non ho saputo viverla appieno ed è per questo che ho paura del suo andarsene. Si dice che chi teme la morte è perchè non ha mai vissuto: lo stesso accade per la giovinezza. Io ho 27 anni (e sui giornali quando scrivono di un ventisettenne in genere usano la locuzione "un giovane di 27 anni", ho fatto ricerche su google pare che la locuzione "un giovane di" sia molto usata fino a 35 anni)....

Ho superato i 35 anni da un pezzo Limbo...e la mia parte bambina è li che scalpita e forse l'ho intrappolata troppo a lungo... diciamo che secondo quanto dici sono nella... seconda giovinezza :)
Oggi come oggi, credo che l'età che abbiamo è quella che ci sentiamo... e magari sentiamo in modo non corrispondente a come vorremmo sentire, o a come potremmo sentire se riuscissimo a superare certi nostri blocchi. Io conosco i mei... tu pensi che i tuoi, se esistono, sono superabili ?

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" è una donna

Posts: 4.341

Activity points: 14.969

Data di registrazione: venerdì, 05 dicembre 2008

Località: Modena

Lavoro: impiegata

  • Invia messaggio privato

5

giovedì, 03 giugno 2010, 17:30

credo che l'età che abbiamo è quella che ci sentiamo


volevo scrivere proprio questo... e quindi.... siamo giovani fino a che ci sentiamo giovani... ma se proprio devo dire un'età, io dico che, dai 36 anni si è aduti, prima si è giovani

Svogliato

Nato stanco.

  • "Svogliato" è un uomo

Posts: 1.224

Activity points: 3.945

Data di registrazione: giovedì, 25 marzo 2010

Lavoro: Pucci

  • Invia messaggio privato

6

giovedì, 03 giugno 2010, 18:17

Non credo,non lo dico tanto per dire,che ci sia un eta in cui si smetta di essere giovani ma eta nelle quali ti viene detto che hai smesso di esserlo.
Conosco persone che hanno piu del doppio della mia eta che hanno piu energia di me,si smette di essere giovani quando si muore immagino :smoker:
Apatico,da smuovere con le granate.

Non ci sono femministe in una nave che sta affondando.
"Togliete dalla chiesa i miracoli, il soprannaturale, l’incomprensibile,
l’irragionevole, l’impossibile, l’inconoscibile, l’assurdo e non rimane
niente altro che il vuoto." Robert G. Ingersoll

dora

Forumista Incallito

  • "dora" è una donna

Posts: 4.750

Activity points: 15.244

Data di registrazione: domenica, 14 marzo 2010

Località: Zacatecas

Lavoro: Dama della Nuova Spagna

  • Invia messaggio privato

7

giovedì, 03 giugno 2010, 18:19

Parole sante si è giovani dentro e ci si mantiene più giovani anche esteriormente....

Dave64_128

Utente attivo

  • "Dave64_128" è stato interdetto da questo forum

Posts: 484

Activity points: 1.690

Data di registrazione: martedì, 08 dicembre 2009

  • Invia messaggio privato

8

giovedì, 03 giugno 2010, 21:26

Fino ad ottantacinque anni se li porti bene..

..l'importante è portarli bene

azazel

Alchimista

  • "azazel" è un uomo

Posts: 234

Activity points: 758

Data di registrazione: martedì, 02 febbraio 2010

Località: roma

Lavoro: dirigente

  • Invia messaggio privato

9

venerdì, 04 giugno 2010, 11:40

questa ve la devo raccontare :)

Ho 37 anni e inizio a sorridere quando le persone che incontro mi danno del Lei.
Non so perchè ma ho sempre pensato che la giovinezza passa nel momento in cui qualcuno che non ti conosce inizia a parlarti dandoti del "lei" e dunque, dal punto di vista del mondo che mi osserva...io non sono più giovane da circa due anni, ma a me sta bene così.
Dal punto di vista personale che dire... pochi giorni fa salgo sull'autobus e nonostante i miei 37 anni e il mio look da dirigente-moderno-che-veste-con-i-completi-brooks ancora ho l'abitudine di mettere i piedi sui sedili di fronte a me, quando sono liberi. Perchè Ci sto comodo!
Salgono una coppia di anziani che borbottano (tutti gli anziani borbottano...ecco. Si perde la giovinezza quando si comincia a borbottare per qualunque stupidaggine), mi si affiancano e mi danno una botta ai piedi dicendo "AH RAGAZZI'...via sti piedi dalle sedie che è maleducazione!" poi passano oltre, chiedono a un'altra coppia di alzarsi ( ecco, non si è più giovani quando, nonostante i posti liberi ci sono, ti arroghi il diritto di pretendere in base alla tua età che gli altri si alzino e ti cedano comunque il posto) e si siedono...continuando a borbottare sul conducente che guida come uno scapestrato, mentre io, che mi sento sempre giovane, in quella particolare circostanza mi son sentito addirittura un bambino...maleducato, è vero, ma ragazzi che goduria!
chiunque tu sia, ho sempre apprezzato i pensieri regalati dagli sconosciuti...

BEMMY

verso una nuova vita..

  • "BEMMY" è una donna

Posts: 1.116

Activity points: 3.551

Data di registrazione: martedì, 06 gennaio 2009

  • Invia messaggio privato

10

giovedì, 29 luglio 2010, 23:56

Secondo voi fino a quanti anni si è giovani? E da quando si è adulti? Le due cose sono sovrapponibili?

Sono terrorizzaro dalla gioventù che se ne va (o che è già andata)...

Scriveva Lorenzo De' Medici "Quant'è bella giovinezza. che si fugge tuttavia! Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c'è certezza." Ma se la giovinezza è fuggita senza essere stata lieta come si fa? :crazy:

sai che è proprio una bella domanda?! :hmm:
"Quando vivo non mi sento vivere. Ma quando recito allora mi sento esistere".
Antonin Artaud

11

venerdì, 30 luglio 2010, 12:15

la giovinezza è effimera come tutte le cose di breve durata...si può avere cent'anni e sentirsi giovani...quando si invecchia non si invecchia nello spirito, si invecchia nel fisico...ma dico...avete mai sentito parlare di forza interiore?

Secondo voii cos'è la foraza interiore...quando l'avrete scoperto imparerete di certo a volervi più bene anche invecchiando...non crfediate che tutto sia eterno...anche il sole fra cinque miliadi di anni diventerà una gigante rossa e alla fine si spegnerà...come tutti!

secretgarden

Semplicità

  • "secretgarden" è un uomo

Posts: 4.086

Activity points: 14.582

Data di registrazione: domenica, 10 agosto 2008

  • Invia messaggio privato

12

venerdì, 30 luglio 2010, 12:20

fino a 28 anni, dopo si è vecchi :D

(io ho ancora un anno :) dai scherzo)

bene

la libertà è dentro di me...

  • "bene" è una donna
  • "bene" è stato interdetto da questo forum

Posts: 624

Activity points: 1.991

Data di registrazione: giovedì, 03 dicembre 2009

Località: veneto

Lavoro: insegnante

  • Invia messaggio privato

13

venerdì, 30 luglio 2010, 15:31

Dunque dunque... ognuno è giovane secondo la proprio età...secondo il proprio spirito...
Ma spero che chi si permette di giudicare vecchia una persona solo perchè non è sua coetanea, sintomo, secondo me, di grave idiozia...subisca la stessa simpatica osservazione quando giungerà alla suddetta età...

Comunque io mi sento giovane...!

lya

...

  • "lya" è una donna

Posts: 1.594

Activity points: 4.908

Data di registrazione: giovedì, 01 ottobre 2009

  • Invia messaggio privato

14

venerdì, 30 luglio 2010, 15:53

Non penso che ci sia un'età in cui definirsi giovani e un'età per dirsi vecchi...Dipende molto dal periodo, dal momento che stiamo attraversando nella nostra vita...A quanti è capitato in un particilare periodo non molto favorevole della propria vita, nonostante l'età anagrafica fosse giovane..., di sentirsi vecchi?...E così al contrario, in situazioni e periodo favorevoli, stupendi della nostra vita, seppur l'età angrafica non sia delle più giovani, ci si è sentiti molto giovani..., rinascere...

Penso che dipenda molto dallo stato d'animo che si crea in ognuno di noi, a seconda del periodo che stiamo vivendo...

Pascoli diceva che in ognuno di noi c'è un fanciulino nascosto..., ora quel fanciullino esce tutte le volte che ci sentiamo rinascere...., che la vita riprende a sorriderci...

:)
"Some people feel the rain. Others just get wet."

yoshi

Utente Avanzato

  • "yoshi" è una donna

Posts: 487

Activity points: 1.790

Data di registrazione: sabato, 19 dicembre 2009

Lavoro: impiegata

  • Invia messaggio privato

15

sabato, 31 luglio 2010, 17:09

vero anche secondo me dipende dallo stato d'animo, da come ci si sente...
io con certe persone non posso che sentimi vecchissima, con altre invece sto benissimo, o mi sento anche piccola... così come quando sono triste, felice, faccio qualcosa che mi piace, o che mi pesa...

Threads simili