Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Kimitake

alla ricerca della speranza perduta

  • "Kimitake" is male
  • "Kimitake" started this thread

Posts: 689

Activitypoints: 2,235

Date of registration: May 16th 2008

Location: Foresta

  • Send private message

1

Tuesday, November 17th 2009, 11:08am

amare... i propri nemici

E' umanamente possibile?

Non dico perdonare... ma addirittura amare...

penso che l'ostilità derivi soprattutto dalla mancanza di conoscenza, dall'ignoranza, dalla mancanza di partecipazione...

Su questo forum ci sono degli utenti che personalmente mi stanno proprio sulle p@lle... non sono dei nemici veri e propri, quindi il problema in teoria è più facile da risolvere...

io vorrei fare un esperimento, vorrei cominciare a dialogare anche con quegli utenti del forum che mi stanno proprio sulle p@lle... e mi piacerebbe che anche altre persone lo facessero...

perché?
perché penso sia una grande opportunità...
perché non rischiamo niente... se ad un certo punto non vogliamo più ricevere mp da quell'utente possiamo bloccare l'utente dal nostro profilo personale
perché possiamo "conoscere" delle persone con cui non avremmo mai a che fare nella nostra vita normale e privata

io avevo pensato questo regolamento per partecipare:
1) chi vuole partecipare DEVE mettere nella sua firma il link a questa discussione
2) per iniziare una corrispondenza di mp con un utente antipatico nello scopo di questo thread ENTRAMBI gli utenti devono avere in firma questo link, inquesto modo entrambi accettano le regole del gioco
3) ognuno può ritirarsi dal gioco e rientrarci quando vuole.

inoltre questo potrebbe essere un modo per dire direttamente e privatamente, e senza i tanti giri di parole, salamelecchi e captatio benevolentiae come sul forum pubblico, quello che si pensa ad una persona di un suo intervento che ci ha particolarmente infastidito... lo scopo non sarà un litigio fine a sé stesso... ma uno scontro per far sì che possa nascereuna conoscenza e rispetto reciproco...

sì poteva fare anche prima è vero ma... c'era sempre il rischio che qualcuno si potesse offendere... se si mette in firma questo link entrambe le parti accettano la discussione nei suoi aspetti anche più "ruvidi"...

che dite? E' un'idea... per conoscerci meglio... o no?
Fanciulla, dimmi di nuovo
cosa può crescere senza pioggia?
cosa può ardere per molti anni?
cosa può bramare e piangere senza lacrime?
_______________
amare... i propri nemici

This post has been edited 1 times, last edit by "Kimitake" (Nov 17th 2009, 11:40am)


PaulVerlaine

Il Poeta Maledetto

  • "PaulVerlaine" is male

Posts: 1,552

Activitypoints: 4,803

Date of registration: Apr 26th 2008

Location: dans le bleu d'une mer sans fin

  • Send private message

2

Tuesday, November 17th 2009, 12:02pm

Omamma..non puoi togliere la regola di mettere il link nella propria firma? :)
Volevo solo dire che c'è uno stadio 'successivo' a quello di 'amare i propri nemici'... ed è quello di non avere nemici. Considerare qualcuno un nemico è sempre mettersi sulla difensiva, rifiutare quella persona, rifiutare parte della realtà, oppure è sempre un giudizio accompagnato da un che di disprezzo, di rabbia... c'è un'ulteriore evoluzione, ed è considerare tutti sotto una luce positiva... se non abbiamo nemici, anche le persone da cui ci vengono problemi o ferite sono 'amiche' perché ci stanno offrendo occasioni di crescita, di sfida, di maturazione etc... e ci lasciamo sempre aperta la possibilità di considerarne i lati buoni, di coltivarci un dialogo, di accoglierle con lo spirito giusto per una riconciliazione etc.etc.
Quanto all'altra regola... per ora nessuno del forum mi sta antipatico... quindi non posso ^^
honest to God I'll break your heart, tear you to pieces, rip you apart

ros

Unregistered

3

Tuesday, November 17th 2009, 12:08pm

??????????????????
e come faccio a sapere ste ti sto sulle p@@le??? ?(


hehe, io nn ho nemici, quindi nn mi pongo il problema.
ma nn ho capito il fine di questo 3d 8|

potresti mandare tu mp a quelli che ti sono antipatici ( O NEMICI?..c'è differenza.)

e cosi le nomination saranno anonime :thumbsup:

Nemes

Pilastro del Forum

  • "Nemes" is female

Posts: 2,911

Activitypoints: 9,027

Date of registration: Mar 31st 2008

Location: Nord

  • Send private message

4

Tuesday, November 17th 2009, 12:11pm

L'idea mi piace, io ci sto anche se ora come ora non provo grossa antipatia per nessuno, ma non si sa mai..In ogni caso posso essere antipatica io a qualcuno, per cui mi rendo disponibile ad ogni confronto.
L'unico problema è che non so mettere il link...(è proprio necessario?non basterebbe dare i nostri nomi in questa discussione così chi vuole mette il proprio e legge quello degli altri?).
Le persone sane si innamorano follemente, amano ardentemente, si arrabbiano furentemente, possono provare gelosie violente, lottare per la propria realizzazione o sacrificare tutto, fino a consumarsi, per i valori in cui credono, e giungere alla battaglia. (C. Albasi)

ros

Unregistered

5

Tuesday, November 17th 2009, 12:26pm

nn la trovo una buona idea Nemes.
ci sarebbe un massacro e un battibecco infinito.
a cosa serve?
ci sono gli mp. :hmm:

Kimitake

alla ricerca della speranza perduta

  • "Kimitake" is male
  • "Kimitake" started this thread

Posts: 689

Activitypoints: 2,235

Date of registration: May 16th 2008

Location: Foresta

  • Send private message

6

Tuesday, November 17th 2009, 12:50pm

nn la trovo una buona idea Nemes.
ci sarebbe un massacro e un battibecco infinito.
a cosa serve?
ci sono gli mp. :hmm:


appunto ci si confronta con gli mp in privato non in pubblico

se metti il link in firma (o troviamo un altro modo più comodo) implicitamente dai la tua disponibilità a scornarti con qualcuno che come te è disponibile a scornarsi!

in pubblico non è possibile ed è giusto che sia così ma in privato secondo me è una buona idea!

Paul non credo che sia possibile non avere nessuno che ti sta sulle palle... a meno che non ti siano tutti indifferenti... è un po' drastica ma questa è la mia opinione...

per mettere in firma il link dovete andare su profilo... come quando vi siete messi l'avatar e la firma e modificare
Fanciulla, dimmi di nuovo
cosa può crescere senza pioggia?
cosa può ardere per molti anni?
cosa può bramare e piangere senza lacrime?
_______________
amare... i propri nemici

Kimitake

alla ricerca della speranza perduta

  • "Kimitake" is male
  • "Kimitake" started this thread

Posts: 689

Activitypoints: 2,235

Date of registration: May 16th 2008

Location: Foresta

  • Send private message

7

Tuesday, November 17th 2009, 12:55pm

L'idea mi piace, io ci sto anche se ora come ora non provo grossa antipatia per nessuno, ma non si sa mai..In ogni caso posso essere antipatica io a qualcuno, per cui mi rendo disponibile ad ogni confronto.
L'unico problema è che non so mettere il link...(è proprio necessario?non basterebbe dare i nostri nomi in questa discussione così chi vuole mette il proprio e legge quello degli altri?).


quella che ho evidenziato è la frase magica... è il motivo principale per cui ho lanciato questa idea...

l'altro motivo è che il mio migliore amico inizialmente mi stava proprio sulle p@lle!
Fanciulla, dimmi di nuovo
cosa può crescere senza pioggia?
cosa può ardere per molti anni?
cosa può bramare e piangere senza lacrime?
_______________
amare... i propri nemici

Kimitake

alla ricerca della speranza perduta

  • "Kimitake" is male
  • "Kimitake" started this thread

Posts: 689

Activitypoints: 2,235

Date of registration: May 16th 2008

Location: Foresta

  • Send private message

8

Tuesday, November 17th 2009, 5:14pm

avevo provato a parlarne anche qui... autorizzazione ad essere sinceri
Fanciulla, dimmi di nuovo
cosa può crescere senza pioggia?
cosa può ardere per molti anni?
cosa può bramare e piangere senza lacrime?
_______________
amare... i propri nemici

ros

Unregistered

9

Wednesday, November 18th 2009, 11:07am

e bene o male ti furono date le stesse risposte Kim.
perchè hai bisogno di questo? di sentire chi ti è nemico, per poi trasformarlo in amico del cuore?

Kimitake

alla ricerca della speranza perduta

  • "Kimitake" is male
  • "Kimitake" started this thread

Posts: 689

Activitypoints: 2,235

Date of registration: May 16th 2008

Location: Foresta

  • Send private message

10

Wednesday, November 18th 2009, 11:34am

e bene o male ti furono date le stesse risposte Kim.
perchè hai bisogno di questo? di sentire chi ti è nemico, per poi trasformarlo in amico del cuore?

ehhh nooooo!

non farmi sta psicanalisi spicciola...

ammetto che il titolo è fuorviante... ma secondo me nella vita di tutti i giorni evitiamo accuratamente di avere a che fare e di conoscere in modo più approfondito le persone che ci stanno sulle p@lle,

qui sul forum volendo si potrebbe farlo

perché non si rischia niente
perché penso sia davvero un'opportunità... non per farci degli amici del cuore... ma per aprire un po' le nostre menti
Fanciulla, dimmi di nuovo
cosa può crescere senza pioggia?
cosa può ardere per molti anni?
cosa può bramare e piangere senza lacrime?
_______________
amare... i propri nemici

ros

Unregistered

11

Wednesday, November 18th 2009, 11:46am

ehhh nooooo!

non farmi sta psicanalisi spicciola...


:D hehe, sono economica!
ma anche forse troppo semplice nei miei ragionamenti.
anche io spesso mi chiedo perchè qualcuno mi è antipatico.
nn ho nemici, ma persone che mi stanno sulle pa@@ :D e si.

e ho dedotto che:
mi sono antipatiche perchè in loro ci vedo qualcosa di me che nn mi piace.
o agiscono con valori opposti ai miei.

per esempio detesto i criticoni e respingo gli approfittatori.

:)

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female

Posts: 4,341

Activitypoints: 14,969

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

12

Thursday, November 26th 2009, 7:08pm

Io non riesco ad amare i nemici, ci provo, ma è impossibile.
Provo a frequentarli lo stesso, almeno.... ma, ogni volta, mi faccio del male.

Mia madre ha perdonato un suo nemico e ora la tratta da amica ma io non riesco.
Amo solo chi mi ama.

Dico così poi ogni volta ci ricasco e soffro all'infinito. :wasted: :dash:

  • "lea" has been banned

Posts: 4,710

Activitypoints: 14,389

Date of registration: Jun 8th 2008

  • Send private message

13

Wednesday, December 23rd 2009, 11:33pm

Ho scoperto per caso questo thread e, come spesso accade quando scrive Kimi, prima di tutto lo trovo davvero interessante, e poi ... è come se le sue parole, così palesemente alla spietata ricerca del VERO (nel senso di autentico, sentito, vero ALMENO in rapporto a se stessi quali UMANI), svelassero mille e mille possibilità UMANE che c'erano e ci sono, ma che non è da tutti INTUIRE e che Kimi, invece, vede (con gli occhi di chi ha la Bellezza negli occhi).

Delle tante cose (sempre arricchenti, in qualunque senso e per qualunque verso) lette in questo Forum..... PER ME questa di Kimi è in assoluto la più bella pagina. Anzitutto in termini di Amore e Rispetto per la Vita e per la sua Importanza.

Ho un solo dubbio, Kimi, ma è grande. E in questo forse si vede la mia "vecchiaia" rispetto a te. E io spero che tu abbi aragione e che questa trionfi. :friends:
Intanto ti dico il mio dubbio, e nel dirtelo mi aggrappo ad un concetto espresso in qualche thread da Pavely, e che trovo sacrosanto.

Pavely perdonerà, spero, la sommarietà del mio riassunto, ma il concetto era : c'è chi viaggia dalla Complessità verso la Semplicità, e c'è, in natura - sotto gli occhi di chi ha occhi per vedere - chi viaggia dalla semplicità verso la complessità.

Ecco: è esattamente in forza di questo che io mi trovo a non essere in sintonia con questo tuo assunto:


penso che l'ostilità derivi soprattutto dalla mancanza di conoscenza, dall'ignoranza, dalla mancanza di partecipazione...


Lego e traduco il tutto (cercando di essere meno noiosa possibile): non credo (IO) che l'ostilità derivi SOLO dalla mancanza di questi elementi.
E non lo credo perchè la penso come Pavely:
Nel senso : (e questo è solo l'esempio più semplice, ma potrebbero farsene mille e mille, come mille e mille sono le persone) quando si incrociano due viaggiatori che hanno le caratteristiche opposte ben defintite da Pavely....... Kimi!..... mannaggia!.... Non è vero :cursing: che la mancanza di conoscenza, e l'ignoranza, e la mancanza di partecipazione siano reciproche!!!!!!!!!!!!
E non è vero semplicemente perchè (secondo me) chi viaggia dalla Complessità verso la Semplicità ....mannaggia!....ma lo conosce benissimo l'altro (perchè è il sè di duemila anni prima), e non è un problema di ignoranza, perchè questo non ignora niente (a questi livelli), e non è neanche una mancanza di partecipazione, perchè è la partecipazione di costui che è sempre in qualche modo blandita/schernita dall'altro che avverte (avverte senza conoscere e senza comprendere) che c'è una qualche Complessità ... che da sola fa paura e dà fastidio PROPRIO PERCHE' INCOMPRENSIBILE PER LUI!!!
Resta vero, invece, che il tuo assunto (secondo me) vale (o meglio sembrerebbe valere) per chi viaggia dalla semplicità verso la complessità.
Perchè "sembrerebbe"?
Mah..... (sbaglierò io, spero).... il fatto è che , ancora oggi, io non credo perchè non ne ho prova, che "volere sia potere".
Chi viaggia in compagnia della semplicità, e non è una colpa, di sicuro (ritengo io) non può accogliere la Complessità solo perchè si prefigge di farlo!

Sintesi mia : vorrei con tutta l'anima che avessi ragione in toto, Kimi!
Ma se metto a frutto la stessa tua splendida spietatezza di analisi e poi metto a frutto i decenni di delusioni che tu non hai e che NON ti auguro.... io concludo, oggi, che non è un problema di VOLERE. Piuttosto, e disgraziatissimamente, è un problema di POTERE: non basta volersi intendere, per intendersi. :friends:
La cultura è quel che resta........quando hai dimenticato TUTTO! (non è mia, ma non mi ricordo chi l'abbia detta. Cambia qualcosa? :roftl: )

This post has been edited 1 times, last edit by "lea" (Dec 23rd 2009, 11:44pm)


pazzy

Unregistered

14

Friday, December 25th 2009, 5:20pm

Volere e Potere NON si abbracciano quasi mai o, perlomeno, ci sarà CHI disponendo del potenziale potrà "voler" mettere a frutto tutto il suo bagaglio personale, esperenziale e intellettivo e comprendere così CHI, invece, potrebbe "voler comprendere" ma NON dispone del potenziale per farlo, non avendo "maturato un bagaglio personale adatto alla comprensione" o proprio proprio NON DISPONENDO della capacità intellettiva... o ancora... troveremo CHI vive questo tema nella totale indifferenza !

Scusate se porto esempi banali...
a- In una scatola grande può entrare una piccola...
b -In una scatola piccola NON può entrare una grande... NEMMENO VOLENDO
c -Tanto la scatola grande che la piccola possono bellamente fregarsene e starsene distanti
d - La scatola grande potrebbe VOLER "accogliere" la scatola piccola, MA, non è detto che la scatola piccola sia disposta ad accogliere la grande... e nemmeno a lasciarsi accogliere
e - La scatola piccola teme l'ombra di se stessa e figuriamoci quanto teme l'ombra della scatola grande ! Crederà di difendersi attaccando e, a questo punto, Kimi... puoi mettere tutti i link che vuoi a fondo pagina, che tanto ... NON serviranno a nulla in mancanza di POTERE di comprensione.
f - La scatola piccola, si potrebbe beare di se stessa e accusare la scatola grande di volerla schiacciare !!!

Morale...

QUando un apparente nemico dispone di elementi di condivisione, di capacità per intendere ciò che siamo e diciamo... e trovando costruttivo il dialogo, allora il nemico apparente si può trasformare in amico reale... Avremo soddisfatto un suo bisogno (probabilmente).
In caso contrario, non essendoci alcunchè di costruttivo, di condiviso, il nemico potrà essere visto NON come nemico ma in modo pressochè indifferente... e l'indifferenza NON è amore !!!

geppo1983

Pilastro del Forum

  • "geppo1983" is male

Posts: 2,306

Activitypoints: 7,604

Date of registration: Apr 1st 2009

  • Send private message

15

Saturday, December 26th 2009, 1:56am

penso che l'ostilità derivi soprattutto dalla mancanza di conoscenza, dall'ignoranza, dalla mancanza di partecipazione...
Mi trovo concorde al 100%. Probabilmente non è solo da questo che deriva l'ostilità, ma il 90% è questo. Giusto.

Non ho letto tutti gli interventi ma come al solito, vi/ci siamo fatti troppe seghe mentali (tanto per farmi qualche nemico ahahah :P )

Io ci sto, mi sembra davvero costruttivo questo approccio.


Io ad esempio sono di sinistra (non s'era capito eh...) non di estrema sinistra, nel senso che non andrei mai in un centro sociale ed evito le manifestazione da una decina d'anni, ma da quando parlo con gente di destra e cerco di capire, trovo che abbiamo in comune molte più cose con loro che con i centristi; anzi, credo che se decidessimo di parlare di alcuni argomenti ed evitarne altri, destra e sinistra potrebbero quasi fare un accordo politico e scontrarsi alle elezioni con il centro (centro-destra, centro-sinistra, centro-centro).
Insomma, credo che le persone di sinistra e le persone di destra (non i partiti...) siano molto più vicine di quanto credano, sicuramente sono più vicine fra di loro che con berlusconi, bersani e compagnia cantante.