Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


This thread is closed.

Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

ilprofeta1

Amico Inseparabile

Posts: 1,365

Activitypoints: 4,284

Date of registration: Jan 11th 2010

  • Send private message

271

Thursday, May 13th 2010, 10:32pm


HIBA, ti rispondo io. Tu e LICURGO siete sullo stesso piano infatti lui come te crede di credere ma il suo credo come il tuo è presunto infatti entrambi credete in qualche cosa che non esiste, che non è come voi credete ma molto diverso.
HIBA quando preghi fatti queste domande: Chi mi dice che mi ascolti? chi mi dice che sappia dell'esistenza di HIBA? se sa già tutto prima di tutti, cosa vado a chidegliergli? il tuo HIBA non è oppurtunismo ma è presunzione perchè qualsiasi sia la preghiera, tranne il padre nostro, è un insulto. ilprofeta1

Tié, rispondo anch'io a questo intervento di Profeta:

E perché questo non potrebbe essere valido anche per te Profeta? Non hai mai pensato che quello che credi potresti credere di crederlo e che credi in qualcosa che non esiste?

Mi allaccio al discorso di Xander e di Dave raccontandoti di un padre di famiglia che ha perso sua figlia in un incidente stradale e dopo qualche tempo, recandosi sul luogo della tragedia, ha "visto" la Madonna che gli ha trasmesso un messaggio da riportare agli altri fedeli. Da quel giorno la radura dell'incidente e' diventata una piccola Medjugorje con tanto di processioni e trans estatiche e con visioni assortite anche se mai condivise tra più persone.

Sai cosa ci vedo io? Il dolore insopportabile di un padre la cui mente, piuttosto che soccombere alla follia, ha optato per un'allucinazione lucida, coinvolgendo nel mentre altre anime "perse" (quest'ultimo termine da non intendersi assolutamente in senso negativo, ma solo esemplificativo). Ora tu dirai che in questo caso e' il demonio, ma credimi che questa persona potrebbe dire lo stesso di te, e nessuno potrebbe vedere la differenza visto che e' solo nella vostra testa.

Ovviamente la chiesa disconosce ufficialmente queste apparizioni ed anzi le condanna, perché tutti sappiamo che per esercitare in tal senso e' necessaria la "licenza", insomma la religione e' una cosa da professionisti, non possiamo mica lasciarla in mano al primo che capita ;)

Eh si... La Chiesa ha un monopolio "della Madonna" :D

CHOUPETTE, perchè non potrebbe essere valido per me? semplice, perchè ci sono le dimostrazioni. Se non esistesse come potrei sapere cose sconosciute?
CHOUPETTE, tu dimentichi che io ho scritto un thread in cui ho dichiarato cosa è in realtà la Madonna e tutte le apparizioni, tutte nessuna esclusa. Lo stesso Cristo disse "Io non ho padre nè madre, nè fratelli, nè sorelle" mi dici perchè volete dargli per forza una madre vergine santissima se anche lui l'ha negata?
Choupette, quella persona non può dire la stessa cosa di me per il motivo che se fosse il Demonio ad avermi rivelato tutti i suoi inganni che difende da sempre, si sarebbe contraddetto. CHOUPETTE, se fosse il Demoni ad essersi rivelato a me e ad avermi dato la conoscenza di tutti suoi inganni, mi dici perchè quando io li metto in evidenza li nega? Perchè dovrebbe negarli se fosse stato lui a rivelarli? dimmelo. ilprofeta1

ilprofeta1

Amico Inseparabile

Posts: 1,365

Activitypoints: 4,284

Date of registration: Jan 11th 2010

  • Send private message

272

Thursday, May 13th 2010, 11:03pm

ilprofeta1: Di certo hai un grande pregio, sei sicuro di te e sei pronto a dire di tutto per sostenere la tua tesi. Sei così presuntuoso che mi ricordi una storiella in cui un certo angelo fu talmente sicuro di sè da sfidare Dio.
XANDER, guarda che io non ho mai sfidato Dio, sia perchè riferisco quello che mi ha rivelato, sia perchè sono il suo migliore amico: dove sarebbe la sfida?

E questo è scritto in libri veri, veri quanto la Bibbia
Che la Bibbia sia vera è assolutamente FALSO, la Bibbia doveva essere creduta vera e così è stato, ma ora Dio ha rivelato la verità per cui la Bibbia è diventata falsa.

Ti suggerisco di informarti, tanto non c'è niente di male se sei così sicuro di te, o hai paura che la tua fede vacilli?
Guarda che io non parlo per fede ma per diretta conoscenza: ti sembra la stessa cosa? e cosa può crollare?

ilprofeta1, se tu fossi davvero un portavoce di Dio, come pui pretendere che ti crediamo? Migliaia di persone dicono di esserlo e poi si rivelano degli impostori. Forse è vero che credenti o no, dovremmo essere contenti trovando in te il portavoce di Dio, il problema è che io credo che tu non sia il portavoce, bensì sei semplicemente convinto di esserlo, e son due cose ben diverse.
Spero inoltre che tutto ciò per te sia solo un gioco in cui ammazzi il tempo, e non una cosa in cui realmente credi, perchè i tuoi ragionamenti rasentano (o forse ci sprofondano) il delirio. Probabilmente non te ne rendi conto, e ti fai scudo dalle nostre accuse dicendo che sono la voce del demonio. Ma non noti che sarebbe una risposta troppo facile?
XANDER, io vorrei sapere una cosa. Io ho scritto su un giornale locale, ho scritto su diversi forum, ma tutti, tutti, tutti sono sempre partiti dal principio che io sia un falso, non c'è stato nessuno che abbia ammesso la possibilità che possa essere veritiero: perchè tutti hanno negato una possibilità possibile? me lo spieghi.
Se sei così sicuro di te, metti alla prova ciò che dici (e non puoi negarlo, Dio ama le prove). Prova a vivere un mese, un intero mese fingendo di non essere il portavoce di Dio, fingendo che le persone parlino di opinioni ed espongano i loro propri pensieri e non la voce e il suggerimento di Satana. E in questo mese vai anche da uno psicologo e da uno psichiatra, esponendogli le tue tesi in tutti i loro dettagli e collaborando in qualsiasi modo alla terapia proposta. Se sei così certo di te, farai ciò che ti ho proposto, se non lo farai dimostrerai da subito di essere un impostore, a noi e a te stesso.
Se io faccio una domanda a psicologi e psichiatri, li obbligo a cambiare mestiere perchè li costringo a dover dichiarare falsa la loro conoscenza: mi dici come fanno a curarmi?
Io ho una guida ma quella non sei tu.
Se io dessi retta a te e seguissi i tuoi consigli, rinnegherei Dio e Dio rinnegherebbe me: mi conviene dal momento che è lui e non tu quello importante? (suggerimento del Demonio) ilprofeta1

273

Thursday, May 13th 2010, 11:10pm


CHOUPETTE, perchè non potrebbe essere valido per me? semplice, perchè ci sono le dimostrazioni. Se non esistesse come potrei sapere cose sconosciute?
CHOUPETTE, tu dimentichi che io ho scritto un thread in cui ho dichiarato cosa è in realtà la Madonna e tutte le apparizioni, tutte nessuna esclusa. Lo stesso Cristo disse "Io non ho padre nè madre, nè fratelli, nè sorelle" mi dici perchè volete dargli per forza una madre vergine santissima se anche lui l'ha negata?
Choupette, quella persona non può dire la stessa cosa di me per il motivo che se fosse il Demonio ad avermi rivelato tutti i suoi inganni che difende da sempre, si sarebbe contraddetto. CHOUPETTE, se fosse il Demoni ad essersi rivelato a me e ad avermi dato la conoscenza di tutti suoi inganni, mi dici perchè quando io li metto in evidenza li nega? Perchè dovrebbe negarli se fosse stato lui a rivelarli? dimmelo. ilprofeta1

No Profeta, io non sto dicendo che il demonio ti avrebbe rivelato i suoi inganni, lascia perdere il demonio per favore... Io ti sto dicendo che questo padre di famiglia crede veramente di aver visto la Madonna come tu credi veramente di essere il depositario della verità assoluta, e se a questo uomo gli si raccontasse di te direbbe per certo che sei nel falso, esattamente come dici tu di lui.

Il demonio non centra Prof, ti assicuro... Qui centrano solo, per l'uno le allucinazioni e per l'altro il delirio. Hai mai pensato a questa eventualità?

Profeta, non ci sono dimostrazioni riguardo a te ed a quello che dici, se ci fossero ti crederemmo tutti, ti pare?

ilprofeta1

Amico Inseparabile

Posts: 1,365

Activitypoints: 4,284

Date of registration: Jan 11th 2010

  • Send private message

274

Thursday, May 13th 2010, 11:32pm


CHOUPETTE, perchè non potrebbe essere valido per me? semplice, perchè ci sono le dimostrazioni. Se non esistesse come potrei sapere cose sconosciute?
CHOUPETTE, tu dimentichi che io ho scritto un thread in cui ho dichiarato cosa è in realtà la Madonna e tutte le apparizioni, tutte nessuna esclusa. Lo stesso Cristo disse "Io non ho padre nè madre, nè fratelli, nè sorelle" mi dici perchè volete dargli per forza una madre vergine santissima se anche lui l'ha negata?
Choupette, quella persona non può dire la stessa cosa di me per il motivo che se fosse il Demonio ad avermi rivelato tutti i suoi inganni che difende da sempre, si sarebbe contraddetto. CHOUPETTE, se fosse il Demoni ad essersi rivelato a me e ad avermi dato la conoscenza di tutti suoi inganni, mi dici perchè quando io li metto in evidenza li nega? Perchè dovrebbe negarli se fosse stato lui a rivelarli? dimmelo. ilprofeta1

No Profeta, io non sto dicendo che il demonio ti avrebbe rivelato i suoi inganni, lascia perdere il demonio per favore... Io ti sto dicendo che questo padre di famiglia crede veramente di aver visto la Madonna come tu credi veramente di essere il depositario della verità assoluta, e se a questo uomo gli si raccontasse di te direbbe per certo che sei nel falso, esattamente come dici tu di lui.

Il demonio non centra Prof, ti assicuro... Qui centrano solo, per l'uno le allucinazioni e per l'altro il delirio. Hai mai pensato a questa eventualità?

Profeta, non ci sono dimostrazioni riguardo a te ed a quello che dici, se ci fossero ti crederemmo tutti, ti pare?

CHOUPETTE, guarda che io non sono fissato sulle cose che dico e se viene uno che dimostra errori in quello che dico, io chiedo scusa a tutti e tolgo il disturbo. Il punto CHOUPETTE è che sono diversi anni che dico queste cose ed ho solo sentito dire "Non ci credo, non è vero fatti curare" e dove sono le dimostrazioni? io sono obbligato a credere che quello che conosco è verità assoluta proprio a causa dell'incapacità vostra per smentirmi: nessuno smentisce, nessuno dimostra niente però tutti continuate a credere che siano deliri; mi dispiace ma c'è qualche cosa che non torna.
CHOUPETTE, le mie credenziali sono scritte nel Vangelo, io l'ho detto, ne ho anche dato dimostrazione ma nessuno ha accolto quello che ho detto: come mai?
CHOUPETTE, ammettiamo pure che sia delirio, come consideri tu un delirio che mi abbia dato conoscenza di cose sconosciute che nessuno smentisce e parte da un punto per ritornare al medesimo punto, il principio e la fine sono la stessa cosa, comprensivo di tante dimostrazioni e collegato alla realtà ed anche immenso aiuto per tutti? dimmelo tu.
Io ho fatto domande ed ho anche invitato lo staf ad obbligare gli utenti a rispondere però le risposte non sono arrivate altrimenti sarebbe tutto molto più chiaro.
Rispondi tu a questa domanda; perchè tutti sono partiti dal principio che io sia un falso mentre c'è anche la possibilità che io sia veritiero? perchè tutti sono partiti da quel punto? ilprofeta1

ilprofeta1

Amico Inseparabile

Posts: 1,365

Activitypoints: 4,284

Date of registration: Jan 11th 2010

  • Send private message

275

Friday, May 14th 2010, 12:02am

Tu ci hai sovente fatto la domanda seguente: - Dio potrebbe esistere anche se nessuno ci credesse? A questo punto io ti ritorno la domanda chiedendoti:

CHOUPETTE, hai detto che i deliri non sono condivisibili: come mai allora hai condiviso con me la risposta alla domanda "Dio potrebbe esserci anche se nessuno ci credesse" dal momento che la risposta obbligata per tutti è SI?

276

Friday, May 14th 2010, 12:14am

Profeta, di dimostrazioni te ne abbiamo date a bizzeffe ma tu continui a non vederle e ti incaponisci ribadendo meccanicamente e continuamente le tue posizioni, quando in realtà non hai provato proprio nulla. Sei tu che devi eventualmente convincerci della bontà delle tue affermazioni e non noi a doverle confutare, vedi la differenza?

Nessuno ti accusa di essere falso, credo che tutti ormai abbiamo capito che sei convinto di ciò che dici. Però tu continui a ribadire che non capisci perché in tutti questi anni nessuno ti crede ed interpreti questo fatto come se fosse una conferma che quello che dici sia vero, ma non la vedi la contraddizione? Prof, la gente non ti segue semplicemente perché non hai dimostrato nulla e non perché il demonio li travisa, a questo proposito vorrei consigliarti di guardare "A beatiful mind" che reputo un film molto adeguato a questa situazione.

Riguardo al delirio, queste conoscenze di cose sconosciute sono proprio tali dato che noi non le conosciamo e non sei in grado di riportarcele. Sono vere solo perché tu dici che lo sono ma solo tu le puoi vedere come tali. Non e' che non vogliamo crederti, e' che non c'e' nulla su cui basarsi, perché lo riferisci alla tua esperienza mistica particolare ed intrasmissibile, quindi non dimostrabile a priori.

Tu sei il profeta solo perché affermi di esserlo, e non puoi sbagliarti perché Dio te ne ha dato conoscenza anche se in un modo inaccessibile a chiunque altro. Un modo perfetto per evitare il confronto dato che quello che dici e' vero in partenza, dal tuo punto di vista.

This post has been edited 1 times, last edit by "Choupette" (May 14th 2010, 12:39am)


277

Friday, May 14th 2010, 12:28am

Tu ci hai sovente fatto la domanda seguente: - Dio potrebbe esistere anche se nessuno ci credesse? A questo punto io ti ritorno la domanda chiedendoti:

CHOUPETTE, hai detto che i deliri non sono condivisibili: come mai allora hai condiviso con me la risposta alla domanda "Dio potrebbe esserci anche se nessuno ci credesse" dal momento che la risposta obbligata per tutti è SI?

Non e' che i deliri siano automaticamente frutto di fantasia, possono essere anche un'interpretazione errata di elementi reali. Quindi non necessariamente tutto quello che viene affermato e' assurdo di per sé, ma lo diventa nei modi e nel contesto utilizzati. Quella che può sembrare una domanda innocua, può nascondere una dissociazione latente ed ossessiva.

Xander

Fenice

  • "Xander" is male

Posts: 183

Activitypoints: 584

Date of registration: May 3rd 2010

Location: Nel cuore di un vulcano

Occupation: Sopravvivo

  • Send private message

278

Friday, May 14th 2010, 9:08am

ilprofeta1 hai di nuovo eluso tutte le domande con dei giochetti. Mi dispiace ma non si può discutere così. Come puoi volere che gli altri ti credano se non rispondi alle domande? Parli di diretta conoscenza ma non la spieghi questa diretta conoscenza.
Dicendo che la Bibbia è vera intendevo che è vera in quanto libro e non in quanto contenuto, stai pur certo che non credo ai contenuti della Bibbia.
Dici che costringeresti psicologi e psichiatri a cambiare mestiere con una sola domanda, ma ovviamente è un modo di scappare dalla verità, e con questo hai dimostrato la falsità di ciò che dici. Sei solo un impostore. Se fossi davvero così certo faresti la prova che ti ho suggerito, ma la verità è che sottto sotto sai di avere torto e ciò ti terrorizza. Mi dispiace che stai male :(

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male

Posts: 7,258

Activitypoints: 22,292

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

279

Friday, May 14th 2010, 1:13pm

Dicendo che la Bibbia è vera intendevo che è vera in quanto libro e non in quanto contenuto, stai pur certo che non credo ai contenuti della Bibbia.


come puoi sostetenere una affermazione del genere?
L'hai letta?
Sai di cosa parla?
A cosa ti riferisci? al contenuto storico o al contenuto messianico?
Non si parla di un libretto di Armony. Si parla di un libro storicamnete, culturalmente e sociologicamente importante.Per cui parlarne cion leggerezza e con poca cognizione di causa, non e' bello.

Quoted

Dici che costringeresti psicologi e psichiatri a cambiare mestiere con una sola domanda, ma ovviamente è un modo di scappare dalla verità, e con questo hai dimostrato la falsità di ciò che dici. Sei solo un impostore. Se fossi davvero così certo faresti la prova che ti ho suggerito, ma la verità è che sottto sotto sai di avere torto e ciò ti terrorizza. Mi dispiace che stai male :(


Ti posso assicurare che profeta non e' un impostore, perche LUI crede fermamente in cio' che dice, e pensa veramente che sia verita assoluta.
E' invece inutile pretendere di avere un dialogo scambievole con una persona di questo tipo, perche non e' posssibile, in quanto sfugge ai canoni della comunicazione ordinaria.

Profeta e' chiuso nello stato dell'io Genitore, nella posizion esistenziale:- Io sono Si[ho la verita'], voi siete No-, e essendo il suo Adulto completamente contaminato da questo genitore pervasivo, e' diventato un Adulto strumentale, che serve solo a diffondere quello che il suo Genitore interiore gli ordina, e che lui chiama Dio.
Effettivamente per lui e' un dio, perche' probabilmente, avendo escluso dalla sua vita ogni altro affetto [ a parte chi gli serve per vivere], e' l'unico che gli da la forza e il motivo per continuare ad esser-ci.

Notiamo invece che manca completamente il Bambino, che e' stato escluso, per cui manca la spontaneita', l'allegria, la leggerezza, ma anche la paura, il dolore, il dubbio, il travaglio.

Questa e' stata la sua cura contro le violenze del mondo, da cui si e' tirato fuori, perseguitandolo da un ruolo di Salvatore [Genitore Salvatore]. Cosi si sente guarito da ogni male.
Perche dovrebbe permettere a qualcuno di mettere in dubbio cio' che per lui e' certo, utile e perfino emotivamente soddisfacente?

E io sono d'accordo con lui.

Xander

Fenice

  • "Xander" is male

Posts: 183

Activitypoints: 584

Date of registration: May 3rd 2010

Location: Nel cuore di un vulcano

Occupation: Sopravvivo

  • Send private message

280

Friday, May 14th 2010, 1:34pm

Perchè forse starebbe meglio se si facesse aiutare anzichè vivere nell'equilibrio precario delle autoconvinzioni.

In quanto alla Bibbia: non credo ai contenuti che mi sono stati insegnati. Non l'ho letta, non l'ho giudicata, semplicemente non credo a ciò che catechiste e insegnanti di religione mi hanno insegnato e tramandato su di essa.

  • "lea" has been banned

Posts: 4,710

Activitypoints: 14,389

Date of registration: Jun 8th 2008

  • Send private message

281

Friday, May 14th 2010, 3:24pm

Perche dovrebbe permettere a qualcuno di mettere in dubbio cio' che per lui e' certo, utile e perfino emotivamente soddisfacente?

E io sono d'accordo con lui.


E pure io sono perfettamente d'accordo con lui, per quanto da te detto e qui riassunto.

E', questo, un nodo che mi è familiare soprattutto per via di mio fratello (ma non soltanto).

Il problema che io vedo in casi come questo è UNO soltanto: posto che ognuno abbia il più sacrosanto diritto di organizzarsi l'equilibrio come meglio crede.... c'è, Faust, o non c'è UNA differenza tra chi si è creato un equilibrio (quale che sia) che BASTA A SE STESSO, da un lato, e chi , dall'altro lato, non riesce a vivere quell'equilibrio se NON cercando di catechizzare gli altri all'idea della superiorità di quell'equilibrio ????????????

E' magnifico, anche secondo me, ed è un'Opera d'Arte, che Tizio abbia SAPUTO ricavarsi un'ottica nella quale si basta ed è appagato.
Ma... si basta (siamo proprio sicuri che si basti) chi (come mio fratello) non potrebbe mantenere quell'equilibrio se non con la compiacenza di altri, o di chi (come Profeta) sente l'esigenza di catechizzara ALTRI al PROPRIO equibrio?????

Non è questa la prima prova del fatto che ... a quell'equiloibrio autonomo e Benedetto... manchi proprio l'Autonomia :?:
La cultura è quel che resta........quando hai dimenticato TUTTO! (non è mia, ma non mi ricordo chi l'abbia detta. Cambia qualcosa? :roftl: )

282

Friday, May 14th 2010, 4:41pm

Perchè forse starebbe meglio se si facesse aiutare anzichè vivere nell'equilibrio precario delle autoconvinzioni.

Sono assolutamente d'accordo. Il problema e' che curare un paziente con questo genere di disturbo è molto difficile perché questi soggetti hanno la comune caratteristica di negare la propria patologia...

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male

Posts: 7,258

Activitypoints: 22,292

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

283

Friday, May 14th 2010, 6:59pm

Perche dovrebbe permettere a qualcuno di mettere in dubbio cio' che per lui e' certo, utile e perfino emotivamente soddisfacente?

E io sono d'accordo con lui.


E pure io sono perfettamente d'accordo con lui, per quanto da te detto e qui riassunto.

E', questo, un nodo che mi è familiare soprattutto per via di mio fratello (ma non soltanto).

Il problema che io vedo in casi come questo è UNO soltanto: posto che ognuno abbia il più sacrosanto diritto di organizzarsi l'equilibrio come meglio crede.... c'è, Faust, o non c'è UNA differenza tra chi si è creato un equilibrio (quale che sia) che BASTA A SE STESSO, da un lato, e chi , dall'altro lato, non riesce a vivere quell'equilibrio se NON cercando di catechizzare gli altri all'idea della superiorità di quell'equilibrio ????????????

E' magnifico, anche secondo me, ed è un'Opera d'Arte, che Tizio abbia SAPUTO ricavarsi un'ottica nella quale si basta ed è appagato.
Ma... si basta (siamo proprio sicuri che si basti) chi (come mio fratello) non potrebbe mantenere quell'equilibrio se non con la compiacenza di altri, o di chi (come Profeta) sente l'esigenza di catechizzara ALTRI al PROPRIO equibrio?????

Non è questa la prima prova del fatto che ... a quell'equiloibrio autonomo e Benedetto... manchi proprio l'Autonomia :?:



senza scomodare la nomenclatura medica, che comunque puoi immaginare da sola [ parliamo di psicosi], chi e' solo nel Genitore, o solo nel Bambino, o solo nel Genitore e nel Bambino in lotta fra di loro, e' perche hanno soppresso la parte di se in contatto col mondo [ la parte Adulta], oppure ne hanno fatto una schiava al loror servizio, senza autonoamia.

Nel primo caso abbiamo gli ebefrenici catatonici, ma anche gli autistici pesanti, e anche gli ossessivi compulsivi che hanno aspetti psicotici.
Questi ultimi spesso sono in conflitto fra Genitore e Bambino interno, per cui vivono sempre o da depressi o da rabbiosi, o alternanti.

Quelli che non sono catatonici, hanno un contatto col mondo. Ne hanno bisogno, ma non sodi disposti a mettersi in gioco.
Sono mono-toni. Se sono nel Genitore affettivo vorrebbero prendersi cura di tutti, anche se non sono capaci nemmeno di badare a se stessi. Salvatori a vita.
Se sono nel Genitore normativo sono sempre in critica, e diventano dei persecutori terribili.

Se sono nel Bambino...ecc ecc.

la differenza con un soggetto "normale" la noti perche non cambiano mai stato dell'io. Sono fissati in quella posizione sono irremovibili. Chiramente per difenfere il loro io fragile.

comunque il discorso si puo' ampliare e non vorrei che qualcuno si lamentasse dell'interferenza.

Xander

Fenice

  • "Xander" is male

Posts: 183

Activitypoints: 584

Date of registration: May 3rd 2010

Location: Nel cuore di un vulcano

Occupation: Sopravvivo

  • Send private message

284

Friday, May 14th 2010, 7:01pm

Mi associo sia a Lea, sia a Choupette. Con questo non voglio contraddirmi, solo che dipende dai casi, alle volte meglio lasciare le persone nel proprio equilibrio, alle volte è meglio spronarle. E siccome ilprofeta1 tormenta abbastanza le persone e come lui stesso dice - le persone non gli credono a prescindere nonostante abbia scritto in giornali ecc - ciò significa che si sta isolando e la gente lo respinge, quindi non so quanto gli stia facendo bene questo equilibrio, e soprattutto quanto faccia bene alle persone con cui parla.

Doctor faust ciò che dici mi pare rispecchi la realtà, anche se non mi intendo di "roba tecnica" il discorso fila... Sei veramente un dottore? Un discorso così potrebbe farlo chiunque abbia letto sull'argomento (o quasi) ma la domanda sporge spontanea. Rivelare certi meccanismi spero non sia dannoso per chi ne è prigioniero. Solitamente ci vuole parecchio tempo e preparazione per accettare di sentirsi dire cosa si ha (parlo per esperienza personale), forse in questo caso la verità sbattuta in faccia è utile... non so, scrivo per capire.

Ciò che mi colpisce maggiormente è il fatto che ilprofeta1 non sia andato a "profetizzare" in un qualsiasi forum, ma qui, dove ha maggiori probabilità di essere compreso ed aiutato, dove si possono trattare anche argomenti simili. Mi stupisce questo fatto. Forse sotto sotto vuole essere smentito, forse in lui c'è un forte desiderio di essere compreso e aiutato.

P.S. dimenticavo che si sta uscendo fuori tema, spero si comprenda il fin di bene dell'ot, o forse non è ot... forse è questo il punto del credere o non credere... il bisogno? chissà. Non mi sento di affermarlo.

This post has been edited 2 times, last edit by "Xander" (May 14th 2010, 7:15pm)


ilprofeta1

Amico Inseparabile

Posts: 1,365

Activitypoints: 4,284

Date of registration: Jan 11th 2010

  • Send private message

285

Friday, May 14th 2010, 10:15pm

Profeta, di dimostrazioni te ne abbiamo date a bizzeffe ma tu continui a non vederle e ti incaponisci ribadendo meccanicamente e continuamente le tue posizioni, quando in realtà non hai provato proprio nulla. Sei tu che devi eventualmente convincerci della bontà delle tue affermazioni e non noi a doverle confutare, vedi la differenza?
CHOUPETTE, cerchiamo di essere sinceri, voi tutti di dimostrazioni non ne avete dato nemmeno l'ombra, avete soltanto preteso che quello che credete sia vero, l'unica cosa che avete fatto è stata quella di trasformare la dimostrazione dell'esistenza di Dio in un paradosso ma con il medesimo risultato detto da me, infatti avete solo invertito le percentuali ma niente di più.
Io sono entrato in questo forum dicendo "Sono il portavoce di Dio" tutti mi avete accusato di falsità per cui tocca avoi dimostrare l'accusa che mi avete mosso esattamente come accade in ogni tribunale: vedi la differenza? comunque a me questo non importa perchè di dimostrazioni ne ho da vendere.

Nessuno ti accusa di essere falso, credo che tutti ormai abbiamo capito che sei convinto di ciò che dici. Però tu continui a ribadire che non capisci perché in tutti questi anni nessuno ti crede ed interpreti questo fatto come se fosse una conferma che quello che dici sia vero, ma non la vedi la contraddizione? Prof, la gente non ti segue semplicemente perché non hai dimostrato nulla e non perché il demonio li travisa, a questo proposito vorrei consigliarti di guardare "A beatiful mind" che reputo un film molto adeguato a questa situazione.
NO, CHOUPETTE, io non mi sono mai chiesto il perchè nessuno mi crede perchè lo so benissimo, ho sempre detto "Guardate che io riferisco cose che provengono da Dio" per cui la cosa saggia NON è pretendere che non sia vero, ma è riflettere e verificare: questo io ho sempre detto.
Come ho sempre detto che non sono vincolato a gioia se credete o a tristezza se non credete.
Io ho chiesto a voi "Come mai tutti, tutti, tutti, avete preso in considerazione solo una delle ipotesi mentre invece ce ne sono 2: come mai "o se fosse vero?" non l'ha detto nessuno?
Ho sempre detto che l'inganno del Demonio c'è infatti è lui che vi suggerisce tanti modi affinchè mi vediate come un ciarlatano in modo che nessuno possa ascoltare un ciarlatano nemmeno se è il portavoce di Dio: e voi come mi vedete se non come un ciarlatano?
Riguardo al delirio, choupette, tu hai detto che potrebbe esse una interpretazione sbagliata di una realtà quindi tu poni sempre l'errore mentre in me tutto è perfettamente chiaro e privo di errori: ti sembra che ci siano errori in quello che dico? ti sembra che io brancoli nel buio di una realtà immaginata?
Tu sei il profeta solo perché affermi di esserlo, e non puoi sbagliarti perché Dio te ne ha dato conoscenza anche se in un modo inaccessibile a chiunque altro. Un modo perfetto per evitare il confronto dato che quello che dici e' vero in partenza, dal tuo punto di vista.
No, io sono ciò che ho dichiarato di essere proprio perchè ho avuto quella conoscenza per ben 6 anni e mezzo ad un livello di coscienza ma poi è proseguita anche dopo. Sono diversi anni che ricevo cose sconosciute quindi le cose ci sono e per questo io ho cercato di mettere dei pilastri su cui iniziare un ragionamento ma nessuno di voi ha accettato il confronto tra le nostre conoscenze. La domanda che ho fatto sull'egoismo contiene già la risposta ed è un pilastro sul quale riflettere però soltanto DALENA ha risposto: come mai?
Vi ho detto che le mie credenziali sono scritte nel Vangelo: perchè tutti avete fatto i finti sordi? eppure sono cose scritte e non da me. ilprofeta1