Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

csognante1973

Utente Fedele

  • "csognante1973" è un uomo

Posts: 436

Activity points: 1.399

Data di registrazione: venerdì, 12 febbraio 2016

Località: vicenza

Lavoro: disoccupato

  • Invia messaggio privato

16

sabato, 13 febbraio 2016, 19:07

Secondo me amare sé stessi non serve a niente.. a meno che uno non si odi ferocemente tanto da volere il proprio stesso male..

In passato mi amavo molto.. ma non mi amavano gli altri ed ero solo esattamente come ora.. che mi amo di "meno" (prima mi ritenevo superiore a molti altri, ora a nessuno. ma nemmeno inferiore.. ) ma mi amo comunque, nel senso che non mi ritengo una persona mostruosa degna dell'esistenza infernale che ha condotto e sta conducendo; credo di meritare le stesse cose che hanno avuto e hanno gli altri.. ma non mi serve proprio a niente questa considerazione.. perché poi gli altri non ci vedono niente di amabile o desiderabile in me.. e ciò mi fa sentire insicuro e inadeguato.. nonostante il mio volermi bene.
" So, go on.
Kiss me.

Kill me.

Do something."

(Alice Morgan - da "Luther" [BBC] )

17

domenica, 14 febbraio 2016, 14:21

La storia dell' "accettarsi per come si è" è la più grande ipocrisia degli ultimi anni. Sta facendo più danni dell'alcool e della droga.
Abbiamo difetti correggibili: correggiamoli.


Concordo profondamente! Tutto quello che possiamo modificare, senza con questo "snaturarci" o diventare artefatti e finti, dobbiamo avere il coraggio e la forza di cambiarlo.
Scopo stesso della Vita è migliorarsi continuamente.
Allo stesso tempo bisogna accettare con serenità quelle caratteristiche, diciamo innate, che non possiamo modificare completamente ma solo "smorzare": un introverso non potrà mai diventare estroverso, un timido non sarà mai "sfacciato", però si potranno smussare gli angoli e diventare meno chiusi e timidi.

Ti consiglio di intraprendere un percorso di crescita personale. trovi tanti libri e siti web a riguardo. Migliora te stesso e la tua autostima crescerà!

ilprofeta1

Colonna del Forum

  • "ilprofeta1" è stato interdetto da questo forum

Posts: 1.858

Activity points: 5.910

Data di registrazione: lunedì, 11 gennaio 2010

  • Invia messaggio privato

18

lunedì, 15 febbraio 2016, 15:42

Profeta ti ringrazio che hai perso tempo a scrivere questo messaggio, ma sono discorsi che non mi sono di nessuno aiuto. Io mi ritrovo, per la mia incapacità, in una situazione che mi sta causando sofferenza. Tutto qua. Ora tu mi parli che la realtà non esiste, il bene e il male, ma cosa dovrei fare io? Se il tuo compito è quello di convincermi dell'esistenza di dio, non perdere tempo, perchè ho una mia idea e non la cambio.


Senza Speranza
Devo dirti che quello che hai detto non è farina del tuo sacco ma di quel suggeritore che è dentro di te. Il suggerimento negativo consiste proprio nel farti credere che quello che io ti ho detto, non ti riguardi e in questo modo ti ha tolto la possibilità di liberarti proprio da quella stessa influenza, causa della tua sofferenza, capisci?
Tu non conosci da dove viene la frase "Sono discorsi che non mi sono di nessun aiuto" e chi ti toglie la possibilità di reagire, e non conoscendone la provenienza credi che sia una tua opinione ma non è come credi: l'inganno è proprio questo, lo capisci? soltanto io posso evidenziarti questo inganno solo per il tuo bene .
Io ti ho detto che questa realtà è virtuale, nel senso che oggi c'è, ma in futuro non c'è mai stata quindi tu: preferisci che lo sterminio degli ebrei, per esempio, sia reale oppure sia virtuale nel senso che in futuro non c'è mai stato e nessuno ha mai sofferto? cosa sei obbligato/a a rispondere?

Threads simili