Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Questo thread è chiuso. Non è possibile inviare nuove risposte.

Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

Dave64_128

Utente attivo

  • "Dave64_128" è stato interdetto da questo forum
  • "Dave64_128" ha iniziato questa discussione

Posts: 484

Activity points: 1.690

Data di registrazione: martedì, 08 dicembre 2009

  • Invia messaggio privato

151

venerdì, 07 maggio 2010, 02:26

Ho letto adesso gli ultimi due interventi di pazzy e di dani61..

..infatti anche a me l'altro giorno profeta ha dato fastidio, gli chiedevo di darmi una descrizione di dio e continuava a ripetermi di andare a leggermi i suoi thread. Probabilmente ogni tanto esagera e finisce, anche se non in modo diretto, per dare del deficiente a qualcuno del forum; nessuno ha mai capito del tutto, e del resto non potrebbe nemmeno.
La sua è una posizione difficile, al di la della possibilità che se la sia scelto lui stesso.
Cerchiamo di prendere come esempio quello che dice Dier, quando sostiene che quando ci arrabbiamo è perchè siamo noi a deciderlo.

Una volta una persona mi disse che era contenta che mio nonno fosse morto. Lo disse per ferirmi, ovviamente.
Mio nonno era morto da appena una settimana, mi ha fatto stare male ma ho cercato di accettare l'esperienza senza prendermela.

Continuo comunque a non credere che profeta intendesse dire che il cancro non esiste.
Mette in discussione il cancro come mette in discussione la sua stessa esistenza, motivo per cui anche io lo avevo contestato chiedendogli come facesse ad essere sicuro di essere il vicario di dio in terra se non lo è nemmeno della propria esistenza.
In questo caso non è un attacco personale, credo di poterlo dire abbastanza serenamente.

Si era semplicemente arrivati a parlare anche del cancro e ha relativizzato anche su quello, secondo me.
E sarebbe comunque meglio discuterne direttamente con lui quando sarà di nuovo on line, credo

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "Dave64_128" (07/05/2010, 02:32)


152

venerdì, 07 maggio 2010, 02:35

Dave, credo che non si tratti di prendersela con Profeta come persona, almeno personalmente credo davvero si debba considerarlo alla stregua di tanti altri del forum che hanno una visione della vita e delle cose differente dalla stragrande maggioranza !
Mi sembrerebbe opportuno rileggere quel che si è scritto che indica una via da seguire... spiegare bene i concetti altrimenti si induce ulteriore sofferenza in chi riceve le sue parole. Io grazie al cielo, ad oggi, NON ho il cancro e mi riferivo a persone che l'hanno avuto e ne sono morte, come mio padre ! Dolorosamente. Ora, capisci che instillare dubbi sull'autenticità della vita è anche possibile, però si dovrebbe dare anche soluzioni al condurre la vita finchè presente. Non si può liquidare tutto senza dare spiegazioni e bisognerebbe aiutare chi soffre a lenire la sua sofferenza.
Ma non basta dire che la malattia non esiste !

Mi sembra semplice... e per nulla offensivo !

153

venerdì, 07 maggio 2010, 02:40

Lea... io credo ci sia un limite a tutto... e spero valga anche per te, come dovrebbe valere per tutti quanti !
Alla fine ci sarà pure una fine, spero !

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4.437

Activity points: 13.934

Data di registrazione: martedì, 15 luglio 2008

  • Invia messaggio privato

154

venerdì, 07 maggio 2010, 02:41

Citato

Lourdes piu' che un luogo di preghiera e' un luogo di isteria collettiva.
Gesu ha detto: quando devi pregare, vai nella tua stanza e chiudi la porta. E poi: non cospargerti il capo di cenere mettendotii in prima fila per farti vedere, ma mettiti la brillantina e sorridi sempre. Il padre tuo ti ricompensera'.


E' il genere di preghiera che non suscita fastidi perchè ben celata ai delicati occhi e orecchi dei razionalisti tutto di un pezzo. Del resto il fatto di prendere e partire, peregrinare tra quelle rocce e quelle acque, in un luogo impregnato dalle preghiere e le speranze di milioni di persone, quando non ci si pone il problema del dolore umano allora si, è sicuramente possibile vederlo come sola prova di isteria.

Citato

Bernardette non c'e'ntra nulla, come non cerntrano nulla i bambini di fatima o tutti gli altri che hanno avuto o avranno queste visioni.
Se i bambini indaco citati da Dave sono capaci di descriverti altri mondi, tu puoi immaginare se mi stupisco che una ragazzina mi dica che vede la madonna, e che questa dice che dobbiamo pregare, perche' cosi saremo salvati.
Salvati da cosa?


Dunque ecco la sicurezza, (fra le tante nessun dubbio mai) Bernadette non c'entra nulla, la parola di una bambina non ha valore per principio? Di quella bambina, forse imprenditrice di se stessa o chissà che altro, per la cui volontà sono state fatte erigere 5 grandi basiliche, deviare un fiume, gettare ponti, rimboscare una montagna e costruire una città nuova. Qualcuno probabilmente si deve essere stupito eccome se si è arrivati a tanto.

Citato

I messaggi sono di una banalita estrema e chiunque li puo' formulare. Non bisogna vedere la madonna per farlo.
Basta dire:- Non dovremmo essere pezzi di merda. Dovremmo essere persone per bene-.


Purtroppo era un'analfabeta digiuna di catechismo che di certo nulla conosceva del dogma dell'Immacolata Concezione, sulla questione utilità si possono anche fare i conti della serva e verificare quanto questi eventi abbiano potuto cambiare la vita di milioni di persone ma non occorre, quelle parole banali restano tali, sono espresse in dialetto guascone, non hanno la forma e l'erudizione dei migliori letterati, e neppure la profondità filosofica. Bernadette quando doveva riferirsi a ciò che vedeva diceva soltanto aquero (quella là)
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4.437

Activity points: 13.934

Data di registrazione: martedì, 15 luglio 2008

  • Invia messaggio privato

155

venerdì, 07 maggio 2010, 02:45

OT: invito Pazzy, Lea e Dani61 a discutere in privato delle loro questioni.
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

  • "lea" è stato interdetto da questo forum

Posts: 4.710

Activity points: 14.389

Data di registrazione: domenica, 08 giugno 2008

  • Invia messaggio privato

156

venerdì, 07 maggio 2010, 02:48

invito Pazzy, Lea e Dani61 a discutere in privato delle loro questioni.

Hai ragionissima e mi scuso alla grande.
Solo che... io non c'ho da discutere più niente (nè in pubblico nè in privato) , e non capisco l'ossessione che si estende e si moltiplica. FINE. GIURO GIURO.
La cultura è quel che resta........quando hai dimenticato TUTTO! (non è mia, ma non mi ricordo chi l'abbia detta. Cambia qualcosa? :roftl: )

157

venerdì, 07 maggio 2010, 02:55

OT: invito Pazzy, Lea e Dani61 a discutere in privato delle loro questioni.

Si stava discutendo di un intervento di profeta sul cancro... credo che rileggendo si veda benissimo come sia degenerata la discussione...
Se può servire mi astengo volentieri dal thread..

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4.437

Activity points: 13.934

Data di registrazione: martedì, 15 luglio 2008

  • Invia messaggio privato

158

venerdì, 07 maggio 2010, 03:07

OT: invito Pazzy, Lea e Dani61 a discutere in privato delle loro questioni.

Si stava discutendo di un intervento di profeta sul cancro... credo che rileggendo si veda benissimo come sia degenerata la discussione...
Se può servire mi astengo volentieri dal thread..



Colgo l'occasione per ribadire che non è una discussione su Profeta, l'argomento è anche sufficientemente chiaro, basta restare sul pezzo per quanto possibile.
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

159

venerdì, 07 maggio 2010, 03:16

Colgo l'occasione per ribadire che non è una discussione su Profeta, l'argomento è anche sufficientemente chiaro, basta restare sul pezzo per quanto possibile.

:thumbup:

ilprofeta1

Colonna del Forum

  • "ilprofeta1" è stato interdetto da questo forum

Posts: 1.858

Activity points: 5.910

Data di registrazione: lunedì, 11 gennaio 2010

  • Invia messaggio privato

160

venerdì, 07 maggio 2010, 23:06

come fai a non capire?

Questo è proprio semplice : NON capisco e... tutto qui. :rolleyes:
LEA, nessuno può curare il cancro perchè quando la persona muore non mai stata se stessa per cui non ha mai avuto il cancro, non ha mai ricevuto cure per il semplice motivo che non è mai stata sana e nemmeno malata: questo lo ha rivelato Dio.


Io il cancro l' ho avuto e grazie al cielo mi hanno curata.
Quello che scrivi profeta è un insulto gratuito a chi soffre di una malattia o ne ha sofferto, vergognati.
E perchè dovrei vergognarmi? forse dovrei veregognarmi per aver detto la verità che Dio mi ha rivelato con la quale sa bene di aver dato il suo immenso aiuto a tutti coloro che soffrono e a tutti?
Io dovrei vergognarmi se imponessi la mia verità sulla vostra perchè sarebbe peccare di presunzione.
Se Dio ha dato il suo aiuto (a suo modo) a tutti coloro che soffrono e a tutti, attraverso la verità assoluta, significa che è possibile ricevere il suo aiuto, ma se questo non accade i casi sono due: o Dio ha sbagliato, oppure non siete recettivi. ilprofeta1

ilprofeta1

Colonna del Forum

  • "ilprofeta1" è stato interdetto da questo forum

Posts: 1.858

Activity points: 5.910

Data di registrazione: lunedì, 11 gennaio 2010

  • Invia messaggio privato

161

venerdì, 07 maggio 2010, 23:11

..tra coloro che sarebbero semplici, e gli intellettuali, siamo sicuri che la rivelazione di dio non potrebbe renderli ancora più fragili e portarli ad impazzire ?
Magari perchè non creduti e scherniti e derisi a vita ?
Come la famosa Cassandra ?

Perchè, obiettivamente, come giustamente sostiene lo stesso profeta, anche in altre parti, oltre che qui sul forum, la gente tende a non credergli e semmai a ridicolizzarlo. Se non addirittura ad esserne infastidita.

Siamo sicuri che non si riveli essere un disegno che al singolo finisce per rendere il proprio percorso ancora più difficile ?

Io credo che si tratti di un non indifferente fardello per chi lo riceva sul serio

DAVE, perchè non rifletti? se Dio mi avesse rivelato tutto in un giorno, io sarei impazzito, ma lui non voleva un pazzo ma un referente.
DAVE, perchè consideri Dio stupido?

ilprofeta1

Colonna del Forum

  • "ilprofeta1" è stato interdetto da questo forum

Posts: 1.858

Activity points: 5.910

Data di registrazione: lunedì, 11 gennaio 2010

  • Invia messaggio privato

162

venerdì, 07 maggio 2010, 23:21

nessuno può curare il cancro perchè quando la persona muore non mai stata se stessa per cui non ha mai avuto il cancro

Perchè non lo spieghi a chi ne è vittima e lo vedi perdere le fattezze umane assieme al vigore e alla vita... e si consuma come una candela ? Che gli dici IN FACCIA, profeta... che lui non ha il cancro perchè un giorno sarà morto e quindi non è stato se stesso mentre il male lo corrodeva fino a scheletrirlo ?

PAZZY, posso metterti con le spalle al muro e lo faccio. Ammettiamo che tu veda una persona a te cara in un ospedale, morire tra enormi sofferenze, tu saresti distrutta, ma se venissi io e ti dicessi "La sua sofferenza era virtuale per cui non ha mai sofferto" Tu cosa saresti obbligata a dirmi : "Vai via citrullo? "oppure, "io non ci credo ma spero che sia vero?"
pazzy a te la risposta e siccome è facile ti aiuto dicendoti che se mi dici "Vai via citrullo" significa che vuoi la sofferenza: allora cosa rispondi? ilprofeta1

ilprofeta1

Colonna del Forum

  • "ilprofeta1" è stato interdetto da questo forum

Posts: 1.858

Activity points: 5.910

Data di registrazione: lunedì, 11 gennaio 2010

  • Invia messaggio privato

163

venerdì, 07 maggio 2010, 23:29

Ne sono ugualmente sicura anche io.
Ma così come altri rispettano la fede di Profeta, credo sia normale e doveroso che Profeta rispetti l'ESPERIENZA di altri, anche quando non illuminata dalla sua fede, e a maggior ragione per il fatto che aver fede oppure non ....NON è una scelta.

C'è un punto su cui siamo certamente TUTTI d'accordo , ed è "LA FEDE E' UN DONO".

Chi non l'ha ricevuto... è SOLO onesto qaundo dice di non averlo ricevuto.
O deve far finta?

NO, LEA, io non ho fede ma diretta conoscenza per cui non ho nessun bisogno della fede: e voi cosa ve ne fate della fede se c'è chi parla per diretta conoscenza?
LEA, io ho già dato dimostrazione che la fede non è un dono ma un inganno infatti Dio ha detto "La fede è lo strumento di presunzione che vi fa pretendere che io sia come voi credete e non come effettivamente sono" difficile anche questo lea?

  • "lea" è stato interdetto da questo forum

Posts: 4.710

Activity points: 14.389

Data di registrazione: domenica, 08 giugno 2008

  • Invia messaggio privato

164

venerdì, 07 maggio 2010, 23:47

NO, LEA, io non ho fede ma diretta conoscenza per cui non ho nessun bisogno della fede: e voi cosa ve ne fate della fede se c'è chi parla per diretta conoscenza?
LEA, io ho già dato dimostrazione che la fede non è un dono ma un inganno infatti Dio ha detto "La fede è lo strumento di presunzione che vi fa pretendere che io sia come voi credete e non come effettivamente sono" difficile anche questo lea?


No, questo non è difficile, perchè è qualcosa di più che difficile. Ti dico cosa ho capito, perchè devo chiederti una cosa.

Allora:
- la fede è un inganno
- tu non ne hai bisogno perchè hai avuto la rivelazione
- io non ho avuto la rivelazione, però potrei ascoltare te

Domanda: per ascoltare te, non credi mi sarebbe necessaria almeno la fede in te ?
Versione più semplice e diretta : perchè dovrei ascoltare te ? (non è una domanda a scopo polemico, è proprio per (cercare di) capire)
La cultura è quel che resta........quando hai dimenticato TUTTO! (non è mia, ma non mi ricordo chi l'abbia detta. Cambia qualcosa? :roftl: )

ilprofeta1

Colonna del Forum

  • "ilprofeta1" è stato interdetto da questo forum

Posts: 1.858

Activity points: 5.910

Data di registrazione: lunedì, 11 gennaio 2010

  • Invia messaggio privato

165

venerdì, 07 maggio 2010, 23:50

..come giustamente profeta si lamentasse, sostenendolo, di non essere stato creduto anche da altre parti oltre che qui.
Ma come anche prevedibile fosse secondo la mia visione.

E' una situazione scomoda la sua e, lui ne parla qui, ma non credo che si azzarderebbe a dire al lavoro, a colleghi e superiori, se ne ha, che è il profeta e portavoce di Dio in terra e che ha avuto l'illuminazione nel corridoio condominiale.

E' comunque una situazione difficile.
Ovvio che chi lo attacca per buttare su di lui tutte le proprie pulsioni animalesche per dirigerle su qualcuno solo perchè lui è più esposto ed apparentemente vulnerabile di qualcun altro è per primo un debole, sono d'accordo con te su questo, lea

NO, DAVE, non dire cose non esatte, io non mi sono mai lamentato in nessun modo perchè riferisco cose non mie per cui non sono vincolato a felicità se credete o a disperazione se non credete, il fatto che io riferisca mi elimina da ogni vincolo.
Io non sono debole e nemmeno vulnerabile, non farti illusioni sbagliate, perchè sono pecora in mezzo ai lupi ma i lupi non possono farmi niente, pensa che non possono nemmeno insultarmi, la verità assoluta è una forza contro la quale nessuno può farcela.
Ti faccio sapere che parte delle cose che ho detto quì, (quelle che conoscevo) le ho pubblicate su un giornale locale e la pubblicazione è durata quasi 2 anni per cui tutti l'hanno saputo, nell'ambiente di lavoro l'hanno saputo per primi.

1 utente a parte te sta visitando questo thread:

1 ospite