Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Fantasyme

Utente Avanzato

  • "Fantasyme" started this thread

Posts: 805

Activitypoints: 2,464

Date of registration: Nov 14th 2016

  • Send private message

1

Sunday, January 13th 2019, 7:45pm

Avete più paura di invecchiare o di morire?

Avete più paura di invecchiare (un invecchiamento non solo fisico, ma anche il fatto che certi momenti non torneranno più facendo spazio al senso di impotenza e nostalgia) oppure di morire (e quindi non poter fare piu' nulla, perdere tutto, oltre al rischio che ci possa comunque essere una vita ultraterrena) ?

crobatus

Unregistered

2

Sunday, January 13th 2019, 8:32pm

paura di come morire, l'auspicio è che sia breve e indolore...

non paura di morire, perchè è la cosa più certa al mondo, e soprattutto con gli anni (fino ai 25 anni ero ateo) sono sempre più certo di un aldilà...

Ace87

Unregistered

3

Sunday, January 13th 2019, 8:50pm

Mai avuto paura di morire e d'invecchiare, sono 2 cose del quale non ho potere .

Sarebbe stupido ed inutile perdere tempo a pensarci e\o preoccuparsene.

mayra

Utente Attivo

  • "mayra" is female

Posts: 298

Activitypoints: 348

Date of registration: Mar 2nd 2018

Location: Torino

Occupation: badante

  • Send private message

4

Sunday, January 13th 2019, 8:57pm

Anche io più che della morte, ho paura di come avverrà.

5

Sunday, January 13th 2019, 9:25pm

Da credente non ho paura della morte e dopo tutto nonostante i problemi un po questa vita me la sono goduta. Spero però di vivere ancora a lungo perché la vita, che vedo come un dono di Dio, mi affascina, per cui vorrei ancora viverla a lungo, fare esperienze ed aumentare le mie conoscenze teologiche e con esse la mia Fede. Logicamente da credente credo anch'io nella vita Eterna ma penso che dobbiamo anche fare qualcosa di buono nella vita terrena per guadagnarcela.

Nb: si può anche invecchiare bene e morire di vecchiaia in serenità a 100 anni ma anche in questo caso dobbiamo fare la nostra parte cercando di avere un sano stile di vita ed una corretta alimentazione.

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 8,115

Activitypoints: 18,673

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

6

Sunday, January 13th 2019, 9:32pm

Difficile per me. Io ho paura di entrambe. Invecchiare...Io già sto invecchiando e purtroppo sento la contraddizione tra un cuore e una mente che non si arrendono allo scorrere del tempo E una evidenza che il tempo della vita e delle possibilità sta ineluttabilmente avanzando.
La morte, la fine. Ciò che siamo stati, che abbiamo sentito, amato, sofferto, finirà. Mi spaventa o meglio, mi rattrista pensarlo. Paura che ci sia un aldilà? Io lo spero. Non sono credente, ma sono sperante.
Domanda difficile. Ho visto come si può invecchiare male, come non ci sia dignità ma solitudine in certe sofferenze. Forse invecchiare mi fa più paura. Forse ...
Il problema è che la vita è anche dolore. Anzi il dolore è una costante. Ma io amo la vita. Ho ancora fame di vita....maledizione
Voglio fare con te l'amore vero quello che non abbiamo fatto mai
quello dove alla fine si piange e si leccano le lacrime

Hawake

Redimorto

Posts: 107

Activitypoints: 198

Date of registration: Feb 3rd 2017

  • Send private message

7

Sunday, January 13th 2019, 9:51pm

Ho paura di invecchiare e morire senza aver realizzato i miei sogni, che è la mia paura più grande. Ma temo anche di morire perché non voglio lasciare le persone a me care, l'invecchiamento non mi fa così paura, forse perché non sono poi così vecchio.

8

Monday, January 14th 2019, 12:31am

Avete più paura di invecchiare (un invecchiamento non solo fisico, ma anche il fatto che certi momenti non torneranno più facendo spazio al senso di impotenza e nostalgia) oppure di morire (e quindi non poter fare piu' nulla, perdere tutto, oltre al rischio che ci possa comunque essere una vita ultraterrena) ?
La paura di invecchiare che intendi è più complessa: si.
Inteso cumulativamente come hai scritto nella domanda.


Morire no: come scriveva crobatus, del come forse.
Ma li non si può decidere, a meno del non sceglierlo prima della morte naturale.
Che come l'invecchiare è certa anche quella.
Nemmeno invecchiare troppo.


Sulla corretta alimentazione credo che Hawking l'avesse oltre al suo genio.
Di alcune persone mi spiace moltissimo il percepire non esistano più.
Anche se il futuro non comprenderà a lungo persone ma robots
La libertà è la possibilità di dubitare, la possibilità di sbagliare, la possibilità di cercare, di esperimentare, di dire no a una qualsiasi autorità, letteraria artistica filosofica religiosa sociale, e anche politica.
(Ignazio Silone)

mademoiselle_moi

Amico Inseparabile

  • "mademoiselle_moi" is female

Posts: 1,794

Activitypoints: 4,749

Date of registration: Jul 7th 2017

  • Send private message

9

Monday, January 14th 2019, 7:26pm

Di morire no, perchè non so cosa ci sarà dopo, ma comunque vada, la IO di adesso non lo saprà mai.....quindi che tutto finisca, o che ci sia un'altra vita, sarà un problema di quel qualcosa che ci sarà dopo che il mio corpo sarà morto, inutile preoccuparsene adesso.

Di invecchiare......non saprei....diciamo che ho paura di invecchiare male. magari ritrovarmi immobile in un letto ma con la mente completamente lucida, o al contrario completamente pazza.

Ma la cosa che mi fa più paura in assoluto è la sofferenza prima della morte. Mi auguro di morire sul colpo, senza accorgermene o dopo una sofferenza brevissima. Spero solo di avere questa fortuna, poi se dovessi morire domani, o tra 60 anni, non mi importerebbe

Santacruz

Utente amorevole

  • "Santacruz" is female

Posts: 545

Activitypoints: 892

Date of registration: Oct 18th 2017

  • Send private message

10

Monday, January 14th 2019, 7:38pm

Da più giovane avevo paura di morire, adesso di invecchiare. Malata, sola e povera. Le vedo delle possibilità più che concrete.

Nathanim

Amico Inseparabile

  • "Nathanim" is male

Posts: 1,426

Activitypoints: 3,763

Date of registration: Mar 1st 2017

  • Send private message

11

Monday, January 14th 2019, 8:33pm

Da più giovane avevo paura di morire, adesso di invecchiare. Malata, sola e povera. Le vedo delle possibilità più che concrete.



Vabbé Santacruz ... :)

Facciamo così, la crostata dell'altro giorno te la porto io! "Malata, sola e povera" ma con una bella fetta di dolce e un buon bicchiere di vino rosso.

Va bene?

Dai, ti busso al citofono tipo quelli che portano la pizza con il motorino. Non farmi aspettare un'ora.

----------------------- Risposta seria ----------------------------

Cara Santacruz, la mente si muove - in essenza - lungo solo due direttrici: la paura o il desiderio. Siamo attratti da qualcosa oppure qualcosa ci repelle, e desideriamo allontanarci. Ripercorri la tua vita dall'infanzia, in un momento tranquillo della giornata, anche grazie a vecchie fotografie magari capaci di innescare certe memorie sopite, e nota quante volte ti sei mossa spinta dalla paura e quante volte dal desiderio di qualcosa, fosse anche una carezza da parte di tuo padre, o il rifiuto, o una mescolanza di paure e desideri.

Non sarà sempre lineare capirlo, perché con gli anni strati di desiderio e di paura si saranno formati. Ai desideri frustrati di ieri, noi reagiamo ancora oggi se le emozioni di quel momento sono state forti, così come ci capita di avere paura anche quando le condizioni attuali sono ben differenti.

Prova a vedere, Cruz. :)

Santacruz

Utente amorevole

  • "Santacruz" is female

Posts: 545

Activitypoints: 892

Date of registration: Oct 18th 2017

  • Send private message

12

Monday, January 14th 2019, 9:57pm

Ripercorri la tua vita dall'infanzia, in un momento tranquillo della giornata, anche grazie a vecchie fotografie magari capaci di innescare certe memorie sopite, e nota quante volte ti sei mossa spinta dalla paura e quante volte dal desiderio di qualcosa, fosse anche una carezza da parte di tuo padre, o il rifiuto, o una mescolanza di paure e desideri.


Mi piace quello che hai scritto ma non riesco a collegarlo con la mia paura. Quasi tutto quello che ho fatto in vita l'ho fatto per paura, e il desiderio è stato solo compensazione fugace, non obiettivo di vita. Forse proprio perché mio padre non mi ha mai dato carezze ma solo critiche.

13

Tuesday, January 15th 2019, 4:44pm

Invecchiare assolutamente no. È inevitabile.

Di morire ovviamente sì e d'altra parte è il motivo per cui si fanno figli: creare una copia di me che continui dopo me.

Santacruz

Utente amorevole

  • "Santacruz" is female

Posts: 545

Activitypoints: 892

Date of registration: Oct 18th 2017

  • Send private message

14

Tuesday, January 15th 2019, 5:15pm

Invecchiare assolutamente no. È inevitabile.

Di morire ovviamente sì e d'altra parte è il motivo per cui si fanno figli: creare una copia di me che continui dopo me.


:dash:

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 8,115

Activitypoints: 18,673

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

15

Tuesday, January 15th 2019, 5:38pm

spero che i miei non siano una mia copia :dash:
Voglio fare con te l'amore vero quello che non abbiamo fatto mai
quello dove alla fine si piange e si leccano le lacrime

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests